Cos'è un esborso iniziale?

Un esborso iniziale si riferisce agli investimenti iniziali necessari per iniziare un determinato progetto. Ad esempio, se si apre una nuova fabbrica, un'azienda avrebbe bisogno di acquistare nuovi terreni e macchinari per avviare il progetto.

Di solito, la direzione di un'azienda baserà la propria decisione di perseguire determinati progetti sulla base di metriche di redditività Indici di redditività Gli indici di redditività sono metriche finanziarie utilizzate da analisti e investitori per misurare e valutare la capacità di un'azienda di generare reddito (profitto) rispetto al fatturato, bilancio beni, costi operativi e patrimonio netto durante un determinato periodo di tempo. Mostrano quanto bene un'azienda utilizza le proprie risorse per produrre profitto o valore strategico. Tuttavia, dovrebbero anche tenere conto dell'esborso iniziale di capitale necessario per perseguire il progetto selezionato, nonché delle fonti di capitale a cui intendono attingere.L'esborso iniziale viene utilizzato nel calcolo del valore attuale netto (NPV) del valore attuale netto (NPV) è il valore di tutti i flussi di cassa futuri (positivi e negativi) per l'intera vita di un investimento scontato al presente. L'analisi NPV è una forma di valutazione intrinseca ed è ampiamente utilizzata in ambito finanziario e contabile per determinare il valore di un'azienda, sicurezza degli investimenti,.

Esborso iniziale

Come viene calcolato l'esborso iniziale?

La spesa iniziale per i progetti può essere calcolata con la seguente formula:

Esborso iniziale

Dove:

  • Investimento in capitale fisso : si riferisce all'investimento effettuato per acquistare nuove attrezzature necessarie per il progetto. Questo costo comprende anche i costi di installazione e spedizione relativi all'acquisto delle attrezzature. Questo è spesso considerato un investimento a lungo termine.
  • Capitale circolante Capitale circolante netto Il capitale circolante netto (NWC) è la differenza tra le attività correnti di una società (al netto della liquidità) e le passività correnti (al netto del debito) nel suo bilancio. È una misura della liquidità di una società e della sua capacità di far fronte agli obblighi a breve termine nonché alle operazioni di finanziamento dell'attività. La posizione ideale è Investimento - si riferisce all'investimento fatto all'inizio del progetto per coprire le spese operative iniziali del progetto (ad esempio, inventario delle materie prime). Questa parte della spesa iniziale è spesso considerata un investimento a breve termine.
  • Valore di recupero : si riferisce ai proventi in contanti raccolti dalla vendita di vecchie apparecchiature o beni. Tali proventi vengono realizzati solo se un'azienda decide effettivamente di vendere le attività più vecchie. Ad esempio, se il progetto fosse una revisione di un impianto di produzione, ciò potrebbe comportare la vendita di vecchie apparecchiature. Tuttavia, se il progetto è incentrato sull'espansione in un impianto di produzione nuovo di zecca, potrebbe non esserci alcuna apparecchiatura più vecchia da vendere. Pertanto, il termine si applica solo nei casi in cui la società sta svendendo le immobilizzazioni più vecchie in relazione all'inizio del nuovo progetto. Il valore di recupero è spesso abbastanza vicino al valore di mercato prevalente per la particolare attività.
  • Valore contabile: si riferisce al valore contabile netto delle vecchie attività. Il valore contabile si riferisce a quanto vale un determinato bene nei registri contabili della società (ovvero quanto è stato ammortizzato). È diverso dal valore di recupero, in quanto non rappresenta un flusso di cassa in entrata o in uscita. Viene utilizzato solo per calcolare eventuali guadagni o perdite dalla vendita di vecchi beni.
  • Aliquota fiscale : si riferisce all'aliquota fiscale effettiva nella giurisdizione in cui la società dichiara i propri guadagni.
  • (Valore di realizzo - Valore contabile) x (Aliquota fiscale) - si riferisce a eventuali guadagni o perdite realizzati sulla vendita di apparecchiature più vecchie. Ad esempio, se un vecchio macchinario viene venduto per un valore superiore al suo valore contabile, la società realizzerà una plusvalenza e verranno addebitate le imposte su tale plusvalenza. Viceversa, se il macchinario viene venduto per un valore inferiore al suo valore contabile, l'azienda subirà una perdita ma anche un vantaggio fiscale.

Esempio di esborso iniziale

Jane's Kitchen vende biscotti appena sfornati in una strada trafficata. Jane attualmente utilizza un unico forno, che non riesce a tenere il passo con la domanda del negozio. Jane sta pensando di acquistare un forno nuovo e migliore che produrrà abbastanza biscotti per soddisfare la domanda. Decide anche di svendere il suo vecchio forno poiché non sarà più necessario.

Il forno esistente vale attualmente $ 1.000. Jane negozia un accordo con un panificio più piccolo per vendere loro il suo vecchio forno al prezzo di mercato di 1.500 dollari. Il nuovo forno costerà a Jane $ 5.000. In previsione di un aumento della produzione, Jane decide di fare scorta di ingredienti e acquista farina per un valore di $ 800. L'aliquota fiscale della sua attività è del 35%. Qual è il suo esborso iniziale?

Risposta

Il primo passo è identificare i seguenti numeri:

Investimento in capitale fisso = $ 5.000

Investimento in capitale circolante = $ 800

Valore di recupero = $ 1.500

Valore contabile = $ 1.000

Aliquota fiscale = 35%

Quindi, possiamo inserire i numeri nella nostra formula:

Esborso iniziale

Pertanto, l'esborso iniziale è di $ 4.475 . Date tutte le informazioni, Jane può continuare a calcolare il VAN del progetto e altre metriche. Quindi può prendere una decisione informata sull'opportunità o meno di andare avanti con questo progetto.

Più risorse

Grazie per aver letto la spiegazione di Finance sul calcolo della spesa iniziale. Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Tasso di rendimento interno (IRR) Tasso di rendimento interno (IRR) Il tasso di rendimento interno (IRR) è il tasso di sconto che rende zero il valore attuale netto (NPV) di un progetto. In altre parole, è il tasso di rendimento annuo composto previsto che verrà guadagnato su un progetto o un investimento.
  • Periodo di rimborso Periodo di rimborso Il periodo di rimborso mostra quanto tempo impiega un'azienda a recuperare un investimento.
  • Rendita annuale equivalente (EAA) Rendita annuale equivalente (EAA) Rendita annuale equivalente (o EAA) è un metodo per valutare progetti con durate di vita diverse. Le tradizionali metriche di redditività del progetto come NPV, IRR o periodo di rimborso forniscono una prospettiva molto preziosa su come i progetti finanziariamente sostenibili siano complessivamente. EEA è una metrica utilizzata per determinare quanto sono finanziariamente efficienti i progetti.
  • Modello di modello DCF Modello di modello DCF Questo modello di modello DCF fornisce le basi per costruire il proprio modello di flusso di cassa scontato con diverse ipotesi. Fase 1 DCF - Creazione di una previsione La prima fase del processo del modello DCF è la creazione di una previsione dei tre rendiconti finanziari, basata su ipotesi su come si comporterà l'azienda nel

Raccomandato

Cos'è la funzione di probabilità F.TEST?
Che cos'è il rapporto Avviso al lettore?
Modello di decalcolo delle imposte sulle vendite