Cos'è un buono sconto?

Un'obbligazione a sconto è un'obbligazione emessa a un prezzo inferiore al suo valore nominale Valore nominale Il valore nominale è il valore nominale o nominale di un'obbligazione, di un'azione o di una cedola come indicato su un'obbligazione o un certificato azionario. È un valore statico determinato al momento dell'emissione e, a differenza del valore di mercato, non fluttua regolarmente. o un'obbligazione negoziata nel mercato secondario Mercato secondario Il mercato secondario è il luogo in cui gli investitori acquistano e vendono titoli da altri investitori. Esempi: Borsa di New York (NYSE), Borsa di Londra (LSE). a un prezzo inferiore al valore nominale. È simile a un'obbligazione zero coupon, solo che quest'ultima non paga interessi fino alla scadenza. Si considera che un'obbligazione sia negoziata con uno sconto quando il suo tasso cedolare Tasso cedolare Un tasso cedolare è l'importo del reddito da interessi annuale pagato a un obbligazionistain base al valore nominale dell'obbligazione. è inferiore ai tassi di interesse prevalenti.

Buono sconto

Come funziona un buono sconto

Quando un investitore acquista un'obbligazione, si aspetta di ricevere gli interessi dall'emittente dell'obbligazione. Tuttavia, è probabile che il valore dell'obbligazione aumenti o diminuisca con le variazioni dei tassi di interesse di mercato. Se i tassi di interesse salgono, si traduce in una diminuzione del valore dell'obbligazione. L'obbligazione deve quindi essere venduta a prezzo scontato. Da qui il nome, buono sconto. Lo sconto tiene conto del rischio dell'obbligazione e del merito di credito dell'emittente dell'obbligazione.

Un'obbligazione a sconto viene offerta a un prezzo inferiore rispetto al tasso di mercato prevalente. Acquistare l'obbligazione a uno sconto significa che gli investitori pagano un prezzo inferiore al valore nominale dell'obbligazione. Tuttavia, non significa necessariamente che offra rendimenti migliori rispetto ad altre obbligazioni.

Prendiamo un esempio di un'obbligazione con un valore nominale di $ 1.000. Se l'obbligazione è offerta a $ 970, si considera offerta con uno sconto. Se l'obbligazione è offerta a $ 1.030, si considera offerta a premio. Le obbligazioni vengono negoziate sul mercato secondario e i loro prezzi cambiano al variare delle condizioni di mercato. Tuttavia, il valore nominale sarà comunque rimborsato agli investitori quando l'obbligazione raggiungerà la scadenza.

Perché i prezzi delle obbligazioni fluttuano durante il trading

Quando viene emessa una nuova obbligazione, viene fornita con una cedola dichiarata che mostra l'ammontare degli interessi guadagnati dagli obbligazionisti. Ad esempio, un'obbligazione con un valore nominale di $ 1.000 e un tasso cedolare del 3% pagherà un interesse annuale di $ 30. Se i tassi di interesse prevalenti scendono al 2%, il valore dell'obbligazione aumenterà e l'obbligazione verrà scambiata a un premio. Se i tassi di interesse salgono al 4%, il valore dell'obbligazione scenderà e l'obbligazione verrà scambiata con uno sconto.

Con la variazione dei tassi di interesse, i prezzi delle obbligazioni devono adeguarsi in modo che il loro YTM sia uguale o quasi uguale al YTM delle nuove emissioni obbligazionarie. Questo perché i prezzi delle obbligazioni e gli YTM si muovono in direzioni opposte. Se i tassi di interesse sono superiori al tasso cedolare dell'obbligazione, i prezzi delle obbligazioni devono diminuire al di sotto del valore nominale (obbligazione di sconto) in modo che l'YTM si avvicini ai tassi di interesse. Allo stesso modo, se i tassi di interesse scendono al di sotto del tasso cedolare, i prezzi delle obbligazioni salgono al di sopra del valore nominale. Durante i periodi in cui i tassi di interesse sono in continuo calo, le obbligazioni verranno scambiate a un premio in modo che l'YTM si avvicini ai tassi di interesse in calo. Allo stesso modo, l'aumento dei tassi di interesse si tradurrà in un maggior numero di scambi di obbligazioni con uno sconto del valore nominale.

Perché un'obbligazione si vende con uno sconto

Un'obbligazione può essere emessa con uno sconto per i seguenti motivi:

1. Rischio di insolvenza dell'emittente delle obbligazioni

Quando gli obbligazionisti percepiscono l'emittente come un rischio più elevato di inadempienza rispetto ai loro obblighi, possono essere disposti ad acquistare le obbligazioni solo con uno sconto.

2. Fluttuazioni dei tassi di interesse

Quando i tassi di interesse salgono al di sopra del tasso cedolare dell'obbligazione, l'obbligazione verrà scambiata con uno sconto. Ciò consente loro di guadagnare un ritorno sufficiente sul proprio investimento.

3. Revisione del rating del credito

Un'agenzia di rating delle obbligazioni può abbassare il rating di credito di un emittente. Il rating più basso significa un aumento del rischio, quindi l'obbligazione verrà scambiata a uno sconto per compensare gli investitori per il rischio aggiuntivo.

Pro e contro dell'investimento in obbligazioni scontate

Le obbligazioni scontate hanno un'elevata probabilità di apprezzamento fino a quando l'emittente dell'obbligazione non va in default. Se gli investitori detengono le loro obbligazioni fino alla scadenza, verrà pagato un importo pari al valore nominale dell'obbligazione, anche se inizialmente hanno pagato un importo inferiore al valore nominale dell'obbligazione.

Le obbligazioni scontate possono presentare un rischio di insolvenza più elevato a seconda della situazione finanziaria dell'emittente. Una società può scegliere di emettere obbligazioni dopo aver esaurito tutti gli altri mezzi per raccogliere capitali. Un'agenzia di rating obbligazionario può anche abbassare il rating dell'emittente se è convinta che sia aumentata la probabilità di inadempimento della società rispetto ai suoi obblighi attuali.

Risorse correlate

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Rendimento atteso Rendimento atteso Il rendimento atteso di un investimento è il valore atteso della distribuzione di probabilità dei possibili rendimenti che può fornire agli investitori. Il ritorno sull'investimento è una variabile sconosciuta che ha valori diversi associati a probabilità diverse.
  • Trading a reddito fisso Trading a reddito fisso Il trading a reddito fisso implica l'investimento in obbligazioni o altri strumenti di titoli di debito. I titoli a reddito fisso hanno diversi attributi e fattori unici che
  • Tasso di interesse annuale effettivo Tasso di interesse annuale effettivo Il tasso di interesse annuale effettivo (EAR) è il tasso di interesse che viene corretto per la capitalizzazione in un determinato periodo. In poche parole, l'efficace
  • Glossario del reddito fisso Glossario del reddito fisso Questo glossario del reddito fisso copre i termini e le definizioni obbligazionari più importanti richiesti per gli analisti finanziari. Questi termini sono trattati in dettaglio nel corso sui fondamentali del reddito fisso di Finance .. Perpetuità costante, correlazione, tasso cedolare, covarianza, spread del credito

Raccomandato

Cosa sono le spese autonome?
Cos'è Fannie Mae?
Quali sono i Global Investment Performance Standards (GIPS)?