Cos'è 2ic (Second in Command)?

Il termine "2ic" è preso in prestito dall'esercito britannico, dove è l'abbreviazione di un vice comandante dell'esercito britannico o delle unità dei Royal Marines. Negli affari, 2ic si riferisce al "secondo in comando" dopo il fondatore o CEO CEO Un CEO, abbreviazione di Chief Executive Officer, è l'individuo di più alto rango in una società o organizzazione. L'amministratore delegato è responsabile del successo complessivo di un'organizzazione e delle decisioni manageriali di alto livello. Leggi una descrizione del lavoro, che può guidare l'attività in assenza dell'amministratore delegato. Grandi aziende Corporation Una società è un'entità legale creata da persone fisiche, azionisti o azionisti, con lo scopo di operare a scopo di lucro. Le società possono stipulare contratti, citare in giudizio ed essere citate in giudizio, possedere beni, versare tasse federali e statali e prendere in prestito denaro da istituzioni finanziarie.creare il ruolo di secondo in comando come piano di emergenza nel caso in cui il fondatore o l'amministratore delegato sia assente, malato o altrimenti non disponibile a gestire l'azienda.

2ic (secondo in comando)

La creazione della posizione di 2ic è finalizzata a rafforzare il team di gestione. In una situazione in cui il successo di un'azienda dipende dal fondatore o dal proprietario dell'azienda, l'installazione di 2ic aiuta a rafforzare la fiducia degli investitori. Inoltre, consente al titolare dell'azienda di essere lontano dall'azienda con la certezza che continuerà a operare anche in sua assenza. La pratica è più comune nelle grandi aziende in cui il proprietario sta invecchiando e prevede di andare in pensione nel prossimo futuro o è alla ricerca di una persona con diverse capacità di gestione per aiutare a gestire l'attività.

Funzioni di un 2ic

La persona che occupa la posizione di secondo in comando svolge due compiti essenziali: gestire l'azienda in assenza dell'amministratore delegato e gestire la relazione Competenze interpersonali Le abilità interpersonali sono le competenze necessarie per comunicare, interagire e lavorare efficacemente con individui e gruppi. Quelli con buone capacità interpersonali sono forti comunicatori verbali e non verbali e sono spesso considerati "bravi con le persone". con il CEO. Le funzioni rendono la posizione un lavoro impegnativo perché l'occupante deve gestire le operazioni quotidiane dell'azienda e assumersi comunque la responsabilità di tenere aggiornato il CEO. La mancata esecuzione di queste funzioni correttamente può costare al 2ic il suo lavoro. Ecco una ripartizione di queste due funzioni:

1. Gestire l'azienda

La maggior parte degli amministratori delegati nomina un 2ic quando desidera stabilire un piano di successione Pianificazione della successione La pianificazione della successione si riferisce al processo in cui i dipendenti vengono reclutati e sviluppati con l'obiettivo di ricoprire un ruolo chiave all'interno di un'organizzazione. Costruire l'azienda per la vendita o aumentare i suoi ricavi. In ogni caso, l'amministratore delegato desidera una persona esperta che possa gestire l'azienda in modo efficiente anche in sua assenza. In questi casi, il 2ic deve essere qualcuno con un track record di buona gestione e qualcuno di cui il CEO può fidarsi. Il secondo in comando agirà come CEO, gestendo gli affari quotidiani dell'azienda, delegando l'autorità e assicurando che tutti i reparti dell'azienda lavorino in armonia. Sarà comunque responsabile nei confronti dell'Amministratore Delegato e dovrà tenerlo informato in relazione agli affari della società.

2. Gestire il rapporto con l'Amministratore Delegato

Affinché il 2ic abbia successo nella gestione dell'azienda e si guadagni la fiducia del CEO, deve gestire adeguatamente il suo rapporto con il CEO. Di seguito sono riportati alcuni dei modi in cui 2ic può mantenere un buon rapporto con il CEO:

  • Comprendi la visione del CEO

    Conoscere la visione del CEO per l'azienda può aiutare il 2ic a conoscere la direzione che l'azienda dovrebbe prendere per raggiungere i suoi obiettivi. Ad esempio, se la visione del CEO è quella di costruire un'azienda globale nei prossimi 10 anni, il 2ic può utilizzare quella visione per fissare obiettivi finanziari come vendite e margini di profitto che aiuteranno l'azienda ad avviare le operazioni in altri paesi in futuro.

  • Aiuta il CEO a fare le cose giuste

    Sebbene il piano del CEO sia assicurarsi che i dipendenti facciano la cosa giusta, potrebbe non essere lì per assicurarsi che i dipendenti facciano esattamente questo. Il 2ic può iniziare chiedendo al CEO cosa sta facendo attualmente l'azienda e cosa dovrebbe fare. Le aree di particolare interesse includono lo stato del settore e del mercato, la tecnologia utilizzata dall'azienda, il servizio clienti, ecc.

  • Definisci il tuo ruolo come vuole il CEO

    A volte, il 2ic può confondere le sue funzioni, a seconda di come le afferma il CEO. Questo perché ciò che il CEO vuole effettivamente potrebbe essere diverso da ciò che dice. Per evitare la confusione, il secondo in comando dovrebbe prima capire se il CEO vuole un leader o semplicemente un manager. Il ruolo di un manager è quello di implementare la visione e la strategia creata dal CEO, mentre il ruolo di un leader è quello di definire la direzione dell'azienda con un senso di proprietà.

Funzioni di un 2ic

Come prosperare come 2ic

Affinché il 2ic abbia successo come secondo in comando dopo il CEO, ci sono alcune cose che può fare per aumentare la fiducia del CEO e sopravvivere nel ruolo. Dovrebbe tenere a mente le seguenti cose per aumentare le sue possibilità di successo:

1. Aiuta il CEO a chiarire il suo nuovo ruolo

Il primo passo che il 2ic dovrebbe compiere è garantire che le funzioni del CEO e 2ic siano chiaramente definite per evitare conflitti lungo il percorso. Quando i ruoli e le responsabilità del CEO sono delineati all'inizio, il 2ic può tenersi lontano dalle funzioni riservate al CEO, e ci saranno meno casi di sovrapposizione nelle funzioni e responsabilità tra i primi due dirigenti. Inoltre, identificare il ruolo del CEO aiuterà il 2ic ad assistere il suo capo quando necessario.

2. Tenere il CEO informato in ogni momento

Un errore che probabilmente farà 2ic è tenere il CEO all'oscuro degli avvenimenti dell'azienda. L'impatto di questo è una tensione psicologica tra l'amministratore delegato. Il 2ic deve riferire regolarmente al CEO su come stanno andando le cose e sullo stato di avanzamento degli incarichi. La rendicontazione periodica degli incarichi chiude l'interruzione della comunicazione e consente all'Amministratore Delegato di concentrarsi sulle aree in cui forniscono il valore più elevato, piuttosto che seguire questioni minori che non richiedono la loro attenzione.

3. Stabilire un metodo di comunicazione formale

La relazione tra l'amministratore delegato e il 2ic può sviluppare crepe se non c'è comunicazione ufficiale tra loro. Il secondo in comando dovrebbe insistere su riunioni formali e programmi di comunicazione per informare l'amministratore delegato sui progetti, le sfide, i piani attuali dell'azienda e altre aree che richiedono la sua attenzione. Senza un metodo di comunicazione formale, l'amministratore delegato e il secondo in comando potrebbero lavorare sulla base di presupposti errati e ciò potrebbe influire negativamente sulle prestazioni dell'azienda.

4. Raggiungere gli obiettivi aziendali

Il 2ic dovrebbe sforzarsi di raggiungere alcuni o tutti gli obiettivi fissati durante un periodo specifico. Questo può aiutare a dimostrare la sua capacità di aiutare l'azienda a realizzare la sua visione e riaffermare la fiducia del CEO nel secondo in comando.

Letture correlate

Grazie per aver letto la guida di Finance a 2ic. Finance è il fornitore leader della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari. Per saperne di più ed espandere la tua carriera, esplora le risorse pertinenti aggiuntive di seguito:

  • Struttura aziendale Struttura aziendale La struttura aziendale si riferisce all'organizzazione di diversi dipartimenti o unità aziendali all'interno di un'azienda. A seconda degli obiettivi di un'azienda e del settore
  • Tratti di leadership Tratti di leadership I tratti di leadership si riferiscono a qualità personali che definiscono leader efficaci. La leadership si riferisce alla capacità di un individuo o di un'organizzazione di guidare individui, team o organizzazioni verso il raggiungimento di scopi e obiettivi. La leadership svolge una funzione importante nella gestione
  • Intelligenza emotiva Intelligenza emotiva L'intelligenza emotiva nota anche come quoziente emotivo (EQ) è la capacità di gestire le proprie emozioni e le emozioni degli altri. Per i leader aziendali, un EQ elevato è essenziale per il successo. Questa guida copre i cinque elementi dell'intelligenza emotiva e la loro rilevanza per caratterizzare un leader di successo. EQ vs QI
  • Dare l'esempio Dare l'esempio La leadership è un processo in cui un individuo influenza il comportamento e gli atteggiamenti di altre persone. Dare l'esempio aiuta le altre persone a vedere cosa si trova

Raccomandato

Cosa sono le quote di importazione?
Cos'è la liquidità?
Cos'è un paradiso fiscale?