Cos'è un'asta?

Un'asta è un sistema di acquisto e vendita di merci. Inventario L'inventario è un conto delle attività correnti presente in bilancio, costituito da tutte le materie prime, i prodotti in corso di lavorazione e i prodotti finiti accumulati da un'azienda. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. o servizi offrendoli per fare offerte, consentendo alle persone di fare offerte e vendere al miglior offerente. Gli offerenti competono l'uno contro l'altro, con ogni offerta successiva superiore all'offerta precedente. Una volta che un articolo è stato messo in vendita, il banditore inizierà a un prezzo relativamente basso per attirare un gran numero di offerenti. Il prezzo aumenta ogni volta che qualcuno fa una nuova offerta più alta fino a quando, alla fine, nessun altro offerente è disposto a offrire più dell'offerta più recente,e il miglior offerente prende l'oggetto. Un'asta è considerata conclusa quando il venditore accetta l'offerta più alta offerta e l'acquirente paga i beni o servizi e ne prende possesso.

Asta

Sebbene le aste siano spesso considerate sinonimo di vendita di oggetti d'antiquariato, oggetti da collezione rari e dipinti, vengono utilizzate anche nell'investment banking. Banche di investimento Descrizione del lavoro di Investment Banking Questa descrizione del lavoro di Investment Banking delinea le principali competenze, istruzione ed esperienza lavorativa richieste per diventare un analista IB o un associato. principali metodi di valutazione utilizzati: analisi DCF, società comparabili e operazioni precedenti. Questi metodi di valutazione sono utilizzati nell'investment banking, ricerca azionaria, private equity, sviluppo aziendale, fusioni e acquisizioni, acquisizioni con leva finanziaria e finanza quando si vende un'azienda. Il processo inizia invitando più acquirenti all'asta.Più potenziali acquirenti di solito si traducono in offerte competitive che spingono il prezzo più in alto, consentendo alla banca di massimizzare il profitto dalla vendita. Al contrario, la maggior parte degli acquirenti preferisce le vendite per proprietà rispetto a un'asta perché di solito possono esercitare un maggiore controllo sul prezzo di acquisto.

Storia delle aste

L'origine delle aste può essere fatta risalire al 500 aC circa nell'antica Grecia, quando le donne venivano vendute all'asta per il matrimonio. Durante questo periodo, era illegale per le donne sposarsi senza passare attraverso la procedura dell'asta. Il banditore ha iniziato la vendita con la donna che era considerata la più bella tra tutte le donne messe all'asta quel giorno. L'asta ha seguito un metodo di determinazione del prezzo decrescente, iniziando dal prezzo più alto e scendendo fino a trovare l'offerta più bassa, a condizione che il prezzo di offerta fosse maggiore o uguale al prezzo di riserva fissato dal venditore. Se gli acquirenti non potevano andare d'accordo con le loro nuove mogli, potevano recuperare i loro soldi.

Negli Stati Uniti, le prime aste venivano utilizzate per vendere prodotti agricoli, proprietà e schiavi. Nella guerra civile americana, i soldati di ritorno dalla guerra spesso vendevano il loro bottino di guerra tramite aste. Tuttavia, gli unici soldati a cui era consentito vendere il bottino di guerra erano quelli con un grado di colonnello o superiore. L'attività di vendita all'asta crebbe rapidamente durante la Grande Depressione, quando molte persone fallirono e, quindi, furono costrette a liquidare i propri beni. Le aste hanno aiutato le persone e le imprese colpite dalla crisi a vendere rapidamente i propri asset.

La necessità di banditori qualificati spinse il banditore Carey Jones a fondare la prima scuola di vendita all'asta all'inizio del 1900. La scuola, situata a Davenport, Iowa, era conosciuta come la Jones 'National School of Auctioneering and Oratory.

Con la crescita della tecnologia negli anni '90, i banditori hanno iniziato a utilizzare computer, telefoni cellulari e fax per aumentare l'efficienza del loro commercio. Alcuni banditori scattavano fotografie dei loro articoli e le proiettavano su grandi schermi in modo che i potenziali acquirenti potessero avere una visione chiara degli articoli in vendita. Nel 1995, eBay, il primo sito di offerte online, è stato aperto negli Stati Uniti, ponendo una nuova tappa per l'attività di aste. Le aste online sono popolari tra i venditori perché l'enorme numero di potenziali offerenti rende più facile per loro ottenere un buon prezzo praticamente per qualsiasi articolo che devono vendere. Agli acquirenti piace avere una vasta gamma di prodotti tra cui scegliere ed essere in grado di trovare praticamente tutto ciò che stanno cercando di acquistare.

Il processo d'asta

Prima dell'inizio di un'asta, ai potenziali acquirenti viene solitamente concesso un periodo di anteprima per controllare gli articoli in vendita ed esaminarne le condizioni. Il periodo di anteprima può essere annunciato la sera prima del giorno dell'asta o poche ore prima dell'inizio. Una volta che i potenziali acquirenti hanno finito di visualizzare tutti gli articoli e sono interessati a fare le loro offerte, devono registrarsi presso il banditore. Il processo di registrazione richiede i dettagli dell'acquirente come numero di telefono, indirizzo e identificazione come passaporto o numero di patente di guida. A ogni offerente registrato viene fornita una scheda dell'offerente con un numero che viene utilizzato per identificare tutti i partecipanti.

Il suono di una campana segna tradizionalmente l'inizio di un'asta. Il banditore fornisce una breve descrizione dell'oggetto in vendita e avvia l'offerta con un prezzo che considera un prezzo di apertura ragionevole. In alternativa, il venditore potrebbe aver impostato un prezzo di offerta minimo che accetterà e l'offerta inizia da lì. Gli offerenti quindi chiamano le loro offerte, con ogni offerta superiore all'offerta successiva. Gli offerenti alzano la loro scheda di offerta per annunciare il loro prezzo di offerta in modo che il banditore possa identificare chi sta facendo l'offerta. Il processo termina quando non ci sono più offerte e l'acquirente che fa l'offerta più alta ottiene l'articolo. Il miglior offerente assume la proprietà dell'oggetto immediatamente dopo aver pagato il prezzo dell'offerta.

Tipi

William Vickrey ha modellato i primi quattro tipi di aste singole. Loro includono:

Asta inglese

L'asta inglese è anche conosciuta come asta aperta di protesta ed è il tipo più comunemente usato oggi. È un'asta aperta a prezzo crescente in cui i partecipanti fanno offerte l'uno contro l'altro, con ogni offerta successiva superiore all'offerta precedente. Il banditore annuncia i prezzi e gli offerenti dichiarano le loro offerte finché nessun partecipante è disposto a fare un'offerta più alta. Il processo termina quando il banditore accetta l'offerta finale più alta. Questo tipo di asta è comunemente utilizzato per la vendita di vino, antiquariato, tabacco e arte.

Asta olandese

Si tratta di un'asta aperta a prezzo discendente in cui il banditore inizia con un prezzo richiesto alto e abbassa l'offerta fino a quando uno degli offerenti non è disposto ad accettare il prezzo del banditore o quando viene raggiunto il prezzo di riserva del venditore. Le merci in vendita vengono assegnate in base all'ordine di offerta, dove il primo miglior offerente sceglie i loro articoli, seguito dal secondo miglior offerente, e così via fino all'esaurimento dell'ordine. Le aste olandesi sono utilizzate per prodotti deperibili come fiori, pesce, tabacco e, occasionalmente, per titoli di investimento.

Alphabet (Google) aveva un famoso esempio di offerta pubblica iniziale (IPO) dell'asta olandese Un'offerta pubblica iniziale (IPO) è la prima vendita di azioni emesse da una società al pubblico. Prima di un'IPO, una società è considerata una società privata, di solito con un piccolo numero di investitori (fondatori, amici, familiari e investitori aziendali come venture capitalist o angel investor). Scopri cos'è un'IPO. Ulteriori informazioni sull'asta olandese di Google.

Asta al primo prezzo con offerta sigillata

Nell'asta con offerta sigillata al primo prezzo, nota anche come asta cieca, tutti gli offerenti presentano offerte sigillate contemporaneamente in modo che nessun offerente venga a conoscenza dell'offerta dei loro concorrenti. Ogni offerente può presentare una sola offerta e non ha l'opportunità di modificare il prezzo dell'offerta. In un'asta offerta dall'acquirente, il miglior offerente assume la proprietà dell'oggetto al prezzo di offerta, mentre in un'asta offerta dal venditore, l '"offerente" più basso si aggiudica il diritto di vendere le proprie merci al prezzo di offerta più alto accettato da un acquirente. Il tipo di asta con offerta sigillata al primo prezzo viene spesso utilizzato negli appalti pubblici, nei contratti di locazione mineraria, negli appalti militari, nel credito di rifinanziamento e in valuta estera.

Asta con offerta sigillata al secondo prezzo

L'asta con offerta sigillata al secondo prezzo è simile all'offerta sigillata al primo prezzo, tranne per il fatto che il miglior offerente ottiene l'oggetto al prezzo del secondo miglior offerente. Ad esempio, se il miglior offerente ha vinto un'asta con un'offerta di $ 500 e la precedente offerta alta era di $ 480, l'offerente vincente deve pagare solo $ 480 per l'articolo venduto.

In un'asta con offerta del venditore di questo tipo, l'offerente più basso vende l'oggetto alla seconda offerta più bassa. Questo tipo di asta viene utilizzato in contesti automatizzati come le offerte in tempo reale per la pubblicità online.

Letture correlate

Vuoi saperne di più sui mercati e sul settore finanziario? Consulta le seguenti risorse di informazioni finanziarie:

  • Mercati di raccolta di capitali Processo di raccolta di capitali Questo articolo ha lo scopo di fornire ai lettori una comprensione più approfondita di come funziona il processo di raccolta di capitali e avviene nel settore oggi. Per ulteriori informazioni sulla raccolta di capitali e sui diversi tipi di impegni presi dal sottoscrittore, consultare la nostra panoramica sulla sottoscrizione.
  • Attori chiave nei mercati dei capitali Attori chiave nei mercati dei capitali In questo articolo, forniamo una panoramica generale degli attori chiave e dei loro rispettivi ruoli nei mercati dei capitali. I mercati dei capitali sono costituiti da due tipi di mercati: primario e secondario. Questa guida fornirà una panoramica di tutte le principali società e carriere nei mercati dei capitali.
  • Valore di liquidazione Valore di liquidazione Il valore di liquidazione è una stima del valore finale che sarà ricevuto dal possessore di strumenti finanziari quando un'attività viene venduta o liquidata
  • Attività monetarie Attività monetarie Le attività monetarie hanno un valore fisso in termini di unità monetarie (ad es. Dollari, euro, yen). Sono indicati come valore fisso in termini di dollari.

Raccomandato

Come valuti un asset minerario?
Cos'è un raid all'alba?
Come valutare una gestione efficace?