Cos'è la Banca dei regolamenti internazionali (BRI)?

La Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI) è stata fondata nel 1930 ed è di proprietà delle banche centrali. Banca Centrale Europea La Banca Centrale Europea (BCE) è una delle sette istituzioni dell'UE e banca centrale dell'intera zona euro. È una delle banche centrali più importanti al mondo, che supervisiona oltre 120 banche centrali e commerciali negli Stati membri. di diversi paesi. Serve come banca per le banche centrali membri e il suo ruolo è quello di promuovere la stabilità monetaria e finanziaria internazionale. Quantitative Easing Il Quantitative Easing (QE) è una politica monetaria di stampa di moneta, che viene implementata dalla Banca Centrale per dare energia all'economia. La Banca Centrale crea una società finanziaria. La Banca dei regolamenti internazionali ha sede a Basilea, in Svizzera,e gestisce uffici di rappresentanza a Hong Kong e Città del Messico.

BIS

Storia della BRI

La Bank of International Settlement è stata istituita dall'Accordo dell'Aia del 1930, tra Germania, Belgio, Italia, Francia, Regno Unito, Giappone, Svizzera e Stati Uniti. La BRI ha aperto i suoi uffici per la prima volta il 17 maggio 1930. Il suo ruolo principale era quello di raccogliere, amministrare e distribuire le riparazioni imposte al governo tedesco dal Trattato di Versailles dopo la prima guerra mondiale. Ha anche agito come amministratore fiduciario del Germany Young Prestito, lanciato nel 1930.

Primi ruoli della BRI

Il compito di facilitare i pagamenti delle riparazioni divenne obsoleto dopo che la moratoria di Hoover del giugno 1931 lo sospese e più tardi, nel luglio 1932, l'accordo di Losanna abolì i pagamenti di riparazione. Dopo la cessazione della sua funzione iniziale, la BRI è stata incaricata di promuovere la cooperazione tra le banche centrali membri. Ha lavorato per fornire servizi bancari alle banche centrali e organizzare forum di riunioni in cui i governatori delle banche centrali si sarebbero incontrati per deliberare. Una delle sue attività iniziali come banca per le banche centrali era di aiutare le banche centrali dell'Europa continentale a spedire parte delle loro riserve auree a Londra e New York.

Dopo la seconda guerra mondiale

Dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale, c'erano preoccupazioni per le continue operazioni della banca. I membri hanno convenuto che la banca sarebbe rimasta aperta e che non si sarebbero tenute riunioni del consiglio di amministrazione durante il periodo delle ostilità. I membri hanno inoltre deciso che la banca sarebbe rimasta neutrale durante lo svolgimento della propria attività. Tuttavia, con il progredire della guerra, la BRI è stata vista come protesa verso i tedeschi e c'era un crescente disagio da parte del Regno Unito e degli Stati Uniti. Durante la conferenza di Bretton Woods nel 1944, i membri accettarono di liquidare la banca il prima possibile. Lo scioglimento è stato sostenuto dai delegati americani ed europei ma osteggiato dalla delegazione britannica. Tuttavia, lo scioglimento fu interrotto nel 1945 dal nuovo governo degli Stati Uniti e dal governo britannico,e la decisione di liquidare la BRI fu revocata nel 1948.

Come opera la BRI

Secondo la Carta della BRI adottata formalmente il 20 gennaio 1930, sia le persone fisiche che le banche centrali sottoscriverebbero azioni emesse dalla BRI. Tuttavia, la carta limitava i diritti di voto e la rappresentanza alle riunioni della BRI alle banche centrali dei paesi in cui le azioni erano ufficialmente sottoscritte. Nel 2001, la BRI ha riesaminato i diritti di sottoscrizione delle azioni e ha limitato la proprietà azionaria Struttura del capitale La struttura del capitale si riferisce all'importo del debito e / o del capitale impiegato da un'impresa per finanziare le sue operazioni e finanziare le sue attività. La struttura del capitale di un'impresa nei confronti di banche centrali o autorità monetarie equivalenti nei rispettivi paesi membri. I singoli azionisti sono stati esclusi dalla proprietà delle azioni e sono stati risarciti di diritto.

Banca per le banche centrali

La Banca dei regolamenti internazionali funziona come una banca e compete con altre organizzazioni finanziarie internazionali per le attività bancarie. La sua clientela comprende le banche centrali dei paesi membri, ma non detiene conti correnti per privati ​​e governi. Offre servizi premium e rendimenti elevati sui fondi investiti per attirare le banche centrali. Mantiene elevati livelli di capitale proprio e di riserve che vengono investiti in vari portafogli per ottenere rendimenti per l'ente. La BRI garantisce la liquidità dei suoi membri riacquistando titoli negoziabili dalle banche centrali.

Riunioni

Durante le assemblee generali, tutti i membri hanno diritto di voto ed essere rappresentati. Il potere di voto è pari al numero di azioni emesse nel paese di ciascun membro in assemblea. Le riunioni più importanti presso la BRI sono le riunioni periodiche dei governatori e degli alti funzionari, che si tengono ogni due mesi. Gli incontri forniscono ai membri una piattaforma per discutere l'economia globale, i mercati finanziari e altre questioni che interessano le banche centrali. L'Assemblea generale annuale si tiene alla fine di giugno o all'inizio di luglio. Gli argomenti di discussione in questa riunione comprendono la distribuzione degli utili e dei dividendi, l'approvazione delle relazioni finanziarie annuali, l'approvazione delle indennità pagate ai membri del consiglio e la selezione dei revisori esterni della BRI. Inoltre, la banca può talvolta convocare assemblee generali straordinarie in caso di liquidazione di una banca,cambiare il capitale sociale o modificare lo statuto della BRI.

Organi decisionali

La Banca dei regolamenti internazionali è presieduta da tre organi decisionali, che comprendono le assemblee generali delle banche centrali, il consiglio di amministrazione e la direzione della BRI. Le decisioni prese a questi livelli si basano su un accordo di voto ponderato. Queste decisioni sono di natura amministrativa e finanziaria e riguardano le operazioni bancarie, l'allocazione delle risorse di bilancio e le politiche interne.

Funzioni della BRI

Alcune delle funzioni svolte dalla BRI includono:

Prestatore di ultima istanza

In qualità di banchiere delle banche centrali, la BRI fornisce un'ampia gamma di servizi finanziari per assistere le banche centrali e altre istituzioni finanziarie monetarie nella gestione delle riserve estere. Quando le banche centrali desiderano liquidità immediata, offrono servizi di credito, nonché riacquisto di strumenti finanziari negoziabili Titoli negoziabili I titoli negoziabili sono strumenti finanziari a breve termine senza restrizioni che vengono emessi per titoli azionari o per titoli di debito di una società quotata in borsa. La società emittente crea questi strumenti con il preciso scopo di raccogliere fondi per finanziare ulteriormente le attività aziendali e l'espansione. offerti da queste banche centrali. Agisce anche come trustee in relazione alle operazioni finanziarie internazionali, il che aiuta a promuovere la stabilità finanziaria e monetaria globale.

Seminari e workshop

La BRI organizza workshop e seminari incentrati su questioni finanziarie internazionali attraverso il Financial Stability Institute (FSI). Attraverso l'FSI, la BRI rende popolare il lavoro svolto dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria, nonché le sue raccomandazioni sui mercati finanziari. FSI organizza anche conferenze e formazione pratica sulla stabilità finanziaria globale. Le riunioni dei dirigenti, degli specialisti, degli economisti e delle autorità di vigilanza delle banche centrali contribuiscono alla cooperazione internazionale.

Ricerca e statistica

La BRI pubblica ricerche e statistiche su operazioni bancarie globali, valute estere, titoli dei mercati finanziari e mercati dei derivati. Le informazioni vengono condivise tra le banche centrali membri per aiutare nelle loro funzioni e nel processo decisionale. La ricerca è pubblicata anche nelle pubblicazioni regolari delle banche e in pubblicazioni esterne come riviste accademiche. La ricerca è condotta dal personale della BRI e da ricercatori delle banche centrali membri.

Altre risorse

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • US Federal Reserve Federal Reserve (The Fed) La Federal Reserve è la banca centrale degli Stati Uniti ed è l'autorità finanziaria dietro la più grande economia di libero mercato del mondo.
  • Prestatore di ultima istanza Prestatore di ultima istanza Un prestatore di ultima istanza è il fornitore di liquidità alle istituzioni finanziarie che stanno attraversando difficoltà finanziarie. Nella maggior parte dei paesi in via di sviluppo e sviluppati, il prestatore di ultima istanza è la banca centrale del paese. La responsabilità della banca centrale è impedire che corse agli sportelli o il panico si diffondano ad altre banche a causa della mancanza di liquidità.
  • Basilea III Basilea III L'accordo di Basilea III è un insieme di riforme finanziarie che è stato sviluppato dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (CBVB), con l'obiettivo di rafforzare
  • Carriere bancarie ("lato vendita") Carriere bancarie (lato vendita) Le banche, note anche come Dealer o collettivamente come Sell-Side, offrono un'ampia gamma di ruoli come investment banking, ricerca azionaria, vendite e trading

Raccomandato

Come valuti un asset minerario?
Cos'è un raid all'alba?
Come valutare una gestione efficace?