Cos'è il valore per gli azionisti?

Il valore per gli azionisti è il valore finanziario che i proprietari di un'azienda ricevono per il possesso di azioni della società. Un aumento del valore per gli azionisti viene creato quando un'azienda guadagna un ritorno sul capitale investito (ROIC) ROIC ROIC sta per Return on Invested Capital ed è un rapporto di redditività che mira a misurare la percentuale di ritorno che un'azienda guadagna sul capitale investito. che è maggiore del suo costo medio ponderato del capitale (WACC). In parole povere, si crea valore per gli azionisti quando l'azienda aumenta i profitti.

Creazione di valore per gli azionisti

Poiché il valore di un'azienda e delle sue azioni si basa sul valore attuale netto Valore attuale netto (NPV) Il valore attuale netto (NPV) è il valore di tutti i flussi di cassa futuri (positivi e negativi) per l'intera vita di un investimento scontato a il presente. L'analisi NPV è una forma di valutazione intrinseca ed è ampiamente utilizzata in ambito finanziario e contabile per determinare il valore di un'azienda, la sicurezza dell'investimento, di tutti i flussi di cassa futuri, tale valore può essere aumentato o diminuito dalle variazioni del flusso di cassa e dalle variazioni dello sconto Vota. Poiché l'azienda ha poca influenza sui tassi di sconto, i suoi manager si concentrano sull'investimento del capitale in modo efficace per generare più flussi di cassa con meno rischi.

Come creare valore per gli azionisti

Al fine di massimizzare il valore per gli azionisti, ci sono tre strategie principali Strategia Guida alla strategia aziendale e aziendale. Leggi tutti gli articoli e le risorse di finanza sulla strategia aziendale e aziendale, concetti importanti che gli analisti finanziari devono incorporare nella loro modellazione e analisi finanziaria. Vantaggio del primo motore, le 5 forze di Porter, SWOT, vantaggio competitivo, potere contrattuale dei fornitori per aumentare la redditività in un'azienda: (1) crescita dei ricavi, (2) aumento del margine operativo e (3) aumento dell'efficienza del capitale. Discuteremo nelle sezioni seguenti i principali fattori che stimolano ciascuna delle tre misure.

Valore per gli azionisti - Driver del diagramma di valore

# 1 Crescita dei ricavi

Per tutte le attività di beni e servizi, ricavi delle vendite Ricavi delle vendite I ricavi delle vendite sono i proventi ricevuti da una società dalle vendite di beni o dalla fornitura di servizi. In contabilità, i termini "vendite" e "entrate" possono essere, e spesso sono, usati in modo intercambiabile, per significare la stessa cosa. Entrate non significano necessariamente contanti ricevuti. può essere migliorata attraverso strategie di aumento del volume delle vendite o inflazione dei prezzi di vendita.

Aumento del volume delle vendite

Un'azienda vorrebbe mantenere i suoi attuali clienti e tenerli lontani dalla concorrenza per mantenere la propria quota di mercato. Dovrebbe anche attrarre nuovi clienti attraverso referral da clienti esistenti, marketing e promozioni, nuovi prodotti e offerte di servizi e nuovi flussi di entrate Flussi di entrate I flussi di entrate sono le varie fonti da cui un'azienda guadagna denaro dalla vendita di beni o dalla fornitura di servizi. I tipi di entrate che un'azienda registra nei propri conti dipendono dai tipi di attività svolte dall'azienda. Vedi categorie ed esempi.

Aumentare il prezzo di vendita

Un'azienda può aumentare i prezzi attuali dei prodotti come strategia una tantum o aumenti graduali dei prezzi nell'arco di diversi mesi, trimestri o anni per ottenere una crescita dei ricavi. Può anche offrire nuovi prodotti con qualità e caratteristiche avanzate e valutarli a intervalli più elevati.

Idealmente, un'azienda può combinare volumi più elevati e prezzi più elevati per aumentare significativamente i ricavi.

Margine operativo n. 2

Oltre a massimizzare le vendite, un'azienda deve identificare approcci fattibili alla riduzione dei costi che portino a margini operativi ottimali. Mentre un'azienda dovrebbe sforzarsi di ridurre tutte le sue spese, COGS (Costo della merce venduta Costo della merce venduta (COGS) Il costo della merce venduta (COGS) misura il "costo diretto" sostenuto nella produzione di qualsiasi bene o servizio. costo, costo del lavoro diretto e spese generali di fabbrica dirette ed è direttamente proporzionale alle entrate. Man mano che aumentano le entrate, sono necessarie più risorse per produrre i beni o il servizio. Il costo del lavoro è spesso) e le spese SG&A (di vendita, generali e amministrative) sono generalmente le categorie più ampie che devono essere gestite in modo efficiente e ridotte al minimo.

Costo delle merci vendute (COGS)

Quando un'azienda instaura un buon rapporto con i propri fornitori, può eventualmente negoziare con i fornitori per ridurre i prezzi dei materiali o ricevere sconti su ordini di grandi dimensioni. Può anche costituire un accordo a lungo termine con i fornitori per garantire la sua fonte materiale e il prezzo.

Molte aziende utilizzano l'automazione nei loro processi di produzione per aumentare l'efficienza nella produzione. L'automazione non solo riduce i costi di manodopera e materiali, ma migliora anche la qualità e la precisione dei prodotti e, quindi, riduce ampiamente i tassi di difettosità e restituzione.

La gestione dei resi è il processo mediante il quale vengono gestite le attività associate ai resi e alla logistica inversa. È un fattore importante nella riduzione dei costi perché un buon processo di gestione dei resi aiuta l'azienda a gestire il flusso del prodotto in modo efficiente e identificare modi per ridurre i ritorni indesiderati da parte dei clienti.

Spese di vendita, generali e amministrative (SG&A)

SG&A SG&A SG&A include tutte le spese non di produzione sostenute da una società in un dato periodo. Ciò include spese come affitto, pubblicità, marketing, contabilità, contenzioso, viaggi, pasti, stipendi della direzione, bonus e altro. A volte, può anche includere le spese di ammortamento che di solito sono una delle spese maggiori in un'azienda. Pertanto, essere in grado di ridurli al minimo aiuterà l'azienda a raggiungere un margine operativo ottimale. L'azienda dovrebbe controllare strettamente il proprio budget di marketing quando pianifica la spesa del prossimo anno. Dovrebbe anche gestire con attenzione il suo libro paga e le spese generali valutandole periodicamente e riducendo il lavoro non necessario e altri costi.

Il costo di spedizione è direttamente associato alle vendite e ai resi dei prodotti. Pertanto, una buona gestione dei resi contribuirà a ridurre il costo delle merci vendute nonché i costi logistici.

# 3 Efficienza del capitale

L'efficienza del capitale è il rapporto tra le spese in dollari sostenute da un'azienda e i dollari spesi per realizzare un prodotto o servizio, che può essere indicato come ROCE (Return on Capital Employed) o il rapporto tra EBIT (Earnings Before Interest and Tax) oltre Capitale investito. L'efficienza del capitale riflette l'efficienza con cui un'azienda sta distribuendo i suoi contanti nelle sue operazioni.

Valore per gli azionisti - Formula ROCE

Il capitale impiegato è l'importo totale del capitale che un'azienda utilizza per generare profitti, che può essere semplificato come il totale delle attività meno le passività correnti. Un ROCE più elevato indica un uso più efficiente del capitale per generare valore per gli azionisti e dovrebbe essere superiore al costo del capitale dell'azienda.

Immobili, impianti e macchinari (PP&E PP&E (Property, Plant and Equipment) PP&E (Property, Plant e Equipment) è una delle principali attività non correnti presenti in bilancio. PP&E è influenzato da Capex, Depreciation e Acquisitions / Disposizione delle immobilizzazioni. Queste attività svolgono un ruolo chiave nella pianificazione finanziaria e nell'analisi delle operazioni di un'azienda e delle spese future)

Per ottenere un'elevata efficienza del capitale, un'azienda vorrebbe innanzitutto ottenere un elevato ritorno sugli asset (ROA Return on Assets & ROA Formula ROA Formula. Return on Assets (ROA) è un tipo di metrica del ritorno sull'investimento (ROI) che misura la redditività di un'azienda in relazione al suo patrimonio totale. Questo rapporto indica il rendimento di un'azienda confrontando il profitto (reddito netto) che sta generando con il capitale investito in attività.), che misura il reddito netto della società Reddito netto Reddito netto è una voce di riga chiave, non solo nel conto economico, ma in tutti e tre i rendiconti finanziari principali. Sebbene sia ottenuto attraverso il conto economico, l'utile netto è utilizzato anche sia nello stato patrimoniale che nel rendiconto finanziario. generato dal totale delle sue attività.

Nel tempo, l'azienda potrebbe anche passare allo sviluppo di una tecnologia proprietaria, ovvero un sistema, un'applicazione o uno strumento di proprietà di un'azienda che fornisce un vantaggio competitivo al proprietario. L'azienda può quindi trarre profitto dall'utilizzo di questa risorsa o dalla concessione in licenza della tecnologia ad altre società. La tecnologia proprietaria è una risorsa ottimale da possedere perché aumenta notevolmente l'efficienza del capitale.

Inventario

Inventario Inventario Inventario è un conto delle attività correnti che si trova nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, i lavori in corso e i prodotti finiti accumulati da un'azienda. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. è spesso una componente importante del patrimonio totale di un'azienda e un'azienda vorrebbe sempre aumentare il fatturato delle scorte, che equivale alle vendite nette divise per le scorte medie. Un rapporto di rotazione dell'inventario più elevato significa che vengono generati più ricavi in ​​base alla quantità di inventario. L'aumento del turnover dell'inventario riduce anche i costi di mantenimento, costituiti da affitto di spazio di archiviazione, utenze, furto e altre spese. Può essere ottenuto mediante un'efficace gestione dell'inventario, che comporta il monitoraggio e il controllo costanti degli ordini di inventario,scorte, resi o articoli obsoleti nel magazzino.

L'efficienza di acquisto dell'inventario può essere notevolmente migliorata utilizzando il sistema Just-in-time (JIT). I costi vengono sostenuti solo quando l'inventario si esaurisce e vengono effettuati nuovi ordini, il che consente alle aziende di ridurre al minimo i costi associati alla conservazione e all'eliminazione delle scorte in eccesso.

Valore per gli azionisti nella pratica

Ci sono molti fattori che influenzano il valore per gli azionisti e può essere molto difficile attribuire con precisione le cause del suo aumento o diminuzione.

I manager delle imprese parlano costantemente di "generare valore per gli azionisti", ma spesso è più un morso che una pratica reale. A causa di una serie di complicazioni, tra cui incentivi per la remunerazione dei dirigenti e problemi con il principale agente, il primato del valore per gli azionisti può talvolta essere messo in discussione.

Le aziende sono influenzate da molte forze esterne e quindi l'impatto della gestione rispetto a fattori esterni può essere molto difficile da misurare.

Leggi di più da Harvard sulle strategie per creare valore per gli azionisti.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore globale ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e Ferrari Designation, un importante programma di certificazione di analisti finanziari. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Return on Equity (ROE) Return on Equity (ROE) Return on Equity (ROE) è una misura della redditività di una società che prende il rendimento annuale di una società (reddito netto) diviso per il valore del suo patrimonio netto totale (cioè 12%) . Il ROE combina il conto economico e lo stato patrimoniale mentre l'utile o l'utile netto viene confrontato con il patrimonio netto.
  • Return on Invested Capital (ROIC) Return on Invested Capital Return on Invested Capital - ROIC - è una misura della redditività o della performance del rendimento guadagnato da coloro che forniscono il capitale, vale a dire gli obbligazionisti e gli azionisti dell'azienda. Il ROIC di un'azienda viene spesso confrontato con il suo WACC per determinare se l'azienda sta creando o distruggendo valore.
  • Utile per azione (EPS) Utile per azione (EPS) L'utile per azione (EPS) è una metrica chiave utilizzata per determinare la quota dell'azionista comune del profitto della società. L'EPS misura il profitto di ciascuna quota comune
  • Rendimento atteso Rendimento atteso Il rendimento atteso di un investimento è il valore atteso della distribuzione di probabilità dei possibili rendimenti che può fornire agli investitori. Il ritorno sull'investimento è una variabile sconosciuta che ha valori diversi associati a probabilità diverse.

Raccomandato

Cos'è la funzione di probabilità F.TEST?
Che cos'è il rapporto Avviso al lettore?
Modello di decalcolo delle imposte sulle vendite