Cos'è il valore aggiunto di mercato?

Il valore aggiunto di mercato (MVA) è la quantità di ricchezza che un'azienda è in grado di creare per i suoi stakeholder sin dalla sua fondazione. In termini semplici, è la differenza tra l'attuale valore di mercato delle azioni della società e il capitale iniziale che è stato investito nella società sia dagli obbligazionisti che dagli azionisti.

Valore aggiunto di mercato

Il concetto di valore aggiunto di mercato è abbastanza simile a quello di valore aggiunto economico (EVA) Valore aggiunto economico (EVA) Valore aggiunto economico (EVA) mostra che la creazione di valore reale si verifica quando i progetti ottengono tassi di rendimento superiori al costo del capitale e questo aumenta valore per gli azionisti. La tecnica del reddito residuo che funge da indicatore della redditività in base alla premessa che la redditività reale si verifica quando la ricchezza è. L'articolo seguente spiega la differenza tra i due evidenziando anche l'importanza del calcolo del valore aggiunto di mercato.

Valore aggiunto economico vs. valore aggiunto di mercato

La prima cosa da tenere a mente è che investitori e istituti di credito utilizzano tecniche diverse per stabilire il valore di un'azienda. È particolarmente importante per coloro che desiderano investire in una particolare organizzazione. Le valutazioni sono utilizzate anche per determinare se una determinata società è un buon rischio di credito Rischio di credito Il rischio di credito è il rischio di perdita che può verificarsi a causa del mancato rispetto da parte di una parte dei termini e delle condizioni di qualsiasi contratto finanziario, principalmente.

Gli investitori utilizzano due tecniche principali per determinare il valore di un'azienda, ovvero:

1. Valore aggiunto economico (EVA)

Inventato da Stern Stewart & Co., il valore aggiunto economico (EVA) misura i profitti reali generati da un'azienda. In sostanza, viene utilizzato per determinare quanto sia diventata redditizia un'organizzazione in un determinato periodo di tempo.

Detto questo, l'EVA viene calcolato sottraendo il prodotto del capitale iniziale dell'azienda e il costo percentuale del capitale Costo del capitale Il costo del capitale è il tasso minimo di rendimento che un'azienda deve guadagnare prima di generare valore. Prima che un'azienda possa realizzare un profitto, deve almeno generare un reddito sufficiente per coprire il costo del finanziamento della sua attività. dal suo utile netto al netto delle imposte. Per illustrare il fatto, consideriamo l'esempio seguente:

La società ABC ha generato utili netti al netto delle imposte pari a $ 200.000 nel 2018. L'importo del capitale investito dalla società è stato di $ 2 milioni a un costo medio del capitale dell'8,5%. Per calcolare l'EVA di ABC:

$ 200.000 - ($ 2.000.000 * 8,5%) = $ 30.000

La cifra di $ 30.000 implica che la società ABC ha generato profitti sufficienti per coprire il suo costo iniziale di conduzione degli affari.

2. Valore aggiunto di mercato (MVA)

Il valore aggiunto di mercato, d'altra parte, è semplicemente la differenza tra il valore attuale dell'azienda sul mercato e i contributi iniziali dei suoi investitori.

Contrariamente a quanto molti pensano, MVA non è un indicatore di performance. Invece, è una metrica utilizzata per misurare la ricchezza. In sostanza, viene utilizzato per determinare esattamente quanto valore l'azienda ha accumulato nel tempo.

Se un'azienda ha ottenuto buoni risultati, significa che ha trattenuto gli utili. Gli utili aumentano il valore contabile Valore contabile Il valore contabile è il valore del patrimonio netto di una società come riportato nel suo bilancio. La cifra del valore contabile è generalmente vista in relazione al valore delle azioni della società (capitalizzazione di mercato) ed è determinata prendendo il valore totale delle attività di una società e sottraendo le passività che la società deve ancora. delle azioni della società, incoraggiando gli investitori ad aumentare i prezzi delle loro azioni in previsione di guadagni futuri. L'intero processo fa aumentare il valore di mercato dell'azienda.

Formula MVA

Sebbene si possano incontrare formule diverse per calcolare MVA, la più semplice è:

MVA = Valore di mercato delle azioni - Valore contabile del patrimonio netto

Per trovare il valore di mercato delle azioni, è sufficiente moltiplicare le azioni in circolazione per il prezzo corrente di mercato per azione. Se una società offre il possesso di azioni privilegiate e ordinarie, le due vengono sommate per trovare il valore di mercato totale.

Ad esempio, si consideri la società XYZ il cui patrimonio netto azionario azionario azionario azionario (noto anche come patrimonio netto) è un conto nel bilancio di una società costituito da capitale sociale più utili non distribuiti. Rappresenta anche il valore residuo delle attività meno le passività. Riorganizzando l'equazione contabile originale, otteniamo capitale azionario = attività - le passività ammontano a $ 750.000. La società possiede 5.000 azioni privilegiate e 100.000 azioni ordinarie in circolazione.

Il valore di mercato attuale per le azioni ordinarie è di $ 12,50 per azione e di $ 100 per azione per le azioni privilegiate.

Valore di mercato delle azioni ordinarie = 100.000 * 12,50 USD = 1.250.000 USD

Valore di mercato delle azioni privilegiate = 5.000 * $ 100 = $ 500.000

Valore di mercato totale delle azioni = $ 1.250.000 + $ 500.000 = $ 1.750.000

Utilizzando le cifre ottenute sopra:

Valore aggiunto di mercato = $ 1.750.000 - 750.000 = $ 1.000.000

Vantaggi del valore aggiunto di mercato (MVA)

1. Rende le aziende più attraenti per i potenziali investitori

Gli investitori preferiranno sempre le società con un MVA più elevato perché mostra la capacità dell'azienda di creare ricchezza per i suoi azionisti. In altre parole, un MVA elevato mostra che l'organizzazione è sana e di successo, un fattore che segnala un'alta probabilità di generare ritorni significativi in ​​seguito. Quindi, per gli investitori che non sono interessati a investimenti ad alto rendimento, un'azienda con un MVA elevato sembra un'opzione sicura.

2. Aumenta le possibilità di sopravvivenza di un'azienda

Nel mondo aziendale, niente è sicuro al 100%. Una società potrebbe realizzare miliardi di profitti in un minuto e dichiarare bancarotta la volta successiva. Tuttavia, affinché un'azienda registri un MVA elevato, la sua probabilità di prosperare è certamente alta.

Un MVA elevato significa che la società sta generando abbastanza ricchezza da continuare ad attrarre investitori. Significa quindi che continuerà ad espandere le sue operazioni, a guadagnare di più e a stare al passo con i suoi concorrenti.

Takeaway chiave

Il valore aggiunto di mercato è una metrica di ricchezza utilizzata per misurare la quantità di capitale che gli azionisti hanno investito in eccesso rispetto al valore corrente della società. In poche parole; determina se l'attività è aumentata o diminuita di valore sin dal suo inizio.

Il MVA viene calcolato trovando prima il valore di mercato totale delle azioni della società. Il capitale proprio o il capitale iniziale dell'azionista viene quindi sottratto dalla somma risultante. Si preferisce un MVA più elevato perché indica che la società sta generando abbastanza denaro per coprire il costo del capitale.

Letture correlate

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far progredire la tua carriera, le risorse aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Struttura del capitale Struttura del capitale La struttura del capitale si riferisce all'importo del debito e / o del capitale impiegato da un'impresa per finanziare le sue operazioni e finanziare le sue attività. La struttura del capitale di un'impresa
  • Tasso di rendimento interno (IRR) Tasso di rendimento interno (IRR) Il tasso di rendimento interno (IRR) è il tasso di sconto che rende zero il valore attuale netto (NPV) di un progetto. In altre parole, è il tasso di rendimento annuo composto previsto che verrà guadagnato su un progetto o un investimento.
  • Costo medio ponderato del capitale (WACC) WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo combinato del capitale, inclusi capitale proprio e debito. La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzato, come calcolarlo e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile
  • Metodi di valutazione Metodi di valutazione Quando si valuta una società come un'entità in funzionamento, vengono utilizzati tre metodi di valutazione principali: analisi DCF, società comparabili e transazioni precedenti. Questi metodi di valutazione sono utilizzati nell'investment banking, ricerca azionaria, private equity, sviluppo aziendale, fusioni e acquisizioni, acquisizioni con leva finanziaria e finanza

Raccomandato

Cosa sono le quote di importazione?
Cos'è la liquidità?
Cos'è un paradiso fiscale?