Cosa sono le strategie di uscita?

Le strategie di uscita sono piani eseguiti da imprenditori, investitori, trader o venture capitalist Venture Capital Il capitale di rischio è una forma di finanziamento che fornisce fondi a società emergenti in fase iniziale con un elevato potenziale di crescita, in cambio di azioni o quote di proprietà. I venture capitalist corrono il rischio di investire in società startup, con la speranza di ottenere rendimenti significativi quando le società avranno successo. liquidare la propria posizione in un'attività finanziaria Attività finanziarie Le attività finanziarie si riferiscono ad attività che derivano da accordi contrattuali su flussi di cassa futuri o dal possesso di strumenti rappresentativi di capitale di un'altra entità. Una chiave per soddisfare determinati criteri. Un piano di uscita è il modo in cui un investitore intende uscire da un investimento.

Piano delle strategie di uscita

Quando vengono utilizzate le strategie di uscita?

Un piano di uscita può essere utilizzato per:

  • Chiudere un'attività non redditizia
  • Eseguire un investimento o un'impresa commerciale Real Estate Joint Venture Una Real Estate Joint Venture (JV) svolge un ruolo cruciale nello sviluppo e nel finanziamento della maggior parte dei grandi progetti immobiliari. Una joint venture è un accordo in cui vengono raggiunti gli obiettivi di profitto
  • Chiudere un'attività in caso di un cambiamento significativo delle condizioni di mercato
  • Vendi un investimento o un'azienda
  • Vendi un'azienda fallita per limitare le perdite
  • Ridurre la proprietà in un'azienda o rinunciare al controllo

Esempi di piani di uscita

Esempi di alcune delle strategie di uscita più comuni per investitori o proprietari di vari tipi di investimenti includono:

  1. Negli anni precedenti l'uscita dalla tua azienda, aumenta il tuo stipendio personale e paga dei bonus a te stesso. Tuttavia, assicurati di essere in grado di adempiere agli obblighi. Questo è il piano di uscita dall'attività più semplice da eseguire.
  2. Al momento del ritiro, vendi tutte le tue azioni ai partner esistenti. Otterrai denaro dalla vendita di azioni e potrai lasciare l'azienda.
  3. Liquidate tutti i vostri beni al valore di mercato. Usa le entrate per estinguere gli obblighi e mantieni il resto.
  4. Passa attraverso un'offerta pubblica iniziale (IPO) Offerta pubblica iniziale (IPO) Un'offerta pubblica iniziale (IPO) è la prima vendita di azioni emesse da una società al pubblico. Prima di un'IPO, una società è considerata una società privata, di solito con un piccolo numero di investitori (fondatori, amici, familiari e investitori aziendali come venture capitalist o angel investor). Scopri cos'è un'IPO.
  5. Unisciti a un'altra attività o fatti acquisire.
  6. Vendi l'azienda a titolo definitivo.
  7. Trasmettere l'attività a un membro della famiglia.

Exit Strategy Chart di vari piani di uscita

Strategie di uscita per le start-up

I piani di uscita sono comunemente usati dagli imprenditori per vendere l'azienda che ha fondato. Gli imprenditori sviluppano tipicamente una strategia di uscita prima di entrare in affari perché la scelta del piano di uscita ha un'influenza significativa sulle scelte di sviluppo aziendale.

Ad esempio, se il tuo piano è quello di essere quotato in borsa (un'IPO), è importante che la tua azienda segua determinate normative contabili. Inoltre, la maggior parte degli imprenditori non è interessata al ruolo di una grande azienda e solo alla creazione di società. Un piano di uscita ben definito aiuta gli imprenditori a passare rapidamente al loro prossimo grande progetto.

Tipi comuni di strategie di uscita:

  • Offerta pubblica iniziale (IPO)
  • Acquisizioni strategiche
  • Acquisizioni gestionali

Il piano di uscita scelto dall'imprenditore dipende dal ruolo che vuole nel futuro dell'azienda. Ad esempio, un'acquisizione strategica solleverà l'imprenditore da tutti i ruoli e le responsabilità nella sua azienda fondatrice in quanto ne rinuncia al controllo.

Esce dalla modellazione e valutazione finanziaria

Nella modellazione finanziaria Che cos'è la modellazione finanziaria La modellazione finanziaria viene eseguita in Excel per prevedere le prestazioni finanziarie di un'azienda. Panoramica di cos'è la modellazione finanziaria, come e perché costruire un modello. , è necessario avere un valore terminale quando si costruisce un modello DCF Guida gratuita per la formazione del modello DCF Un modello DCF è un tipo specifico di modello finanziario utilizzato per valutare un'impresa. Il modello è semplicemente una previsione del flusso di cassa libero unlevered di un'azienda. Il valore terminale può essere calcolato in due modi differenti: utilizzando un tasso di crescita perpetuo e utilizzando un multiplo di uscita. Quest'ultimo metodo è più comune tra i professionisti del settore e presuppone che l'attività venga venduta per un "multiplo" di alcune metriche, come EBITDA EBITDA EBITDA o Guadagni prima degli interessi, tasse, ammortamento, ammortamento è una società 's profitti prima che venga effettuata una qualsiasi di queste detrazioni nette. L'EBITDA si concentra sulle decisioni operative di un'impresa perché guarda alla redditività dell'azienda dalle operazioni principali prima dell'impatto della struttura del capitale. Formula, esempi.

Nell'esempio di un modello DCF di seguito è possibile vedere il valore terminale Valore terminale Il valore terminale è utilizzato nella valutazione di un'azienda. Il valore terminale esiste oltre il periodo di previsione e presuppone una continuità aziendale per l'azienda. sezione, che presuppone che la società venga venduta per 7,0x EBITDA.

Modello DCF e uscita dall'esempio di business

Scopri di più nei corsi di modellazione DCF di Finance online ora!

Importanza di un piano di uscita

Può sembrare controintuitivo per un imprenditore sviluppare strategie di uscita. Ad esempio, se sei un imprenditore di e-commerce con entrate in aumento, perché dovresti uscire dalla tua azienda?

Infatti è importante considerare un piano di uscita anche se non si intende vendere subito la propria azienda. Per esempio:

  • Problemi di salute personale o crisi familiare : potresti essere colpito da problemi di salute personale o vivere una crisi familiare. Questi problemi possono distogliere l'attenzione dalla gestione efficace dell'azienda. Un piano di uscita aiuterebbe a garantire che la società funzioni senza intoppi.
  • Una recessione economica: le recessioni economiche possono avere un effetto significativo sulla tua azienda e potresti volere che la tua azienda eviti di assumere l'impatto di una recessione.
  • Offerte inaspettate: i grandi giocatori potrebbero cercare di acquisire la tua azienda. Anche se non hai alcuna intenzione di vendere immediatamente l'azienda, potresti avere una conversazione perspicace se hai pensato a un piano di uscita.
  • Un obiettivo chiaramente definito: avendo un piano di uscita ben definito, avrai anche un obiettivo chiaro. Un piano di uscita ha un'influenza significativa sulle tue decisioni strategiche.

Risorse addizionali

Grazie per aver letto la guida di Finance allo sviluppo di una strategia di uscita. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera di analista finanziario, queste risorse finanziarie ti saranno di grande aiuto:

  • Corporate Venturing Corporate Venturing Il corporate venturing (noto anche come corporate venture capital) è la pratica di investire direttamente fondi aziendali in società startup esterne. Questo di solito viene fatto da grandi aziende che desiderano investire piccole ma innovative startup. Lo fanno attraverso accordi di joint venture e acquisizione di partecipazioni.
  • Angel Investors Angel Investor Un angel investor è una persona o una società che fornisce capitale per start-up in cambio di capitale proprio o debito convertibile. Possono fornire un investimento una tantum o un'iniezione di capitale continua per aiutare l'azienda a superare le difficili fasi iniziali.
  • Valore di liquidazione Valore di liquidazione Il valore di liquidazione è una stima del valore finale che sarà ricevuto dal possessore di strumenti finanziari quando un'attività viene venduta o liquidata
  • Metodi di valutazione Metodi di valutazione Quando si valuta una società come un'entità in funzionamento, vengono utilizzati tre metodi di valutazione principali: analisi DCF, società comparabili e transazioni precedenti. Questi metodi di valutazione sono utilizzati nell'investment banking, ricerca azionaria, private equity, sviluppo aziendale, fusioni e acquisizioni, acquisizioni con leva finanziaria e finanza

Raccomandato

Cosa sono le spese autonome?
Cos'è Fannie Mae?
Quali sono i Global Investment Performance Standards (GIPS)?