Cos'è la rendita economica?

Per definizione, la rendita economica è la differenza tra il prodotto marginale. Economia della produzione La produzione si riferisce al numero di unità che un'impresa produce in un dato periodo di tempo. Da un punto di vista microeconomico, un'azienda che opera in modo efficiente e ha un costo opportunità. Quando un'azienda controlla preziose risorse di produzione come la terra, il lavoro e il capitale, il capitale è tutto ciò che aumenta la propria capacità di generare valore. Può essere utilizzato per aumentare il valore in un'ampia gamma di categorie, come finanziario, sociale, fisico, intellettuale, ecc. Negli affari e nell'economia, i due tipi più comuni di capitale sono finanziario e umano. , utilizzerà le risorse per portarlo alla sua quantità di produzione ottimale.La quantità ottimale si ottiene quando il costo marginale dell'impresa Costo marginale Il costo marginale di produzione è il costo per fornire un'unità aggiuntiva di un prodotto o servizio. È un principio fondamentale utilizzato per derivare decisioni economicamente ottimali e un aspetto importante della contabilità gestionale e dell'analisi finanziaria. Può essere calcolato come è uguale al suo ricavo marginale, ed è in grado di generare il massimo profitto economico.

Affitto economico

In tal caso, il costo dell'impiego di più fattori di produzione (il costo opportunità) è uguale al beneficio ricevuto nello status quo (il prodotto marginale). Pertanto, la rendita economica di una tale impresa sarebbe pari a zero e l'impresa opererebbe in modo ottimale.

Calcolo dell'affitto economico

Come definito sopra, la rendita economica è la differenza tra il prodotto marginale e il costo opportunità Costo opportunità Il costo opportunità è uno dei concetti chiave nello studio dell'economia ed è prevalente in vari processi decisionali. Il costo opportunità è il valore della prossima migliore alternativa scontata. . La relazione può essere riassunta con la seguente equazione:

Affitto economico = Prodotto marginale - Costo opportunità

L'equazione precedente può anche essere riorganizzata per risolvere il prodotto marginale e il costo opportunità.

Ad esempio, se un'azienda fissa una rendita economica obiettivo di impiegare un lavoratore non qualificato di $ 5 l'ora, può utilizzare l'equazione per calcolare il prodotto marginale che il lavoratore porterà. Utilizzando l'equazione, l'impresa sa che per raggiungere il suo obiettivo, il lavoratore deve contribuire al prodotto marginale di $ 5 l'ora in più rispetto al suo costo del lavoro. Ciò può essere ottenuto se il lavoratore dimostra una produttività maggiore del previsto o il lavoratore accetta di essere impiegato a un salario inferiore Remunerazione La remunerazione è qualsiasi tipo di compensazione o pagamento che un individuo o un dipendente riceve come pagamento per i propri servizi o il lavoro per cui svolge un'organizzazione o azienda. Include lo stipendio base che un dipendente riceve, insieme ad altri tipi di pagamento che maturano nel corso del loro lavoro, che.

Affitto economico e salari

Il concetto di rendita economica può essere utilizzato per descrivere i divari nei redditi degli individui in una data economia. In generale, le aziende vedono i lavoratori che forniscono loro un prodotto marginale elevato come più preziosi e quindi sono disposti a pagare loro salari più alti. Al contrario, i lavoratori che forniscono un piccolo prodotto marginale sono visti come non preziosi e saranno pagati meno. Spesso è meno correlato alla competenza degli individui, ma più correlato alla funzione del loro lavoro.

La regola generale è che le aziende sono disposte a pagare lavoratori qualificati circa tre volte di più rispetto ai lavoratori non qualificati. I lavori umili e ripetitivi che non comportano molte elaborazioni cognitive sono tipicamente occupati da lavoratori non qualificati, mentre i lavori che richiedono un alto livello di elaborazione cognitiva sono tipicamente occupati da lavoratori qualificati. Questo perché questi lavoratori qualificati sono in grado di fornire a un'impresa più valore da soli, il che rappresenta un prodotto marginale più elevato. Pertanto, i lavoratori qualificati vengono ricompensati di più.

Tuttavia, la rendita economica in un tale contesto si basa sull'importo minimo per cui ogni lavoratore è disposto a completare il lavoro. Supponiamo che una fabbrica di conserve voglia aumentare la sua produzione e, quindi, assuma un altro lavoratore non qualificato con un salario di $ 15 l'ora. Si determina che lo stipendio sia inferiore a quello a cui sarebbe equiparato l'aumento del prodotto marginale da parte dell'impresa per garantire la redditività nella sua decisione di assunzione.

Tuttavia, l'azienda non sa che il salario minimo che il lavoratore è disposto ad accettare per il lavoro è di $ 10 l'ora. Pertanto, il lavoratore subirebbe una rendita economica di $ 5 l'ora, mentre l'impresa "pagherebbe più del dovuto" il lavoratore e quindi riceverebbe una rendita economica di - $ 5 l'ora.

Nel contesto dei lavoratori qualificati, la rendita economica può essere distorta a causa delle leggi della domanda e dell'offerta. Ad esempio, gli stipendi medi per i professionisti medici qualificati possono essere molto più alti di quelli che impiegano il prodotto marginale delle aziende. È perché c'è semplicemente un'offerta più limitata di tali lavoratori nella forza lavoro, che fa aumentare il prezzo di questi lavoratori. Supponendo che le imprese non possano facilmente esternalizzare lavoratori equivalenti dall'estero, non hanno altra scelta che pagare un premio.

Più risorse

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Determinazione dei costi basata sulle attività Determinazione dei costi basata sulle attività La determinazione dei costi basata sulle attività è un modo più specifico di allocare i costi generali in base alle "attività" che contribuiscono effettivamente ai costi generali. Un'attività è
  • Effetto Pigou Effetto Pigou L'effetto Pigou è una teoria proposta dal famoso economista anti-keynesiano Arthur Pigou. Spiega una relazione tra consumo, occupazione e produzione economica durante i periodi di deflazione e inflazione.
  • Domanda e offerta Domanda e offerta Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è anche determinato dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro.
  • Teoria dell'utilità Teoria dell'utilità Nel campo dell'economia, l'utilità (u) è una misura del beneficio che i consumatori traggono da determinati beni o servizi. Da un punto di vista finanziario, si riferisce al vantaggio che gli investitori ottengono dalla performance del portafoglio.

Raccomandato

Cos'è la funzione di probabilità F.TEST?
Che cos'è il rapporto Avviso al lettore?
Modello di decalcolo delle imposte sulle vendite