Cosa sono i controlli sui capitali?

I controlli sui capitali sono misure prese dal governo o dalla banca centrale. Federal Reserve (Fed) La Federal Reserve è la banca centrale degli Stati Uniti ed è l'autorità finanziaria dietro la più grande economia di libero mercato del mondo. di un'economia per regolare il deflusso e l'afflusso di capitali stranieri nel paese. Le misure adottate possono essere sotto forma di imposte. Contabilità delle imposte sul reddito Le imposte sul reddito e la sua contabilità è un'area chiave della finanza aziendale. Avere una comprensione concettuale della contabilità delle imposte sul reddito consente a un'azienda di mantenere la flessibilità finanziaria. L'imposta è un campo complicato da navigare e spesso confonde anche gli analisti finanziari più esperti. , tariffe, limitazioni di volume o legislazione assoluta. Possono essere applicabili all'intera economia, specifici del settore o specifici del settore.Anche i controlli potrebbero essere specifici della durata (flussi a breve, medio o lungo termine). Influenzano l'apprezzamento o il deprezzamento dei tassi di cambio Forex Trading - Come fare trading sul mercato Forex Il trading Forex consente agli utenti di capitalizzare l'apprezzamento e il deprezzamento delle diverse valute. Il trading Forex comporta l'acquisto e la vendita di coppie di valute in base al valore relativo di ciascuna valuta rispetto all'altra valuta che compone la coppia. , e mercati azionari e obbligazionari Prezzo delle obbligazioni Il prezzo delle obbligazioni è la scienza per calcolare il prezzo di emissione di un'obbligazione in base alla cedola, al valore nominale, al rendimento e alla scadenza. Il prezzo delle obbligazioni consente agli investitori.Influenzano l'apprezzamento o il deprezzamento dei tassi di cambio Forex Trading - Come fare trading sul mercato Forex Il trading Forex consente agli utenti di capitalizzare l'apprezzamento e il deprezzamento delle diverse valute. Il trading Forex comporta l'acquisto e la vendita di coppie di valute in base al valore relativo di ciascuna valuta rispetto all'altra valuta che compone la coppia. , e mercati azionari e obbligazionari Prezzo delle obbligazioni Il prezzo delle obbligazioni è la scienza per calcolare il prezzo di emissione di un'obbligazione in base alla cedola, al valore nominale, al rendimento e alla scadenza. Il prezzo delle obbligazioni consente agli investitori.Influenzano l'apprezzamento o il deprezzamento dei tassi di cambio delle valute Forex Trading - Come fare trading sul mercato Forex Il Forex trading consente agli utenti di capitalizzare l'apprezzamento e il deprezzamento delle diverse valute. Il trading Forex comporta l'acquisto e la vendita di coppie di valute in base al valore relativo di ciascuna valuta rispetto all'altra valuta che compone la coppia. , e mercati azionari e obbligazionari Prezzo delle obbligazioni Il prezzo delle obbligazioni è la scienza per calcolare il prezzo di emissione di un'obbligazione in base alla cedola, al valore nominale, al rendimento e alla scadenza. Il prezzo delle obbligazioni consente agli investitori.e mercati azionari e obbligazionari Determinazione del prezzo delle obbligazioni La determinazione del prezzo delle obbligazioni è la scienza per calcolare il prezzo di emissione di un'obbligazione in base alla cedola, al valore nominale, al rendimento e alla scadenza. Il prezzo delle obbligazioni consente agli investitori.e mercati azionari e obbligazionari Determinazione del prezzo delle obbligazioni La determinazione del prezzo delle obbligazioni è la scienza per calcolare il prezzo di emissione di un'obbligazione in base alla cedola, al valore nominale, al rendimento e alla scadenza. Il prezzo delle obbligazioni consente agli investitori.

I controlli sui capitali sono generalmente utilizzati per limitare l'accesso alle attività estere da parte dei cittadini nazionali o impedire agli stranieri di acquistare attività nazionali. Il primo, in cui i cittadini nazionali devono affrontare la restrizione, è noto come controllo del deflusso di capitali. D'altra parte, quando gli stranieri devono affrontare restrizioni, i controlli sono noti come controlli sull'afflusso di capitali. Si è generalmente visto che i controlli sono più severi nelle economie in via di sviluppo a causa della vulnerabilità e volatilità delle loro riserve di capitale, che sono inferiori rispetto a quelle mantenute dai paesi sviluppati.

Controlli sui capitali

Importanza dei controlli sui capitali per le economie in via di sviluppo

I controlli sui capitali svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo di un'economia in via di sviluppo. L'afflusso e il deflusso di capitali stranieri in entrata e in uscita da un'economia è un aspetto importante della globalizzazione. Allo stesso tempo, questi afflussi e deflussi influenzano in modo significativo l'apprezzamento e il deprezzamento della valuta di un paese, poiché le riserve di valuta estera sono direttamente interessate. Pertanto, la gestione di tali flussi è una misura politica essenziale per il governo e la banca centrale. Lo scopo principale dei controlli sui capitali è ridurre la volatilità dei tassi di cambio nell'economia e fornire supporto e stabilità ad essa proteggendola da forti fluttuazioni. Grandi perturbazioni nel flusso si verificano a causa dei deflussi di capitali, che portano a un rapido deprezzamento della valuta domestica.

Esempi del mondo reale:

India

A causa del rapido indebolimento della valuta nel 2013, la Reserve Bank of India ha imposto controlli sul deflusso di capitali. L'investimento diretto in attività estere è stato ridotto a un quarto dell'originale. Il limite per le rimesse all'estero è stato ridotto da $ 200.000 a $ 75.000 e si è dovuto ottenere un permesso speciale dalla banca centrale per eventuali eccezioni. La RBI ha escluso i depositi in dollari USA dalle sue riserve obbligatorie, incentivando così le banche commerciali a raccogliere più depositi. Tutte queste misure sono state allentate una volta che la valuta ha mostrato segnali di stabilità.

Argentina

Il governo argentino ha prosciugato le sue risorse in valuta estera dal 2001-2002 per effettuare pagamenti esteri e, nel 2011, ha raggiunto un punto in cui non poteva più sostenere la pratica. Di conseguenza, il governo ha imposto severi controlli sui capitali. L'Argentina ha imposto severe restrizioni all'acquisto di beni da parte di non residenti. Le case di cambio e le banche sono state sottoposte a un rigoroso monitoraggio. Gli ispettori sono stati nominati specificamente per sorvegliare l'attuazione di queste regole. Inoltre, è stato chiesto alle compagnie assicurative, minerarie e petrolifere di restituire le attività detenute all'estero. Questi controlli sui capitali sono stati lentamente allentati nel 2014.

Russia

A seguito di un forte calo del valore del rublo russo rispetto al dollaro, il governo del paese ha introdotto alcuni controlli sui capitali. Alle grandi società esportatrici statali è stato chiesto di mantenere le proprie attività in valuta estera a un certo livello specificato e sono stati inviati rapporti settimanali alla banca centrale. Il commercio di valuta è stato rigorosamente monitorato dai supervisori di nuova nomina.

Islanda

Dopo il crollo del sistema bancario islandese nel 2008, il governo ha introdotto controlli sui capitali per stabilizzare l'economia. Le tre banche principali - Glitnir, Landsbanki e Kaupthing - detenevano attività dieci volte superiori al PIL islandese. Gli investimenti in attività estere sono stati abbandonati e persino il cambio di valuta a fini turistici è stato strettamente monitorato.

Grecia

Questo è il più recente esempio al mondo di controlli sui capitali. La Grecia ha introdotto i controlli sui capitali nel 2015, quando il periodo di proroga del salvataggio è terminato. La Banca Centrale Europea non ha accettato di estendere il livello di Emergency Liquidity Assistance, che era stato esteso come supporto alle banche greche. Di conseguenza, il governo del paese è stato costretto a sospendere le operazioni delle banche commerciali nel paese per circa 20 giorni. Sono stati effettuati pesanti controlli sui bonifici bancari dalle banche greche a banche estere e un limite ai prelievi di contanti fino a 60 euro. Se non fosse stato per i controlli, il sistema bancario greco era vicino al collasso.

Letture correlate

Per saperne di più e continuare ad avanzare nella tua carriera, consulta le seguenti risorse finanziarie gratuite:

  • Politica fiscale Politica fiscale La politica fiscale si riferisce alla politica di bilancio del governo, che prevede che il governo manipoli il proprio livello di spesa e le aliquote fiscali all'interno dell'economia. Il governo utilizza questi due strumenti per monitorare e influenzare l'economia. È la strategia sorella della politica monetaria.
  • Quantitative Easing Quantitative Easing Il Quantitative Easing (QE) è una politica monetaria di stampa di moneta, che viene implementata dalla Banca Centrale per dare energia all'economia. La Banca Centrale crea
  • Bilancia dei pagamenti Bilancia dei pagamenti La bilancia dei pagamenti è una dichiarazione che contiene le transazioni effettuate dai residenti di un determinato paese con il resto del mondo in un determinato periodo di tempo. Riassume tutti i pagamenti e le entrate di aziende, individui e governo.
  • Formula del PIL Formula del PIL La formula del PIL è composta da consumi, spesa pubblica, investimenti ed esportazioni nette. Suddividiamo la formula del PIL in passaggi in questa guida. Il prodotto interno lordo (PIL) è il valore monetario, in valuta locale, di tutti i beni e servizi economici finali prodotti in un paese durante un periodo di tempo specifico.

Raccomandato

Cos'è il Schedule 13D Filing?
Cosa fa & ldquo; Alla pari & rdquo; Significare?
Cos'è una compagnia di mutua assicurazione?