Quali sono i principali tipi di risorse?

Un bene è una risorsa posseduta o controllata da un individuo, una società Corporation Una società è una persona giuridica creata da individui, azionisti o azionisti, con lo scopo di operare a scopo di lucro. Le società possono stipulare contratti, citare in giudizio ed essere citate in giudizio, possedere beni, versare tasse federali e statali e prendere in prestito denaro da istituzioni finanziarie. , o il governo con l'aspettativa che genererà un valore economico positivo. I tipi comuni di attività includono correnti, non correnti, fisiche, immateriali, operative e non operative. Identificare e classificare correttamente i tipi di attività è fondamentale per la sopravvivenza di un'azienda, in particolare la sua solvibilità e i rischi associati.

Il framework degli International Financial Reporting Standards (IFRS) definisce un'attività come segue: "Un'attività è una risorsa controllata dall'impresa come risultato di eventi passati e dalla quale si prevede che i benefici economici futuri affluiranno all'impresa."

Tipi di risorse

Esempi di risorse includono:

  • Disponibilità liquide e mezzi equivalenti
  • Crediti
  • Inventario Inventario Inventario è un conto delle attività correnti presente nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, i prodotti in corso di lavorazione e i prodotti finiti accumulati da un'azienda. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido.
  • Investimenti
  • DPI (immobili, impianti e macchinari) PP&E (immobili, impianti e macchinari) PP&E (immobili, impianti e macchinari) è una delle principali attività non correnti presenti in bilancio. PP&E è influenzato da investimenti, ammortamenti e acquisizioni / cessioni di immobilizzazioni. Queste risorse svolgono un ruolo chiave nella pianificazione finanziaria e nell'analisi delle operazioni di un'azienda e delle spese future
  • Veicoli
  • Mobilia
  • Brevetti (bene immateriale)

Proprietà di un bene

Ci sono tre proprietà chiave di una risorsa:

  • Proprietà: le attività rappresentano una proprietà che può essere eventualmente trasformata in liquidità e strumenti equivalenti
  • Valore economico: le attività hanno un valore economico e possono essere scambiate o vendute
  • Risorsa: le attività sono risorse che possono essere utilizzate per generare benefici economici futuri

Classificazione delle attività

Le attività sono generalmente classificate in tre modi:

  1. Convertibilità: classificazione delle attività in base alla facilità con cui convertirle in contanti.
  2. Esistenza fisica: classificazione dei beni in base alla loro esistenza fisica (in altre parole, beni materiali e beni immateriali).
  3. Utilizzo: classificazione delle risorse in base all'utilizzo / scopo delle operazioni aziendali.

Tipi di beni: diagramma e ripartizione

Classificazione delle attività: convertibilità

Se le attività sono classificate in base alla loro convertibilità in cassa, le attività sono classificate come attività correnti o immobilizzazioni . Un'espressione alternativa di questo concetto sono le attività a breve termine rispetto a quelle a lungo termine.

1. Attività correnti

Le attività correnti sono attività che possono essere facilmente convertite in disponibilità liquide e mezzi equivalenti (in genere entro un anno). Le attività correnti sono anche definite attività liquide e ne sono esempi:

  • denaro contante
  • Disponibilità liquide
  • Depositi a breve termine
  • Crediti verso clienti
  • Inventario
  • Titoli negoziabili
  • Forniture per ufficio

2. Attività fisse o non correnti

Le attività non correnti sono attività che non possono essere convertite facilmente e prontamente in disponibilità liquide e mezzi equivalenti. Le attività non correnti sono anche denominate immobilizzazioni, attività a lungo termine o beni durevoli. Esempi di attività non correnti o fisse includono:

  • Sbarcare
  • Edificio
  • Macchinari
  • Attrezzature
  • Brevetti
  • Marchi

Classificazione dei beni: esistenza fisica

Se le attività sono classificate in base alla loro esistenza fisica, le attività sono classificate come attività materiali o attività immateriali .

1. Attività materiali

I beni materiali sono beni con l'esistenza fisica (possiamo toccarli, sentirli e vederli). Esempi di attività materiali includono:

  • Sbarcare
  • Edificio
  • Macchinari
  • Attrezzature
  • denaro contante
  • Forniture per ufficio
  • Inventario
  • Titoli negoziabili

2. Attività immateriali

I beni immateriali sono beni privi di esistenza fisica. Esempi di attività immateriali includono:

  • Buona volontà
  • Brevetti
  • Marca
  • Copyright
  • Marchi
  • Segreti commerciali
  • Licenze e permessi
  • Proprietà intellettuale aziendale

Classificazione delle attività: utilizzo

Se le attività sono classificate in base al loro utilizzo o scopo, le attività sono classificate come attività operative o attività non operative.

1. Attività operative

Le attività operative sono attività necessarie nel funzionamento quotidiano di un'impresa. In altre parole, le attività operative vengono utilizzate per generare entrate dalle attività di core business di un'azienda. Esempi di attività operative includono:

  • denaro contante
  • Crediti
  • Inventario
  • Edificio
  • Macchinari
  • Attrezzature
  • Brevetti
  • Copyright
  • Buona volontà

2. Attività non operative

Le attività non operative sono risorse che non sono necessarie per le operazioni aziendali quotidiane ma possono comunque generare entrate. Esempi di attività non operative includono:

  • investimenti a breve termine
  • Titoli negoziabili
  • Terra libera
  • Interessi attivi da un deposito fisso

Importanza della classificazione delle risorse

Classificare le risorse è importante per un'azienda. Ad esempio, capire quali attività sono attività correnti e quali sono immobilizzazioni è importante per comprendere il capitale circolante netto di un'azienda. Nello scenario di un'azienda in un settore ad alto rischio, capire quali asset sono tangibili e intangibili aiuta a valutarne la solvibilità e il rischio.

Determinare quali asset sono asset operativi e quali asset non operativi è importante per comprendere il contributo dei ricavi di ciascun asset, nonché per determinare quale percentuale dei ricavi di un'azienda proviene dalle sue attività di core business.

Letture correlate

Ci auguriamo che ti sia piaciuto leggere la guida di Finance ai tipi di risorse. Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale .

Per continuare a far progredire la tua carriera, le risorse aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Attività nette identificabili Attività nette identificabili Le attività nette identificabili consistono in attività acquisite da una società il cui valore può essere misurato, utilizzate in M&A per l'avviamento e l'allocazione del prezzo di acquisto.
  • Titoli negoziabili Titoli negoziabili I titoli negoziabili sono strumenti finanziari a breve termine senza restrizioni che vengono emessi per titoli azionari o per titoli di debito di una società quotata in borsa. La società emittente crea questi strumenti con il preciso scopo di raccogliere fondi per finanziare ulteriormente le attività aziendali e l'espansione.
  • Proiezione di voci di stato patrimoniale Proiezione di voci di bilancio La proiezione di voci di bilancio comporta l'analisi del capitale circolante, PP&E, capitale azionario del debito e reddito netto. Questa guida spiega come calcolare
  • Analisi del bilancio Analisi del bilancio Come eseguire l'analisi del bilancio. Questa guida ti insegnerà a eseguire l'analisi del rendiconto finanziario del conto economico, dello stato patrimoniale e del rendiconto finanziario, inclusi margini, rapporti, crescita, liquidità, leva finanziaria, tassi di rendimento e redditività.

Raccomandato

Cos'è la funzione di probabilità F.TEST?
Che cos'è il rapporto Avviso al lettore?
Modello di decalcolo delle imposte sulle vendite