Che cos'è un errore di tipo I?

Nella verifica delle ipotesi statistiche, un errore di tipo I è essenzialmente il rifiuto della vera ipotesi nulla. L'errore di tipo I è anche noto come errore falso positivo. In altre parole, deduce falsamente l'esistenza di un fenomeno che non esiste.

Si noti che l'errore di tipo I non implica che si accetti erroneamente l'ipotesi alternativa di un esperimento.

Errore di tipo I.

La regola della probabilità totale La regola della probabilità totale (nota anche come legge della probabilità totale) è una regola fondamentale nelle statistiche relative al condizionale e marginale di commettere l'errore di tipo I è misurata dal livello di significatività (α) di un test di ipotesi. Il livello di significatività indica la probabilità di rifiutare erroneamente l'ipotesi nulla vera. Ad esempio, un livello di significatività di 0,05 rivela che esiste una probabilità del 5% di rifiutare l'ipotesi nulla vera.

Come evitare un errore di tipo I?

Non è possibile eliminare completamente la probabilità di un errore di tipo I nel test di ipotesi Test di ipotesi Il test di ipotesi è un metodo di inferenza statistica. Viene utilizzato per verificare se un'affermazione relativa a un parametro della popolazione è corretta. Controllo di un'ipotesi . Tuttavia, ci sono opportunità per ridurre al minimo i rischi di ottenere risultati che contengono un errore di tipo I.

Uno degli approcci più comuni per ridurre al minimo la probabilità di ottenere un errore falso positivo è ridurre al minimo il livello di significatività di un test di ipotesi. Poiché il livello di significatività viene scelto da un ricercatore, il livello può essere modificato. Ad esempio, il livello di significatività può essere ridotto al minimo all'1% (0,01). Ciò indica che esiste una probabilità dell'1% di rifiutare erroneamente l'ipotesi nulla.

Tuttavia, l'abbassamento del livello di significatività può portare a una situazione in cui i risultati del test di ipotesi potrebbero non catturare il vero parametro o la vera differenza del test.

Esempio di un errore di tipo I.

Sam è un analista finanziario Cosa fa un analista finanziario Cosa fa un analista finanziario? Raccogli dati, organizza le informazioni, analizza i risultati, fai previsioni e proiezioni, consigli, modelli Excel, rapporti. Esegue un test di ipotesi per scoprire se c'è una differenza nelle variazioni di prezzo medio per le azioni a grande e piccola capitalizzazione.

Nel test, Sam presume che l'ipotesi nulla sia che non vi sia alcuna differenza nelle variazioni di prezzo medio tra le azioni a grande e piccola capitalizzazione. Pertanto, la sua ipotesi alternativa afferma che la differenza tra le variazioni di prezzo medio esiste.

Per il livello di significatività, Sam sceglie il 5%. Ciò significa che esiste una probabilità del 5% che il suo test rigetti l'ipotesi nulla quando è effettivamente vera.

Se il test di Sam incorre in un errore di tipo I, i risultati del test indicheranno che la differenza nelle variazioni di prezzo medio tra le azioni a grande e piccola capitalizzazione esiste mentre non vi è alcuna differenza significativa tra i gruppi.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Errore di tipo II Errore di tipo II Nel test delle ipotesi statistiche, un errore di tipo II è una situazione in cui un test di ipotesi non riesce a rifiutare l'ipotesi nulla che è falsa. In altro
  • Probabilità condizionale Probabilità condizionale La probabilità condizionale è la probabilità che un evento si verifichi dato che un altro evento si è già verificato. Il concetto è uno dei quintessenziali
  • Eventi indipendenti Eventi indipendenti In statistica e teoria della probabilità, gli eventi indipendenti sono due eventi in cui il verificarsi di un evento non influisce sul verificarsi di un altro evento
  • Bias di selezione del campione Bias di selezione del campione Il bias di selezione del campione è il bias che risulta dal fallimento nel garantire la corretta randomizzazione di un campione di popolazione. I difetti della selezione del campione

Raccomandato

Cos'è una data room?
Cosa sono le obbligazioni internazionali?
Cos'è un controller?