Qual è l'indice di spesa per l'alloggio?

L'indice di spesa per l'alloggio è un rapporto che confronta le spese di alloggio con i guadagni prima delle imposte (EBT) o il reddito ante imposte. Il rapporto viene spesso utilizzato nell'analisi del credito Analisi del credito L'analisi del credito è il processo di determinazione della capacità di un'azienda o di una persona di rimborsare i propri debiti. In altre parole, è un processo che determina il rischio di credito o il rischio di insolvenza di un potenziale mutuatario. Incorpora fattori sia qualitativi che quantitativi. avviata dagli istituti di credito durante il processo di prestito. In altre parole, i prestatori, come le banche, utilizzano il rapporto durante la due diligence mentre qualificano un mutuatario per un prestito.

Rapporto di spesa abitativa

L'indice di spesa per l'alloggio è utilizzato principalmente nei mutui ipotecari Mutuo Un mutuo è un prestito - fornito da un creditore ipotecario o da una banca - che consente a un individuo di acquistare una casa. Sebbene sia possibile contrarre prestiti per coprire l'intero costo di una casa, è più comune garantire un prestito per circa l'80% del valore della casa. . I finanziatori effettuano una valutazione completa del profilo di credito di un mutuatario, assicurandosi che sia in grado di rimborsare il debito ipotecario.

Il rapporto è comunemente usato insieme al rapporto debito / reddito (DTI) per determinare l'importo massimo del credito disponibile per il mutuatario.

Riepilogo rapido

  • L'indice di spesa per l'alloggio è un rapporto che confronta le spese di alloggio con i guadagni prima delle imposte (EBT) o il reddito ante imposte.
  • La spesa totale della casa consiste in tutte le possibili spese associate alla manutenzione di una casa (utenze, tasse sulla proprietà e assicurazioni, ecc.).
  • Per calcolare l'indice di spesa per l'alloggio, è sufficiente prendere la somma di tutte le spese di proprietà e dividerla per un reddito ante imposte.

Qual è la spesa totale per l'alloggio?

La spesa totale per l'alloggio è una spesa che comprende la spesa mensile del mutuo del proprietario di una casa (capitale e interessi), le spese operative, come tasse sulla proprietà e assicurazioni, bollette Spese per le utenze Le spese per le utenze sono il costo sostenuto per l'utilizzo di servizi come elettricità, acqua, smaltimento dei rifiuti , riscaldamento e fognatura. Le spese sono sostenute e le commissioni di gestione della proprietà, ecc. In effetti, le spese di alloggio abbracciano una vasta gamma di costi e devono essere presentate nel processo di richiesta del debito dai finanziatori.

La spesa totale per l'alloggio è una componente chiave nel calcolo dell'indice di spesa per l'alloggio di un mutuatario.

Come calcolare l'indice di spesa per l'alloggio?

Per calcolare il coefficiente di spesa per l'alloggio, i finanziatori sommano tutti gli obblighi di spesa per l'alloggio di un mutuatario, come le spese operative come il capitale futuro del mutuo e le spese per interessi. Spese per interessi. Gli interessi si trovano nel conto economico, ma possono essere calcolati anche attraverso la pianificazione dell'indebitamento. Il programma dovrebbe delineare tutte le parti principali del debito che un'azienda ha nel suo bilancio e calcolare gli interessi moltiplicando le utenze mensili, l'assicurazione sulla proprietà e le tasse sulla proprietà, ecc. La somma viene quindi divisa per il reddito ante imposte del mutuatario per arrivare a l'indice di spesa per l'alloggio.

Rapporto spese condominiali - Formula

È importante sottolineare che l'indice di spesa per l'alloggio può essere calcolato utilizzando pagamenti mensili e annuali.

Come interpretare il coefficiente di spesa per l'alloggio?

La soglia per l'indice di spesa per l'alloggio fissato dagli istituti di credito per l'approvazione dei mutui ipotecari è in genere pari al 28%. Un rapporto superiore al 28% può essere accettato da un prestatore se il rapporto prestito / valore (LTV) Rapporto prestito / valore Il rapporto prestito / valore (LTV) è un rapporto finanziario che confronta le dimensioni di un prestito al valore di un bene che viene acquistato utilizzando i proventi del prestito. Il rapporto LTV è una metrica importante che valuta il rischio di prestito che un prestatore porta fornendo il prestito a un mutuatario. è basso e / o il mutuatario dimostra un'eccellente storia creditizia.

Mantenere le spese mensili di alloggio al 28% del reddito lordo del mutuatario aiuta a stimare quanto il debitore può permettersi di pagare mensilmente un mutuo.

Lo stesso vale per il rapporto debito / reddito. Se il DTI totale è molto inferiore al 36%, il che è un buon segno, un mutuatario sarà molto probabilmente in grado di garantire tutti i tipi di credito a un tasso di interesse interessante, in particolare per i mutui.

Rapporti di prestito

Oltre all'indice di spesa per l'alloggio, altri rapporti di prestito includono anche il rapporto prestito / valore e il rapporto debito / reddito.

Qual è il rapporto debito / reddito?

Il rapporto debito / reddito (DTI) è uno dei rapporti di prestito che rappresentano la relazione tra il rimborso del debito di un individuo e il suo reddito lordo su base mensile. Il reddito lordo è semplicemente uno stipendio mensile (ad esempio, lo stipendio) prima che uno ripaghi i costi (tasse, interessi passivi, ecc.).

Per dirla in altro modo, il rapporto debito / reddito è una percentuale del reddito lordo utilizzato per estinguere gli obblighi di debito.

La formula DTI è la seguente:

Formula DTI

Il rapporto è ampiamente utilizzato dagli istituti di credito ipotecario durante la valutazione della probabilità di un mutuatario di rimborsare il mutuo.

Chiunque prenda in prestito denaro dovrà rivelare il proprio reddito ante imposte, che è un fattore essenziale nel calcolo sia del rapporto spese per l'alloggio che del rapporto debito / reddito.

Più risorse

Finance offre la certificazione CBCA ™ Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa, modelli di covenant, prestito rimborsi e altro ancora. programma di certificazione per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua knowledge base, esplora le risorse pertinenti aggiuntive di seguito:

  • Punteggio di credito Punteggio di credito Un punteggio di credito è un numero rappresentativo della capacità finanziaria e creditizia di un individuo e della capacità di ottenere assistenza finanziaria dai prestatori. I finanziatori utilizzano il punteggio di credito per valutare la qualifica di un potenziale mutuatario per un prestito e le condizioni specifiche del prestito.
  • Finanza personale Finanza personale La finanza personale è il processo di pianificazione e gestione delle attività finanziarie personali quali generazione di reddito, spesa, risparmio, investimento e protezione. Il processo di gestione delle proprie finanze personali può essere riassunto in un budget o in un piano finanziario.
  • Guadagni prima delle tasse (EBT) Guadagni prima delle tasse (EBT) I guadagni prima delle tasse (EBT) si ottengono deducendo tutte le spese operative rilevanti e gli interessi passivi dai ricavi delle vendite. L'utile ante imposte viene utilizzato per analizzare la redditività di una società senza l'impatto del suo regime fiscale. Ciò rende le aziende di stati o paesi diversi più facilmente confrontabili
  • Foglio di calcolo del budget personale Foglio di calcolo del budget personale Un foglio di calcolo del budget offre a un individuo un modo per determinare lo stato delle sue finanze e aiutarlo a pianificare la spesa nel corso di un periodo di

Raccomandato

Qual è il principio di divulgazione completa?
Come terminare un'e-mail - Chiusura di lettere
Qual è la legge di approvvigionamento?