Cos'è un embargo?

Un embargo è una restrizione governativa imposta all'importazione o all'esportazione di beni, servizi, valuta e altri valori in qualsiasi altro paese o stato. Può essere imposto sia in guerra che in tempo di pace, coprendo tutti gli aspetti del commercio e dell'attività economica. Gli embarghi possono essere imposti su categorie specifiche di merci, informazioni scientifiche e tecniche, trasporti e altri servizi, ecc.

Embargo

Nelle moderne relazioni internazionali, un embargo funge da strumento di pressione economica, scientifica, tecnica e finanziaria, finalizzata a forzare i cambiamenti nelle politiche interne ed estere dello Stato bersaglio.

Riepilogo rapido

  • Un embargo è una restrizione governativa imposta all'importazione o all'esportazione di beni, servizi o valuta in un altro stato.
  • Gli embarghi sono spesso diretti a uno stato, un paese o un gruppo di paesi.
  • Esistono diverse forme di embargo, come politiche, commerciali e di natura ambientale.

Imporre un embargo

La varietà di casi storici e moderni di istituzione di un embargo rende possibile classificare l'uso di tale politica nelle attività di commercio estero per vari motivi. Gli embarghi sono spesso diretti a un paese oa un gruppo di paesi. Ad esempio, l'embargo può essere imposto contro un'organizzazione criminale o terroristica.

Le Nazioni Unite offrono la possibilità di imporre un embargo come misura repressiva collettiva contro uno o più paesi specifici le cui azioni rappresentano una minaccia per la sicurezza internazionale. Le restrizioni possono servire come base per sospendere o terminare l'adempimento di tutti o alcuni obblighi specifici di paesi specifici, delle loro organizzazioni e dei cittadini.

Tipi di embarghi

Esistono diverse forme di embargo imposte a uno stato o paese, tra cui:

  • Un embargo politico
  • Un embargo di natura economica o un embargo commerciale
  • Un embargo per garantire la sicurezza nazionale dello Stato
  • Un embargo per prevenire e rispondere alle domande controverse sui confini territoriali dei paesi
  • Un embargo imposto per tutelare la salute dei cittadini di uno Stato
  • Un embargo di natura ambientale imposto per esprimere il disaccordo di uno stato con la politica o l'atteggiamento ambientale di un altro stato nei confronti degli animali

Alcuni embarghi commerciali consentono lo scambio di determinati beni, come cibo e medicine, per soddisfare le esigenze umanitarie. Inoltre, la maggior parte degli embarghi multinazionali contiene disposizioni che consentono determinati tipi di esportazioni o importazioni con una serie limitata di restrizioni.

Conseguenze di un embargo

Gli embarghi non sono metodi violenti di influenza, ma possono comunque danneggiare le persone e le economie dei paesi coinvolti.

Un embargo può bloccare l'importazione di beni e servizi importanti alla popolazione civile dello Stato soggetto alla restrizione. In uno stato che impone un embargo, le imprese possono perdere la capacità di commerciare o investire nello stato soggetto all'embargo.

Secondo il World Economic Forum di Ginevra, con sede in Svizzera, il risultato di embarghi multinazionali non è mai un "gioco a somma zero". Affidandosi al potere di un governo, uno stato con un'economia più forte può causare più danni allo stato bersaglio di quanti ne subirà in risposta. Tuttavia, la punizione non sempre porta al fatto che il governo dell'embargo sia costretto a modificare il suo presunto comportamento politico.

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione CBCA ™ Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa, modelli di covenant, prestito rimborsi e altro ancora. programma di certificazione per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Mercato comune Mercato comune Un mercato comune è un accordo formale in cui viene formato un gruppo tra diversi paesi in cui ogni paese membro adotta una tariffa esterna comune. In un mercato comune, i paesi consentono anche il libero scambio e la libera circolazione del lavoro e dei capitali tra i membri del gruppo. Questo accordo commerciale ha lo scopo di fornire un vantaggio economico migliore a tutti i membri
  • Unione doganale Unione doganale Un'unione doganale è un accordo tra due o più paesi vicini per rimuovere le barriere commerciali, ridurre o abolire i dazi doganali ed eliminare le quote. Tali unioni sono state definite dall'Accordo generale sulle tariffe doganali e sul commercio (GATT) e rappresentano la terza fase dell'integrazione economica.
  • Accordi commerciali regionali Accordi commerciali regionali Gli accordi commerciali regionali si riferiscono a un trattato firmato da due o più paesi per incoraggiare la libera circolazione di beni e servizi attraverso i confini dei suoi membri. L'accordo prevede regole interne che i paesi membri seguono tra loro.
  • Guerre commerciali Guerre commerciali Una guerra commerciale è un conflitto economico tra paesi. Ciò si traduce in entrambi i paesi che impongono politiche protezionistiche commerciali l'una contro l'altra sotto forma di barriere commerciali. Queste barriere possono essere imposte in molti modi diversi, inclusi ma non limitati a tariffe, quote di importazione, sussidi interni, svalutazione della valuta ed embargo.

Raccomandato

Cos'è una data room?
Cosa sono le obbligazioni internazionali?
Cos'è un controller?