Cosa sono i dividendi?

Ci sono vantaggi e svantaggi rispetto all'investimento in azioni con dividendi rispetto a azioni senza dividendi. I dividendi sono pagamenti periodici effettuati dalle società ai proprietari delle sue azioni. Sono un mezzo per un'azienda per condividere parte dei suoi ricavi con coloro che possiedono una partecipazione nell'azienda. I dividendi sono vantaggiosi per gli azionisti perché rappresentano un ulteriore ritorno sugli investimenti. Sono spesso visti dagli investitori come simili agli interessi guadagnati sulle obbligazioni. I pagamenti dei dividendi fanno parte del ritorno sull'investimento totale Il ritorno sull'investimento (ROI) è una misura della performance utilizzata per valutare i rendimenti di un investimento o confrontare l'efficienza di diversi investimenti. in un titolo ricevuto da un investitore.

La maggior parte delle società che emettono regolarmente dividendi lo fa trimestralmente (quattro volte all'anno). Viene pagato un dividendo per azione. Ad esempio, se un individuo possiede 20 azioni di una società che paga $ 4 in dividendi all'anno, riceve $ 80 in pagamenti di dividendi ogni anno (20 azioni x $ 4 per azione = $ 80).

Con dividendi vs senza dividendi

Sommario:

  • I dividendi sono un modo per pagare agli azionisti un ritorno sul loro investimento; i pagamenti possono essere effettuati tramite contanti, ulteriori azioni della società o l'opportunità di acquistare ulteriori azioni con uno sconto.
  • Le società che offrono dividendi forniscono agli investitori un reddito regolare mentre il prezzo delle azioni si muove su e giù nel mercato.
  • Le aziende che non offrono dividendi in genere reinvestono i ricavi nella crescita della società stessa, il che può portare a maggiori aumenti del prezzo delle azioni e del valore per gli investitori.

Come funzionano i dividendi?

Le aziende in genere inviano i pagamenti dei dividendi ai conti di intermediazione dei loro azionisti. In alternativa, una società potrebbe non pagare un dividendo in contanti, ma invece offrire azioni aggiuntive agli azionisti.

Un'opzione con i dividendi è un programma di reinvestimento dei dividendi Piano di reinvestimento dei dividendi (DRIP) Un piano di reinvestimento dei dividendi (DRIP o DRP) è un piano offerto da una società agli azionisti che consente loro di reinvestire automaticamente i loro dividendi in contanti in azioni aggiuntive della società su la data di pagamento del dividendo. I piani di reinvestimento dei dividendi sono generalmente esenti da commissioni e offrono uno sconto sul prezzo corrente delle azioni. - DRIP in breve - che consente agli azionisti di reinvestire automaticamente i loro guadagni da dividendi nell'acquisto di più azioni. Gli azionisti spesso ottengono un vantaggio extra grazie al fatto che i DRIP consentono loro di acquistare le azioni aggiuntive a prezzo scontato e / o senza commissioni.

Le opzioni di dividendo di ciascuna società, se offrono dividendi, sono diverse. Tuttavia, è sempre vero che il consiglio di amministrazione di una società deve approvare ogni pagamento di dividendi. Una volta approvata, la società comunica agli azionisti la data in cui verrà pagato il dividendo, l'importo del dividendo e la data ex dividendo Data ex dividendo La data ex dividendo è un termine di investimento che determina quali azionisti hanno diritto a ricevere dividendi dichiarati. Quando una società annuncia un dividendo, il consiglio di amministrazione stabilisce una data di registrazione in cui solo gli azionisti iscritti nei libri contabili della società a tale data hanno diritto a ricevere i dividendi. è (la data che determina l'idoneità degli azionisti al pagamento del dividendo).

La data di stacco del dividendo è di fondamentale importanza per gli investitori perché specifica quando un azionista deve possedere un'azione per ricevere il pagamento del dividendo. Se un investitore non riesce ad acquistare azioni entro la data di stacco del dividendo, non avrà diritto al pagamento del dividendo. Se, tuttavia, un investitore vende il titolo una volta superata la data di stacco del dividendo, ma prima che il dividendo sia effettivamente pagato, ha comunque diritto a ricevere il pagamento del dividendo perché possedeva il titolo prima e alla data di stacco.

Investire in azioni che offrono dividendi

Chiaramente, investire in azioni con dividendi è vantaggioso per gli azionisti. Questo perché gli investitori sono in grado di ricevere un reddito regolare dal loro investimento azionario pur continuando a detenere il titolo per trarre ulteriore profitto dall'apprezzamento del prezzo delle azioni. I dividendi sono soldi in mano mentre le azioni salgono e scendono nel mercato.

Le aziende con un record di pagamenti regolari di dividendi, anno dopo anno, tendono a essere gestite in modo più efficiente, poiché la società è consapevole di dover fornire contanti ai propri investitori quattro volte all'anno. Le aziende che hanno una lunga esperienza nell'effettuare pagamenti di dividendi sono generalmente società a grande capitalizzazione e ben consolidate (ad esempio, General Electric). I prezzi delle loro azioni potrebbero non offrire enormi guadagni percentuali che possono essere visti nei prezzi delle azioni delle società più giovani, ma tendono a essere stabili e fornire rendimenti costanti sugli investimenti nel tempo.

Investire in azioni senza dividendi

Quindi, perché qualcuno dovrebbe voler investire in un'azienda che non paga dividendi? In effetti, possono esserci significativi aspetti positivi nell'investimento in azioni senza dividendi. Le aziende che non pagano dividendi sulle azioni in genere reinvestono il denaro che altrimenti potrebbe andare a pagare i dividendi nell'espansione e nella crescita complessiva dell'azienda. Ciò significa che, nel tempo, è probabile che i prezzi delle loro azioni aumentino di valore. Quando arriva il momento per l'investitore di vendere le sue azioni, potrebbe vedere un tasso di rendimento più elevato sul suo investimento rispetto a quello che avrebbe ottenuto investendo in un'azione che paga dividendi.

Le aziende che non offrono dividendi a volte investono anche il potenziale pagamento di dividendi in qualcosa di noto come "riacquisto di azioni" nel mercato aperto. Se sono disponibili meno azioni nel mercato aperto, l'utile per azione (EPS) della società Guadagni per azione (EPS) L'utile per azione (EPS) è una metrica chiave utilizzata per determinare la parte dell'azionista comune del profitto dell'azienda. L'EPS misura l'utile di ciascuna azione comune - in teoria - aumenterà. I riacquisti di azioni proprie, riducendo il numero totale di azioni in circolazione nel mercato, aumentano anche la percentuale di partecipazione che ogni azionista possiede.

Come semplice esempio, si consideri una società con un totale di 200 azioni in circolazione. Fanno un riacquisto di azioni di 100 azioni in modo che ci siano solo 100 azioni in circolazione. Un azionista che possiede 10 azioni avrebbe quindi una partecipazione del 10% nella società, mentre, prima del riacquisto, le sue 10 azioni rappresentavano solo una partecipazione del 5%.

Dove investire? - Azioni con dividendi vs Azioni senza dividendi

Ci sono vantaggi e svantaggi relativi nell'investire in azioni che pagano dividendi rispetto a azioni che non pagano dividendi. Come già notato, la maggior parte dei pagatori regolari di dividendi sono grandi società affermate che non è probabile che chiudano l'attività. Nel tempo, è possibile fare affidamento sui loro rendimenti per corrispondere strettamente alla performance complessiva del mercato. Di solito resistono meglio nei mercati ribassisti rispetto alle azioni senza dividendi e sono comunemente soggetti a una minore volatilità.

Tuttavia, un investitore che acquista solo azioni che pagano dividendi potrebbe essere leggermente inferiore in termini di raggiungimento di un portafoglio ben diversificato e, in tale misura, potrebbe essere esposto a un rischio maggiore. Investire solo in azioni con dividendi può significare perdere rendimenti potenzialmente elevati sugli investimenti che provengono da società tecnologiche e di biomedicina che in genere non pagano affatto dividendi, preferendo reinvestire gli utili nella ricerca e sviluppo di nuovi prodotti.

Alla fine, la domanda se investire in azioni con dividendi o azioni senza dividendi trova una risposta migliore considerando i tuoi obiettivi finanziari individuali e la pianificazione e la tua strategia di investimento complessiva, tenendo conto di fattori come la tua tolleranza al rischio. Se vuoi puntare a stabilire un solido flusso di reddito da dividendi, diverse società di investimento offrono ETF e fondi comuni di investimento focalizzati sull'investimento esclusivamente in società con una storia di distribuzione di dividendi elevati.

Tuttavia, il tuo portafoglio azionario ideale potrebbe offrire un mix di alcune società che pagano dividendi e altre che non lo fanno. E questo potrebbe essere l'approccio migliore da adottare: ovvero concentrarsi sulla creazione di un portafoglio di azioni di società che consideri un buon investimento, indipendentemente dall'attuale posizione dell'azienda sul pagamento dei dividendi (che, dopotutto, è soggetta a modifiche a in qualsiasi momento).

Letture correlate

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Politica dei dividendi Politica dei dividendi La politica dei dividendi di una società determina l'ammontare dei dividendi pagati dalla società ai suoi azionisti e la frequenza con cui i dividendi vengono pagati
  • Diversificazione Diversificazione La diversificazione è una tecnica di allocazione di risorse o capitali di portafoglio a una varietà di investimenti. L'obiettivo della diversificazione è mitigare le perdite
  • Dividendo vs riacquisto di azioni / riacquisto Dividendo vs riacquisto di azioni / riacquisto Gli azionisti investono in società quotate in borsa per la rivalutazione del capitale e il reddito. Ci sono due modi principali in cui una società restituisce i profitti ai suoi azionisti: dividendi in contanti e riacquisto di azioni. Le ragioni alla base della decisione strategica sul dividendo vs il riacquisto di azioni differiscono da società a società
  • Capitalizzazione di mercato Capitalizzazione di mercato La capitalizzazione di mercato (capitalizzazione di mercato) è il valore di mercato più recente delle azioni in circolazione di una società. La capitalizzazione di mercato è uguale al prezzo corrente delle azioni moltiplicato per il numero di azioni in circolazione. La comunità degli investitori utilizza spesso il valore della capitalizzazione di mercato per classificare le società

Raccomandato

Cosa sono i tipi di variabili VBA?
Cos'è il Management Expense Ratio (MER)?
Cos'è l'indice ponderato in base al prezzo?