Cos'è un investimento brownfield?

In economia, un investimento brownfield (BI) è un tipo di investimento diretto estero (IDE) Investimento diretto estero (IDE) L'investimento diretto estero (IDE) è un investimento da una parte in un paese in un'azienda o società in un altro paese con il intenzione di stabilire un interesse duraturo. L'interesse duraturo differenzia gli IDE dagli investimenti di portafoglio esteri, dove gli investitori detengono passivamente titoli di un paese straniero. dove un'azienda investe in una struttura esistente per iniziare le proprie operazioni nel paese estero. In altre parole, un investimento brownfield è l'affitto o l'acquisto di una struttura preesistente in un paese straniero.

Brownfield Investment

Capire un investimento brownfield

Un investimento brownfield viene spesso intrapreso quando una società desidera investire e avviare operazioni in un nuovo paese ma non vuole sostenere gli elevati costi di avvio associati a un investimento greenfield Investimento greenfield In economia, un investimento greenfield (GI) si riferisce a un tipo di investimento diretto estero in cui una società stabilisce nuove operazioni in un paese straniero (un investimento greenfield è un investimento diretto estero in cui, invece di utilizzare le attività esistenti nel paese straniero, l'investitore apre la propria nuova attività lì - fondamentalmente, un "da l'approccio "dal basso"). La logica alla base di un investimento brownfield è entrare in un nuovo mercato estero attraverso imprese che già vi sono presenti.

In un investimento brownfield, la società investe in strutture e infrastrutture esistenti attraverso un accordo di fusione e acquisizione (M&A) Fusioni Acquisizioni Processo di M&A Questa guida ti guida attraverso tutte le fasi del processo di M&A. Scopri come vengono completate fusioni, acquisizioni e accordi. In questa guida, illustreremo il processo di acquisizione dall'inizio alla fine, i vari tipi di acquirer (acquisti strategici o finanziari), l'importanza delle sinergie e dei costi di transazione o della locazione di strutture esistenti nel paese estero.

Vantaggi di un investimento brownfield

Un investimento brownfield offre diversi vantaggi, inclusi i seguenti:

  • La capacità di accedere rapidamente a un nuovo mercato estero
  • Costi fissi inferiori Costi fissi e variabili Il costo è qualcosa che può essere classificato in diversi modi a seconda della sua natura. Uno dei metodi più diffusi è la classificazione in base ai costi fissi e ai costi variabili. I costi fissi non cambiano con l'aumento / diminuzione delle unità di volume di produzione, mentre i costi variabili dipendono esclusivamente dall'utilizzo di strutture, infrastrutture e reti già stabilite
  • Minori costi di personale e formazione, grazie alla presenza di lavoratori già occupati presso la struttura
  • Può includere approvazioni e licenze esistenti da parte del governo o delle autorità di regolamentazione
  • A seconda che la struttura sia adatta, che siano presenti modifiche o che la struttura possa essere utilizzata senza modifiche e aggiornamenti importanti, un investimento brownfield può essere un'opzione molto conveniente rispetto a un investimento greenfield

Svantaggi di un investimento brownfield

Un investimento brownfield presenta anche alcuni potenziali svantaggi, tra cui i seguenti:

  • L'impianto o l'infrastruttura possono richiedere importanti aggiornamenti, che aumenterebbero il costo degli investimenti esteri
  • La struttura può essere vecchia e, quindi, richiedere elevati costi di manutenzione e manutenzione
  • Potrebbero verificarsi inefficienze operative se l'impianto non può essere adattato alle nuove esigenze di produzione
  • Potrebbe esserci scalabilità Scalabilità La scalabilità può ricadere in contesti sia finanziari che di strategia aziendale. In entrambi i casi, rappresenta la capacità dell'entità di resistere alla pressione e ai problemi di espansione legati all'utilizzo di strutture già costruite
  • Vincoli di localizzazione
  • Potrebbero esserci problemi fiscali e normativi imprevisti

Esempio di investimento brownfield

L'azienda A ha attualmente sede negli Stati Uniti e sta cercando di espandere le operazioni in India. A causa dell'incertezza nel mercato estero per il loro prodotto, il CEO ha deciso di condurre un investimento brownfield per "testare le acque".

Inoltre, ci sono numerose approvazioni e licenze da acquisire in India ed è stato stabilito che tali attività dispendiose in termini di tempo possono essere eliminate acquisendo una società locale con licenze già approvate.

L'azienda A identifica quindi una potenziale azienda target in India. Effettuando un investimento brownfield acquisendo la società target, la società A è in grado di espandersi rapidamente nel mercato. Inoltre, attraverso un investimento brownfield, è in grado di evitare significativi costi di investimento straniero, come la costruzione di proprie strutture o il costo di assunzione e formazione di nuovi membri del personale.

Esempi reali di un investimento brownfield

1. Vodafone in India

Vodafone è una società di telecomunicazioni con sede a Londra e Newbury, Berkshire. Nel 2007, la società di telecomunicazioni ha completato l'acquisizione di una quota di maggioranza di Mumbai, Hutchison Essar, con sede in India, per 10,9 miliardi di dollari in contanti. Attraverso l'acquisizione, Vodafone è stata in grado di penetrare nel settore delle telecomunicazioni indiano in rapida crescita che, a quel tempo, stava aggiungendo quasi sei milioni di abbonati al mese.

2. Tata Motors nel Regno Unito

Tata Motors è stata la più grande azienda automobilistica in India nel 2007-2008. A quel tempo, la casa automobilistica indiana era il leader nella produzione di veicoli commerciali ed era rispettivamente il secondo e il quarto produttore di autobus e camion al mondo.

Nel giugno 2008, Tata ha acquisito le attività di Jaguar Land Rover in una transazione interamente in contanti del valore di 2,3 miliardi di dollari. Attraverso l'acquisizione, la casa automobilistica indiana è stata in grado di ottenere diritti di proprietà intellettuale, stabilimenti di produzione, due centri di progettazione nel Regno Unito e una rete di fama mondiale di società di vendita nazionali.

Letture correlate

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, saranno utili le seguenti risorse finanziarie:

  • Spese in conto capitale Spese in conto capitale Le spese in conto capitale si riferiscono a fondi utilizzati da un'azienda per l'acquisto, il miglioramento o la manutenzione di beni a lungo termine per migliorare l'efficienza o la capacità dell'azienda. Le attività a lungo termine sono generalmente fisiche e hanno una vita utile di più di un periodo contabile.
  • PP&E (Immobili, impianti e macchinari) PP&E (Immobili, impianti e macchinari) PP&E (Immobili, impianti e macchinari) è una delle attività principali non correnti presenti in bilancio. PP&E è influenzato da investimenti, ammortamenti e acquisizioni / cessioni di immobilizzazioni. Queste risorse svolgono un ruolo chiave nella pianificazione finanziaria e nell'analisi delle operazioni di un'azienda e delle spese future
  • Finanza di progetto Finanza di progetto - Una guida introduttiva alla finanza di progetto. Il project finance è l'analisi finanziaria dell'intero ciclo di vita di un progetto. In genere, viene utilizzata un'analisi costi-benefici
  • Rischio normativo Rischio normativo Il rischio normativo è il rischio che una modifica delle normative o della legislazione influisca su una sicurezza, un'azienda o un settore. Le normative possono aumentare i costi delle operazioni, introdurre ostacoli legali e amministrativi e, talvolta, persino limitare una società dal fare affari.

Raccomandato

Cos'è un privilegio volontario?
Cosa sono i fondi del mercato monetario?
Cos'è il Pairs Trading?