Quali sono i diversi tipi di organizzazioni?

Questo articolo sui diversi tipi di organizzazioni esplora le varie categorie in cui possono rientrare le strutture organizzative. Le strutture organizzative possono essere alte, il che significa che ci sono più livelli tra i lavoratori entry-level e i top manager CEO Un CEO, abbreviazione di Chief Executive Officer, è l'individuo di più alto rango in un'azienda o organizzazione. L'amministratore delegato è responsabile del successo complessivo di un'organizzazione e delle decisioni manageriali di alto livello. Leggi una descrizione del lavoro dell'azienda. Possono anche essere abbastanza piatti, il che significa che ci sono pochissimi livelli tra i dipendenti. Lavoratori della conoscenza Il termine "lavoratore della conoscenza" è stato coniato per la prima volta da Peter Drucker nel suo libro, I punti di riferimento del domani (1959). Drucker ha definito i knowledge worker di alto livello e manageriali.

Tipi di organizzazioni

A prima vista

Allo stesso modo in cui non esistono due persone uguali, non esistono due società identiche. Sebbene possano sembrare che abbiano strutture organizzative simili all'interno di un settore, ci saranno sempre differenze tra le aziende.

Il motivo principale per l'adozione di una struttura è quello di delineare una chiara gerarchia delle diverse posizioni aziendali. In tal modo, ogni subordinato sa a chi riferire. Considerando quanto sia vitale una struttura organizzativa per i diversi aspetti del business, i manager dovrebbero dedicare il loro tempo a determinare il tipo di struttura da assumere. Questo articolo evidenzia i principali tipi di organizzazioni attualmente esistenti.

Organizzazione piatta

Un'organizzazione piatta è esattamente come suggerisce il nome. Sebbene gli individui possano detenere una competenza, la gerarchia e i titoli di lavoro non sono sottolineati tra i dipendenti generali, i dirigenti senior e i dirigenti. In un'organizzazione puramente piatta, tutti sono uguali.

Anche le organizzazioni piatte sono descritte come autogestite. L'idea alla base di questa struttura organizzativa è ridurre la burocrazia e consentire ai dipendenti di prendere decisioni, diventare creativi risolutori di problemi e assumersi la responsabilità delle proprie azioni. Poiché ci sono livelli minimi o nulli di middle management, un'azienda che adotta questa struttura può finire per essere più produttiva accelerando i processi decisionali.

Oltre all'aumento della produttività, le aziende con organizzazioni piatte hanno budget più snelli, poiché non comportano costosi salari di quadri intermedi. L'unica cosa da tenere a mente è che questa struttura generalmente funziona meglio per le piccole e medie imprese. In questo modo, un'azienda può decentralizzare il processo decisionale pur mantenendo la sua integrità aziendale.

Organizzazione Funzionale

Definita anche struttura burocratica, un'organizzazione funzionale è quella che divide le operazioni di un'azienda in base alle specialità. Idealmente, c'è un individuo responsabile di una particolare funzione. È come qualsiasi attività tipica che consiste in un reparto vendite, relazioni umane Sviluppo aziendale Sviluppo aziendale è il gruppo di una società responsabile delle decisioni strategiche per crescere e ristrutturare la propria attività, stabilire partnership strategiche, impegnarsi in fusioni e acquisizioni (M&A) e / o raggiungere l'eccellenza organizzativa. Corp Dev persegue anche opportunità che sfruttano il valore della piattaforma di business dell'azienda. e un reparto marketing. Significa che ogni dipendente riceve compiti ed è responsabile nei confronti di un particolare superiore.

Un'organizzazione funzionale conferisce numerosi vantaggi. Per uno, c'è una specializzazione totale del lavoro. In secondo luogo, il lavoro viene svolto in modo più efficiente poiché ogni manager è responsabile di una singola funzione. L'unico inconveniente nell'adozione di un'organizzazione funzionale è il fatto che c'è un ritardo nel processo decisionale. Tutti i responsabili funzionali devono essere consultati quando si prendono decisioni importanti, che possono richiedere tempo.

Organizzazione divisionale

Un'organizzazione divisionale struttura le proprie attività attorno a un mercato, prodotto o gruppo specifico di consumatori. Ad esempio, un'azienda può operare negli Stati Uniti o in Europa o vendere prodotti focalizzati su un gruppo specifico di clienti. Gap Inc. è l'esempio perfetto. Gestisce tre diversi rivenditori: Banana Republic, Gap e Old Navy. Sebbene ognuno operi come un'entità separata che si rivolge a diversi segmenti di consumatori, sono tutti sotto il marchio Gap Inc. dell'azienda.

General Electric è un altro esempio ideale; possiede numerose aziende, marchi e asset in diversi settori. Sebbene GE sia la società ombrello, ogni divisione lavora come una singola azienda. Il diagramma seguente ti darà un'idea di come appare un'organizzazione divisionale.

Organigramma General Electric

Organizzazione della matrice

Una struttura organizzativa a matrice è un po 'più complessa, in quanto esiste più di una linea di responsabili delle relazioni. Significa semplicemente che i dipendenti devono rendere conto a più di un capo. La maggior parte delle aziende che assumono questa struttura organizzativa hanno spesso due catene di comando: manager funzionali e project manager. Questo tipo di organizzazione funziona meglio per le aziende con progetti su larga scala.

Un'organizzazione a matrice offre numerosi vantaggi. Includono una chiara articolazione della missione e degli obiettivi dell'azienda, un uso efficace di risorse limitate e una migliore fidelizzazione dei professionisti per tutta la vita dell'azienda. Inoltre, una struttura a matrice fornisce un modo pratico per integrare gli obiettivi dell'azienda con le operazioni.

Come scegliere tra diversi tipi di organizzazioni

Un tipo di organizzazione funge da quadro che un'azienda può utilizzare per stabilire strutture di comunicazione e autorità tra i dipendenti. Tuttavia, è fondamentale che un'azienda scelga un tipo che si adatta meglio alle sue esigenze.

1. Dimensioni

La dimensione è un fattore determinante per decidere quale tipo di organizzazione adottare. Una piccola e media impresa non necessita di una struttura organizzativa vasta e molto dettagliata. D'altra parte, le aziende più grandi richiedono framework più intensi per garantire che le operazioni vengano eseguite senza problemi. Tali aziende impiegano più personale e, quindi, richiedono più manager. Per tali aziende, un'organizzazione a matrice è la più adatta.

2. Ciclo di vita

Il ciclo di vita di un'azienda è un altro fattore essenziale da considerare quando si imposta l'organizzazione di un'azienda. Gli imprenditori che stanno cercando di crescere ed espandere le loro operazioni dovrebbero scegliere una struttura che consenta flessibilità ed espansione regolare.

3. Ambiente aziendale

Un altro fattore che entra in gioco quando si determina il tipo di organizzazione è l'ambiente aziendale esterno. Un contesto aziendale dinamico in cui le esigenze dei consumatori cambiano costantemente richiede una struttura organizzativa stabile e solida in grado di resistere alla tempesta di un mercato in rapida evoluzione.

L'importanza di adottare tipi appropriati di organizzazioni

1. Migliore comunicazione

Mantenere canali di comunicazione aperti è fondamentale per il successo di ogni organizzazione. In quanto tale, un'organizzazione deve essere progettata in modo tale che individui e dipartimenti siano in grado di coordinare i loro sforzi.

2. Impostare le priorità organizzative

Una solida struttura organizzativa è essenziale per stabilire le priorità. In una struttura gerarchica alta, manager e dirigenti determinano gli obiettivi più cruciali che devono essere raggiunti per primi. I capi dei dipartimenti possono quindi determinare come allocare le diverse risorse e le attività specifiche da designare per prime.

3. Migliori prestazioni dei dipendenti

Se un'azienda non è ben organizzata, i dipendenti non sapranno quali attività svolgere oa chi riferire. La definizione della struttura organizzativa rende chiari gli obiettivi aziendali per ogni stakeholder. In tal modo, ogni dipendente sa cosa deve fare. A seconda del tipo di organizzazione, anche senior manager e dirigenti possono stabilire i propri ruoli. Possono determinare se devono supportare attivamente i propri dipendenti o semplicemente assegnare compiti e attendere i risultati.

Sommario

La scelta di un tipo di struttura organizzativa è importante per la gestione di un'azienda. È quindi fondamentale che gli imprenditori scelgano il giusto tipo di organizzazione per consentire alle operazioni di funzionare in modo più fluido. Esistono diversi tipi di organizzazioni che un'azienda può adottare, come le organizzazioni funzionali, piatte, a matrice e divisionale.

Quando si determina quale tipo di organizzazione assumere, ci sono diversi fattori che dovrebbero essere presi in considerazione. Includono le dimensioni dell'azienda, l'ambiente aziendale e il ciclo di vita in cui si trovano l'azienda oi suoi prodotti. Sebbene possa sembrare un compito arduo, stabilire una struttura organizzativa è utile e porta molti vantaggi. Per prima cosa, migliora la comunicazione tra gli stakeholder di un'azienda. Aiuta anche i manager a stabilire le priorità giuste. In questo modo, i manager sanno quali risorse allocare ai diversi reparti. Infine, aiuta a garantire migliori prestazioni dei dipendenti.

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, saranno utili le seguenti risorse finanziarie:

  • Burocrazia Burocrazia Il sistema per mantenere un'autorità uniforme all'interno e tra le istituzioni è noto come burocrazia. Burocrazia significa essenzialmente governare dall'ufficio.
  • Struttura aziendale Struttura aziendale La struttura aziendale si riferisce all'organizzazione di diversi dipartimenti o unità aziendali all'interno di un'azienda. A seconda degli obiettivi di un'azienda e del settore
  • Tasso di turnover dei dipendenti Tasso di turnover dei dipendenti Il tasso di turnover dei dipendenti è la percentuale di dipendenti che lasciano l'azienda durante un determinato periodo di tempo. Scopri come calcolare il tasso di turnover dei dipendenti.
  • Office Politics Office Politics La politica dell'ufficio esiste in quasi tutte le organizzazioni. Sono le attività svolte dagli individui per migliorare il proprio status e portare avanti la propria agenda personale, a volte a spese di altri. Queste azioni egoistiche sono informali o non ufficiali e potrebbero essere il motivo per cui la politica sul posto di lavoro

Raccomandato

Come valuti un asset minerario?
Cos'è un raid all'alba?
Come valutare una gestione efficace?