Cos'è la pianificazione strategica?

La pianificazione strategica è l'arte di creare strategie aziendali specifiche, implementarle e valutare i risultati dell'esecuzione del piano, in relazione agli obiettivi o ai desideri a lungo termine di un'azienda. È un concetto che si concentra sull'integrazione di vari dipartimenti (come la contabilità Contabilità Contabilità è un termine che descrive il processo di consolidamento delle informazioni finanziarie per renderle chiare e comprensibili per tutti e finanza, gli articoli di finanza di Finance Finance sono progettati come guide di autoapprendimento per apprendi importanti concetti finanziari online al tuo ritmo. Sfoglia centinaia di articoli! marketing e risorse umane) all'interno di un'azienda per raggiungere i suoi obiettivi strategici. Il termine pianificazione strategica è essenzialmente sinonimo di gestione strategica.

Pianificazione strategica

Il concetto di pianificazione strategica divenne originariamente popolare negli anni '50 e '60 e godette del favore nel mondo aziendale fino agli anni '80, quando in qualche modo cadde in disgrazia. Tuttavia, l'entusiasmo per la pianificazione aziendale strategica è stato ripreso negli anni '90 e la pianificazione strategica rimane rilevante nel business moderno.

Il corso di finanza sulla strategia aziendale e aziendale è un corso facoltativo per il programma FMVA. Certificazione FMVA® Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e Ferrari

Processo di pianificazione strategica

Il processo di pianificazione strategica richiede una riflessione e una pianificazione considerevoli da parte del management di livello superiore di un'azienda. Prima di stabilire un piano d'azione e quindi determinare come implementarlo strategicamente, i dirigenti possono considerare molte opzioni possibili. Alla fine, si spera che la direzione di un'azienda stabilisca una strategia che ha maggiori probabilità di produrre risultati positivi (solitamente definita come miglioramento dei profitti dell'azienda) e che può essere eseguita in modo efficiente in termini di costi con un'alta probabilità di successo , evitando rischi finanziari indebiti.

Lo sviluppo e l'esecuzione della pianificazione strategica sono generalmente visti come consistenti nell'essere eseguiti in tre fasi critiche:

1. Formulazione della strategia

Nel processo di formulazione di una strategia, un'azienda valuterà innanzitutto la sua situazione attuale eseguendo un audit interno ed esterno. Lo scopo è aiutare a identificare i punti di forza e di debolezza dell'organizzazione, nonché le opportunità e le minacce (Analisi SWOT Analisi SWOT Un'analisi SWOT viene utilizzata per studiare gli ambienti interni ed esterni di un'azienda e fa parte del processo di pianificazione strategica di un'azienda. Inoltre, a). Come risultato dell'analisi, i manager decidono su quali piani o mercati dovrebbero concentrarsi o abbandonare, come allocare al meglio le risorse dell'azienda e se intraprendere azioni come l'espansione delle operazioni attraverso una joint venture Joint Venture (JV) Una joint venture (JV) è un'impresa commerciale in cui due o più organizzazioni uniscono le proprie risorse per ottenere un vantaggio tattico e strategico nel mercato.Le aziende spesso entrano in una joint venture per perseguire progetti specifici. La JV può essere un nuovo progetto, un nuovo core business o una fusione.

Le strategie aziendali hanno effetti a lungo termine sul successo organizzativo. Solitamente solo i dirigenti superiori sono autorizzati ad assegnare le risorse necessarie per la loro implementazione.

2. Implementazione della strategia

Dopo che una strategia è stata formulata, l'azienda deve stabilire obiettivi o obiettivi specifici relativi all'attuazione della strategia e allocare le risorse per l'esecuzione della strategia. Il successo della fase di implementazione è spesso determinato dal livello di lavoro svolto dal top management nel comunicare chiaramente la strategia scelta in tutta l'azienda e nel convincere tutti i suoi dipendenti a “accettare” il desiderio di mettere in atto la strategia.

L'implementazione efficace della strategia implica lo sviluppo di una struttura solida, o framework, per implementare la strategia, massimizzare l'utilizzo delle risorse rilevanti e reindirizzare gli sforzi di marketing in linea con gli obiettivi e gli obiettivi della strategia.

3. Valutazione della strategia

Qualsiasi uomo d'affari esperto sa che il successo oggi non garantisce il successo domani. In quanto tale, è importante che i manager valutino le prestazioni di una strategia scelta dopo la fase di implementazione. La valutazione della strategia implica tre attività cruciali: riesaminare i fattori interni ed esterni che influenzano l'implementazione della strategia, misurare le prestazioni e adottare misure correttive per rendere la strategia più efficace. Ad esempio, dopo aver implementato una strategia per migliorare il servizio clienti, un'azienda potrebbe scoprire che ha bisogno di adottare un nuovo programma software di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) per ottenere i miglioramenti desiderati nelle relazioni con i clienti.

Tutti e tre i passaggi della pianificazione strategica avvengono all'interno di tre livelli gerarchici: livello dirigenziale superiore, dirigente intermedio e livello operativo. Pertanto, è imperativo favorire la comunicazione e l'interazione tra dipendenti e manager a tutti i livelli, in modo da aiutare l'azienda a operare come un team più funzionale ed efficace.

Vantaggi della pianificazione strategica

La volatilità del contesto imprenditoriale fa sì che molte aziende adottino strategie reattive piuttosto che proattive. Tuttavia, le strategie reattive sono in genere praticabili solo a breve termine, anche se possono richiedere una notevole quantità di risorse e tempo per essere eseguite. La pianificazione strategica aiuta le aziende a prepararsi in modo proattivo e ad affrontare i problemi con una visione più a lungo termine. Consentono a un'azienda di esercitare influenza invece di limitarsi a rispondere alle situazioni.

Tra i principali vantaggi derivanti dalla pianificazione strategica ci sono i seguenti:

1. Aiuta a formulare strategie migliori utilizzando un approccio logico e sistematico

Questo è spesso il vantaggio più importante. Alcuni studi dimostrano che lo stesso processo di pianificazione strategica contribuisce in modo significativo al miglioramento delle prestazioni complessive di un'azienda, indipendentemente dal successo di una strategia specifica.

2. Comunicazione migliorata tra datori di lavoro e dipendenti

La comunicazione è fondamentale per il successo del processo di pianificazione strategica. Viene avviato attraverso la partecipazione e il dialogo tra i manager e i dipendenti, che mostra il loro impegno per il raggiungimento degli obiettivi organizzativi.

La pianificazione strategica aiuta anche manager e dipendenti a mostrare impegno per gli obiettivi dell'organizzazione. Questo perché sanno cosa sta facendo l'azienda e le ragioni che stanno dietro. La pianificazione strategica rende reali gli obiettivi e gli obiettivi dell'organizzazione ei dipendenti possono comprendere più prontamente la relazione tra le loro prestazioni, il successo dell'azienda e la retribuzione. Di conseguenza, sia i dipendenti che i manager tendono a diventare più innovativi e creativi, il che favorisce un'ulteriore crescita dell'azienda.

3. Autorizza le persone che lavorano nell'organizzazione

L'aumento del dialogo e della comunicazione in tutte le fasi del processo rafforza il senso di efficacia e importanza dei dipendenti per il successo complessivo dell'azienda. Per questo motivo, è importante che le aziende decentralizzino il processo di pianificazione strategica coinvolgendo manager e dipendenti di livello inferiore in tutta l'organizzazione. Un buon esempio è quello della Walt Disney Co., che ha sciolto il proprio dipartimento di pianificazione strategica separato, a favore dell'assegnazione dei ruoli di pianificazione alle singole divisioni aziendali della Disney.

Incartare

Un numero crescente di aziende utilizza la pianificazione strategica per formulare e attuare decisioni efficaci. Sebbene la pianificazione richieda una notevole quantità di tempo, impegno e denaro, un piano strategico ben congegnato promuove in modo efficiente la crescita dell'azienda, il raggiungimento degli obiettivi e la soddisfazione dei dipendenti.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Revisione contabile Contabilità è un termine che descrive il processo di consolidamento delle informazioni finanziarie per renderle chiare e comprensibili per tutti
  • Analisi di fattori generali Analisi di fattori generali Un'analisi di fattori generali valuta e riassume quattro fattori macroambientali: politico, economico, socio-demografico e tecnologico.
  • Scalabilità Scalabilità La scalabilità può ricadere in contesti sia finanziari che di strategia aziendale. In entrambi i casi, rappresenta la capacità dell'entità di resistere alla pressione di
  • Systems Thinking Systems Thinking Systems Thinking è un approccio all'analisi che punta a come le diverse parti di un sistema sono correlate e come i sistemi funzionano nel contesto di

Raccomandato

Cos'è la funzione RANK?
Come aggiungere un asse secondario in Excel?
Cos'è Excel Consolidate?