Cos'è il debito di rischio?

Il debito di rischio è un tipo di finanziamento del debito ottenuto da società in fase iniziale e startup Metriche di valutazione delle startup (per le società Internet) Metriche di valutazione delle startup per le società Internet. Questa guida delinea le 17 più importanti metriche di valutazione dell'e-commerce per Internet che iniziano a essere valutate. Questo tipo di finanziamento del debito è tipicamente utilizzato come metodo complementare al finanziamento del capitale di rischio. Il debito di rischio può essere fornito da entrambe le banche specializzate in prestiti a rischio e prestatori non bancari.

Debito di rischio

Il debito di rischio può essere una valida alternativa al finanziamento di capitale di rischio. Analogamente ad altri metodi di finanziamento del debito, un vantaggio principale è impedire l'ulteriore diluizione della partecipazione azionaria degli investitori esistenti di una società, inclusi i suoi dipendenti.

Abbattere il debito di rischio

A differenza dei metodi convenzionali di finanziamento del debito, il debito di rischio non richiede alcuna forma di garanzia collaterale. Viene utilizzato come un modo per ottenere un prestito, fungendo da protezione contro potenziali perdite per il prestatore in caso di inadempienza del debitore nei suoi pagamenti. perché le startup generalmente non possiedono asset sostanziali che possono essere utilizzati come garanzia. Invece di garanzie collaterali, i finanziatori sono compensati con i warrant della società Stock Warrant Gli stock warrant sono opzioni emesse da una società che negozia in borsa e danno agli investitori il diritto (ma non l'obbligo) di acquistare azioni della società a un prezzo specifico entro un determinato periodo di tempo . Quando un investitore esercita un warrant, acquista il titolo,e i proventi sono una fonte di capitale per l'azienda. sulle azioni ordinarie per la natura ad alto rischio degli strumenti di debito.

Il debito di rischio viene solitamente fornito alle startup che hanno già completato con successo diversi round di raccolte di fondi di capitale di rischio. Sono aziende che hanno una storia di operazioni ma non hanno ancora flussi di cassa positivi sufficienti per poter ottenere prestiti convenzionali. Il finanziamento viene utilizzato principalmente da tali società per raggiungere i traguardi previsti e per acquisire i beni capitali necessari per raggiungerli.

Come funziona il finanziamento del debito di rischio?

Il debito di rischio funziona in modo diverso dai prestiti convenzionali. Il debito è di natura da breve a medio termine (fino a tre o quattro anni). L'importo principale del debito viene solitamente determinato utilizzando l'importo raccolto nell'ultimo round di finanziamento tramite capitale proprio. L'importo del capitale comunemente accettabile è il 30% dei fondi totali raccolti nell'ultimo round di finanziamento azionario.

La maggior parte degli strumenti di debito di rischio comporta il pagamento di interessi. I pagamenti si basano sul tasso primario o su un altro benchmark del tasso di interesse come LIBOR LIBOR LIBOR, che è un acronimo di London Interbank Offer Rate, si riferisce al tasso di interesse che le banche del Regno Unito addebitano ad altre istituzioni finanziarie per un prestito a breve termine con scadenza da un giorno a 12 mesi nel futuro. Il LIBOR funge da base di riferimento per i tassi di interesse a breve termine. Inoltre, nel finanziamento del debito di rischio, gli istituti di credito ricevono warrant sul capitale sociale della società come parte della compensazione per l'elevato rischio di insolvenza. Il valore totale dei warrant distribuiti rappresenta generalmente dal 5% al ​​20% dell'importo principale del prestito.

In futuro, i warrant potranno essere convertiti in azioni ordinarie al prezzo per azione dell'ultimo round di finanziamento azionario. I warrant spesso forniscono i maggiori rendimenti ai mutuatari rispetto al potenziale di apprezzamento delle azioni ordinarie della società.

A seconda dell'istituto di credito, il processo di indebitamento può includere clausole. Sebbene i prestatori non bancari siano estremamente flessibili riguardo all'emissione del debito e di solito includono solo poche clausole, alcune banche potrebbero aggiungere una serie di clausole al contratto di prestito per garantire il rimborso.

Letture correlate

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, saranno utili le seguenti risorse finanziarie:

  • Patto di prestito Patto di prestito Un patto di prestito è un accordo che stabilisce i termini e le condizioni delle politiche di prestito tra un mutuatario e un prestatore. L'accordo offre agli istituti di credito un margine di manovra nel fornire rimborsi del prestito pur proteggendo la loro posizione creditizia. Allo stesso modo, a causa della trasparenza delle normative, i mutuatari ottengono chiare aspettative
  • Private Equity vs Venture Capital, Angel / Seed Investors Private Equity vs Venture Capital, Angel / Seed Investors Confronta private equity vs venture capital vs angel e seed investor in termini di rischio, fase del business, dimensione e tipo di investimento, metriche, gestione. Questa guida fornisce un confronto dettagliato tra private equity vs venture capital vs angel e seed investor. È facile confondere le tre classi di investitori
  • Finanziamento del seme Il finanziamento del seme (noto anche come capitale di avviamento, denaro di avviamento o finanziamento di avviamento) è la prima fase del processo di raccolta di capitale di una startup. Il finanziamento del seme è un tipo di finanziamento basato sul capitale. In altre parole, gli investitori impegnano il proprio capitale in cambio di una partecipazione in una società.
  • Prestito a breve termine Prestito a breve termine Un prestito a breve termine è un tipo di prestito che si ottiene per supportare un fabbisogno temporaneo di capitale personale o aziendale. Trattandosi di un tipo di credito, comporta un importo di capitale preso in prestito e interessi che devono essere pagati entro una determinata data di scadenza, che di solito è entro un anno dall'ottenimento del prestito.

Raccomandato

Cos'è un privilegio volontario?
Cosa sono i fondi del mercato monetario?
Cos'è il Pairs Trading?