Cos'è la teoria dei conflitti?

La teoria del conflitto, sviluppata da Karl Marx, sostiene che a causa della competizione senza fine della società per risorse finite, sarà sempre in uno stato di conflitto. L'implicazione di questa teoria è che coloro che sono in possesso di ricchezza Gestione patrimoniale privata La gestione patrimoniale privata è una pratica di investimento che coinvolge la pianificazione finanziaria, la gestione fiscale, la protezione patrimoniale e altri servizi finanziari per persone con un patrimonio netto elevato (HNWI) o investitori accreditati. I gestori patrimoniali privati ​​creano uno stretto rapporto di lavoro con clienti facoltosi per aiutare a costruire un portafoglio che raggiunga gli obiettivi finanziari del cliente. e le risorse proteggeranno e accumuleranno quelle risorse, mentre coloro che ne sono sprovvisti faranno tutto il possibile per ottenerle. Questa dinamica significa che c'è una lotta costante tra ricchi e poveri.

teoria del conflitto in azione

Cosa cerca di spiegare la teoria del conflitto?

La teoria del conflitto esamina qualsiasi fenomeno sociale attraverso la lente che esiste un naturale istinto umano verso il conflitto. Marx non sta dicendo che il conflitto è buono o cattivo, ma invece che è un aspetto inevitabile della natura umana e aiuta a spiegare perché le cose sono come sono.

Ad esempio, la teoria del conflitto può essere utilizzata per esaminare guerre, violenza, rivoluzioni e forme di ingiustizia e discriminazione spiegando che esiste una disparità naturale nella società che causa questi problemi.

Applicazioni della teoria dei conflitti in finanza

In termini di risorse finanziarie il Capitale è tutto ciò che accresce la capacità di generare valore. Può essere utilizzato per aumentare il valore in un'ampia gamma di categorie, come finanziario, sociale, fisico, intellettuale, ecc. Negli affari e nell'economia, i due tipi più comuni di capitale sono finanziario e umano. , i governi cercano di gestire i conflitti riallocando le risorse tra ricchi e poveri. I governi hanno diversi meccanismi per influenzare la distribuzione delle risorse, comprese le tasse progressive. Imposta progressiva Una tassa progressiva è un'aliquota fiscale che aumenta con l'aumento del valore imponibile. Di solito è segmentato in scaglioni fiscali che progrediscono verso aliquote successivamente più elevate. Ad esempio, un'aliquota fiscale progressiva può passare dallo 0% al 45%, dalle fasce più basse e più alte, salari minimi, incentivi, programmi speciali,assistenza sociale e regolamenti.

La teoria è che se il divario di ricchezza diventa troppo ampio, ne deriveranno disordini sociali. Se il governo non aiuta a ridurre il grado di disuguaglianza, il conflitto andrà fuori controllo e scoppieranno proteste o persino guerre civili.

Salvataggi, governo e politica

Un sostenitore della teoria del conflitto sosterrebbe che la crisi finanziaria del 2008, i salvataggi del governo e il movimento Occupy Wall Street erano tutti inevitabili. L'argomento sarebbe che il divario di ricchezza è cresciuto troppo e la concorrenza sulle risorse è cresciuta così grande che un certo tipo di ridistribuzione e gestione delle crisi Gestione delle crisi La gestione delle crisi implica affrontare le crisi in modo da ridurre al minimo i danni e consentire all'organizzazione interessata di riprendersi rapidamente . era richiesto.

Circa un decennio dopo, ora sembra che il divario di ricchezza si sia ampliato e il malcontento sociale sia in aumento mentre la politica populista diventa al centro e al centro. Coerentemente con la teoria del conflitto, man mano che il divario tra ricchi e poveri cresce, le tensioni aumentano, la politica diventa divisiva e il terreno è pronto per il conflitto.

Risorse addizionali

Grazie per aver letto la guida di Finance sulla teoria dei conflitti e su come essa riguarda la finanza aziendale. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera di analista finanziario, queste risorse finanziarie aggiuntive ti aiuteranno lungo il tuo percorso:

  • Indice Big Mac Indice Big Mac L'indice Big Mac è uno strumento ideato dagli economisti negli anni '80 per esaminare se le valute di vari paesi offrono livelli più o meno uguali di accessibilità di base. L'indice Big Mac si basa sulla teoria della parità di potere d'acquisto (PPP).
  • The Greater Fool Theory Greater Fool Theory La Greater Fool Theory afferma semplicemente che ci sarà sempre un "più grande sciocco" nel mercato che sarà pronto a pagare un prezzo basato su una valutazione più alta per un titolo già sopravvalutato.
  • Teoria della passeggiata casuale Teoria della passeggiata casuale La teoria della passeggiata casuale o ipotesi della passeggiata casuale è un modello matematico del mercato azionario. I sostenitori della teoria ritengono che i prezzi di
  • Mercato azionario Mercato azionario Il mercato azionario si riferisce ai mercati pubblici che esistono per l'emissione, l'acquisto e la vendita di azioni negoziate in borsa o over-the-counter. Le azioni, note anche come azioni, rappresentano la proprietà frazionata in una società

Raccomandato

Cosa sono le quote di importazione?
Cos'è la liquidità?
Cos'è un paradiso fiscale?