Cos'è un'alleanza negativa?

Un patto negativo, noto anche come patto restrittivo, è un patto che impedisce a una parte di compiere determinate azioni. A volte l'accordo prevede una qualche forma di remunerazione Remunerazione La remunerazione è qualsiasi tipo di compenso o pagamento che un individuo o un dipendente riceve come pagamento per i propri servizi o per il lavoro svolto per un'organizzazione o azienda. Comprende lo stipendio base che un dipendente riceve, insieme ad altri tipi di pagamento che maturano nel corso del loro lavoro, che alla parte che acconsente alla limitazione. I patti negativi sono considerati legali, ma è stato riscontrato che alcune delle loro disposizioni limitano la capacità di una parte di condurre le attività commerciali normalmente.

Diagramma del patto negativo

Ad esempio, gli accordi di non concorrenza limitano una parte dal competere in un'attività economica che influenzerà direttamente le attività economiche di un'altra parte. In tali casi, la persona che firma l'accordo di non concorrenza dovrebbe ricevere una qualche forma di risarcimento che sia relativamente uguale al valore di ciò che viene rinunciato. I patti negativi si trovano nei contratti di lavoro, fusioni e acquisizioni Fusioni Acquisizioni Processo di fusione e acquisizione Questa guida vi guida attraverso tutte le fasi del processo di fusione e acquisizione. Scopri come vengono completate fusioni, acquisizioni e accordi. In questa guida, illustreremo il processo di acquisizione dall'inizio alla fine, i vari tipi di acquirenti (acquisti strategici o finanziari), l'importanza delle sinergie e dei costi di transazione, i documenti obbligazionari e l'uso del suolo.

Tipi di alleanze negative

Un patto negativo può essere trovato in accordi separati o come parte di un contratto o accordo più ampio. Sono spesso utilizzati dalle aziende quando assumono nuovo personale o appaltatori indipendenti. Durante fusioni e acquisizioni, al venditore potrebbe essere richiesto di firmare un patto negativo che impedisce la concorrenza diretta o la divulgazione di informazioni vitali sull'attività.

I seguenti sono i principali tipi di alleanze negative:

1. Accordo di non concorrenza

In un contratto di lavoro, un patto di non concorrenza impedisce a un dipendente di competere direttamente con il datore di lavoro per un periodo specifico e all'interno di un'area geografica delimitata. Idealmente, questa disposizione impedisce a un dipendente di lasciare l'attività del datore di lavoro e avviare un'attività simile nella porta accanto, soprattutto dopo aver ricevuto una formazione Sviluppo aziendale Lo sviluppo aziendale è il gruppo di una società responsabile delle decisioni strategiche per crescere e ristrutturare la propria attività, stabilire partnership strategiche, in fusioni e acquisizioni (M&A) e / o raggiungere l'eccellenza organizzativa. Corp Dev persegue anche opportunità che sfruttano il valore della piattaforma di business dell'azienda. ed esperienza a spese del datore di lavoro.La maggior parte degli accordi di non concorrenza impedisce ai dipendenti di competere con l'azienda per un periodo di sei mesi e talvolta può arrivare fino a due anni. In alcuni stati, come la California, esiste un divieto permanente di accordi di non concorrenza a causa dei potenziali effetti negativi che hanno sul commercio e sulla concorrenza.

I patti di non concorrenza vengono utilizzati anche nelle vendite aziendali. Quando un nuovo proprietario assume la proprietà di un'azienda, al proprietario precedente potrebbe essere richiesto di firmare un accordo di non concorrenza. L'accordo impedisce al proprietario originario di competere con il nuovo proprietario nella stessa attività per un periodo specifico e all'interno di una determinata posizione geografica. Tuttavia, il nuovo proprietario dovrebbe fornire un corrispettivo adeguato (vantaggi monetari o di altro tipo) per risarcire il proprietario originale per la perdita di reddito.

2. Contratto di non sollecitazione

Un accordo di non sollecitazione è un patto negativo che impedisce a una parte di sollecitare dipendenti o clienti da un'altra parte. Se un dipendente lascia un'organizzazione, l'accordo di non sollecitazione gli vieta di sollecitare affari da clienti con cui il dipendente ha fatto affari per conto del datore di lavoro. Tali accordi non sono limitati nel tempo e nella posizione geografica, come nel caso degli accordi di non concorrenza.

Il patto di non sollecitazione si applica anche nella pratica professionale in cui a consulenti e professionisti è vietato sollecitare affari dagli attuali clienti del loro ex datore di lavoro. Questi professionisti includono revisori dei conti, contabili, nutrizionisti, ingegneri, elettricisti, medici, ecc. Hanno costruito stretti rapporti con i clienti del loro ex datore di lavoro e possono essere tentati di sollecitare affari dai clienti del loro ex datore di lavoro.

3. Accordo di non divulgazione

Un accordo di non divulgazione Accordo di non divulgazione (NDA) Un accordo di non divulgazione (NDA) è un documento che viene scambiato tra un potenziale acquirente e un venditore nelle fasi iniziali di una transazione di M&A. impedisce a una parte di divulgare informazioni proprietarie, segreti commerciali, innovazioni o altre informazioni che il proprietario effettivo utilizza nel normale svolgimento dell'attività.

Ad esempio, ai consulenti di un'azienda IT può essere concesso l'accesso ad alcuni dati proprietari come formule segrete e codici di accesso e il datore di lavoro può richiedere loro di firmare un accordo di riservatezza per impedire che i dati vengano utilizzati al di fuori dell'azienda. L'accordo può essere utilizzato anche quando si assumono appaltatori indipendenti che non sono dipendenti a tempo pieno dell'azienda.

Patti negativi nei contratti di lavoro

Le clausole negative più comuni nei contratti di lavoro sono la non concorrenza Accordo di non concorrenza Un patto di non concorrenza è un patto tra un datore di lavoro e un dipendente che impedisce al dipendente di utilizzare le informazioni apprese durante l'assunzione e accordi di non divulgazione. Gli accordi vietano ai dipendenti di intraprendere determinate azioni che possono svantaggiare il loro datore di lavoro durante o dopo il rapporto di lavoro.

I datori di lavoro introducono alleanze negative per garantire gli investimenti che hanno sostenuto sui dipendenti attraverso la formazione e l'esperienza. Il datore di lavoro può anche consentire ai dipendenti l'accesso a informazioni sensibili. In questo caso, l'accordo di non divulgazione garantisce che queste informazioni riservate non finiscano nelle mani del concorrente.

Patti negativi nelle emissioni obbligazionarie

In un'emissione di obbligazioni, le caratteristiche dell'obbligazione e le responsabilità dell'emittente sono contenute in un documento chiamato trust indenture. Il documento dettaglia i covenants negativi a cui l'emittente dell'obbligazione deve aderire una volta che l'obbligazione è stata emessa per gli investitori.

Una di queste restrizioni è che l'emittente dell'obbligazione non dovrebbe emettere più debiti finché gli altri non siano maturati. In alcuni contratti fiduciari, l'emittente è tenuto a mantenere un rapporto debito / capitale proprio Rapporto debito / capitale Il rapporto debito / capitale è un rapporto di leva finanziaria che calcola il valore del debito totale e delle passività finanziarie rispetto al patrimonio netto dell'azionista. di non più di uno.

Inoltre, l'emittente dell'obbligazione potrebbe non essere autorizzato a pagare i dividendi Dividendo Un dividendo è una quota dei profitti e degli utili non distribuiti che una società paga ai propri azionisti. Quando una società genera un profitto e accumula utili non distribuiti, tali utili possono essere reinvestiti nell'attività o pagati agli azionisti come dividendo. oltre un certo limite. Gli istituti di credito introducono disposizioni per ridurre il rischio di inadempienza nel pagamento tempestivo di capitale e interessi.

Problemi con le alleanze negative

Uno dei principali problemi che devono affrontare l'implementazione delle alleanze negative è l'applicazione. Le alleanze sono progettate per impedire ai datori di lavoro o alle aziende di perdere i propri clienti, dipendenti e informazioni riservate. Tuttavia, quando questi atti vengono commessi, il processo di esecuzione richiede molto tempo per essere completato poiché gli avvocati discutono i fatti in un tribunale, mentre il danno è già stato fatto.

Il processo diventa anche costoso poiché i procedimenti giudiziari possono essere lunghi. Aumenta la somma di denaro dovuta agli avvocati che rappresentano il datore di lavoro, che è anche l'attore nel caso presentato al tribunale.

Cos'è un'alleanza affermativa?

Un patto affermativo, denominato anche patto positivo, è una promessa che richiede a una parte di aderire a termini specifici dell'accordo. È l'opposto di un patto negativo, che richiede a una parte di evitare di fare qualcosa.

Un esempio di alleanza affermativa è un accordo tra un creditore ipotecario e un mutuatario, che richiede a quest'ultimo di mantenere la garanzia utilizzata per il prestito fino al completo pagamento del prestito. In un'emissione di obbligazioni, un patto affermativo protegge gli interessi dell'emittente, così come quelli dell'obbligazionista.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, consigliamo vivamente le risorse finanziarie aggiuntive di seguito:

  • Emittenti di obbligazioni Emittenti di obbligazioni Esistono diversi tipi di emittenti di obbligazioni. Questi emittenti di obbligazioni creano obbligazioni per prendere in prestito fondi dagli obbligazionisti, da rimborsare alla scadenza.
  • Debt Covenants Debt Covenants Debt covenants sono restrizioni che i prestatori (creditori, detentori di debiti, investitori) impongono ai contratti di prestito per limitare le azioni del mutuatario (debitore).
  • Lettera di intenti Lettera di intenti (LOI) Scarica il modello di lettera di intenti (LOI) di Finance. Una LOI delinea i termini e gli accordi di una transazione prima della firma dei documenti finali. I punti principali che sono tipicamente inclusi in una lettera di intenti includono: panoramica e struttura della transazione, tempistica, due diligence, riservatezza, esclusività
  • Materiale informativo non pubblico Materiale informativo non pubblico Le informazioni non pubbliche sono informazioni che influenzerebbero il valore di mercato o la negoziazione di un titolo e che non sono state diffuse al pubblico in generale. È considerata un'informazione privilegiata. L'informazione è considerata "materiale" se la sua divulgazione al pubblico potrebbe influenzare il prezzo di mercato

Raccomandato

Modello di costo delle merci vendute (COGS)
Cos'è un mercato verticale?
Calcolatore di inflazione