Cos'è l'Eurozona?

Tutti i paesi dell'Unione Europea che hanno adottato l'euro come valuta nazionale formano una regione geografica ed economica nota come Eurozona. L'Eurozona costituisce una delle più grandi regioni economiche del mondo. Diciannove dei 28 paesi in Europa utilizzano l'euro come valuta nazionale Forex Trading - Come fare trading sul mercato Forex Il Forex trading consente agli utenti di capitalizzare l'apprezzamento e il deprezzamento delle diverse valute. Il trading sul Forex comporta l'acquisto e la vendita di coppie di valute in base al valore relativo di ciascuna valuta rispetto all'altra valuta che compone la coppia. e, quindi, è una valuta nazionale comune per un gruppo di paesi noti insieme come l'Eurozona.

L'Eurosistema è l'autorità monetaria dell'Eurozona. La Banca centrale europea (BCE) Banca centrale europea La Banca centrale europea (BCE) è una delle sette istituzioni dell'UE e la banca centrale dell'intera zona euro. È una delle banche centrali più importanti al mondo, che supervisiona oltre 120 banche centrali e commerciali negli Stati membri. esercita il solo potere di impostare la politica monetaria. Quantitative Easing Il Quantitative Easing (QE) è una politica monetaria di stampa di moneta, che viene attuata dalla Banca Centrale per dare energia all'economia. La Banca Centrale crea per i paesi dell'Eurozona. La BCE è guidata da un presidente e da un consiglio, composto dai capi delle banche centrali delle nazioni partecipanti. Uno dei compiti principali della BCE è tenere sotto controllo l'inflazione nei paesi della zona euro.Le situazioni monetarie locali nei singoli paesi possono differire dalla posizione della BCE, ma ai membri è vietato attuare politiche monetarie individuali.

Per l'attuazione delle riforme economiche dopo la crisi finanziaria globale del 2008, l'Eurozona ha stabilito disposizioni per la concessione di prestiti ai suoi Stati membri in tempi di emergenza. Con l'obiettivo dell'integrazione fiscale, incoraggia la revisione tra pari dei bilanci nazionali dei paesi membri.

Eurozona

Amministrazione e rappresentanza

La BCE e le banche centrali degli Stati dell'UE nella zona euro decidono insieme la politica monetaria dell'Unione. La BCE esercita la sola autorità per decidere la stampa e il conio di banconote e monete in euro. Decide anche il tasso di interesse per l'Eurozona. Mario Draghi è l'attuale presidente della Bce.

Diversi vantaggi macroeconomici della zona euro

L'utilità dell'euro aumenta grazie al suo più ampio utilizzo nei paesi membri. L'instabilità e l'incertezza dei tassi di cambio nominali sono molto inferiori a causa dell'uso della moneta unica. Pertanto, i costi di transazione e copertura sono bassi. C'è un aumento del commercio e del commercio nei paesi intra-eurozona senza che sia stata segnalata alcuna deviazione di commercio. L'integrazione finanziaria tra le nazioni è più profonda. Con il calo dei costi del capitale proprio e del finanziamento obbligazionario, l'integrazione finanziaria potrebbe assistere a una spinta. Una maggiore trasparenza dei prezzi incoraggia una minore segmentazione del mercato e scoraggia la discriminazione di prezzo.

Stabilità macroeconomica migliorata

La BCE ha credibilmente abbassato l'inflazione nei suoi paesi membri. Anche durante la crisi fiscale, a seguito del lancio dell'euro, le aspettative di inflazione erano inferiori. Il calo dei tassi di interesse si è tradotto nel sostegno alla crescita e agli investimenti e all'abbassamento del servizio del debito pubblico. La stabilità dei prezzi contribuisce alla stabilità macroeconomica generale. L'Eurozona resiste quasi agli shock e agli sviluppi esterni. Tuttavia, il costo iniziale dell'adozione di una nuova valuta per tutti i paesi membri, nonché i costi legali, amministrativi e le modifiche imponevano un costo enorme.

Diminuzione del controllo sulla stabilizzazione macroeconomica

Poiché i paesi membri non potevano più esercitare il controllo diretto sulla politica monetaria o sui tassi di cambio, era implicito che i membri della zona euro con rigidità salariali e prezzi nominali più elevati avrebbero dovuto affrontare inizialmente una disoccupazione di attrito. Si prevedeva che avrebbe portato a fluttuazioni a breve termine della produzione e della disoccupazione in quei paesi in cui i mercati dei prodotti e del lavoro sono meno flessibili.

I tassi di cambio reali sono cambiati dopo il lancio dell'euro e l'onere dell'aggiustamento è caduto maggiormente sui paesi in deficit perché non sono stati in grado di svalutare.

C'è stato un consolidamento della governance economica con l'approfondirsi dell'integrazione finanziaria e l'ampliamento della circolazione della valuta. Il tempo ha svolto un ruolo importante nel plasmare il destino fiscale dell'Eurozona.

Nonostante si utilizzi una moneta unica, l'Eurozona è un mix eterogeneo di economie. Per il successo complessivo, è necessario eliminare le differenze nelle istituzioni, nelle strutture finanziarie e nei sistemi legali. La massiccia concentrazione del potere ai vertici con l'autorità decisionale rappresenta una minaccia per la libertà individuale dei paesi membri. Tuttavia, non si può negare che l'uso di una moneta comune faciliti lo scambio, la specializzazione e l'integrazione dei mercati nazionali in un mercato più ampio. Inoltre riduce significativamente i costi di transazione indotti dal rischio di cambio e aumenta i benefici del commercio internazionale.

Letture correlate

Per ulteriori informazioni, consulta le seguenti risorse finanziarie gratuite:

  • Politica fiscale Politica fiscale La politica fiscale si riferisce alla politica di bilancio del governo, che prevede che il governo manipoli il proprio livello di spesa e le aliquote fiscali all'interno dell'economia. Il governo utilizza questi due strumenti per monitorare e influenzare l'economia. È la strategia sorella della politica monetaria.
  • Bank of England Bank of England La Bank of England (BoE) è la banca centrale del Regno Unito e un modello su cui sono costruite la maggior parte delle banche centrali nel mondo. Dalla sua istituzione nel 1694, la banca è passata dall'essere una banca privata che prestava denaro al governo, all'essere la banca centrale ufficiale del Regno Unito.
  • Federal Reserve Federal Reserve (The Fed) La Federal Reserve è la banca centrale degli Stati Uniti ed è l'autorità finanziaria dietro la più grande economia di libero mercato del mondo.
  • Basilea III Basilea III L'accordo di Basilea III è un insieme di riforme finanziarie che è stato sviluppato dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (CBVB), con l'obiettivo di rafforzare

Raccomandato

Come alfabetizzare in Excel?
Cos'è il valore aggiunto economico?
Cos'è un consiglio di amministrazione?