Cos'è l'inflazione?

L'inflazione è un concetto economico che si riferisce all'aumento del livello dei prezzi dei beni in un determinato periodo di tempo. L'aumento del livello dei prezzi significa che la valuta in una data economia perde potere d'acquisto Parità del potere d'acquisto Il concetto di parità del potere d'acquisto (PPP) viene utilizzato per effettuare confronti multilaterali tra i redditi nazionali e gli standard di vita di diversi paesi. Il potere d'acquisto è misurato dal prezzo di uno specifico paniere di beni e servizi. Pertanto, la parità tra due paesi implica che un'unità di valuta in un paese comprerà (cioè, si può acquistare meno con la stessa quantità di denaro). La causa dell'inflazione a breve e medio termine rimane una questione controversa tra gli economisti di tutto il mondo. Tuttavia, vi è consenso sul fatto che, a lungo termine, l'inflazione è causata da cambiamenti nell'offerta di moneta.

Inflazione

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Come viene calcolata l'inflazione?

L'inflazione è più comunemente calcolata osservando i cambiamenti negli indici dei prezzi. In generale, cambiamenti negli indicatori economici dell'indice dei prezzi al consumo (CPI) Un indicatore economico è una metrica utilizzata per valutare, misurare e valutare lo stato di salute generale della macroeconomia. Gli indicatori economici sono usati come proxy per l'inflazione. Supponiamo che l'IPC per una data nazione fosse 210 alla fine del 2017 (l'anno base) e 220 alla fine del 2018. Il calcolo della variazione percentuale di quei valori ci fornirà l'inflazione in questo periodo di tempo:

Esempio di inflazione

Pertanto, possiamo concludere che l'inflazione era di circa il 5% nel 2018.

Se gli input per produrre beni anelastici (come petrolio o farmaci) aumentano di prezzo, i fornitori saranno costretti ad aumentare i loro prezzi per compensare. Ciò può essere dovuto a una serie di motivi, come catastrofi ambientali, tariffe, sanzioni governative o scarsità. Se abbastanza diffuso, il fenomeno può spingere il CPI più in alto, con conseguente inflazione.

È vero anche il contrario: per cui costi di input inferiori possono provocare deflazione Deflazione La deflazione è una diminuzione del livello generale dei prezzi di beni e servizi. In altre parole, la deflazione è inflazione negativa. Quando si verifica, il valore della valuta cresce nel tempo. Pertanto, più beni e servizi possono essere acquistati per la stessa quantità di denaro. .

In che modo la domanda dei consumatori influisce sull'inflazione?

A parità di altri fattori, un aumento della domanda di beni da parte dei consumatori porterà ad un aumento del prezzo dei beni (CPI), come mostrato di seguito:

Domanda di inflazione

La domanda di beni da parte dei consumatori può aumentare a causa di una vasta gamma di fattori, come i cambiamenti nell'appetito dei consumatori, le prospettive di scarsità a lungo termine o un aumento dell'offerta di moneta. È vero anche il contrario; una diminuzione della domanda dei consumatori si tradurrà in un CPI inferiore e quindi in una deflazione.

In che modo l'offerta di moneta influisce sull'inflazione?

A lungo termine, l'offerta di moneta influenza il potere d'acquisto di una valuta secondo le regole della domanda e dell'offerta Offerta e domanda Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che nei mercati efficienti, la quantità fornita di un bene e la quantità richiesta i buoni sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è determinato anche dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro. . Il diagramma seguente illustra come un aumento dell'offerta di moneta in un'economia influirebbe sull'inflazione:

Inflazione: domanda e offerta

L'offerta di moneta può aumentare in vari modi, vale a dire se i governi stampano più moneta o rendono il credito più facilmente accessibile. Tassi di interesse inferiori Tasso di interesse Un tasso di interesse si riferisce all'importo addebitato da un prestatore a un mutuatario per qualsiasi forma di debito data, generalmente espresso come percentuale del capitale. può stimolare l'indebitamento dei consumatori e portare a un aumento dell'offerta di moneta. Nel diagramma sopra, possiamo vedere che un afflusso di denaro in un ambiente in cui la domanda rimane la stessa si tradurrà in una svalutazione della valuta in questione.

È vero anche il contrario; se i governi limitano l'offerta di moneta e tutto il resto rimane costante, la valuta inizierà ad apprezzarsi in valore.

Effetti dell'inflazione

1. Diminuzione della disoccupazione

Quando il prezzo delle merci aumenta, aumenteranno anche i ricavi e, di conseguenza, i profitti per le imprese private. L'afflusso di capitali consentirà alle aziende di espandere le proprie attività assumendo più dipendenti.

2. Diminuzione del valore reale del debito

Come spiegato sopra, l'inflazione è associata a una diminuzione dei tassi di interesse. Bassi tassi di interesse faranno diminuire il valore del debito e dei relativi strumenti di debito. Ciò potrebbe incentivare la spesa dei consumatori poiché i consumatori potrebbero essere più inclini ad assumere più debiti durante il periodo. D'altra parte, le aziende potrebbero avere difficoltà a vendere obbligazioni per finanziare le loro operazioni, poiché le obbligazioni diventerebbero investimenti meno attraenti.

Risorse addizionali

Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta i seguenti articoli di finanza:

  • Prodotto nazionale lordo Prodotto nazionale lordo Il prodotto nazionale lordo (PNL) è una misura del valore di tutti i beni e servizi prodotti dai residenti e dalle imprese di un paese. Stima il valore dei prodotti e servizi finali fabbricati dai residenti di un paese, indipendentemente dal luogo di produzione.
  • Politica fiscale Politica fiscale La politica fiscale si riferisce alla politica di bilancio del governo, che prevede che il governo manipoli il proprio livello di spesa e le aliquote fiscali all'interno dell'economia. Il governo utilizza questi due strumenti per monitorare e influenzare l'economia. È la strategia sorella della politica monetaria.
  • Indicatori economici Indicatori economici Un indicatore economico è una metrica utilizzata per valutare, misurare e valutare lo stato di salute generale della macroeconomia. Indicatori economici
  • Macrofinanza Macrofinanza La macrofinanza mira a benefici diffusi a una sezione dell'economia o all'intera economia. È su misura per trovare soluzioni per la crescita economica

Raccomandato

Cosa sono le compagnie di riassicurazione?
Cos'è un fondo speculativo?
Cosa significa acquistare a margine?