Cos'è una figura Ballpark?

Una cifra approssimativa è una stima approssimativa del valore effettivo di una variabile. In genere viene calcolato utilizzando una semplice approssimazione invece di eseguire il processo di calcolo effettivo, che è più complicato.

Cifra approssimativamente

Le cifre del Ballpark forniscono una stima ragionevole quando non sono disponibili strumenti più sofisticati, come i fogli di calcolo. Molte di queste approssimazioni erano ampiamente utilizzate prima che i computer diventassero un luogo comune nel settore finanziario.

Nonostante l'uso diffuso dei computer al giorno d'oggi, i calcoli di ballpark rimangono in uso. La semplicità dei metodi di stima aiuta a ridurre la complessità del calcolo. Aiuta a ridurre le possibilità di introdurre un errore durante l'esecuzione di operazioni decimali (virgola mobile), nonché un errore umano come l'inserimento di una formula errata.

Nelle prossime sezioni vedremo esempi di cifre da baseball utilizzate in diverse aree della finanza, come il valore temporale del denaro Valore temporale del denaro Il valore temporale del denaro è un concetto finanziario di base che sostiene che il denaro nel presente vale di più della stessa somma di denaro da ricevere in futuro. Questo è vero perché il denaro che hai in questo momento può essere investito e guadagnare un rendimento, creando così una maggiore quantità di denaro in futuro. (Inoltre, con future, derivati, immobili e altro ancora.

Esempi di figure di ballpark

1. Valore del denaro nel tempo

L'esempio più comune di utilizzo di una cifra approssimativa proviene dalle basi della finanza: la regola del 72 Regola del 72 In finanza, la regola del 72 è una formula che stima la quantità di tempo necessaria affinché un investimento raddoppi di valore, guadagnare un tasso di rendimento annuo fisso. La regola del 72 è una scorciatoia, o un calcolo arretrato, per determinare la quantità di tempo necessaria per raddoppiare il valore di un investimento. . La regola afferma semplicemente che per calcolare il tempo necessario per raddoppiare un investimento è dato dalla seguente semplice formula:

Statuetta Ballpark - Regola del 72

Dove:

  • T - È ora di raddoppiare un investimento
  • r - Tasso di interesse in forma decimale (quindi r = 0,1 per 10%)

Come illustra il grafico seguente, la regola del 72 è una stima eccellente rispetto al valore effettivo calcolato utilizzando la funzione NPER Funzione NPER La funzione NPER è classificata in Funzioni finanziarie di Excel. La funzione aiuta a calcolare il numero di periodi necessari per estinguere un prestito o per raggiungere un obiettivo di investimento attraverso pagamenti periodici regolari ea un tasso di interesse fisso. in Excel.

Regola del 72 vs. funzione NPER

È importante notare che la regola si applica se l'investimento include pagamenti intermedi, come un'annualità. È perché con l'aumentare dei pagamenti, il tempo necessario per raddoppiare l'investimento diminuisce molto velocemente.

2. Obbligazioni

Le obbligazioni vengono fornite con tutti i tipi di metriche ad esse associate. Una di queste metriche è la durata dell'obbligazione. La durata di un'obbligazione è la sensibilità del suo prezzo alla variazione del rendimento a scadenza. Per lo scopo di questo articolo, esamineremo solo come viene calcolato utilizzando una formula rispetto a una stima della durata.

La seguente formula viene utilizzata per calcolare la durata di un semplice coupon bond:

Simple Coupon Bond - Durata

Dove:

  • y - Rendimento alla scadenza dell'obbligazione
  • c - Tasso cedolare
  • N - Numero di cedole o periodi rimanenti
  • t - Giorni dall'ultimo coupon
  • T - Giorni totali in un periodo di coupon

La scelta di te T dipende dalla convenzione di conteggio dei giorni utilizzata nella valutazione. In breve, è molto complicato con molte parti in movimento. La stima della durata è data da una procedura più semplice descritta di seguito:

Durata Formula semplice

Dove:

  • MV (giù) - Il valore di mercato dell'obbligazione calcolato diminuendo il rendimento corrente di un piccolo importo (∆y)
  • MV (su) - Il valore di mercato dell'obbligazione calcolato aumentando il rendimento corrente di un piccolo importo (∆y)
  • MV (iniziale) - Il valore di mercato dell'obbligazione calcolato al rendimento corrente
  • ∆y - Piccola quantità di cui modificare la resa per eseguire i calcoli precedenti

Il calcolo del valore di mercato può essere eseguito facilmente utilizzando la funzione PV in Excel, quindi inserendo i valori nella formula sopra. La figura seguente riassume i due metodi e i loro risultati.

Analisi della durata del legame

Il calcolo può essere reso più preciso riducendo il valore di ∆y il più vicino possibile a zero o con un grado di precisione soddisfacente.

3. Azioni

Il tasso di sconto più comunemente utilizzato durante la valutazione delle azioni è il costo medio ponderato del capitale (WACC) WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo misto del capitale, inclusi capitale proprio e debito. La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzato, come calcolarlo e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile. Il WACC include molti input e alcuni di essi sono stimati anziché essere calcolati esplicitamente. Due di questi input sono il beta e l'equity risk premium (ERP), che viene utilizzato per calcolare il costo del capitale.

Esistono molti modi per determinare la beta. L'approccio esplicito consiste nell'eseguire una regressione dei rendimenti azionari rispetto ai rendimenti di mercato. Tuttavia, porta a discrepanze nelle stime del beta dovute ai dati utilizzati (rendimenti giornalieri o settimanali, durata della cronologia, ecc.). Per superare questo problema, viene utilizzata una media o una mediana di beta aziendali comparabili da una fonte affidabile per arrivare a una stima del beta.

Allo stesso modo, per l'ERP, viene utilizzata una stima di consenso per eseguire i calcoli invece di eseguire il lavoro statistico per calcolarlo da dati grezzi. Ad esempio, un numero di circa il 5% è una cifra comune per l'ERP.

Le idee di cui sopra sono illustrate in un sondaggio ben citato, "Best Practices in Estimating Cost of Capital".

4. Derivati

I derivati ​​sono una disciplina ampia e offrono molte tecniche per calcolare diverse figure di ballpark, alcune più complesse di altre. Le due tecniche elencate di seguito mostrano come calcolare il prezzo e la volatilità implicita di opzioni call close to o at the money.

Il prezzo di un'opzione call è dato utilizzando la formula di Black-Scholes. Tuttavia, esiste un modo più semplice per calcolare il prezzo dell'opzione quando è vicino al denaro. L'approssimazione si basa sul framework Black-Scholes, come descritto di seguito:

Prezzo chiamata - Formula

Dove:

  • S - Prezzo del sottostante
  • σ - Volatilità del sottostante
  • t - Tempo alla scadenza

Analisi dei prezzi dell'opzione Ballpark

La volatilità implicita Volatilità implicita (IV) La volatilità implicita - o semplicemente IV - utilizza il prezzo di un'opzione per calcolare ciò che il mercato sta dicendo sulla volatilità futura delle opzioni di un'opzione è il valore del parametro di volatilità implicito dal prezzo di mercato dell'opzione. È importante notare nella valutazione delle opzioni che tutti gli input possono essere osservati tranne la volatilità, che deve essere stimata. Quindi, la differenza tra il prezzo del modello (diciamo dal modello Black-Scholes) e il prezzo di mercato è attribuibile alla volatilità.

Per calcolare la volatilità implicita, è necessario utilizzare un programma per computer che esegua una ricerca per tentativi ed errori per il valore corretto della volatilità implicita. Tuttavia, è possibile ottenere una cifra approssimativa per la volatilità implicita delle opzioni close-to-the-money utilizzando la seguente formula:

Volatilità implicita - Formula

Dove:

  • C - Prezzo della chiamata at-the-money
  • S - Prezzo del sottostante
  • t - Tempo alla scadenza

Opzione Ballpark Analisi della volatilità implicita

5. Immobiliare

Un concetto simile a una figura da ballpark è il concetto di un calcolo back-of-the-envelope. Il calcolo del retro della busta è la versione semplificata del calcolo effettivo che fornisce una stima approssimativa della variabile richiesta.

Un esempio comune di tale calcolo è la stima del tasso di copertura nel settore immobiliare. Esistono modelli elaborati per determinare il tasso massimo di una proprietà, ma può essere stimato con un semplice calcolo descritto di seguito:

Tasso limite di ballpark

Nel calcolo precedente, il tasso limite è calcolato come:

Cap Rate - Formula

Il reddito operativo netto qui è derivato da ipotesi e fatti di base sulla proprietà. È una rappresentazione semplicistica dei modelli più dettagliati utilizzati nel settore.

Letture correlate

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione CBCA ™ CBCA ™ globale Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa , modelli di alleanze, rimborsi di prestiti e altro ancora. programma di certificazione, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale. Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Beta Beta Il beta (β) di un titolo di investimento (cioè un titolo) è una misura della sua volatilità dei rendimenti rispetto all'intero mercato. Viene utilizzato come misura del rischio ed è parte integrante del Capital Asset Pricing Model (CAPM). Una società con un beta più elevato ha un rischio maggiore e anche rendimenti attesi maggiori.
  • Modello Black-Scholes-Merton Modello Black-Scholes-Merton Il modello Black-Scholes-Merton (BSM) è un modello di determinazione del prezzo per gli strumenti finanziari. Viene utilizzato per la valutazione delle stock option. Il modello è abituato
  • Premio per il rischio azionario Premio per il rischio azionario Il premio per il rischio azionario è la differenza tra i rendimenti delle azioni / azioni individuali e il tasso di rendimento privo di rischio. È il compenso per l'investitore per l'assunzione di un livello di rischio più elevato e l'investimento in azioni anziché in titoli privi di rischio.
  • Modellazione finanziaria immobiliare Modellazione finanziaria immobiliare

Raccomandato

Come alfabetizzare in Excel?
Cos'è il valore aggiunto economico?
Cos'è un consiglio di amministrazione?