Che cos'è un'obbligazione non richiamabile?

Un'obbligazione non rimborsabile è un'obbligazione che viene pagata solo alla scadenza. L'emittente di un'obbligazione non rimborsabile non può richiamare l'obbligazione prima della sua data di scadenza. È diverso da un'obbligazione rimborsabile Un'obbligazione rimborsabile (obbligazione rimborsabile) è un tipo di obbligazione che fornisce all'emittente dell'obbligazione il diritto, ma non l'obbligo, di rimborsare l'obbligazione prima della sua data di scadenza. L'obbligazione richiamabile è un'obbligazione con un'opzione call incorporata. Queste obbligazioni vengono generalmente con alcune restrizioni sull'opzione call. , che è un'obbligazione in cui la società o l'entità che emette l'obbligazione possiede il diritto di rimborsare il valore nominale dell'obbligazione al suo valore prestabilito prima della scadenza dell'obbligazione.

Legame non richiamabile

Abbattere le obbligazioni non rimborsabili

Una delle obbligazioni non rimborsabili più comuni è il titolo del Tesoro statunitense Azioni del Tesoro Le azioni del Tesoro, o azioni riacquistate, sono una porzione di azioni in circolazione emesse in precedenza che una società ha riacquistato o riacquistato dagli azionisti. Tali azioni riacquistate vengono poi detenute dalla società per la propria disposizione. Possono rimanere in possesso della società o l'azienda può ritirare le azioni. Per un'obbligazione non rimborsabile, l'emittente dell'obbligazione corre un rischio poiché il tasso di interesse è bloccato fino alla scadenza dell'obbligazione. Ciò significa che anche se i tassi di interesse Tasso di interesse Un tasso di interesse si riferisce all'importo addebitato da un prestatore a un mutuatario per qualsiasi forma di debito data, generalmente espresso come percentuale del capitale. declino, l'emittente deve continuare a pagare il tasso di interesse più elevato fino alla scadenza. Di conseguenza,i tassi di interesse delle obbligazioni non rimborsabili tendono ad essere inferiori ai tassi di interesse delle obbligazioni rimborsabili. Questo serve a compensare l'emittente per il rischio di tasso di interesse.

Le obbligazioni non rimborsabili sono favorevoli per l'investitore, in quanto viene garantito un pagamento di interessi fissi anche in presenza di volatilità Volatilità La volatilità è una misura del tasso di fluttuazione del prezzo di un titolo nel tempo. Indica il livello di rischio associato alle variazioni di prezzo di un titolo. Investitori e trader calcolano la volatilità di un titolo per valutare le variazioni passate dei prezzi sul mercato. In alcuni casi, un'obbligazione rimborsabile può diventare un'obbligazione non rimborsabile dopo un certo periodo di tempo dall'emissione. Il tempo è noto come "periodo di protezione".

Obbligazioni richiamabili e obbligazioni non rimborsabili:

Le obbligazioni richiamabili differiscono dalle obbligazioni non richiamabili in diversi modi:

1. Rischio di chiamata

Le obbligazioni a lungo termine hanno una scadenza di molti anni nel futuro. Molte aziende emettono obbligazioni richiamabili in modo da evitare di pagare tassi di interesse elevati. Per un investitore, la pratica rende le obbligazioni richiamabili un investimento più rischioso. Molti investitori scelgono di investire in obbligazioni non rimborsabili in base alle quali il tasso di interesse è fisso indipendentemente dai movimenti del mercato.

Ad esempio, se il tasso di interesse è all'8% al momento dell'acquisto dell'obbligazione e dieci anni dopo il tasso scende al 6%, l'emittente di un'obbligazione non rimborsabile deve comunque pagare l'interesse dell'8% fino alla data di scadenza. Le obbligazioni richiamabili danno all'emittente il diritto di rimborsare anticipatamente le obbligazioni con tassi di interesse elevati e di riemetterne di nuove a un tasso di interesse inferiore.

2. Prezzo e rendimento

Le obbligazioni richiamabili sono generalmente più rischiose delle obbligazioni non rimborsabili, quindi gli investitori di solito ricevono un rendimento più elevato per compensare il rischio maggiore. Pertanto, le obbligazioni richiamabili in genere hanno un tasso di interesse più elevato rispetto alle obbligazioni non rimborsabili. Se entrambe le obbligazioni offrono gli stessi tassi di interesse, il prezzo di mercato dell'obbligazione rimborsabile sarà inferiore a quello dell'obbligazione non rimborsabile.

Le obbligazioni rimborsabili sono inoltre dotate di una data di rimborso come parte dell'accordo e l'emittente non è in grado di richiamare l'obbligazione fino alla data predeterminata. Le obbligazioni non rimborsabili, invece, non possono essere richiamate fino alla data di scadenza.

3. Caratteristiche del legame

I pagamenti degli interessi delle obbligazioni non rimborsabili sono garantiti fino alla loro data di scadenza. Per un'obbligazione rimborsabile, il tasso di interesse è garantito solo fino alla data di rimborso, dopodiché l'emittente può riemettere nuove obbligazioni a un tasso di mercato inferiore.

Le obbligazioni richiamabili possono essere rimborsate a una data specifica o dopo una data specifica e possono anche includere un premio, ovvero un importo aggiuntivo pagato in aggiunta al valore nominale dell'obbligazione.

4. Incentivi all'investitore

Le obbligazioni richiamabili consentono all'investitore di proteggersi dalla diminuzione dei tassi di interesse, ma ha un costo per l'investitore, poiché affrontano il rischio che l'obbligazione venga richiamata prima di poter beneficiare degli alti tassi di interesse. Per compensare il rischio maggiore, molte obbligazioni richiamabili offrono un alto tasso di interesse. Le obbligazioni non rimborsabili hanno un tasso di interesse relativamente inferiore in quanto il tasso è fisso fino alla data di scadenza.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far progredire la tua carriera, le risorse aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Titoli detenuti fino alla scadenza Titoli detenuti fino alla scadenza I titoli detenuti fino alla scadenza sono titoli che le società acquistano e intendono detenere fino alla scadenza. Questo è diverso dalla negoziazione di titoli o titoli disponibili per la vendita, in cui le società di solito non mantengono i titoli fino a quando non raggiungono la scadenza.
  • Azioni privilegiate non richiamabili Azioni privilegiate non richiamabili Le azioni privilegiate non richiamabili (note anche come azioni privilegiate non rimborsabili) sono un tipo di azioni privilegiate che non includono una funzione richiamabile. In altre parole, l'emittente di azioni privilegiate non richiamabili non ha la possibilità di riacquistare le azioni emesse
  • Valore nominale Valore nominale Il valore nominale è il valore nominale o nominale di un'obbligazione, azione o cedola come indicato su un'obbligazione o un certificato azionario. È un valore statico determinato al momento dell'emissione e, a differenza del valore di mercato, non fluttua regolarmente.
  • VIX VIX Il Chicago Board Options Exchange (CBOE) ha creato il VIX (CBOE Volatility Index) per misurare la volatilità attesa a 30 giorni del mercato azionario statunitense, a volte chiamato "indice della paura". Il VIX si basa sui prezzi delle opzioni sull'Indice S&P 500

Raccomandato

Cos'è un privilegio volontario?
Cosa sono i fondi del mercato monetario?
Cos'è il Pairs Trading?