Che cosa sono i guadagni discrezionali del venditore?

I guadagni discrezionali del venditore sono un flusso di cassa Flusso di cassa Flusso di cassa (CF) è l'aumento o la diminuzione della quantità di denaro che un'azienda, istituzione o individuo possiede. In finanza, il termine viene utilizzato per descrivere la quantità di denaro contante (valuta) generata o consumata in un determinato periodo di tempo. Esistono molti tipi di misurazione basata su CF dei guadagni aziendali in un'azienda gestita dal proprietario. Comprende l'utile ante imposte Utile ante imposte (EBT) Utile ante imposte (EBT), si ottiene deducendo tutte le spese operative rilevanti e gli interessi passivi dai ricavi delle vendite. L'utile ante imposte viene utilizzato per analizzare la redditività di una società senza l'impatto del suo regime fiscale. Ciò rende le aziende in diversi stati o paesi più facilmente comparabili e l'interesse di un'azienda prima dei vantaggi del proprietario,Spese non monetarie Spese non monetarie Le spese non monetarie figurano nel conto economico perché i principi contabili richiedono che siano registrate nonostante non siano effettivamente pagate in contanti. , investimenti una tantum straordinari e altre entrate e spese non correlate. Questa metrica viene utilizzata per misurare il valore di un'organizzazione al fine di fornire ai potenziali acquirenti un quadro migliore del loro previsto ritorno sull'investimento Il ritorno sull'investimento (ROI) Il ritorno sull'investimento (ROI) è una misura delle prestazioni utilizzata per valutare i rendimenti di un investimento o confrontare l'efficienza di diversi investimenti. .Questa metrica viene utilizzata per misurare il valore di un'organizzazione al fine di fornire ai potenziali acquirenti un quadro migliore del loro previsto ritorno sull'investimento Il ritorno sull'investimento (ROI) Il ritorno sull'investimento (ROI) è una misura delle prestazioni utilizzata per valutare i rendimenti di un investimento o confrontare l'efficienza di diversi investimenti. .Questa metrica viene utilizzata per misurare il valore di un'organizzazione al fine di fornire ai potenziali acquirenti un quadro migliore del loro previsto ritorno sull'investimento Il ritorno sull'investimento (ROI) Il ritorno sull'investimento (ROI) è una misura delle prestazioni utilizzata per valutare i rendimenti di un investimento o confrontare l'efficienza di diversi investimenti. .

Guadagni discrezionali del venditore

Dal punto di vista del venditore, il calcolo dei guadagni discrezionali del venditore consente loro di massimizzare il valore dell'attività prima di iniziare una trattativa di vendita commerciale con potenziali acquirenti. Capire come calcolare i guadagni discrezionali del venditore consente al venditore di prendere la decisione giusta quando sceglie quali spese e redditi includere.

Per apprendere come eseguire metodi di valutazione come DCF, comps e transazioni precedenti, consulta il corso di modellazione della valutazione aziendale di Finance.

Componenti dei guadagni discrezionali del venditore

Quando si prepara un'attività per la vendita, ci sono varie entrate e spese che possono o meno avere un effetto sulla valutazione dell'azienda. Sapere cosa includere nella valutazione può aiutare entrambe le parti nel processo di negoziazione a raggiungere una valutazione ragionevole dell'attività. Di seguito sono riportati alcuni degli elementi inclusi nel calcolo dei guadagni discrezionali del venditore:

# 1 Profitti prima delle imposte e degli interessi prima delle spese non monetarie

Questo è l'EBITDA EBITDA EBITDA o Guadagni prima di interessi, tasse, deprezzamento, ammortamento è l'utile di un'azienda prima che venga effettuata una qualsiasi di queste detrazioni nette. L'EBITDA si concentra sulle decisioni operative di un'azienda perché guarda alla redditività dell'azienda dalle operazioni principali prima dell'impatto della struttura del capitale. Formula, esempi (guadagni prima degli interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento), che mostrano quanto guadagna l'azienda. Offre all'investitore una panoramica del ritorno sull'investimento che otterrà una volta acquisita l'attività.

# 2 Spese una tantum

Gli acquisti una tantum includono le spese che non sono ricorrenti e vengono pagate una sola volta. Le spese possono includere pagamenti per servizi di progettazione di siti Web, acquisto di una licenza commerciale, commissioni una tantum, spese legali, ecc.

# 3 Spese o entrate aziendali non correlate

Ciò comprende entrate e spese che non sono correlate alle operazioni principali dell'azienda. I redditi e le spese tipici non correlati includono i costi sostenuti durante un viaggio di lavoro per una vacanza personale, le entrate per consulenze non correlate alle attività commerciali, le spese per carburante e automobili per un'azienda che non richiede automobili e le SGAV per l'affitto di uffici includono tutte le spese generali, amministrative e di vendita. spese di produzione sostenute da un'azienda in un dato periodo. Ciò include spese come affitto, pubblicità, marketing, contabilità, contenzioso, viaggi, pasti, stipendi della direzione, bonus e altro. A volte, può includere anche le spese di ammortamento registrate come spese aziendali.

# 4 Spese rettificate

Quando si vende un'attività, è necessario tenere conto di alcune delle spese complementari a tale attività. Ad esempio, quando un'azienda vende il proprio sito Web di magliette di marca, il nuovo proprietario dovrà tenere conto delle spese per l'affitto del magazzino e l'evasione degli ordini poiché sono cruciali per il successo dell'azienda. Tali spese devono essere incluse nella preparazione della dichiarazione dei redditi dell'azienda.

Aree di disaccordo tra acquirenti e venditori

Quando si calcolano i guadagni discrezionali del venditore, è probabile che il venditore e l'acquirente non siano d'accordo su alcuni dei redditi, delle spese e dei costi di sostituzione che dovrebbero essere inclusi nei calcoli. Le aree comuni di disaccordo includono:

# 1 Spese una tantum

Alcune delle spese incluse tra le spese una tantum possono essere contestate dal potenziale acquirente sulla base del fatto che si tratti di spese una tantum o che si ripresentino in futuro. Ad esempio, le tariffe di licenza incluse come spese una tantum potrebbero dover essere nuovamente pagate in futuro.

Lo stesso vale per le tariffe di web design poiché il nuovo acquirente dovrà riprogettare il sito web dopo alcuni anni per aggiornarlo alle ultime tecnologie. L'acquirente e il venditore dovranno concordare gli elementi appropriati da registrare come spese una tantum.

# 2 Vantaggi per il proprietario della sostituzione

Un altro elemento in cui l'acquirente e il venditore potrebbero non essere d'accordo è il vantaggio del proprietario della sostituzione. Un'azienda può avere più di un proprietario e questo significa che il valore dei guadagni discrezionali del venditore può essere sopravvalutato o sottostimato. Se un'azienda ha più di un proprietario che guadagna un reddito dall'attività, solo il vantaggio di un proprietario può essere aggiunto ai guadagni a fini di valutazione.

I benefici dell'altro proprietario dovrebbero essere adeguati per rappresentare i tassi di mercato correnti che sono uguali a quanto il nuovo proprietario pagherà un dipendente a tempo pieno per svolgere quella funzione. Il punto di disaccordo può essere quando il beneficio del proprietario rappresenta un valore ragionevole per la quantità di lavoro svolto.

Somiglianze tra i guadagni discrezionali del venditore e l'EBITDA

Sia i guadagni discrezionali del venditore che i guadagni prima di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento (EBITDA) tentano di calcolare i guadagni standard escludendo determinati elementi che sono variabili da un'attività all'altra. Ad esempio, entrambe le metriche escludono gli interessi passivi sul debito poiché ogni società ha livelli di debito diversi. Includere la spesa può comportare grandi variazioni nei guadagni riportati.

Gli utili discrezionali del venditore vengono utilizzati quando si valutano le società più piccole, mentre la metrica EBITDA è più comunemente utilizzata quando si valutano le società di grandi dimensioni.

Letture correlate

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale. Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua conoscenza dell'analisi finanziaria, consigliamo vivamente le risorse finanziarie aggiuntive riportate di seguito:

  • Interessi passivi Interessi passivi Gli interessi passivi derivano da una società che finanzia tramite debiti o contratti di locazione di capitale. Gli interessi si trovano nel conto economico, ma possono essere calcolati anche attraverso la pianificazione dell'indebitamento. Il programma dovrebbe delineare tutte le parti principali del debito che un'azienda ha nel proprio bilancio e calcolare gli interessi moltiplicando il
  • Indice di redditività Indice di redditività Gli indici di redditività sono metriche finanziarie utilizzate da analisti e investitori per misurare e valutare la capacità di un'azienda di generare reddito (profitto) relativo a entrate, attività di bilancio, costi operativi e patrimonio netto durante un periodo di tempo specifico . Mostrano quanto bene un'azienda utilizza le sue risorse per produrre profitto
  • Proiezione di voci di conto economico Proiezione di voci di conto economico Si illustrano i diversi metodi di proiezione delle voci di conto economico. La proiezione delle voci di conto economico inizia con il fatturato, quindi con il costo
  • Rendiconto dei flussi di cassa Rendiconto dei flussi di cassa Il Rendiconto dei flussi di cassa (indicato anche come rendiconto finanziario) è uno dei tre rendiconti finanziari chiave che riportano la liquidità generata e spesa durante un periodo di tempo specifico (ad esempio, un mese, trimestre o anno). Il rendiconto finanziario funge da ponte tra conto economico e stato patrimoniale

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?