Cos'è la struttura del capitale?

La struttura del capitale si riferisce all'ammontare del debito Valore di mercato del debito Il valore di mercato del debito si riferisce al prezzo di mercato che gli investitori sarebbero disposti ad acquistare al debito di una società, che differisce dal valore contabile in bilancio. e / o Equity Value Equity Value può essere definito come il valore totale della società che è attribuibile agli azionisti. Per calcolare il valore del capitale, segui questa guida di Finance. impiegato da un'azienda per finanziare le sue operazioni e finanziare le sue attività. La struttura del capitale di un'impresa è tipicamente espressa come un rapporto debito / capitale. Finanza Gli articoli finanziari sono progettati come guide di autoapprendimento per apprendere importanti concetti di finanza online al proprio ritmo. Sfoglia centinaia di articoli! o rapporto debito / capitale.

Debito e capitale azionario vengono utilizzati per finanziare le operazioni di un'azienda, le spese in conto capitale Come calcolare CapEx - Formula Questa guida mostra come calcolare CapEx derivando la formula CapEx dal conto economico e dallo stato patrimoniale per la modellazione e l'analisi finanziaria. , acquisizioni e altri investimenti. Ci sono compromessi che le aziende devono fare quando decidono se utilizzare il debito o il capitale proprio per finanziare le operazioni, ei manager bilanciano i due per trovare la struttura ottimale del capitale.

esempio di struttura del capitale debito e capitale proprio

Immagine dal corso gratuito di finanza aziendale 101 di Finance.

Ottima struttura del capitale

La struttura ottimale del capitale di un'impresa è spesso definita come la proporzione di debito e capitale proprio che si traduce nel costo medio ponderato del capitale più basso (WACC WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo misto del capitale, inclusi capitale proprio e debito . La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzata, come calcolarla, e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile) per l'azienda. Questa definizione tecnica non è sempre utilizzata nella pratica e le aziende spesso hanno una visione strategica o filosofica di quale dovrebbe essere la struttura ideale.

esercizio ottimale della struttura del capitale

Al fine di ottimizzare la struttura, un'impresa può emettere più debito o capitale proprio. Il nuovo capitale acquisito può essere utilizzato per investire in nuove attività o può essere utilizzato per riacquistare il debito / capitale attualmente in essere, come forma di ricapitalizzazione.

Dinamica del debito e del patrimonio

Di seguito è riportata un'illustrazione delle dinamiche tra debito e capitale proprio dal punto di vista degli investitori e dell'azienda.

dinamiche di indebitamento e patrimonio netto sulla struttura del capitale

Gli investitori in debito si assumono meno rischi perché hanno il primo diritto sulle attività dell'azienda in caso di fallimento Fallimento Il fallimento è lo status giuridico di un'entità umana o non umana (un'azienda o un'agenzia governativa) che non è in grado di rimborsare i suoi debiti insoluti verso i creditori. . Per questo motivo accettano un tasso di rendimento inferiore e, quindi, l'impresa ha un costo del capitale inferiore quando emette debito rispetto al capitale proprio.

Gli investitori in azioni corrono più rischi, poiché ricevono il valore residuo solo dopo che gli investitori in debito sono stati rimborsati. In cambio di questo rischio, gli investitori si aspettano un tasso di rendimento più elevato e, quindi, il costo implicito del capitale proprio è maggiore di quello del debito.

Costo del capitale

Il costo totale del capitale di un'impresa è una media ponderata del costo del capitale proprio e del costo del debito, noto come costo medio ponderato del capitale (WACC) WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo misto del capitale incluso capitale proprio e debito. La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzato, come calcolarlo e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile.

La formula è uguale a:

WACC = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1 - T))

Dove:

E = valore di mercato del patrimonio netto dell'impresa (capitalizzazione di mercato)

D = valore di mercato del debito dell'impresa

V = valore totale del capitale (capitale proprio più debito)

E / V = ​​percentuale di capitale che è equità

D / V = ​​percentuale del capitale che è debito

Re = costo del capitale proprio (tasso di rendimento richiesto)

Rd = costo del debito (rendimento a scadenza sul debito esistente)

T = aliquota fiscale

Per saperne di più, controlla il corso di valutazione aziendale di Finance o il corso di introduzione GRATUITA al corso di finanza aziendale.

Struttura del capitale per settore

Le strutture del capitale possono variare in modo significativo a seconda del settore. Industrie cicliche come l'estrazione mineraria Tecniche di valutazione delle attività minerarie I principali metodi di valutazione delle attività minerarie nel settore includono il prezzo per il valore patrimoniale netto P / NAV, il prezzo per il flusso di cassa P / CF, il costo totale di acquisizione TAC e EV / Risorse. Il modo migliore per valutare un asset o un'azienda mineraria è costruire un modello di flusso di cassa scontato (DCF) che tenga conto di un piano minerario prodotto in un rapporto tecnico spesso non adatto per il debito, poiché i loro profili di flusso di cassa possono essere imprevedibili e lì c'è troppa incertezza sulla loro capacità di ripagare il debito.

Altre industrie, come le banche e le assicurazioni, utilizzano enormi quantità di leva e i loro modelli di business richiedono grandi quantità di debito.

Le società private possono avere più difficoltà a utilizzare il debito rispetto al capitale, in particolare le piccole imprese che devono avere garanzie personali dai loro proprietari.

Come ricapitalizzare un'impresa

Un'azienda che decide di ottimizzare la propria struttura del capitale modificando il mix di debito e capitale proprio ha alcune opzioni per effettuare questo cambiamento.

I metodi di ricapitalizzazione includono:
  1. Emissione di debito e riacquisto di azioni
  2. Emettere debito e pagare un grosso dividendo agli investitori azionari
  3. Emettere azioni e rimborsare il debito

Ciascuno di questi tre metodi può essere un modo efficace per ricapitalizzare l'attività.

Nel primo approccio, l'azienda prende in prestito denaro emettendo debito e quindi utilizza tutto il capitale per riacquistare azioni dai suoi investitori azionari. Ciò ha l'effetto di aumentare l'ammontare del debito e di diminuire l'ammontare del capitale proprio in bilancio.

Nel secondo approccio, l'impresa prenderà in prestito denaro (cioè emetterà debito) e lo utilizzerà per pagare un dividendo speciale una tantum, che ha l'effetto di ridurre il valore dell'equità del valore del diviso. Questo è un altro metodo per aumentare il debito e ridurre l'equità.

Nel terzo approccio, l'impresa si muove nella direzione opposta ed emette azioni vendendo nuove azioni, quindi prende i soldi e li usa per ripagare il debito. Poiché l'equità è più costosa del debito, questo approccio non è auspicabile e spesso viene applicato solo quando un'impresa ha un indebitamento eccessivo e ha un disperato bisogno di ridurre il proprio debito.

Compromessi tra debito e capitale proprio

Ci sono molti compromessi che proprietari e manager delle imprese devono considerare quando determinano la loro struttura del capitale. Di seguito sono riportati alcuni dei compromessi che dovrebbero essere considerati.

Pro e contro dell'equità:
  • Nessun pagamento di interessi
  • Nessun pagamento fisso obbligatorio (i dividendi sono discrezionali)
  • Nessuna data di scadenza (nessun rimborso del capitale)
  • Ha proprietà e controllo sull'attività
  • Ha diritto di voto (in genere)
  • Ha un costo del capitale implicito elevato
  • Si aspetta un alto tasso di rendimento (dividendi e apprezzamento del capitale)
  • Possiede l'ultima rivendicazione sui beni dell'impresa in caso di liquidazione
  • Fornisce la massima flessibilità operativa
Pro e contro del debito:
  • Ha pagamenti di interessi (in genere)
  • Ha un programma di rimborso fisso
  • Ha il primo diritto sui beni dell'impresa in caso di liquidazione
  • Richiede alleanze e metriche di performance finanziaria che devono essere soddisfatte
  • Contiene limitazioni alla flessibilità operativa
  • Ha un costo inferiore al patrimonio netto
  • Si aspetta un tasso di rendimento inferiore rispetto al patrimonio netto

Spiegazione video della struttura del capitale

Guarda questo breve video per comprendere rapidamente i concetti principali trattati in questa guida, inclusa la definizione della struttura del capitale, qual è la struttura del capitale ottimale e il calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC).

Struttura del capitale in fusioni e acquisizioni (M&A)

Quando le aziende eseguono fusioni e acquisizioni Fusioni Acquisizioni Processo di fusione e acquisizione Questa guida illustra tutti i passaggi del processo di fusione e acquisizione. Scopri come vengono completate fusioni, acquisizioni e accordi. In questa guida, illustreremo il processo di acquisizione dall'inizio alla fine, i vari tipi di acquirenti (acquisti strategici o finanziari), l'importanza delle sinergie e dei costi di transazione, la struttura del capitale delle entità combinate può spesso subire un modificare. La loro struttura risultante dipenderà da molti fattori, inclusa la forma del corrispettivo fornito all'obiettivo (contanti vs azioni) e se il debito esistente per entrambe le società viene lasciato o meno.

Ad esempio, se Elephant Inc. decide di acquisire Squirrel Co. utilizzando le proprie azioni come forma di corrispettivo, aumenterà il valore del capitale azionario nel proprio bilancio. Se, tuttavia, Elephant Inc. utilizza denaro contante (finanziato con debito) per acquisire Squirrel Co., aumenterà l'importo del debito sul suo bilancio.

La determinazione della struttura del capitale pro forma dell'entità combinata è una parte importante della modellazione finanziaria di M&A. Lo screenshot seguente mostra come due società vengono combinate e ricapitalizzate per produrre un bilancio completamente nuovo.

Per saperne di più, consulta il corso di modellazione finanziaria M&A di Finance.

Acquisti con leva finanziaria

In un leveraged buyout (LBO) Leveraged Buyout (LBO) Un leveraged buyout (LBO) è una transazione in cui un'azienda viene acquisita utilizzando il debito come principale fonte di corrispettivo. Una transazione LBO si verifica in genere quando un'impresa di private equity (PE) prende in prestito quanto più possibile da una varietà di istituti di credito (fino al 70-80% del prezzo di acquisto) per ottenere un rendimento del tasso interno IRR> 20% transazione, un'azienda assumerà una leva significativa per finanziare l'acquisizione. Questa pratica è comunemente eseguita da società di private equity che cercano di investire la più piccola quantità possibile di azioni e finanziare il saldo con fondi presi in prestito.

L'immagine sotto mostra come l'uso della leva finanziaria possa aumentare significativamente i rendimenti azionari man mano che il debito viene ripagato nel tempo.

Esempio di ricapitalizzazione LBO

Ulteriori informazioni sulle transazioni LBO Modello LBO Un modello LBO è costruito in Excel per valutare una transazione di leveraged buyout (LBO), l'acquisizione di una società finanziata utilizzando una quantità significativa di debito. e perché le società di private equity utilizzano spesso questa strategia.

Risorse aggiuntive per la struttura del capitale

Grazie per aver letto questa guida e una panoramica delle strutture del capitale e delle importanti considerazioni che proprietari, gestori e investitori devono tenere in considerazione.

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® per la designazione dell'analista di modelli finanziari Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e Ferrari. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, queste risorse finanziarie aggiuntive ti saranno di grande aiuto:

  • Guida WACC WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo misto del capitale, inclusi capitale proprio e debito. La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzato, come calcolarlo e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile
  • Panoramica sulla finanza aziendale Panoramica sulla finanza aziendale La finanza aziendale si occupa della struttura del capitale di una società, compresi i suoi finanziamenti e le azioni intraprese dal management per aumentare il valore di
  • Guida alla modellazione finanziaria Guida gratuita alla modellazione finanziaria Questa guida alla modellazione finanziaria copre suggerimenti e best practice di Excel su ipotesi, driver, previsioni, collegamento delle tre dichiarazioni, analisi DCF e altro
  • Guida ai modelli DCF Guida gratuita alla formazione sui modelli DCF Un modello DCF è un tipo specifico di modello finanziario utilizzato per valutare un'azienda. Il modello è semplicemente una previsione del flusso di cassa libero unlevered di un'azienda

Raccomandato

Cos'è la funzione di probabilità F.TEST?
Che cos'è il rapporto Avviso al lettore?
Modello di decalcolo delle imposte sulle vendite