Cos'è l'EPS normalizzato?

L'EPS normalizzato si riferisce alle rettifiche apportate al conto economico Conto economico Il Conto economico è uno dei principali bilanci di una società che mostra i profitti e le perdite su un periodo di tempo. L'utile o la perdita è determinato prendendo tutti i ricavi e sottraendo tutte le spese dalle attività sia operative che non operative. Questa dichiarazione è una delle tre dichiarazioni utilizzate sia nella finanza aziendale (inclusa la modellazione finanziaria) che nella contabilità. per riflettere i cicli dell'economia, nonché gli aggiustamenti che includono la rimozione di spese insolite o una tantum che non riflettono le normali operazioni della società. L'EPS normalizzato ha lo scopo di presentare un quadro accurato della posizione finanziaria effettiva dell'azienda,e gli utili Utili non distribuiti La formula degli utili non distribuiti rappresenta tutto l'utile netto accumulato compensato da tutti i dividendi pagati agli azionisti. Gli utili non distribuiti fanno parte del patrimonio netto dello stato patrimoniale e rappresentano la parte degli utili dell'impresa che non vengono distribuiti come dividendi agli azionisti ma sono invece riservati per il reinvestimento a cui si fa riferimento durante la vendita dell'attività. Rimuovono le fluttuazioni e forniscono una stima dei guadagni che la società genererebbe normalmente in un anno tipico.Rimuovono le fluttuazioni e forniscono una stima dei guadagni che l'azienda genererebbe normalmente in un anno tipico.Rimuovono le fluttuazioni e forniscono una stima dei guadagni che l'azienda genererebbe normalmente in un anno tipico.

Diagramma EPS normalizzato

L'utile normalizzato è predisposto tenendo conto delle informazioni tratte dai conti economici degli esercizi precedenti. Quando i guadagni normalizzati sono alti, mostra che la società genera tipicamente maggiori ricavi anche se l'economia ha subito cicli di rialzo e ribasso.

Solitamente, le rettifiche vengono apportate al conto economico che verrà mostrato ai potenziali acquirenti dell'azienda. Gli acquirenti di solito vogliono vedere i guadagni medi dell'azienda, poiché i guadagni per un solo periodo potrebbero non riflettere le prestazioni effettive dell'azienda.

Metodi di stima dell'EPS normalizzato

Gli approcci per normalizzare i guadagni di un'azienda includono:

Guadagni medi in dollari nei periodi precedenti

Questo è uno dei modi più semplici per calcolare l'EPS normalizzato poiché considera solo i guadagni medi in dollari durante uno specifico ciclo economico. Idealmente, un'azienda dovrebbe prendere i guadagni medi per un intero ciclo economico in cui ha sperimentato alti e bassi che hanno influenzato i guadagni. I cicli economici Ciclo economico Un ciclo economico è un ciclo di fluttuazioni del prodotto interno lordo (PIL) attorno al suo tasso di crescita naturale a lungo termine. Spiega l'espansione e la contrazione dell'attività economica che un'economia sperimenta nel tempo. può variare da 5 a 10 anni.

Questo metodo è ideale per le aziende che non hanno subito variazioni di dimensioni durante il periodo. Per le società che hanno registrato una crescita enorme durante il periodo, il metodo degli utili medi in dollari produrrà probabilmente risultati distorti.

Calcola la media del ritorno sull'investimento dell'azienda rispetto ai periodi precedenti

Questo metodo stima i guadagni normalizzati utilizzando i guadagni in scala piuttosto che i guadagni medi in dollari, come nel caso del primo metodo. Società che sono cresciute sia in termini di dimensioni che di ricavi Fatturato di vendita Il fatturato di vendita è il reddito ricevuto da una società dalle vendite di beni o dalla fornitura di servizi. In contabilità, i termini "vendite" e "entrate" possono essere, e spesso sono, usati in modo intercambiabile, per significare la stessa cosa. Entrate non significano necessariamente contanti ricevuti. durante l'intero ciclo economico può utilizzare questo metodo per adeguare il conto economico per utili normalizzati.

Ad esempio, supponiamo che un'azienda abbia restituito un rendimento medio del 10% durante l'intero ciclo economico di otto anni. Se la società ha investito $ 900 milioni nell'anno in corso, i guadagni normalizzati della società sarebbero $ 90 milioni.

Fasi del calcolo dei guadagni normalizzati

Nel calcolare gli utili normalizzati, gli analisti utilizzano le informazioni del conto economico dell'azienda durante un determinato periodo. Ecco i passaggi di base che le aziende utilizzano per calcolare i guadagni normalizzati:

  1. Identificare il ciclo economico in cui l'azienda ha vissuto alti e bassi. Questo periodo è caratterizzato da notevoli variazioni dei ricavi durante l'intero ciclo. Il ciclo economico tipico va dai 5 ai 10 anni, a seconda dell'azienda e del settore.
  2. Ottieni i conti economici per ciascuno dei periodi inclusi nel ciclo. Se l'impresa ha identificato che l'attività è stata influenzata da variazioni dei ricavi per un periodo di sette anni, dovrebbe raccogliere tutti i conti economici per questi periodi, che costituiranno la base dei calcoli.
  3. Dopo che l'impresa ha raccolto i rendiconti economici richiesti, dovrebbe identificare i profitti netti per ciascuno dei periodi. Idealmente, dovrebbero esserci sette profitti netti per i sette anni del ciclo economico. Ad esempio, supponiamo che i profitti netti per i sette anni siano $ 100.000, $ 120.000, $ 80.000, $ 90.000, $ 120.000, $ 150.000 e $ 160.000.
  4. Sommare tutti i profitti netti dell'intero ciclo per ottenere il reddito netto cumulativo. In questo caso, l'utile netto Utile netto Utile netto è una voce chiave, non solo nel conto economico, ma in tutti e tre i rendiconti finanziari principali. Sebbene sia ottenuto attraverso il conto economico, l'utile netto è utilizzato anche sia nello stato patrimoniale che nel rendiconto finanziario. è $ 820.000.
  5. Dividi i profitti cumulativi per il numero di anni nel ciclo. In questo caso, dividiamo $ 820.000 per sette anni per ottenere i profitti medi del periodo. Il profitto medio è di $ 117.142,86. Ciò significa che i guadagni normalizzati per un tipico anno finanziario sono $ 117.142,86.

Tipi di guadagni normalizzati

I seguenti sono i principali tipi di spese e guadagni che richiedono aggiustamenti per il calcolo degli utili normalizzati:

Utili o perdite non ricorrenti

Le aziende spesso sostengono determinati costi non ricorrenti che non fanno parte delle spese quotidiane. Queste spese includono i costi delle cause legali, i beni non operativi, i costi di ammortamento dei beni Metodi di ammortamento I tipi più comuni di metodi di ammortamento includono le cifre a quote costanti, a doppia diminuzione, le unità di produzione e la somma degli anni. Esistono varie formule per il calcolo dell'ammortamento di un bene. Gli ammortamenti sono utilizzati nella contabilizzazione per allocare il costo di un'attività materiale lungo la sua vita utile. , ecc. Quando le spese rappresentano una quota enorme dei costi annuali di una società, questa potrebbe subire un calo significativo dei suoi guadagni annuali a causa di spese non ricorrenti.

Inoltre, l'attività potrebbe registrare enormi guadagni durante un esercizio finanziario a causa di guadagni una tantum come la vendita di beni aziendali, il risarcimento da una causa, ecc. I guadagni a breve termine non sono indicativi della performance futura dell'azienda. Quando si analizza l'azienda o si propone un potenziale acquirente, questi guadagni o perdite a breve termine dovrebbero essere rimossi per riflettere l'effettiva situazione finanziaria dell'azienda.

Spese discrezionali

Le spese discrezionali sono costi associati ad attività che non sono direttamente collegate alle normali procedure operative dell'azienda. L'azienda non ha bisogno dei costi per operare. I costi possono essere fermati e l'attività continuerà a funzionare senza interruzioni.

Esempi di spese discrezionali includono noleggio auto, case vacanza, bonus per dirigenti, abbonamenti a riviste, spese per conferenze, ecc. I costi devono essere adeguati in modo appropriato in modo che un potenziale acquirente non ritenga che le spese facciano parte dei costi operativi dell'azienda.

Esempio di guadagni normalizzati

Supponiamo che i fondatori di ABC Inc. stiano pensando di vendere l'attività a un acquirente interessato. L'acquirente è interessato a ottenere l'ultima dichiarazione per l'azienda per conoscere la posizione finanziaria dell'azienda. Secondo il conto economico della società per l'anno precedente, la società ha guadagnato un EBITDA EBITDA EBITDA o guadagni prima di interessi, tasse, deprezzamento, ammortamento è l'utile di una società prima che venga effettuata una qualsiasi di queste detrazioni nette. L'EBITDA si concentra sulle decisioni operative di un'impresa perché guarda alla redditività dell'azienda dalle operazioni principali prima dell'impatto della struttura del capitale. Formula, esempi di $ 7 milioni, una diminuzione di $ 2 milioni rispetto all'anno precedente.

Gli analisti della società hanno notato che la società ha sostenuto alcuni costi che non fanno parte delle attività operative dell'azienda. Le spese includono una causa da 2,3 milioni di dollari che la società ha pagato a un cliente. La società ha anche pagato bonus ai suoi dirigenti superiori per un importo di 1,7 milioni di dollari.

Al momento di normalizzare i guadagni dell'anno, la società dovrà rimuovere i due costi principali poiché sono costi una tantum. Significa che l'EBITDA per l'anno aumenterà di $ 4 milioni ($ 2,3 milioni + $ 1,7 milioni). Dopo la normalizzazione, i guadagni dell'anno saranno di 11 milioni di dollari.

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Rendiconto finanziario Rendiconto finanziario Un rendiconto finanziario (chiamato ufficialmente Rendiconto finanziario) contiene informazioni sulla quantità di denaro che un'azienda ha generato e utilizzato durante un determinato periodo. Contiene 3 sezioni: contanti da operazioni, contanti da investimenti e contanti da finanziamento.
  • Stagione degli utili Stagione degli utili La stagione degli utili è il periodo durante il quale le società quotate in borsa annunciano i loro risultati finanziari sul mercato. Il tempo si verifica alla fine di ogni trimestre, ovvero quattro volte all'anno per le società statunitensi. Le aziende in altre regioni hanno periodi di rendicontazione diversi, come l'Europa, in cui le società effettuano rapporti semestrali.
  • Utile proforma per azione Utile proforma per azione (EPS) L'utile proforma per azione (EPS) è calcolato per adeguarsi all'impatto di fusioni e acquisizioni. Guida per calcolare guadagni proforma, esempio, formula
  • Media ponderata delle azioni in circolazione Media ponderata delle azioni in circolazione La media ponderata delle azioni in circolazione si riferisce al numero di azioni di una società calcolato dopo l'adeguamento per le variazioni del capitale azionario nel periodo di riferimento. Il numero di azioni medie ponderate in circolazione viene utilizzato nel calcolo di parametri come l'utile per azione (EPS) sul bilancio di una società

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?