Cos'è il Risk Shifting?

Il trasferimento del rischio è una strategia di rischio che implica il trasferimento della responsabilità del rischio o della responsabilità a un'altra parte. Il rischio può essere trasferito in tutto o in parte e garantisce che la terza parte gestisca il rischio non appena si concretizza.

Cambio di rischio

Il trasferimento del rischio è una pratica diffusa nel settore finanziario, dove un'organizzazione Tipi di organizzazioni Questo articolo sui diversi tipi di organizzazioni esplora le varie categorie in cui possono rientrare le strutture organizzative. Le strutture organizzative trasferiscono la responsabilità del rischio a un'altra parte a pagamento. Si verifica anche quando un'azienda in difficoltà finanziarie si assume ulteriori rischi.

Assumendosi rischi eccessivi, la società mira a generare reddito aggiuntivo per i suoi azionisti Azionista Un azionista può essere una persona, una società o un'organizzazione che detiene azioni in una determinata società. Un azionista deve possedere almeno una quota delle azioni o di un fondo comune di una società per renderlo un proprietario parziale. , che possono ottenere rendimenti significativi se il risultato si rivela favorevole. La società può trasferire i rischi aggiuntivi dagli azionisti ai debitori per ridurre l'impatto di un'impresa commerciale senza successo sui proprietari di azioni.

Riepilogo rapido

  • Il trasferimento del rischio è una strategia di gestione del rischio che trasferisce il rischio di perdita o responsabilità da una parte all'altra.
  • Lo spostamento del rischio è progettato per ridurre l'impatto del rischio trasferendo la responsabilità del rischio a una terza parte.
  • A differenza della condivisione del rischio, lo spostamento del rischio regola l'impatto del rischio sull'organizzazione.

Comprendere lo spostamento del rischio

Lo spostamento del rischio è una strategia di risposta al rischio che viene eseguita come parte della gestione del rischio di un'azienda. Gestione del rischio La gestione del rischio comprende l'identificazione, l'analisi e la risposta ai fattori di rischio che fanno parte della vita di un'azienda. Di solito è fatto con il processo. Aiuta l'azienda a gestire i possibili rischi che possono impedire a un progetto di raggiungere il risultato atteso. Di solito, il trasferimento del rischio è applicabile ai rischi negativi che possono far deragliare un progetto dalla realizzazione del suo obiettivo e, pertanto, vengono trasferiti a una terza parte.

Ad esempio, una società con un debito significativo può impegnarsi nel trasferimento del rischio come un modo per proteggere gli azionisti dall'impatto dei rischi di ribasso. Quando la società si assume più rischi (prendendo in prestito debito aggiuntivo) per rimanere a galla, aumenta la partecipazione dei debtholder nella società.

Allo stesso tempo, diminuisce il patrimonio netto dell'azionista nella società. Assumendosi rischi aggiuntivi, qualsiasi potenziale guadagno che la società realizza andrà a vantaggio degli azionisti, mentre i rischi di ribasso saranno trasferiti dagli azionisti ai detentori del debito.

Forme di spostamento del rischio

Il trasferimento del rischio può assumere le seguenti forme:

1. Esternalizzazione

L'outsourcing implica lo spostamento dei rischi coinvolti in un progetto a un'altra parte. La maggior parte delle aziende si impegna a esternalizzare come un modo per trasferire i rischi a un'entità più competente e quindi concentrarsi sulle funzioni in cui sono più competenti.

Ad esempio, un negozio di e-commerce online può decidere di trasferire la produzione dei suoi prodotti principali a un produttore a contratto che possiede l'infrastruttura e le risorse necessarie per fabbricare il prodotto a un costo inferiore.

Tale pratica consente al negozio di e-commerce di concentrare la propria attenzione ed energia su aree come il design, il servizio clienti e il marketing in cui è più competente. Tutti i rischi associati al processo di produzione vengono trasferiti al produttore a contratto.

2. Derivata

Un derivato è un'attività finanziaria che trae il suo valore dal valore di un'attività sottostante, come azioni, obbligazioni e valute. tasso di cambio. I tassi di conversione per quasi tutte le valute sono costantemente fluttuanti poiché sono guidati dalle forze di mercato della domanda e dell'offerta. . È un contratto tra due o più parti, in cui una parte trasferisce il rischio finanziario a un'altra parte.

Le aziende acquistano derivati ​​come mezzo per coprire potenziali rischi finanziari, come il rischio di cambio. Gli investitori utilizzano i derivati ​​per speculare sull'andamento del prezzo dell'attività sottostante o per proteggersi dal rischio finanziario di perdita. I principali tipi di derivati ​​includono futures, forward e opzioni.

Alternative allo spostamento del rischio

Le seguenti sono le principali alternative al trasferimento del rischio come strategia di rischio:

1. Condivisione del rischio

Sebbene il trasferimento del rischio sia applicabile ai rischi negativi, la condivisione del rischio si riferisce a rischi positivi che rappresentano un'opportunità per l'azienda. La condivisione del rischio implica l'aumento della probabilità che il rischio positivo si verifichi distribuendo il rischio ad altre organizzazioni o dipartimenti.

Quando l'azienda si trova ad affrontare un rischio positivo, accetta di collaborare con altre parti per aumentare le probabilità che il rischio si verifichi. La società accetta inoltre di condividere i benefici e l'onere della perdita che derivano dall'opportunità quando si verifica il rischio.

Quando si intraprende un grande progetto, un'azienda può condividere il rischio con altri partecipanti a una partnership reciprocamente vantaggiosa. Ad esempio, supponiamo che ABC Limited sia specializzata nella costruzione di strade, ma non ha la capacità di realizzare grandi progetti.

Per affrontare l'insufficienza, ABC collabora con il suo concorrente XYZ Corp. per mettere insieme le proprie risorse per fare un'offerta per un grosso contratto di costruzione stradale. In caso di aggiudicazione del contratto, entrambe le società potranno beneficiare dei proventi del contratto.

2. Trasferimento del rischio

Il trasferimento del rischio viene spesso confuso con il trasferimento del rischio. Il trasferimento del rischio è una strategia di gestione del rischio che trasferisce deliberatamente il rischio a un'altra parte. Un esempio di trasferimento del rischio è l'acquisto di una polizza assicurativa, in cui l'assicurato trasferisce il rischio di perdita a un assicuratore.

Un contratto di assicurazione trasferisce la responsabilità del rischio assicurato a un'altra parte che è in grado di gestire il rischio. Nel settore sanitario, i medici acquistano un'assicurazione per negligenza professionale per proteggersi dal rischio di perdite dovute a cause legali dei pazienti.

Nel caso in cui il medico venga citato in giudizio da un paziente, l'assicuratore si assume il costo della causa, nonché eventuali danni concessi dal tribunale. L'assicuratore addebita un premio assicurativo per accettare il rischio.

Più risorse

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione CBCA ™ Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa, modelli di alleanze, rimborsi di prestiti e altro ancora. programma di certificazione, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per aiutarti a diventare un analista finanziario di livello mondiale e far avanzare la tua carriera al massimo delle tue potenzialità, queste risorse aggiuntive saranno molto utili:

  • Rischio idiosincratico Rischio idiosincratico Il rischio idiosincratico, a volte indicato anche come rischio non sistematico, è il rischio intrinseco coinvolto nell'investimento in un bene specifico, come un'azione, il
  • Gestire i rischi nell'investment banking Gestire i rischi nell'investment banking L'idea di gestire i rischi nell'investment banking può sembrare piuttosto semplice, ma per coprire completamente l'argomento, iniziamo con una breve panoramica
  • Avversione al rischio Avversione al rischio L'avversione al rischio si riferisce alla tendenza di un agente economico a preferire strettamente la certezza all'incertezza. Si dice che un agente economico che mostra avversione al rischio sia avverso al rischio. Formalmente, un agente avverso al rischio preferisce rigorosamente il valore atteso di una scommessa al gioco stesso.
  • Rischio sistematico Rischio sistematico Il rischio sistematico è quella parte del rischio totale causato da fattori al di fuori del controllo di una specifica azienda o individuo. Il rischio sistematico è causato da fattori esterni all'organizzazione. Tutti gli investimenti o titoli sono soggetti a rischio sistematico e, pertanto, è un rischio non diversificabile.

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?