Cos'è la politica monetaria?

La politica monetaria è una politica economica che gestisce le dimensioni e il tasso di crescita dell'offerta di moneta in un'economia. È un potente strumento per regolare variabili macroeconomiche come l'inflazione. Inflazione L'inflazione è un concetto economico che si riferisce all'aumento del livello dei prezzi dei beni in un determinato periodo di tempo. L'aumento del livello dei prezzi significa che la valuta in una data economia perde potere d'acquisto (cioè, si può comprare meno con la stessa quantità di denaro). e disoccupazione.

Queste politiche sono attuate attraverso diversi strumenti, tra cui l'adeguamento dei tassi di interesse Tasso di interesse Un tasso di interesse si riferisce all'importo addebitato da un prestatore a un mutuatario per qualsiasi forma di debito dato, generalmente espresso in percentuale del capitale. , acquisto o vendita di titoli di stato e modifica della quantità di contante circolante nell'economia. La banca centrale Federal Reserve (The Fed) La Federal Reserve è la banca centrale degli Stati Uniti ed è l'autorità finanziaria dietro la più grande economia di libero mercato del mondo. o un'organizzazione di regolamentazione simile è responsabile della formulazione di queste politiche.

Politica monetaria

Obiettivi della politica monetaria

Gli obiettivi primari delle politiche monetarie sono la gestione dell'inflazione o della disoccupazione e il mantenimento dei tassi di cambio delle valute Tassi di cambio fissi rispetto a quelli fissati I tassi di cambio delle valute estere misurano la forza di una valuta rispetto a un'altra. La forza di una valuta dipende da una serie di fattori come il suo tasso di inflazione, i tassi di interesse prevalenti nel suo paese d'origine o la stabilità del governo, per citarne alcuni. .

Inflazione

Le politiche monetarie possono mirare ai livelli di inflazione. Un basso livello di inflazione è considerato salutare per l'economia. Se l'inflazione è alta, una politica restrittiva può affrontare questo problema.

Disoccupazione

Le politiche monetarie possono influenzare il livello di disoccupazione nell'economia. Ad esempio, una politica monetaria espansiva generalmente riduce la disoccupazione perché la maggiore offerta di moneta stimola le attività commerciali che portano all'espansione del mercato del lavoro.

Tassi di cambio valuta

Utilizzando la sua autorità fiscale, una banca centrale può regolare i tassi di cambio tra valute nazionali ed estere. Ad esempio, la banca centrale può aumentare l'offerta di moneta emettendo più valuta. In tal caso, la valuta domestica diventa più economica rispetto alle sue controparti estere.

Strumenti di politica monetaria

Le banche centrali utilizzano vari strumenti per attuare le politiche monetarie. Gli strumenti politici ampiamente utilizzati includono:

Adeguamento del tasso di interesse

Una banca centrale può influenzare i tassi di interesse modificando il tasso di sconto. Il tasso di sconto (tasso di base) è un tasso di interesse applicato da una banca centrale alle banche per prestiti a breve termine. Ad esempio, se una banca centrale aumenta il tasso di sconto, il costo del prestito per le banche aumenta. Successivamente, le banche aumenteranno il tasso di interesse che applicano ai propri clienti. Pertanto, il costo del prestito nell'economia aumenterà e l'offerta di moneta diminuirà.

Modificare i requisiti di riserva

Le banche centrali di solito stabiliscono l'importo minimo di riserve che deve essere detenuto da una banca commerciale. Modificando l'importo richiesto, la banca centrale può influenzare l'offerta di moneta nell'economia. Se le autorità monetarie aumentano l'importo di riserva richiesto, le banche commerciali trovano meno denaro disponibile da prestare ai loro clienti e quindi l'offerta di moneta diminuisce.

Le banche commerciali non possono utilizzare le riserve per concedere prestiti o finanziare investimenti in nuove attività. Poiché costituisce un'opportunità persa per le banche commerciali, le banche centrali pagano loro gli interessi sulle riserve. L'interesse è noto come IOR o IORR (interessi sulle riserve o interessi sulle riserve obbligatorie).

Operazioni di mercato aperto

La banca centrale può acquistare o vendere titoli emessi dal governo per influenzare l'offerta di moneta. Ad esempio, le banche centrali possono acquistare titoli di stato. Di conseguenza, le banche otterranno più denaro per aumentare i prestiti e l'offerta di moneta nell'economia.

Politica monetaria espansiva vs. politica monetaria contrattuale

A seconda dei suoi obiettivi, le politiche monetarie possono essere espansive o restrittive.

Politica monetaria espansiva

Questa è una politica monetaria che mira ad aumentare l'offerta di moneta nell'economia diminuendo i tassi di interesse, acquistando titoli di stato dalle banche centrali e abbassando i requisiti di riserva per le banche. Una politica espansiva riduce la disoccupazione e stimola le attività economiche e la spesa dei consumatori. L'obiettivo generale della politica monetaria espansiva è alimentare la crescita economica. Tuttavia, può anche portare a un aumento dell'inflazione.

Politica monetaria contrattuale

L'obiettivo di una politica monetaria restrittiva è diminuire l'offerta di moneta nell'economia. Può essere ottenuto aumentando i tassi di interesse, vendendo titoli di Stato e aumentando i requisiti di riserva per le banche. La politica restrittiva viene utilizzata quando il governo vuole controllare i livelli di inflazione.

Letture correlate

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® per Financial Modeling & Valuation Analyst Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e la designazione Ferrari per gli analisti finanziari. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, queste risorse finanziarie aggiuntive saranno utili:

  • EVA del valore aggiunto economico - EVA del valore aggiunto economico o valore aggiunto economico è una misura basata sulla tecnica del reddito residuo che misura il rendimento generato al di sopra del tasso di rendimento richiesto dagli investitori (tasso soglia). La metrica funge da indicatore della redditività dei progetti intrapresi e la sua premessa di fondo consiste nell'idea che reale
  • Prodotto nazionale lordo Prodotto nazionale lordo Il prodotto nazionale lordo (PNL) è una misura del valore di tutti i beni e servizi prodotti dai residenti e dalle imprese di un paese. Stima il valore dei prodotti e servizi finali fabbricati dai residenti di un paese, indipendentemente dal luogo di produzione.
  • Economia di mercato Economia di mercato L'economia di mercato è definita come un sistema in cui la produzione di beni e servizi è impostata in base ai mutevoli desideri e capacità del mercato
  • Quantitative Easing Quantitative Easing Il Quantitative Easing (QE) è una politica monetaria di stampa di moneta, che viene implementata dalla Banca Centrale per dare energia all'economia. La Banca Centrale crea

Raccomandato

Cos'è il ciclo di conversione in contanti?
Qual è il rapporto di margine lordo?
Cosa sono i flussi di entrate?