Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?

L'utile netto dopo le imposte (NIAT) è l'utile di un'entità dopo aver dedotto tutte le spese e le tasse in un periodo fiscale. NIAT è anche comunemente indicato come redditività del risultato finale di un'azienda.

Utile netto al netto delle imposte (NIAT)

Sommario

  • L'utile netto dopo le imposte (NIAT) è l'utile di un'entità dopo aver dedotto tutte le spese e le tasse. È indicato anche come redditività della linea di fondo.
  • NIAT viene spesso utilizzato nell'analisi del rapporto per identificare la redditività dell'azienda.
  • L'utile netto al netto delle imposte viene reinvestito nella società, pagato in dividendi o utilizzato per acquistare azioni proprie.

Come calcolare il reddito netto al netto delle imposte?

Utile netto al netto delle imposte (NIAT)

Il calcolo dell'utile netto al netto delle imposte implica la detrazione di tutte le spese e i costi dai ricavi in ​​un determinato periodo fiscale. Le spese e i costi sono i seguenti:

Costo delle merci vendute (COGS)

Il costo delle merci vendute (COGS) è il valore contabile delle merci vendute in un determinato periodo. La registrazione del costo delle merci vendute dipende dal metodo di valutazione dell'inventario applicato. Principi contabili generalmente accettati (GAAP) GAAP GAAP, o Principi contabili generalmente accettati, è un insieme di regole e procedure comunemente riconosciuto progettato per governare la contabilità aziendale e il reporting finanziario. GAAP è un insieme completo di pratiche contabili che sono state sviluppate congiuntamente dal Financial Accounting Standards Board (FASB) e impongono che l'inventario possa essere valutato tramite il metodo di identificazione specifico, la base del costo medio o il metodo first-in-first-out.

Spese di vendita, generali e amministrative (SG&A)

Le spese SG&A comprendono i costi diretti, i costi indiretti e i costi generali che sono strumentali per le operazioni quotidiane dell'azienda. Ad esempio, anche commissioni, stipendi, assicurazioni e forniture sono esempi di spese di vendita, generali e amministrative. In alternativa, il conto SG&A viene anche denominato spese operative.

Ammortamento

L'acquisizione di attività materiali Attività materiali Le attività materiali sono attività con una forma fisica e che detengono valore. Gli esempi includono proprietà, impianti e macchinari. I beni materiali vengono visti e percepiti e possono essere distrutti da un incendio, da un disastro naturale o da un incidente. Le risorse immateriali, d'altra parte, mancano di una forma fisica e consistono in cose come la proprietà intellettuale come PP&E si deteriorano con l'uso e alla fine si consumano. I contabili cercano di allocare al meglio questo costo di deterioramento lungo la vita utile del bene al fine di rappresentare fedelmente il valore del bene.

Spese per interessi

Gli interessi passivi si riferiscono al costo del prestito per il debitore. Viene maturato e spesato nel tempo. Ogni pagamento del debito è costituito dal rimborso del capitale e dagli interessi passivi.

Utile netto dopo le imposte nell'analisi del rapporto

L'utile netto al netto delle imposte viene spesso utilizzato in relazione ad altri saldi contabili per interpretare la capacità dell'azienda di generare profitti. Esistono principalmente due modi in cui il reddito netto al netto delle imposte viene utilizzato in un'analisi per interpretare la redditività di una società.

In primo luogo, attraverso il calcolo dei rapporti di rendimento, gli analisti possono quantificare la capacità di un'azienda di generare profitto grazie agli investimenti in attività e al finanziamento azionario. In secondo luogo, la redditività può essere valutata rispetto ai ricavi generati.

Rendimento sulle attività

Il ritorno sulle attività (ROA) mostra il rapporto tra l'utile netto al netto delle imposte rispetto al saldo patrimoniale totale della società in un determinato periodo. L'applicazione del ROA esprime l'ammontare dell'utile al netto delle imposte che un'azienda guadagna per ogni dollaro di attività che detiene. Più basso è l'utile al netto delle imposte rispetto al saldo patrimoniale totale, più intense sono le attività.

Ritorno sull'equità

Il rendimento del capitale proprio (ROE) esprime l'utile netto al netto delle imposte come rapporto tra il patrimonio netto degli azionisti in un determinato periodo. Il ROE è semplicemente il tasso di rendimento generato dalla società con la raccolta di capitale proprio. Viene spesso utilizzato nell'analisi della redditività per indicare la capacità di un'azienda di generare profitti senza utilizzare il debito.

Margine di profitto netto

Il margine di profitto netto si riferisce alla redditività di un'azienda. È il rapporto tra l'utile netto al netto delle imposte e le vendite totali in un determinato periodo. Un margine di profitto netto indica quale percentuale dei ricavi è rappresentata dal profitto e, quindi, dimostra quanto sia efficiente un'azienda nel convertire le vendite in utili al netto delle imposte.

A cosa serve il reddito netto al netto delle imposte?

Esistono tre modi principali in cui viene utilizzato il reddito netto al netto delle imposte:

1. Reinvestimento

Le aziende possono scegliere di reinvestire il reddito netto al netto delle imposte nella società. Spesso per gli investitori significa forti prospettive di crescita di un'azienda. In particolare, gli investitori ritengono che la società detenga progetti di valore attuale netto positivo nella sua pipeline e possa generare ulteriori ritorni sui loro investimenti.

2. Dividendi

I dividendi possono essere una caratteristica molto interessante della partecipazione azionaria per gli investitori che valutano i flussi di cassa piuttosto che le prospettive di crescita. Inoltre, un'azienda che paga dividendi consistenti è generalmente molto stabile. Tuttavia, alcuni investitori vedono i pagamenti dei dividendi per simboleggiare che la società non ha progetti di valore attuale netto positivo nella sua pipeline.

3. Riacquisto di azioni

Il riacquisto di azioni è noto come emissione di azioni negative e le azioni sono detenute nella tesoreria della società. Un aumento delle azioni proprie indica una riduzione del numero di azioni in circolazione.

Ci sono due ragioni principali per cui una società acquisterà le proprie azioni sul mercato secondario. Mercato secondario Il mercato secondario è il luogo in cui gli investitori acquistano e vendono titoli da altri investitori. Esempi: Borsa di New York (NYSE), Borsa di Londra (LSE). . In primo luogo, la società potrebbe cercare di impedire ad altre società di acquisire una partecipazione di controllo. In secondo luogo, la società potrebbe tentare di aumentare il prezzo delle azioni riducendo l'offerta di azioni in circolazione sul mercato.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione CBCA ™ CBCA ™ globale Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa , modelli di alleanze, rimborsi di prestiti e altro ancora. programma di certificazione, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale. Per continuare a far progredire la tua carriera, le risorse aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Azioni del Tesoro Azioni del Tesoro Le azioni del tesoro, o azioni riacquistate, sono una porzione di azioni in circolazione precedentemente emesse che una società ha riacquistato o riacquistato dagli azionisti. Tali azioni riacquistate vengono poi detenute dalla società per la propria disposizione. Possono rimanere in possesso della società o l'azienda può ritirare le azioni
  • Dividendo vs riacquisto di azioni / riacquisto Dividendo vs riacquisto di azioni / riacquisto Gli azionisti investono in società quotate in borsa per la rivalutazione del capitale e il reddito. Ci sono due modi principali in cui una società restituisce i profitti ai suoi azionisti: dividendi in contanti e riacquisto di azioni. Le ragioni alla base della decisione strategica sul dividendo vs il riacquisto di azioni differiscono da società a società
  • Analisi del rapporto Analisi del rapporto L'analisi del rapporto si riferisce all'analisi di varie informazioni finanziarie nel bilancio di un'azienda. Sono utilizzati principalmente da analisti esterni per determinare vari aspetti di un'azienda, come la sua redditività, liquidità e solvibilità.
  • Valore attuale netto (NPV) Valore attuale netto (NPV) Il valore attuale netto (NPV) è il valore di tutti i flussi di cassa futuri (positivi e negativi) per l'intera vita di un investimento scontato al presente. L'analisi NPV è una forma di valutazione intrinseca ed è ampiamente utilizzata in ambito finanziario e contabile per determinare il valore di un'azienda, la sicurezza dell'investimento,

Raccomandato

Qual è il rapporto di intervallo difensivo?
Che cosa sono le vendite per piede quadrato?
Che cos'è il pregiudizio di previsione?