Stima del flusso di cassa libero

Per arrivare a una valutazione DCF (Discounted Cash Flow), abbiamo suddiviso il nostro modello in un periodo di previsione visibile (tipicamente da 3 a 5 anni) e valore terminale. Valore terminale Il valore terminale viene utilizzato nella valutazione di un'azienda. Il valore terminale esiste oltre il periodo di previsione e presuppone una continuità aziendale per l'azienda. periodo. Entrambi questi segmenti del modello richiedono la stima del flusso di cassa libero Formula FCF (Free Cash Flow) La Formula FCF = Cash from Operations - Capital Expenditures. FCF rappresenta l'ammontare del flusso di cassa generato da un'azienda dopo aver dedotto gli investimenti in conto capitale in futuro.

Perché flussi di cassa scontati?

Siamo interessati a stimare il flusso di cassa libero come il denaro in entrata nell'impresa, disponibile per l'uso, perché è la migliore misura del valore di un'impresa. I guadagni possono essere manipolati in termini di ricavi Ricavi delle vendite I ricavi delle vendite sono i proventi ricevuti da un'azienda dalle sue vendite di beni o dalla fornitura di servizi. In contabilità, i termini "vendite" e "entrate" possono essere, e spesso sono, usati in modo intercambiabile, per significare la stessa cosa. Entrate non significa necessariamente contanti ricevuti. e riconoscimento dei costi e gran parte del lavoro di aggiustamento con la valutazione delle comps IB Manual - Aggiustare le comps Un obiettivo o comparabile a volte deve affrontare situazioni speciali. In tali casi, è necessario apportare modifiche a determinate metriche e / o al valore del patrimonio netto o dell'impresa. Gli aggiustamenti ai Comps sono necessari se ci sono grandi incongruenze, come elencato di seguito:Valuta, annualizzazione LTM, pro forma, acquisizioni vengono spesi cercando di "ripulire" gli utili Utili non distribuiti La formula degli utili non distribuiti rappresenta tutto l'utile netto accumulato compensato da tutti i dividendi pagati agli azionisti. Gli utili non distribuiti fanno parte del patrimonio netto dello stato patrimoniale e rappresentano la parte degli utili dell'azienda che non vengono distribuiti come dividendi agli azionisti ma sono invece riservati per informazioni sul reinvestimento. Alla fine, "Gli utili non distribuiti fanno parte del patrimonio netto dello stato patrimoniale e rappresentano la parte degli utili dell'azienda che non vengono distribuiti come dividendi agli azionisti ma sono invece riservati per informazioni sul reinvestimento. Alla fine, "Gli utili non distribuiti fanno parte del patrimonio netto dello stato patrimoniale e rappresentano la parte degli utili dell'azienda che non vengono distribuiti come dividendi agli azionisti ma sono invece riservati per informazioni sul reinvestimento. Alla fine, "il denaro è un dato di fatto - il profitto è un'opinione ”(The Economist, 2 agosto 1997).

Stima del flusso di cassa libero

Stima del flusso di cassa libero - Quali flussi di cassa utilizziamo?

Ai fini della valutazione, non vogliamo utilizzare il flusso di cassa operativo. Di seguito viene fornito un esempio di derivazione del flusso di cassa operativo per la valutazione:

Derivazione dei flussi di cassa operativi

La derivazione di cui sopra considera l'investimento richiesto per mantenere i flussi di cassa esistenti e supportare i flussi di cassa futuri.

FCF all'impresa vs FCF all'equità

Free Cash Flow to the Firm (FCFF) è:

"La quantità di denaro che una società ha lasciato dopo aver pagato tutte le sue spese, ma prima di qualsiasi pagamento o incasso di interessi o dividendi, prima di qualsiasi pagamento ao da fornitori di capitale e adeguando le tasse pagate a quanto avrebbe stato se la società non avesse contanti o debiti. "

Si noti che una valutazione FCF che valuta l'intera azienda (valore aziendale) differisce da una che produce una valutazione azionaria. Free cash flow to equity (FCFE) crea una valutazione del patrimonio netto ed è il credito in contanti lasciato agli azionisti del capitale dopo che tutte le spese sono state pagate. Al contrario, il flusso di cassa libero per l'azienda (FCFF) crea una valutazione dell'azienda ed è il potenziale reclamo in contanti lasciato a tutti i fornitori di finanziamenti dopo che tutte le spese sono state pagate. La principale differenza tra FCFE e FCFF è l'interesse pagato (al netto delle tasse) ai fornitori di finanziamento del debito. FCFF è prima dell'interesse.

Di seguito è riportato un dettaglio del calcolo per FCFF e FCFE:

Derivazione del flusso di cassa

I fattori chiave del valore del flusso di cassa libero

Per creare un flusso di cassa previsto, dobbiamo capire come opera un'azienda. In che modo un'azienda crea valore? Per modellare correttamente, dobbiamo capire cosa guida la crescita della liquidità.

I fattori chiave del flusso di cassa libero sono:

  1. Tassi di crescita delle vendite
  2. Margini EBITDA
  3. Aliquote fiscali in contanti
  4. Investimento in capitale fisso o spesa in conto capitale
  5. Requisiti di capitale circolante

L'analisi esamina ciascuno di questi fattori chiave.

# 1 Tassi di crescita delle vendite

Senza vendite, non ci sono affari o contanti. Per analizzare i tassi di crescita delle vendite, è necessario analizzare l'attività di vendita corrente, l'attività di investimento recente e i livelli di capitale circolante per determinare se è possibile una crescita futura. Quindi, i tassi di analisi della crescita devono essere adeguati per:

  • Informazioni di mercato
  • Considerazioni strategiche Strategia Guide alla strategia aziendale e aziendale. Leggi tutti gli articoli e le risorse di finanza sulla strategia aziendale e aziendale, concetti importanti che gli analisti finanziari devono incorporare nella loro modellazione e analisi finanziaria. Vantaggio del primo motore, le 5 forze di Porter, SWOT, vantaggio competitivo, potere contrattuale dei fornitori
  • Decisioni sulla politica dei prezzi
  • L'economia
  • Concorrenza Vantaggio competitivo Un vantaggio competitivo è un attributo che consente a un'azienda di superare i suoi concorrenti. I vantaggi competitivi consentono a un'azienda di raggiungere (e le barriere all'ingresso)

# 2 EBIT e margini EBITDA

I margini riflettono la quantità di guadagni che un'azienda può trattenere durante la conduzione degli affari. Si noti che i margini dipenderanno dal settore e dalle vendite effettuate (beni ad alto profitto vs beni a basso profitto). Un'azienda di macchinari con costi fissi elevati riporterà margini e tassi di crescita diversi rispetto a una piccola start-up tecnologica. I margini consentono ai modelli di valutazione di passare dalle previsioni di vendita ai dati sui profitti.

# 3 Aliquota fiscale in contanti

L'aliquota fiscale in contanti è un fattore chiave, poiché influisce sulle perdite fiscali precedentemente sostenute e sulla tassazione differita. Nella modellazione, le aliquote dell'imposta sul contante sono guidate dall'EBIT o dall'EBITA (trattando la quota di ammortamento come un'approssimazione della detrazione dell'ammortamento fiscale consentita), con le aliquote dell'imposta sul contante effettive rettificate per tutte le altre rettifiche fiscali.

# 4/5 Requisiti di capitale fisso e circolante

Ancora una volta, la principale differenza tra il flusso di cassa operativo e i flussi di cassa a fini di valutazione è l'investimento necessario per mantenere i flussi di cassa esistenti e supportare i flussi di cassa futuri. Capitale circolante Formula del capitale circolante La formula del capitale circolante è costituito dalle attività correnti meno le passività correnti. È una misura della liquidità a breve termine di un'azienda; ciò che rimane nei requisiti di bilancio supporta le operazioni e la crescita futura. Per la maggior parte delle aziende, gli investimenti in capitale circolante crescono con le vendite. I requisiti di capitale fisso possono essere suddivisi in due elementi:

  • Spese in conto capitale di manutenzione - La sostituzione della base di capitale esistente
  • Investimento in conto capitale - L'investimento in nuove attività per soddisfare le previsioni di crescita

La fonte della crescita a lungo termine è un investimento nella spesa in conto capitale Come calcolare CapEx - Formula Questa guida mostra come calcolare CapEx derivando la formula CapEx dal conto economico e dallo stato patrimoniale per la modellazione e l'analisi finanziaria. . Pertanto, una maggiore spesa in conto capitale dovrebbe riflettersi in una maggiore crescita delle vendite nel breve e medio termine. Man mano che l'azienda si espande, i requisiti di capitale circolante dovrebbero aumentare in risposta.

Calcolo del valore terminale

Con il valore terminale Terminal Value Il valore terminale viene utilizzato nella valutazione di un'azienda. Il valore terminale esiste oltre il periodo di previsione e presuppone una continuità aziendale per l'azienda. , stiamo stimando il periodo continuativo del nostro flusso di cassa. Il valore terminale viene utilizzato in modo da non esagerare i flussi di cassa previsti. Questo perché la crescita del business in genere diventa costante dopo un determinato periodo. Spesso il valore terminale viene utilizzato per calcolare i flussi di cassa che si estendono oltre i 5-10 anni.

Per calcolare il valore terminale, è necessario:

  • Seleziona un metodo di calcolo del valore terminale
  • Stimare i parametri rilevanti per il calcolo del valore terminale
  • Calcola il valore terminale
  • Scontare il valore terminale al valore attuale

I calcoli più utilizzati per il valore terminale sono il metodo DCF (cash flow perpetuity) e società comparabili.

Stima del free cash flow - metodo DCF (cash flow perpetuity method)

Il metodo DCF per una valutazione terminale FCFF funziona partendo dal presupposto che entro la fine del periodo di flusso di cassa visibile, FCFF raggiungerà la maturità e si comporterà come una perpetuità, come la valutazione delle azioni. Queste perpetuità non possono assumere alcuna crescita. Un calcolo della perpetuità del flusso di cassa con valore terminale DCF può presupporre una crescita del flusso di cassa pari a zero. Per una valutazione FCFF, si tratta di dividere l'anno terminale FCFF per WACC:

Valutazione finale FCFF

Dove:

  • CF 11 - Il flusso di cassa nel periodo 11 (dove l'anno 10 è l'ultimo anno del periodo di flusso di cassa visibile)
  • WACC - Il costo medio ponderato del capitale

Il metodo sopra è per una semplice valutazione DCF. Tuttavia, alcune aziende potrebbero sostenere che la crescita continuerà oltre il periodo di previsione. Per queste società utilizziamo quanto segue:

Valutazione finale FCFF con crescita

Dove:

  • CF 10 - Il flusso di cassa nel periodo 10 (dove l'anno 10 è l'ultimo anno del periodo di flusso di cassa visibile)
  • G - Il tasso di crescita perpetuo (espresso in% età)
  • WACC - Il costo medio ponderato del capitale

Tieni presente che questa formula funziona a un tasso di crescita costante presunto. Inoltre, le previsioni di crescita a 5,10 o 20 anni nel futuro sono altamente soggette a errori.

Considerazioni chiave quando si utilizza il metodo DCF (metodo perpetuità del flusso di cassa)

Durante l'analisi DCF, considerare che:

  • Il metodo DCF si basa sul flusso di cassa stimato nell'ultimo anno del periodo di previsione e deve, quindi, essere fiducioso nei numeri e nelle ipotesi previste
  • La dipendenza dal calcolo del valore terminale come principale contributo alla valutazione complessiva può essere gestita estendendo il periodo di previsione
  • La crescita è facile da esagerare: le aziende non cresceranno all'8% in perpetuo quando la crescita del PIL sarà del 2%

Metodologia del driver di valore

Il problema con il metodo di cui sopra è che non consente la crescita degli investimenti o le variazioni del capitale circolante. Per la maggior parte delle valutazioni con un tasso di crescita del PIL stazionario, ciò non è critico, ma poiché i tassi di crescita più elevati sono incorporati nel modello, è probabile che la valutazione sia esagerata.

La formula del driver di valore di seguito risolve il problema:

Metodologia Value Driver

Dove:

  • Valore terminale TV Il valore terminale è utilizzato nella valutazione di un'azienda. Il valore terminale esiste oltre il periodo di previsione e presuppone una continuità aziendale per l'azienda. - Valore terminale
  • EBIAT - Guadagni prima degli interessi al netto delle tasse
  • g - Il tasso di crescita
  • RONI - Ritorno su nuovo investimento
  • WACC WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo misto del capitale, inclusi capitale proprio e debito. La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzato, come calcolarlo e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile - Il costo medio ponderato del capitale

Metodo di comps per calcolare il valore terminale

Siamo anche in grado di utilizzare metriche di profitto per prevedere il valore terminale per la valutazione DCF. In una valutazione FCFF DCF, i migliori multipli da utilizzare sono i multipli del valore aziendale (FV), poiché questi multipli daranno un valore terminale a livello di azienda.

Utilizzando un multiplo appropriato

Per la valutazione, le composizioni ideali da utilizzare sono quelle per le aziende con crescita del business e rischi simili. Si ritiene che il mercato, in media, quoti adeguatamente le aziende. Multipli Trading Multipli Trading Multipli sono un tipo di metriche finanziarie utilizzate nella valutazione di un'azienda. Quando si valuta un'azienda, tutti si affidano al metodo più diffuso di sono spesso utilizzati come confronto con il valore terminale raggiunto in perpetuo. Tuttavia, ci sono disaccordi sulla validità dei comps nella valutazione. Una questione chiave con i comp è che il tasso di crescita implicito non è un elemento trasparente del calcolo del valore terminale, quindi è facile utilizzare un multiplo inappropriato che implica una crescita eccessiva.

Ritirare il tasso di crescita implicito del multiplo

"Ritirare" il tasso di crescita implicito di un multiplo può aiutare a risolvere il problema con una crescita eccessiva:

Tasso di crescita implicito del multiplo

Dove:

  • TV - Valore terminale calcolato utilizzando un multiplo
  • CF 10 - Il flusso di cassa nel periodo 10 (dove l'anno 10 è l'ultimo anno del periodo di flusso di cassa visibile)
  • g - Il tasso di crescita perpetuo (implicito)
  • WACC - Il costo medio ponderato del capitale

Utilizzando questa metodologia, possiamo determinare il tasso di crescita implicito in base a un multiplo.

Risorse addizionali

Grazie per aver letto questa sezione del libro di Investment Banking gratuito di Finance Manuale di Investment Banking Il libro di Investment Banking di Finance è gratuito e può essere scaricato da chiunque in formato PDF. Leggi informazioni su contabilità, valutazione, modelli finanziari, Excel e tutte le competenze richieste per essere un analista di investment banking. Questo manuale contiene 466 pagine di istruzioni dettagliate che ogni nuovo assunto presso una banca deve conoscere per riuscire a stimare il flusso di cassa libero. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Guida alla modellazione finanziaria Guida gratuita alla modellazione finanziaria Questa guida alla modellazione finanziaria copre suggerimenti e best practice di Excel su ipotesi, driver, previsioni, collegamento delle tre dichiarazioni, analisi DCF e altro
  • Analisi DCF Pro e contro Analisi DCF Pro e contro L'analisi del flusso di cassa scontato è un potente strumento nella cintura di un analista finanziario. Tuttavia, ci sono molti importanti pro e contro dell'analisi DCF per gli analisti
  • Metodi di valutazione Metodi di valutazione Quando si valuta una società come un'entità in funzionamento, vengono utilizzati tre metodi di valutazione principali: analisi DCF, società comparabili e transazioni precedenti. Questi metodi di valutazione sono utilizzati nell'investment banking, ricerca azionaria, private equity, sviluppo aziendale, fusioni e acquisizioni, acquisizioni con leva finanziaria e finanza
  • Multipli di trading Multipli di trading I multipli di trading sono un tipo di metriche finanziarie utilizzate nella valutazione di un'azienda. Quando si valuta un'azienda, tutti si affidano al metodo più popolare di

Raccomandato

Qual è la durata del dollaro?
Cos'è una spesa discrezionale?
Cosa sono i principi di valutazione?