Cos'è il valore equo di mercato?

Il valore equo di mercato (di un bene o servizio oggetto di scambio) si riferisce al prezzo al quale entrambe le parti della transazione (l'acquirente e il venditore di quel bene o servizio) sono disposte a procedere con la transazione.

Valore di mercato

Se vengono soddisfatte determinate condizioni, il valore equo di mercato rappresenterà una valutazione accurata delle merci oggetto di scambio. Le condizioni sono le seguenti:

  • Non devono esserci asimmetrie delle informazioni Informazioni asimmetriche Le informazioni asimmetriche sono, proprio come suggerisce il termine, informazioni disuguali, sproporzionate o sbilenche. Viene tipicamente utilizzato in riferimento a qualche tipo di accordo commerciale o accordo finanziario in cui una parte possiede informazioni più o più dettagliate rispetto all'altra. . Significa che entrambe le parti devono essere equamente e ragionevolmente informate sul bene o bene in questione.
  • Entrambe le parti devono essere perfette logiste e agenti economici. Significa che devono comportarsi nel proprio interesse personale.
  • Entrambe le parti devono essere libere da pressioni indebite per eseguire la transazione.
  • Deve essere disponibile una quantità di tempo ragionevole per eseguire la transazione.

Le suddette condizioni sono principi economici che determinano il grado di libertà e apertura in qualsiasi attività di mercato. Pertanto, il valore equo di mercato è diverso dal valore di mercato, che è il prezzo corrente di una data attività in un determinato mercato. Ad esempio, il prezzo dei Buoni del Tesoro Buoni del Tesoro (Buoni del Tesoro) I Buoni del Tesoro (o Buoni del Tesoro in breve) sono uno strumento finanziario a breve termine emesso dal Tesoro degli Stati Uniti con periodi di scadenza che vanno da pochi giorni fino a 52 settimane (un anno). Sono considerati tra gli investimenti più sicuri poiché sono sostenuti dalla piena fiducia e credito del governo degli Stati Uniti. assegnati tramite una procedura di offerta competitiva non riflette il loro valore equo di mercato.

Importanza del valore equo di mercato

1. Situazioni legali

In caso di divorzio o risarcimento danni per danno arrecato alla proprietà privata, viene utilizzato il valore equo di mercato del bene in questione.

2. Tassazione

Il valore equo di mercato viene utilizzato per valutare le tasse comunali sugli immobili che devono essere pagate da un proprietario. Sono inoltre disponibili detrazioni fiscali su sinistri e ammortamenti di beni. In caso di donazioni di beneficenza, il valore equo di mercato della donazione viene utilizzato a fini fiscali. Pertanto, un contribuente può richiedere un credito d'imposta per il valore equo di mercato della donazione effettuata.

Il processo di determinazione del prezzo impiegato dai professionisti in una situazione del genere è noto come valutazione. Tuttavia, il valore equo di mercato è diverso dal valore stimato in quanto quest'ultimo rappresenta il valore del bene dal punto di vista di una sola parte.

3. Assicurazione

Il valore equo di mercato è determinato anche in caso di sinistri assicurativi. Se un veicolo assicurato viene danneggiato, la richiesta di risarcimento è proporzionale all'attuale valore equo di mercato del veicolo e non al prezzo al quale il veicolo è stato originariamente acquistato.

Cos'è la valutazione?

La valutazione si riferisce al processo di valutazione di qualsiasi bene: una proprietà, un bene o un'azienda. Viene utilizzato per determinare il prezzo di vendita delle attività o per calcolare le passività fiscali. Una varietà di metodi può essere utilizzata dai periti per la determinazione dei prezzi. Tali metodi includono l'analisi del rischio e il confronto del valore di mercato corrente di oggetti simili.

Per le società, il valore equo di mercato si riferisce al valore corrente accettato di una quota del totale delle azioni della società. È diverso dalla valutazione complessiva di un'azienda, che include tutte le sue attività e passività. Il valore equo di mercato delle azioni di una società per azioni può essere calcolato facendo la media del prezzo di vendita più alto e del prezzo di vendita più basso in un giorno di negoziazione. Per le aziende private, lo stesso viene fatto confrontando i rapporti di valutazione Modelli di valutazione relativi I modelli di valutazione relativi vengono utilizzati per valutare le aziende confrontandole con altre attività sulla base di determinate metriche come EV / Revenue, EV / EBITDA e P / E of private società a quella delle società pubbliche.

Più risorse

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione CBCA ™ CBCA ™ globale Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa , modelli di alleanze, rimborsi di prestiti e altro ancora.

programma di certificazione, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale. Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Valore contabile vs valore equo Valore contabile vs valore equo In contabilità e finanza, è importante comprendere le differenze tra valore contabile e valore equo. Entrambi i concetti vengono utilizzati nella valutazione di un
  • Valore di vendita forzata Valore di vendita forzata Un valore di vendita forzata è la stima dell'importo che un'azienda riceverebbe se vendesse i suoi beni un pezzo alla volta durante un evento imprevisto o incontrollabile. Il perito presume che l'azienda debba vendere i propri beni entro un breve periodo a un'asta immediata.
  • Minor costo o mercato (LCM) Minore costo o mercato (LCM) Minore costo o mercato (LCM) è un metodo di valutazione dell'inventario richiesto per le società che seguono gli US GAAP. Nel metodo di valutazione del costo inferiore o dell'inventario di mercato, come suggerisce il nome, l'inventario viene valutato al minore tra il costo o il mercato.
  • Domanda e offerta Domanda e offerta Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è anche determinato dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro.

Raccomandato

Cos'è una crisi valutaria?
Investire in azioni: una guida agli investimenti in crescita
Che cos'è la convalida dei dati in Excel?