Cos'è la tolleranza al rischio?

La tolleranza al rischio si riferisce all'ammontare della perdita che un investitore è disposto a gestire mentre prende una decisione di investimento. Diversi fattori determinano il livello di rischio che un investitore può permettersi di assumere.

Tolleranza al rischio

Conoscere il livello di tolleranza al rischio aiuta gli investitori a pianificare l'intero portafoglio e guida il modo in cui investono. Ad esempio, se la tolleranza al rischio di un individuo è bassa, gli investimenti saranno effettuati in modo conservativo e includeranno più investimenti a basso rischio e meno investimenti ad alto rischio.

Sommario

  • La tolleranza al rischio si riferisce all'ammontare della perdita che un investitore è disposto a gestire mentre prende una decisione di investimento.
  • Gli investitori sono generalmente classificati in tre categorie principali in base al rischio che possono tollerare. Includono aggressivo, moderato e conservatore.
  • Conoscere il livello di tolleranza al rischio aiuta gli investitori a pianificare l'intero portafoglio e guiderà il modo in cui investono.

Fattori che influenzano la tolleranza al rischio

1. Cronologia

Ogni investitore adotterà un diverso orizzonte temporale in base ai propri piani di investimento. Orizzonte di investimento L'orizzonte di investimento è un termine utilizzato per identificare il periodo di tempo in cui un investitore intende mantenere il proprio portafoglio prima di vendere i propri titoli per ottenere un profitto. L'orizzonte di investimento di un individuo è influenzato da diversi fattori. Tuttavia, il fattore determinante principale è spesso la quantità di rischio che l'investitore. In generale, è possibile correre più rischi se c'è più tempo. Un individuo che ha bisogno di una certa somma di denaro alla fine di quindici anni può correre più rischi di un individuo che necessita della stessa somma entro la fine di cinque anni. È dovuto al fatto che il mercato ha mostrato una tendenza al rialzo negli anni. Tuttavia, ci sono minimi costanti nel breve termine.

2. Obiettivi

Gli obiettivi finanziari differiscono da individuo a individuo. Accumulare la più alta quantità di denaro possibile non è l'unico scopo della pianificazione finanziaria per molti. Viene calcolato l'importo necessario per raggiungere determinati obiettivi e una strategia di investimento per fornire tali rendimenti Tasso di rendimento Il tasso di rendimento (ROR) è il guadagno o la perdita di un investimento in un periodo di tempo pari al costo iniziale dell'investimento espresso in percentuale. Questa guida insegna le formule più comuni che di solito vengono perseguite. Pertanto, ogni individuo assumerà una diversa tolleranza al rischio in base agli obiettivi.

3. Età

Di solito, i giovani dovrebbero essere in grado di correre più rischi rispetto agli anziani. I giovani hanno la capacità di guadagnare di più lavorando e hanno più tempo a disposizione per gestire le fluttuazioni del mercato.

4. Dimensione del portafoglio

Più grande è il portafoglio, più tollerante al rischio. Un investitore con un portafoglio da $ 50 milioni sarà in grado di assumersi più rischi di un investitore con un portafoglio da $ 5 milioni. Se il valore scende, la perdita percentuale è molto inferiore in un portafoglio più grande rispetto a un portafoglio più piccolo.

5. Livello di comfort dell'investitore

Ogni investitore gestisce il rischio in modo diverso. Alcuni investitori sono naturalmente più a loro agio nell'assumere rischi rispetto ad altri. Al contrario, la volatilità del mercato può essere estremamente stressante per alcuni investitori. La tolleranza al rischio è, quindi, direttamente correlata a quanto si sente a suo agio un investitore nell'assumere rischi.

Tipi di tolleranza al rischio

Gli investitori sono generalmente classificati in tre categorie principali in base al rischio che possono tollerare. Le categorie si basano su molti fattori, pochi dei quali sono stati discussi sopra. Le tre categorie sono:

1. Aggressivo

Gli investitori con rischi aggressivi conoscono bene il mercato e corrono rischi enormi. Questi tipi di investitori sono abituati a vedere ampi movimenti al rialzo e al ribasso nel loro portafoglio. Gli investitori aggressivi sono noti per essere ricchi, esperti e di solito hanno un ampio portafoglio.

Preferiscono le classi di attività con un movimento di prezzo dinamico, come le azioni. Titoli pubblici. I titoli pubblici, o titoli negoziabili, sono investimenti che possono essere negoziati apertamente o facilmente in un mercato. I titoli sono azionari o basati sul debito. . A causa della quantità di rischio che assumono, ottengono rendimenti superiori quando il mercato sta andando bene e, naturalmente, affrontano enormi perdite quando il mercato si comporta male. Tuttavia, non si fanno prendere dal panico vendono nei momenti di crisi del mercato poiché sono abituati alle fluttuazioni su base giornaliera.

2. Moderato

Gli investitori a rischio moderato sono relativamente meno tolleranti al rischio rispetto agli investitori a rischio aggressivo. Si assumono dei rischi e di solito stabiliscono una percentuale di perdite che possono gestire. Bilanciano i loro investimenti tra classi di attività rischiose e sicure. Classe di attività Una classe di attività è un gruppo di veicoli di investimento simili. Diverse classi o tipi di attività di investimento, come gli investimenti a reddito fisso, sono raggruppate insieme in base a una struttura finanziaria simile. Solitamente sono negoziati negli stessi mercati finanziari e soggetti alle stesse regole e regolamenti. . Con l'approccio moderato, guadagnano meno degli investitori aggressivi quando il mercato va bene, ma non subiscono enormi perdite quando il mercato scende.

3. conservatore

Gli investitori conservatori si assumono il minimo rischio nel mercato. Non si abbandonano affatto a investimenti rischiosi e scelgono le opzioni che ritengono più sicure. Danno la priorità a evitare le perdite piuttosto che a guadagnare. Le classi di attività in cui investono sono limitate a poche, come FD e PPF, dove il loro capitale è protetto.

Tolleranza al rischio - Tipi

Ignorare la tolleranza al rischio

Investire senza considerare la tolleranza al rischio può rivelarsi fatale. Un investitore deve sapere come reagire quando il valore degli investimenti diminuisce. Molti investitori abbandonano il mercato e vendono a prezzi bassi. Allo stesso tempo, un calo del mercato può essere un ottimo momento per acquistare. Pertanto, l'accertamento della tolleranza al rischio aiuta a prendere decisioni informate e non a prendere decisioni affrettate e sbagliate.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione CBCA ™ CBCA ™ globale Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa , modelli di alleanze, rimborsi di prestiti e altro ancora. programma di certificazione, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale. Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Asset Allocation Asset Allocation Asset Allocation si riferisce a una strategia in cui gli individui dividono il proprio portafoglio di investimenti tra diverse categorie diverse per ridurre al minimo
  • Avversione al rischio Avversione al rischio L'avversione al rischio si riferisce alla tendenza di un agente economico a preferire strettamente la certezza all'incertezza. Si dice che un agente economico che mostra avversione al rischio sia avverso al rischio. Formalmente, un agente avverso al rischio preferisce rigorosamente il valore atteso di una scommessa al gioco stesso.
  • Rendimento atteso Rendimento atteso Il rendimento atteso di un investimento è il valore atteso della distribuzione di probabilità dei possibili rendimenti che può fornire agli investitori. Il ritorno sull'investimento è una variabile sconosciuta che ha valori diversi associati a probabilità diverse.
  • Investire: una guida per principianti Investire: una guida per principianti La guida Finance's Investing for Beginners ti insegnerà le basi dell'investimento e come iniziare. Scopri le diverse strategie e tecniche per il trading e i diversi mercati finanziari in cui puoi investire.

Raccomandato

Qual è la durata del dollaro?
Cos'è una spesa discrezionale?
Cosa sono i principi di valutazione?