Cos'è un asset lungo sintetico?

A volte indicato come un titolo lungo sintetico, un asset lungo sintetico è una strategia per il trading di opzioni progettata per imitare una posizione su azioni lunghe. I trader creano un asset lungo sintetico acquistando chiamate at-the-money (ATM) e quindi vendendo un numero equivalente di put ATM con la stessa data di scadenza.

Attività lunga sintetica

Le attività lunghe sintetiche comportano una quantità illimitata di rischio; tuttavia, offrono anche un potenziale profitto illimitato. La posizione di attività lunghe sintetiche è un modo più conveniente per fare trading senza impegnare tutto il capitale di investimento necessario per acquistare un numero equivalente di azioni del titolo sottostante a titolo definitivo. Può essere creata con una quantità di capitale molto ridotta perché il costo delle opzioni call Opzione call Un'opzione call, comunemente denominata "call", è una forma di contratto derivato che dà il diritto all'acquirente dell'opzione call, ma non l'obbligo di acquistare un'azione o un altro strumento finanziario a un prezzo specifico - il prezzo di esercizio dell'opzione - entro un determinato periodo di tempo. è almeno parzialmente compensato dal denaro ricevuto per la vendita delle opzioni put.

Sommario:

  • Le posizioni sintetiche (che includono attività lunghe sintetiche) vengono create utilizzando una combinazione di strumenti finanziari - tipicamente opzioni - per rispecchiare lo stesso investimento di un'attività sottostante.
  • I trader creano posizioni di asset long sintetiche acquistando call at the money e poi vendendo lo stesso numero di put at the money; sia le call che le put dovrebbero avere la stessa data di scadenza.
  • Proprio come una posizione su azioni lunghe, le attività lunghe sintetiche hanno un potenziale illimitato di profitto o perdita (rischio).

Posizioni sintetiche

Per comprendere meglio un asset long sintetico, è innanzitutto importante comprendere le posizioni sintetiche.

Le posizioni sintetiche sono formate utilizzando più strumenti finanziari al posto di un unico, altro strumento finanziario o attività. Viene eseguita, in genere, acquistando o vendendo derivati ​​di strumenti finanziari sottostanti come opzioni Opzioni: call e put Un'opzione è una forma di contratto derivato che conferisce al titolare il diritto, ma non l'obbligo, di acquistare o vendere un'attività tramite una certa data (data di scadenza) a un prezzo specificato (prezzo di esercizio). Esistono due tipi di opzioni: call e put. Le opzioni statunitensi possono essere esercitate in qualsiasi momento. Quando più strumenti vengono combinati, viene creata una posizione sintetica che imita essenzialmente il valore dell'asset sottostante. Le posizioni sintetiche sono più comunemente create per investimenti nel mercato azionario (azioni).

Vantaggi delle posizioni sintetiche

Il vantaggio principale e più importante delle posizioni sintetiche - rispetto all'acquisto di azioni o alla vendita allo scoperto - è che il costo o il requisito di margine per la posizione sintetica è inferiore a quello di un investimento definitivo nell'asset sottostante.

Una distinzione chiave delle posizioni sintetiche è che non implicano pagamenti di dividendi. Politica dei dividendi La politica dei dividendi di una società determina l'ammontare dei dividendi pagati dalla società ai suoi azionisti e la frequenza con cui i dividendi vengono pagati. Il titolo sottostante può avere un dividendo; tuttavia, con la creazione di una posizione sintetica, i trader / investitori non hanno bisogno di calcolare i pagamenti dei dividendi nel loro profitto / perdita complessivo.

Una spada a doppio taglio

Le risorse lunghe sintetiche sono spade a doppio taglio perché hanno un potenziale illimitato sia di profitto che di perdita.

Proprio come le posizioni su azioni lunghe, le attività lunghe sintetiche non sono soggette a un tetto di profitto. Finché le azioni sottostanti continuano a salire, il trader continuerà a realizzare un profitto. L'equazione del profitto è simile a questa:

PROFIT = Profitti realizzati in opzioni call + Premi ricevuti dalla vendita di opzioni put - Premi pagati per opzioni call e costi di transazione

Il profitto si ottiene quando il prezzo del titolo sottostante sale a un prezzo superiore al prezzo di esercizio Prezzo di esercizio Il prezzo di esercizio è il prezzo al quale il titolare dell'opzione può esercitare l'opzione di acquistare o vendere un titolo sottostante, a seconda che detenga un opzione call o opzione put. Un'opzione è un contratto con il diritto di esercitare il contratto a un prezzo specifico, noto come prezzo di esercizio. delle opzioni long call acquistate prima della data di scadenza delle opzioni. Il profitto è uguale al profitto delle opzioni call lunghe, più i proventi della vendita di opzioni put e meno i premi pagati per le opzioni call e gli eventuali costi di transazione.

L'altro lato della spada è il fatto che le posizioni lunghe sintetiche hanno un potenziale illimitato di rischio o perdita. Perdite significative possono verificarsi con attività lunghe sintetiche se il prezzo dell'attività sottostante diminuisce in modo significativo. In tale scenario, le opzioni call (supponendo che l'attività sottostante rimanga al di sotto del prezzo di esercizio dell'opzione call) scadono senza valore e, essendo corte, le opzioni put espongono l'investitore a perdite potenzialmente illimitate.

Poiché il prezzo totale (premio) per le opzioni call acquistate può essere superiore ai proventi ricevuti dalla vendita delle opzioni put, i trader spesso entrano in una posizione di asset long sintetica con un debito. Significa che anche se il titolo sottostante non scende - se il prezzo rimane relativamente invariato - il trader mostrerà comunque una perdita nell'ammontare del debito creato dall'ingresso nella posizione.

Più risorse

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Opzioni esotiche Opzioni esotiche Le opzioni esotiche sono le classi di contratti di opzione con strutture e caratteristiche diverse dalle opzioni semplici (ad esempio, opzioni americane o europee). Le opzioni esotiche sono diverse dalle normali opzioni per quanto riguarda le date di scadenza, i prezzi di esercizio, i payoff e il sottostante
  • Futures e contratti a termine Futures e contratti a termine I contratti future e forward (più comunemente denominati future e forward) sono contratti utilizzati da aziende e investitori per coprire i rischi o speculare. Futures e forward sono esempi di attività derivate che derivano il loro valore dalle attività sottostanti.
  • Posizioni lunghe e corte Posizioni lunghe e corte Nell'investimento, le posizioni lunghe e corte rappresentano le scommesse direzionali degli investitori che un titolo salirà (se lungo) o scenderà (se corto). Nel trading di asset, un investitore può assumere due tipi di posizioni: long e short. Un investitore può acquistare un asset (andando a lungo) o venderlo (andando a breve).
  • Meccanismi di negoziazione Meccanismi di negoziazione I meccanismi di negoziazione si riferiscono ai diversi metodi di negoziazione delle attività. I due principali tipi di meccanismi di trading sono i meccanismi di trading basati sulle quotazioni e sugli ordini

Raccomandato

Cos'è il coefficiente di copertura a addebito fisso (FCCR)?
Cos'è la finanza pubblica?
Cosa sono le macro VBA in Excel?