Modello di riconciliazione FCFF vs FCFE

Free Cash Flow to the Firm (FCFF) è il flusso di cassa disponibile per tutti i fornitori di capitale dell'azienda una volta che l'impresa paga tutte le spese operative e di investimento necessarie per sostenere l'esistenza dell'impresa. Le spese operative includono i costi fissi e variabili Costi fissi e variabili Il costo è qualcosa che può essere classificato in diversi modi a seconda della sua natura. Uno dei metodi più diffusi è la classificazione in base ai costi fissi e ai costi variabili. I costi fissi non cambiano con l'aumento / la diminuzione delle unità di volume di produzione, mentre i costi variabili dipendono esclusivamente dagli input richiesti da un'azienda per generare il suo principale vantaggio economico e dai ricavi Ricavi delle vendite I ricavi delle vendite sono i proventi ricevuti da un'azienda dalle sue vendite di beni o la fornitura di servizi. In contabilità, i termini "vendite" e "entrate"possono essere, e spesso sono, usati in modo intercambiabile, per significare la stessa cosa. Entrate non significa necessariamente contanti ricevuti. . Le attività di investimento includono le spese di una società nei suoi immobili, impianti e macchinari PP&E (immobili, impianti e macchinari) PP&E (immobili, impianti e macchinari) è una delle attività principali non correnti presenti in bilancio. PP&E è influenzato da investimenti, ammortamenti e acquisizioni / cessioni di immobilizzazioni. Queste attività svolgono un ruolo chiave nella pianificazione finanziaria e nell'analisi delle operazioni di una società e delle spese future, nonché attività immateriali Attività immateriali Secondo gli IFRS, le attività immateriali sono attività non monetarie identificabili e prive di sostanza fisica. Come tutte le attività, le attività immateriali sono quelle che si prevede genereranno ritorni economici per l'azienda in futuro.Essendo una risorsa a lungo termine, questa aspettativa si estende oltre un anno. , oltre agli investimenti di capitale circolante a breve termine come inventario Inventario Inventario è un conto delle attività correnti presente nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, i prodotti in corso di lavorazione e i prodotti finiti che un'azienda ha accumulato. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. , nonché i pagamenti differiti e gli incassi di entrate nei suoi conti fornitori e attivi. I flussi di cassa rimanenti sono quelli disponibili per i fornitori di capitale dell'azienda, vale a dire i suoi azionisti e obbligazionisti. Questa guida include un modello per riconciliare FCFF e FCFE.oltre agli investimenti di capitale circolante a breve termine come inventario Inventario Inventario è un conto delle attività correnti presente nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, lavori in corso e prodotti finiti che un'azienda ha accumulato. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. , nonché i pagamenti differiti e gli incassi dei ricavi nei suoi conti fornitori e attivi. I flussi di cassa rimanenti sono quelli disponibili per i fornitori di capitale dell'azienda, vale a dire i suoi azionisti e obbligazionisti. Questa guida include un modello per riconciliare FCFF e FCFE.oltre agli investimenti di capitale circolante a breve termine, come l'inventario Inventario L'inventario è un conto delle attività correnti presente nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, i prodotti in corso di lavorazione e i prodotti finiti accumulati da un'azienda. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. , nonché i pagamenti differiti e gli incassi dei ricavi nei suoi conti fornitori e attivi. I flussi di cassa rimanenti sono quelli disponibili per i fornitori di capitale dell'azienda, vale a dire i suoi azionisti e obbligazionisti. Questa guida include un modello per riconciliare FCFF e FCFE.È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. , nonché i pagamenti differiti e gli incassi di entrate nei suoi conti fornitori e attivi. I flussi di cassa rimanenti sono quelli disponibili per i fornitori di capitale dell'azienda, vale a dire i suoi azionisti e obbligazionisti. Questa guida include un modello per riconciliare FCFF e FCFE.È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. , nonché i pagamenti differiti e gli incassi di entrate nei suoi conti fornitori e attivi. I flussi di cassa rimanenti sono quelli disponibili per i fornitori di capitale dell'azienda, vale a dire i suoi azionisti e obbligazionisti. Questa guida include un modello per riconciliare FCFF e FCFE.

Schermata del modello di riconciliazione FCFF vs FCFE

Free Cash Flow to Equity (FCFE) è il flusso di cassa disponibile per gli azionisti dell'azienda. I flussi di cassa sono comprensivi di tutte le spese di cui sopra, così come i flussi di cassa netti in uscita ai propri obbligazionisti. L'utilizzo del modello di sconto sui dividendi è simile all'approccio FCFE, poiché entrambe le forme di flussi di cassa rappresentano i flussi di cassa disponibili per gli azionisti. In generale, il metodo FCFE è preferito quando la politica dei dividendi dell'impresa non è stabile o quando un investitore possiede una partecipazione di controllo nell'impresa.

Tutti e tre i tipi di flussi di cassa possono essere utilizzati per determinare il valore intrinseco Valore intrinseco Il valore intrinseco di un'azienda (o di qualsiasi titolo di investimento) è il valore attuale di tutti i flussi di cassa futuri attesi, scontati al tasso di sconto appropriato. A differenza delle forme relative di valutazione che guardano a società comparabili, la valutazione intrinseca guarda solo al valore intrinseco di un'azienda da sola. di capitale e, in ultima analisi, il prezzo intrinseco delle azioni dell'azienda. La principale differenza nei metodi di valutazione Metodi di valutazione Quando si valuta una società come un'entità in funzionamento, vengono utilizzati tre metodi di valutazione principali: analisi DCF, società comparabili e transazioni precedenti. Questi metodi di valutazione sono utilizzati nell'investment banking, nella ricerca azionaria, nel private equity, nello sviluppo aziendale, nelle fusioni e acquisizioni,Le acquisizioni con leva finanziaria e la finanza risiedono nel modo in cui i flussi di cassa vengono scontati e la visione principale da ottenere è che tutti e tre i metodi tengono conto dell'inclusione del debito nella struttura del capitale di un'impresa, anche se in modi diversi. Utilizzando il foglio di lavoro fornito, possiamo illustrare come questi flussi di cassa si riconciliano, come vengono valutati e quando ogni tipo è appropriato per la valutazione.

Conciliare FCFF con FCFE

Per riconciliare FCFF con FCFE, dobbiamo prima fare una serie di ipotesi importanti sui dati finanziari dell'azienda e sulla sua struttura del capitale. Dobbiamo presumere che la struttura del capitale dell'azienda non cambierà nel tempo. È un presupposto importante perché se cambia la struttura del capitale dell'impresa, cambierà anche il costo marginale del capitale. In secondo luogo, dobbiamo lavorare con le stesse variabili finanziarie fondamentali in entrambi i metodi e applicare le stesse aliquote fiscali e requisiti di reinvestimento in entrambi i metodi.

Scarica il modello di riconciliazione FCFF vs FCFE gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Segui i passaggi seguenti per completare il modello di FCFF vs FCFE:

Passo 1

Immettere gli input di base del foglio di lavoro per il calcolo. Questi includono il rapporto debito / PIL dell'impresa (che si presume rimanga statico), il costo del debito ante imposte, l'aliquota fiscale, il costo del capitale proprio e il tasso di crescita terminale.

  • Il flusso di cassa libero per l'azienda viene determinato ogni anno convertendo l'utile operativo (EBIT) dell'azienda in NOPAT moltiplicando per (1 - aliquota fiscale) sommando le spese non monetarie e sottraendo il reinvestimento netto dell'azienda (capitale circolante e spese in conto capitale) .
  • Il valore attuale dell'FCFF dell'azienda e il valore terminale vengono sommati per trovare il valore intrinseco dell'azienda a partire da oggi. Supponendo che l'azienda abbia zero liquidità, sottraendo il valore del debito dalla valutazione dell'azienda si otterrà il valore del capitale proprio.

Calcolo FCFF

Passo 2

La sezione sull'ipotesi della struttura del capitale statica calcola il valore dell'impresa in ogni rispettivo anno a termine, utilizzando ogni anno a termine come anno attuale per calcolare i diversi valori attuali. Quindi, l'ipotesi di debito di fine anno viene calcolata prendendo il prodotto del valore dell'impresa di ogni anno in avanti e del rapporto debito / capitale statico. Da questo punto possiamo iniziare a calcolare autonomamente il valore del patrimonio netto dell'impresa.

  • Iniziamo dall'utile operativo (EBIT) dell'azienda e sottraiamo la spesa per interessi dell'azienda. La spesa per interessi è calcolata prendendo il prodotto del costo del debito dell'azienda e del suo debito di fine anno in ogni anno successivo. La differenza produce i guadagni dell'impresa prima delle imposte (EBT).
  • L'onere fiscale viene calcolato prendendo il prodotto dell'aliquota fiscale utilizzata nella sezione FCFF e l'utile ante imposte in ogni anno successivo. La differenza produce il reddito netto dell'impresa.
  • Il flusso di cassa libero all'equità viene calcolato prendendo il reddito netto dell'impresa in ogni anno in avanti, aggiungendo gli oneri non in contanti, sottraendo il reinvestimento netto dell'azienda proprio come in FCFF con una differenza fondamentale. Dobbiamo anche aggiungere di nuovo l'aumento netto del debito, poiché si tratta di nuovo capitale disponibile per l'impresa.
  • Il valore attuale dell'FCFE dell'impresa e il valore terminale Terminal Value Il valore terminale è utilizzato nella valutazione di un'azienda. Il valore terminale esiste oltre il periodo di previsione e presuppone una continuità aziendale per l'azienda. del suo patrimonio viene sommato per trovare il valore intrinseco dell'azienda a partire da oggi.

Calcolo FCFE

Sommario

La prima cosa che notiamo è che arriviamo alla stessa valutazione del patrimonio in entrambi i metodi. La prima differenza tra questi due metodi è il tasso di sconto applicato. Il metodo FCFF utilizza il costo medio ponderato del capitale (WACC), mentre il metodo FCFE utilizza solo il costo del capitale proprio.

La seconda differenza tra questi due metodi è il trattamento del debito. Il metodo FCFF sottrae il debito alla fine per arrivare al valore intrinseco dell'equità, mentre il metodo FCFE integra i pagamenti degli interessi e le aggiunte nette al debito per arrivare a FCFE.

Più risorse

Grazie per aver letto questa guida per riconciliare FCFF con FCFE. Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per analisti finanziari. Per continuare ad avanzare nella tua carriera, queste risorse aggiuntive ti saranno utili:

  • Costo medio ponderato del capitale (WACC) WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo combinato del capitale, inclusi capitale proprio e debito. La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzato, come calcolarlo e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile
  • Costo del capitale proprio Il costo del capitale è il tasso di rendimento richiesto da un azionista per investire in un'azienda. Il tasso di rendimento richiesto si basa sul livello di rischio associato all'investimento
  • Struttura del capitale Struttura del capitale La struttura del capitale si riferisce all'importo del debito e / o del capitale impiegato da un'impresa per finanziare le sue operazioni e finanziare le sue attività. La struttura del capitale di un'impresa
  • Equity Value Equity Value Equity Value può essere definito come il valore totale della società attribuibile agli azionisti. Per calcolare il valore del capitale, segui questa guida di Finance.

Raccomandato

Cos'è il coefficiente di copertura a addebito fisso (FCCR)?
Cos'è la finanza pubblica?
Cosa sono le macro VBA in Excel?