Cos'è una violazione anticipata?

Una violazione anticipata si verifica quando un contratto non viene adempiuto e si ha diritto a un ricorso legale. Il ripudio si verifica quando il promittente rifiuta, o dichiara esplicitamente, che non onorerà i propri obblighi contrattuali prima della data di fine contrattuale predeterminata. Può essere esercitato quando il promettente ha fornito un corrispettivo in termini di pagamento e la parte promotrice non ha adempiuto agli obblighi contrattuali.

Violazione anticipata

Cosa può fare una promessa in caso di violazione anticipata?

1. Cancellazione

Il promettente può scegliere di annullare il contratto dietro esplicita dichiarazione di inadempimento del promittente. È probabile che il promettente opti per la risoluzione del contratto se il promittente non ha adempiuto agli obblighi contrattuali per motivi operativi comuni.

Ad esempio, si consideri un'impresa di produzione di abbigliamento che ha stipulato un contratto per la consegna di vestiti a un rivenditore locale. Se l'azienda produttrice esaurisce i materiali e non è in grado di produrre la merce da consegnare al rivenditore, l'azienda produttrice comunicherà che non può adempiere all'obbligo contrattuale.

Il rivenditore può scegliere di annullare il contratto e ottenere il corrispettivo. Considerazione Il termine "corrispettivo" è un concetto della legge inglese che si riferisce al prezzo pagato in cambio dell'adempimento di una promessa. La sua caratteristica principale è che il promettente deve dare una promessa di qualcosa di valore e il promesso deve dare qualcosa di valore in cambio. In termini semplici, qualsiasi cosa di valore promessa da una parte all'altra può essere considerata come una considerazione. rimborsato. Il rivenditore può anche scegliere, a questo punto, di avviare un'azione legale prima della data di consegna contrattuale contro il promesso.

2. Azione legale

Se un promittente dichiara esplicitamente al promettente di non poter consegnare i termini del contratto, il promettente può procedere con un'azione legale contro il promittente prima della data di consegna contrattuale.

Se il promettente sostiene una violazione anticipata, è obbligato a fare tutto quanto in suo potere per mitigare i danni causati dal mancato adempimento del promittente. Il promettente può richiedere un risarcimento danni per la violazione del contratto da parte del promittente.

Ad esempio, si consideri una piccola impresa che ha ottenuto un finanziamento tramite debito da una società di capitale di rischio. Diciamo che la piccola impresa non riesce a saldare l'obbligazione del debito entro la data di scadenza contrattuale e comunica al capitale di rischio Venture Capital Il capitale di rischio è una forma di finanziamento che fornisce fondi a società emergenti in fase iniziale con alto potenziale di crescita, in cambio di azioni o una quota di proprietà. I venture capitalist corrono il rischio di investire in società startup, con la speranza di ottenere rendimenti significativi quando le società avranno successo. ferma di non poter adempiere ai propri obblighi contrattuali.

L'impresa di capitale di rischio deve quindi fare di tutto per ridurre i danni dovuti, come porre fine a una linea di credito rotante per la piccola impresa. Successivamente, la società di venture capital può avviare un'azione legale prima della data di scadenza contrattuale e intentare un'azione legale per danni compensativi. Il mancato rispetto del contratto conferisce alla promessa diritti immediati al risarcimento danni.

3. Nessuna reazione

Il promettente può scegliere di non fare nulla una volta che il promotore dichiara che sarà impossibile adempiere agli obblighi contrattuali. È più probabile che il promesso non faccia nulla se ha una forte relazione con il promotore.

Ad esempio, si consideri un contratto tra un fornitore di grano e un produttore di alimenti per la consegna di grano. Si verifica una siccità e il fornitore non è in grado di produrre grano e quindi non può fornire grano al produttore alimentare.

Il fornitore di grano comunicherà al produttore che non può consegnare la quantità di grano contrattualmente obbligatoria. Se il produttore di alimenti mantiene un forte rapporto con il fornitore, sceglierà di non fare nulla e si assumerà la perdita per mantenere il rapporto.

Applicazione controversa della violazione anticipata?

Una violazione anticipatoria viene comunemente applicata nel caso di contratti bilaterali. Un contratto bilaterale è il caso in cui due parti concordano di adempiere ai propri obblighi contrattuali entro una data predeterminata. È relativamente facile identificare gli obblighi di prestazione del promesso e del promotore; pertanto, è semplice calcolare un equo risarcimento danni.

I contratti unilaterali creano complessità nel calcolo dei danni compensativi e, pertanto, una violazione anticipata viene raramente applicata ai contratti unilaterali. Esiste un ulteriore livello di astrazione perché gli obblighi di prestazione sono spesso contingenti.

Ad esempio, si consideri un acquirente di un'assicurazione per l'invalidità che promette una rendita Annualità Una rendita è un prodotto finanziario che fornisce determinati flussi di cassa a intervalli di tempo uguali. Le rendite vengono create da istituzioni finanziarie, principalmente compagnie di assicurazione sulla vita, per fornire un reddito regolare a un cliente. pagamento di $ 100 mensili per tutto il tempo in cui rimane in vita e disabile. Un tribunale ha dichiarato che l'acquirente era invalido e, quindi, era obbligato ai pagamenti mensili.

La compagnia di assicurazione ha presentato ricorso, affermando che se l'acquirente si riprende dall'inabilità, cesserà i pagamenti e sarà legalmente autorizzato a recuperare i danni. L'ambiguità sorge perché l'onere della prova dovrebbe incombere all'attore piuttosto che al convenuto e, in un tale scenario, fa affidamento sul fatto che l'imputato rimanga disabile.

Ciò implica che nessun giudizio continuativo può essere emesso dai tribunali perché sarà vero solo se l'imputato è disabile. Gli imprevisti associati a un contratto unilaterale generalmente rendono inapplicabile la violazione anticipata.

Letture correlate

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, saranno utili le seguenti risorse finanziarie:

  • Contratto di acquisto definitivo Contratto di acquisto definitivo Un contratto di acquisto definitivo (DPA) è un documento legale che registra i termini e le condizioni tra due società che stipulano un accordo per una fusione, acquisizione, cessione, joint venture o qualche forma di alleanza strategica. È un contratto reciprocamente vincolante
  • Contratto nullo Contratto nullo Un contratto nullo è un contratto che non è legalmente vincolante, a partire dal momento in cui è stato creato. Un contratto nullo non può essere ratificato.
  • Lettera di intenti (LOI) Lettera di intenti (LOI) Scarica il modello di lettera di intenti (LOI) di Finance. Una LOI delinea i termini e gli accordi di una transazione prima della firma dei documenti finali. I punti principali che sono tipicamente inclusi in una lettera di intenti includono: panoramica e struttura della transazione, tempistica, due diligence, riservatezza, esclusività
  • Addendum Addendum Un addendum è qualcosa aggiunto a un documento scritto esistente in precedenza, di solito un contratto.

Raccomandato

Qual è la durata del dollaro?
Cos'è una spesa discrezionale?
Cosa sono i principi di valutazione?