Caratteristiche del prestito

I prestiti sono dotati di diverse caratteristiche che possono modificare la sicurezza del prestito, i pagamenti sul prestito e il tasso di interesse del prestito. Le caratteristiche principali includono prestiti garantiti e prestiti non garantiti. Prestito Un prestito è una somma di denaro che uno o più individui o società prendono in prestito da banche o altre istituzioni finanziarie in modo da gestire finanziariamente eventi pianificati o non pianificati. In tal modo, il mutuatario contrae un debito, che deve rimborsare con gli interessi ed entro un determinato periodo di tempo. , prestiti ammortizzati rispetto a prestiti non ammortizzanti Ammortamento L'ammortamento si riferisce all'atto di estinguere un debito attraverso pagamenti più piccoli programmati e predeterminati. In quasi tutte le aree in cui è applicabile il termine ammortamento, questi pagamenti vengono effettuati sotto forma di capitale e interessi. Il termine è anche strettamente correlato al concetto di ammortamento. ,e prestiti a tasso fisso e prestiti a tasso variabile (variabile) Tasso di interesse variabile Un tasso di interesse variabile si riferisce a un tasso di interesse variabile che cambia nel corso della durata dell'obbligazione di debito. È l'opposto di un tasso fisso. .

Prestiti

Prestiti garantiti e non garantiti

Una caratteristica del prestito esamina la sicurezza del prestito. Nei prestiti garantiti, il mutuatario costituisce in pegno i propri beni (denominati collateral Il collateral Il collaterale è un bene o una proprietà che un individuo o entità offre a un prestatore a garanzia di un prestito. Viene utilizzato come un modo per ottenere un prestito, fungendo da protezione contro potenziali perdite per il prestatore in caso di inadempienza del mutuatario.). Se il mutuatario è inadempiente sul proprio prestito Inadempienza del debito Un'inadempienza del debito si verifica quando un mutuatario non riesce a pagare il prestito nel momento in cui è dovuto. Il tempo in cui si verifica un inadempimento varia a seconda dei termini concordati dal creditore e dal mutuatario. Alcuni prestiti sono inadempienti dopo aver saltato un pagamento, mentre altri sono inadempienti solo dopo tre o più pagamenti. , indicando che non sono in grado di pagare i propri obblighi finanziari,il prestatore può quindi utilizzare la garanzia come pagamento per il mutuatario che non è in grado di rimborsare il prestito. I prestiti garantiti di solito hanno un tasso di interesse inferiore poiché sono considerati più sicuri dei prestiti non garantiti poiché la garanzia può compensare il rischio di insolvenza La probabilità di insolvenza (PD) è la probabilità che un mutuatario sia inadempiente sui rimborsi del prestito e viene utilizzata per calcolare la perdita attesa da un investimento. .

Un prestito non garantito viene concesso a un mutuatario che è ritenuto degno di credito. Se un prestatore è sicuro che il mutuatario onorerà il suo debito in modo tempestivo, il mutuatario è considerato affidabile. e non richiede al mutuatario di costituire in pegno le attività per la garanzia. Il tasso di interesse offerto è tipicamente più alto poiché il rischio è solitamente più alto per il prestatore (se il mutuatario è inadempiente, non ci sono attività costituite in pegno che possono rimborsare il prestatore).

Esempio di prestito garantito

Un esempio di prestito garantito sarebbe un mutuo. Mutuo Un mutuo è un prestito - fornito da un creditore ipotecario o da una banca - che consente a un individuo di acquistare una casa. Sebbene sia possibile contrarre prestiti per coprire l'intero costo di una casa, è più comune garantire un prestito per circa l'80% del valore della casa. dove la casa del mutuatario viene utilizzata come garanzia e può essere incamerata se il mutuatario non è in grado di pagare il mutuo.

Mutuo

Esempio di prestito non garantito

Un esempio di prestito non garantito sarebbe una linea di credito in cui il mutuatario è in grado di prendere in prestito denaro senza utilizzare garanzie.

Per ulteriori informazioni sui prestiti garantiti e non garantiti, fare clic qui. Prestito Un prestito è una somma di denaro che una o più persone o società prendono in prestito da banche o altri istituti finanziari per gestire finanziariamente eventi pianificati o non pianificati. In tal modo, il mutuatario contrae un debito, che deve rimborsare con gli interessi ed entro un determinato periodo di tempo.

Ammortizzare vs Non ammortizzare

Un'altra caratteristica del prestito considera la struttura di pagamento del prestito.

Ammortamento

Nell'ammortamento Ammortamento L'ammortamento si riferisce all'atto di estinguere un debito attraverso pagamenti più piccoli programmati e predeterminati. In quasi tutte le aree in cui è applicabile il termine ammortamento, questi pagamenti vengono effettuati sotto forma di capitale e interessi. Il termine è anche strettamente correlato al concetto di ammortamento. prestiti, i pagamenti del capitale Pagamento del capitale Un pagamento del capitale è un pagamento verso l'importo originario di un prestito dovuto. In altre parole, un pagamento del capitale è un pagamento effettuato su un prestito che riduce l'importo residuo del prestito dovuto, invece di applicarsi al pagamento degli interessi addebitati sul prestito. sono distribuiti su più periodi, il che significa che l'importo principale del prestito diminuirà nel tempo. I pagamenti possono essere uguali a ciascun periodo, che sarebbe indicato come ad ammortamento uguale, oppure possono differire nel valore.Il piano di pagamento è sviluppato con l'intenzione di far estinguere il prestito entro un certo tempo.

Un prestito ammortizzato riduce gli interessi passivi Interessi passivi Gli interessi passivi derivano da una società che finanzia tramite debiti o leasing di capitale. Gli interessi si trovano nel conto economico, ma possono essere calcolati anche attraverso la pianificazione dell'indebitamento. Il programma dovrebbe delineare tutte le parti principali del debito che un'azienda ha nel proprio bilancio e calcolare gli interessi moltiplicando la durata del prestito poiché il saldo principale è in diminuzione, con conseguente pagamento degli interessi su un importo inferiore del prestito.

Esempio

Un esempio di prestito ammortizzato potrebbe essere un mutuo. Il capitale del prestito (l'intero importo preso in prestito per acquistare la proprietà) viene ripagato lentamente ogni periodo insieme agli interessi passivi (la spesa che paghi per prendere in prestito il denaro).

Non ammortizzabile

I prestiti non ammortizzabili richiedono pagamenti regolari, ma i pagamenti non includono il saldo principale. Il capitale viene interamente pagato alla fine del periodo di prestito.

Un prestito senza ammortamento richiede pagamenti mensili inferiori poiché il capitale non è incluso nei pagamenti regolari. Il risultato è che il pagamento finale è molto più grande poiché il capitale non è stato pagato.

Esempio

Un esempio di prestito senza ammortamento potrebbe essere una carta di credito. È richiesto solo il pagamento minimo, il che significa che non vi è alcun pagamento fisso per l'importo preso in prestito o gli interessi maturati. Il saldo dell'estratto conto della carta di credito può essere saldato per intero, il che potrebbe essere considerato il saldo principale.

Caratteristiche del prestito - Equal-AmortizingFigura 1: prestito ad ammortamento equo. Fonte: Fundamentals of Credit.

La figura 1 mostra un prestito ad ammortamento uguale in cui gli interessi passivi e una parte del capitale sono presi in considerazione nella colonna "Pagamento". È evidente che i pagamenti stanno riducendo ogni periodo poiché c'è meno capitale su cui pagare gli interessi.

Caratteristiche del prestito: parità di pagamentoFigura 2: prestito di pari importo. Fonte: Fundamentals of Credit.

La figura 2 mostra una diversa struttura del prestito in cui la colonna "Pagamento" rimane invariata in ogni periodo. I pagamenti degli interessi diminuiscono nel tempo mentre aumentano i pagamenti del capitale.

Per ulteriori informazioni sull'ammortamento, fare clic qui. Ammortamento L'ammortamento si riferisce all'atto di estinguere un debito tramite pagamenti più piccoli programmati e predeterminati. In quasi tutte le aree in cui è applicabile il termine ammortamento, questi pagamenti vengono effettuati sotto forma di capitale e interessi. Il termine è anche strettamente correlato al concetto di ammortamento.

Tasso fisso vs. tasso variabile (variabile)

Anche il tipo di tasso di interesse applicato al prestito è considerato una caratteristica del prestito. Per i prestiti a tasso fisso, il tasso di interesse rimane lo stesso e non fluttua per tutta la durata del prestito. Al contrario, un prestito a tasso variabile, detto anche prestito a tasso variabile, segue un tasso di riferimento che oscilla nel tempo.

Tasso fisso

I prestiti a tasso fisso proteggono il mutuatario dall'aumento dei tassi di interesse poiché non si aggiusteranno al rialzo se il tasso di riferimento dovesse aumentare. Inoltre, i prestiti a tasso fisso sono peggiori per il mutuatario se il tasso di interesse scende. Ad esempio, se il tasso è del 5% e il tasso di riferimento scende, il mutuatario deve continuare a pagare il 5% invece del tasso inferiore.

Caratteristiche del prestito - Tasso di interesse fissoFigura 3: tasso di interesse fisso. Fonte: Fundamentals of Credit.

Come mostrato nella figura 3, il prestito a tasso fisso rimane al 5% indipendentemente dalle variazioni del tasso di riferimento.

Tasso variabile (variabile)

Un prestito a tasso variabile protegge il mutuatario dal calo dei tassi di interesse perché il tasso del prestito si adatterà al ribasso con il tasso di riferimento. Al contrario, questo tipo di prestito è peggiore per il mutuatario se il tasso di interesse aumenta poiché i pagamenti del prestito aumenteranno di valore (a causa dell'aumento del tasso di riferimento, con conseguente pagamento di un tasso di interesse più elevato).

Caratteristiche del prestito - Tasso di interesse variabile (variabile)Figura 4: tasso di interesse variabile (variabile). Fonte: Fundamentals of Credit.

La figura 4 mostra come i tassi variabili possono fluttuare. Il tasso è confrontato con un tasso di riferimento Tasso di interesse variabile Un tasso di interesse variabile si riferisce a un tasso di interesse variabile che cambia durante la durata dell'obbligazione debitoria. È l'opposto di un tasso fisso. che viene quindi regolato.

Caratteristiche del prestito - Grafico del tasso di interesse variabile (variabile)Figura 5: grafico del tasso di interesse variabile (fluttuante). Fonte: Fundamentals of Credit.

La figura 5 mostra come può muoversi un tasso variabile, a seconda del tasso di riferimento. Un esempio di un tasso di riferimento potrebbe essere un tasso di riferimento riconosciuto, come il prime rate Prime Rate Il termine "prime rate" (noto anche come tasso di prestito primario o tasso di interesse primario) si riferisce al tasso di interesse applicato dalle grandi banche commerciali prestiti e prodotti detenuti dai propri clienti con il merito di credito più elevato. .

Risorse addizionali

Finance fornisce una grande quantità di materiale per i corsi, incluso il Financial Modeling Valuation Analyst (FMVA) ® Certificazione FMVA® Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e Ferrari. Sentiti libero di controllare le seguenti risorse!

  • Fondamenti del corso di credito
  • Tipi di credito Tipi di credito I 3 tipi principali di credito sono il credito revolving, la rata e il credito aperto. Il credito consente alle persone di acquistare beni o servizi utilizzando denaro preso in prestito.
  • Rischio di credito Rischio di credito Il rischio di credito è il rischio di perdita che può verificarsi a causa del mancato rispetto da parte di una parte dei termini e delle condizioni di qualsiasi contratto finanziario, principalmente,
  • Prestito Prestito Un prestito è una somma di denaro che uno o più individui o società prendono in prestito da banche o altri istituti finanziari per gestire finanziariamente eventi pianificati o non pianificati. In tal modo, il mutuatario contrae un debito, che deve rimborsare con gli interessi ed entro un determinato periodo di tempo.

Raccomandato

Cos'è il ciclo di reporting?
Calcolatore del fatturato dell'inventario
Cos'è uno sconto per blocco?