Che cos'è un emendamento al prezzo equo?

Un giusto emendamento del prezzo è una disposizione contenuta nello statuto di una società per azioni. Statuto della società. Lo statuto della società è le regole che governano il modo in cui una società è gestita e uno dei primi elementi che devono essere stabiliti dal consiglio di amministrazione nel momento in cui una società viene avviata. Tale statuto viene creato di solito dopo la presentazione dello Statuto che richiede ai potenziali acquirenti della società di pagare "un prezzo equo" al fine di acquistare azioni detenute dagli azionisti della società. La formula per calcolare il prezzo di mercato equo che gli offerenti dovrebbero pagare è prevista nello statuto della società e si basa spesso sui prezzi storici delle azioni della società.

Modifica del prezzo equo

L'obiettivo della fornitura di prezzi equi è scoraggiare acquisizioni ostili rendendo l'acquisizione più costosa. Il provvedimento tutela anche gli azionisti di minoranza Interessi di minoranza Interessi di minoranza si riferisce alla partecipazione in una società inferiore al 50% del totale delle azioni in termini di diritti di voto. In sostanza, gli investitori di minoranza non esercitano il controllo su una società tramite voti, lasciandoli con poca influenza nel processo decisionale complessivo. a cui può essere offerto un prezzo inferiore per le loro azioni rispetto agli azionisti che possiedono una percentuale significativa delle azioni della società.

Sommario

  • Una modifica del prezzo equo è una disposizione contenuta nello statuto o nello statuto di una società pubblica, solitamente inserita come misura di difesa contro un'acquisizione ostile.
  • L'emendamento richiede agli offerenti di offrire un prezzo di mercato equo per tutte le azioni che tentano di acquisire.
  • Protegge gli azionisti di minoranza dall'ottenere un prezzo per azione inferiore a quello che potrebbero ricevere i principali azionisti della società.

Come funziona l'emendamento al prezzo equo

Fondamentalmente, il "prezzo equo" è definito in termini pratici e di lavoro come il prezzo più alto che un potenziale acquirente paga per tentare di ottenere una quota di maggioranza nella società target. Il prezzo deve superare un importo determinato dal consiglio di amministrazione Consiglio di amministrazione Un consiglio di amministrazione è essenzialmente un gruppo di persone elette per rappresentare gli azionisti. Ogni azienda pubblica è legalmente tenuta a istituire un consiglio di amministrazione; organizzazioni senza scopo di lucro e molte società private, sebbene non obbligate a farlo, istituiscono anche un consiglio di amministrazione. dell'azienda target. Tale importo viene solitamente calcolato in relazione al valore contabile. Valore contabile. Il valore contabile è il valore del patrimonio netto di una società come riportato nel proprio bilancio.La cifra del valore contabile è tipicamente vista in relazione al valore delle azioni della società (capitalizzazione di mercato) ed è determinata prendendo il valore totale delle attività di una società e sottraendo le passività che la società deve ancora. delle azioni della società o degli utili annuali recenti.

La modifica del prezzo equo scoraggia gli acquirenti dall'offrire prezzi diversi per le azioni in diverse fasi di acquisizione. Protegge gli azionisti da offerte pubbliche di acquisto a due livelli che discriminano una parte degli azionisti, vale a dire coloro che possiedono solo una piccola percentuale del capitale della società target.

La modifica del prezzo equo protegge gli azionisti da tale discriminazione richiedendo un'offerta uniforme per tutte le azioni portate in acquisto. La disposizione può essere revocata solo dal consiglio di amministrazione della società target attraverso una decisione a maggioranza assoluta, ovvero una decisione che superi il 95% dei diritti di voto.

Offerta d'asta a due livelli: come funziona

Un'offerta pubblica di acquisto a due livelli è un'offerta in cui l'acquirente inizia offrendo un prezzo interessante (prezzo per azione più elevato o una percentuale maggiore di contanti) per un numero limitato di azioni della società target. Il primo livello è progettato per conferire all'entità acquirente un maggiore controllo nel processo decisionale della società target. È seguita da un'altra offerta per acquistare più azioni, ma a un prezzo per azione ridotto rispetto all'offerta originale. L'obiettivo del completamento di un'acquisizione tramite un sistema a due livelli è ridurre il costo complessivo di acquisizione.

Ad esempio, un acquirente può presentare un'offerta premium di $ 60 per azione nel primo livello, in modo che la maggioranza degli azionisti possa accettare di cedere la propria partecipazione. La prima offerta è pensata per fornire alla società acquirente un vantaggio nel controllo della società target.

Dopo aver ottenuto la maggioranza della proprietà dell'obiettivo, l'acquirente offre quindi $ 40 per azione per le azioni rimanenti in un secondo momento. La strategia avvantaggia l'acquirente riducendo il costo complessivo dell'acquisizione rispetto all'offerta di un'unica offerta pubblica di acquisto a un prezzo più elevato.

Tuttavia, un'offerta pubblica di acquisto a due livelli non è vantaggiosa per gli azionisti della società target poiché li costringe ad accettare un'offerta immediatamente oppure rischia di dover accettare un'offerta ridotta in un secondo momento.

Calcolo del valore equo di mercato

Uno dei criteri più comunemente utilizzati per calcolare il prezzo equo di mercato di un'azione è il rapporto prezzo / utili rapporto prezzo / utili Il rapporto prezzo / utili (rapporto prezzo / utili) è la relazione tra il prezzo delle azioni di una società e l'utile per azione. Offre agli investitori una migliore percezione del valore di un'azienda. Il P / E mostra le aspettative del mercato ed è il prezzo che devi pagare per unità di guadagni attuali (o futuri). Il rapporto prezzo / utili può essere calcolato come un multiplo dei guadagni storici riportati dalla società target o osservando il rapporto P / E medio per tutti i titoli di società quotate in borsa nella stessa categoria di settore del target azienda.

Un'alternativa all'utilizzo del rapporto P / E per il prezzo delle azioni consiste nell'utilizzare il rapporto Valore d'impresa / Entrate. Il rapporto tra EV e entrate Enterprise Value (EV) rispetto al multiplo dei ricavi L'Enterprise Value (EV) al multiplo delle entrate è una metrica di valutazione utilizzata per valutare un'azienda dividendo il suo valore aziendale (capitale più debito meno contanti) per il reddito annuale. Il multiplo da EV a Revenue è comunemente usato per calcolare un prezzo equo per il titolo come multiplo dei ricavi storici dell'azienda. Puoi anche considerare il rapporto prezzo / vendita di altre società che operano nello stesso settore dell'azienda target.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Premio di controllo Premio di controllo Il premio di controllo si riferisce a un importo che un acquirente è disposto a pagare in eccesso rispetto al valore equo di mercato delle azioni per ottenere una partecipazione di controllo in una società quotata in borsa. Determinare quanto offrire come premio di controllo, noto anche come premio di acquisizione, è una considerazione importante nelle fusioni e acquisizioni.
  • Diritti di trascinamento Diritti di trascinamento I diritti di trascinamento (noti anche come "disposizioni di trascinamento" o di trascinamento) sono diritti che danno ai proprietari di maggioranza il diritto di costringere i proprietari di minoranza a partecipare alla vendita di una società. I diritti danno ai proprietari di maggioranza la possibilità di vendere l'intera azienda in base ai termini e alle condizioni che desiderano.
  • Offerta del padrino Offerta del padrino Un'offerta del padrino è essenzialmente un'offerta così ridicolmente favorevole che rifiutarla sarebbe una negligenza della responsabilità finanziaria. Un'offerta Padrino si verifica molto spesso nel contesto di fusioni e acquisizioni e si riferisce a un'offerta fatta da una società per l'acquisto o l'acquisizione di un'altra società.
  • Indice di redditività Indice di redditività Gli indici di redditività sono metriche finanziarie utilizzate da analisti e investitori per misurare e valutare la capacità di un'azienda di generare reddito (profitto) relativo a entrate, attività di bilancio, costi operativi e patrimonio netto durante un periodo di tempo specifico . Mostrano quanto bene un'azienda utilizza le sue risorse per produrre profitto

Raccomandato

Cos'è il coefficiente di copertura a addebito fisso (FCCR)?
Cos'è la finanza pubblica?
Cosa sono le macro VBA in Excel?