Cos'è la teoria dei giochi?

La teoria dei giochi è una struttura matematica sviluppata per affrontare problemi con parti in conflitto o cooperanti che sono in grado di prendere decisioni razionali. La teoria si occupa principalmente di trovare la decisione razionale ottimale in vari scenari.

La teoria dei giochi è una disciplina relativamente nuova. La moderna teoria dei giochi è stata introdotta nelle opere di John von Neumann negli anni '20. Von Neumann, Oskar Morgenstern e John Nash furono i principali contributori allo sviluppo della teoria dei giochi. La teoria offre un ampio numero di applicazioni in diversi campi, inclusa l'economia Domanda e offerta Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità fornita di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro . Il prezzo di quel bene è determinato anche dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro. , scienze politiche, finanza, Finanza Gli articoli finanziari di Finance Finance sono progettati come guide di autoapprendimento per apprendere importanti concetti di finanza online al proprio ritmo. Sfoglia centinaia di articoli! psicologia e biologia,tra gli altri.

Immagine della teoria dei giochi

Scopri di più con il corso Fondamenti di finanza comportamentale.

Applicazioni della teoria dei giochi in finanza

Un framework di teoria dei giochi può essere applicato in diverse aree della finanza, tra cui finanza aziendale, gestione del portafoglio e investment banking. Alcune delle aree più popolari dell'applicazione della teoria dei giochi sono le seguenti:

  • Prezzi degli asset
  • Fusioni e acquisizioni (M&A)
  • Struttura del capitale Struttura del capitale La struttura del capitale si riferisce all'importo del debito e / o del capitale impiegato da un'impresa per finanziare le sue operazioni e finanziare le sue attività. La struttura del capitale di un'impresa
  • Governo d'impresa

Teoria del gioco

Classificazioni nella teoria dei giochi

Le classificazioni della teoria dei giochi sono correlate a diverse impostazioni. Gli scenari esaminati includono quanto segue:

1. Cooperativa / Non cooperativa

Questo è probabilmente il tipo di gioco più comune discusso nella teoria dei giochi. Nelle impostazioni di gioco cooperativo, i giocatori partecipanti possono stipulare accordi vincolanti Contratto di acquisto definitivo Un contratto di acquisto definitivo (DPA) è un documento legale che registra i termini e le condizioni tra due società che stipulano un accordo per una fusione, acquisizione, cessione, joint venture , o qualche forma di alleanza strategica. È un contratto reciprocamente vincolante e le decisioni vengono prese da una coalizione (un gruppo di giocatori). La decisione presa da una coalizione porta al payoff che dovrebbe essere distribuito tra i giocatori. D'altra parte, un gioco non cooperativo considera le situazioni in cui i giocatori non possono formare accordi vincolanti.La teoria dei giochi non cooperativi analizza le possibili strategie e le vincite dei singoli giocatori per determinare un equilibrio di Nash.

2. Simmetrico / Asimmetrico

Un gioco simmetrico si occupa di un'ambientazione di gioco in cui le vincite dipendono principalmente dalla strategia scelta da ciascun giocatore, non dalle scelte degli altri giocatori. In un gioco asimmetrico, i guadagni variano tra i giocatori. Pertanto, anche se i giocatori utilizzano la stessa strategia, il loro guadagno sarà diverso.

3. Somma zero / Somma diversa da zero

In un gioco a somma zero Gioco a somma zero (e somma non zero) Un gioco a somma zero è una situazione in cui le perdite subite da un giocatore in una transazione determinano un uguale aumento dei guadagni del giocatore avversario. È chiamato in questo modo perché l'effetto netto dopo i guadagni e le perdite su entrambi i lati è uguale a zero. , i guadagni / perdite di un giocatore sono bilanciati con le perdite / guadagni di altri giocatori. Nei giochi a somma non zero, i guadagni / perdite di un giocatore non si traducono in perdite / guadagni di altri giocatori. In altre parole, un gioco a somma diversa da zero può risultare in una situazione vantaggiosa per tutti.

4. Simultaneo / sequenziale

In una partita simultanea, tutti i giocatori partecipanti prendono le loro decisioni simultaneamente, oppure prendono le loro decisioni senza che siano a conoscenza delle decisioni degli altri giocatori. In una partita sequenziale, i giocatori si alternano per prendere decisioni o avere informazioni sulle decisioni degli altri giocatori.

Scopri di più con il corso Fondamenti di finanza comportamentale.

5. Informazioni perfette / Informazioni imperfette

Il perfetto gioco informativo considera la situazione in cui tutti i giocatori sono in grado di accedere alle stesse informazioni con cui prendere le loro decisioni. Al contrario, in un gioco di informazioni imperfette, le informazioni a disposizione di un giocatore sono inaccessibili agli altri giocatori.

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Vantaggio assoluto Vantaggio assoluto In economia, il vantaggio assoluto si riferisce alla capacità di qualsiasi agente economico, individuo o gruppo, di produrre una quantità maggiore di un prodotto rispetto ai suoi concorrenti. Introdotto dall'economista scozzese Adam Smith, nella sua opera del 1776, "An Inquiry into the Nature and Causes of the Wealth of Nations",
  • Intensità competitiva Intensità competitiva L'intensità competitiva può essere definita come la misura in cui le aziende all'interno di un settore specifico esercitano pressione l'una sull'altra. Un certo livello di concorrenza
  • Analisi esterna Analisi esterna Analisi esterna significa esaminare l'ambiente di settore dell'azienda, inclusi fattori quali struttura competitiva, posizione competitiva, dinamiche
  • Legge dell'offerta Legge dell'offerta La legge dell'offerta è un principio fondamentale in economia che afferma che, assumendo che tutto il resto sia costante, un aumento del prezzo dei beni avrà un corrispondente aumento diretto nell'offerta degli stessi. La legge dell'offerta descrive il comportamento del produttore quando il prezzo di un bene aumenta o diminuisce.

Raccomandato

Cosa sta bussando alle porte?
Che cos'è il Brent Crude del Mare del Nord?
Quali sono le fonti di liquidità?