Cos'è un'industria?

Un'industria - o un settore - è l'insieme di tutte le attività economiche. Gli articoli di Economia di Economia Finanza sono progettati come guide di autoapprendimento per apprendere l'economia al proprio ritmo. Sfoglia centinaia di articoli sull'economia e sui concetti più importanti come il ciclo economico, la formula del PIL, il surplus del consumatore, le economie di scala, il valore aggiunto economico, la domanda e l'offerta, l'equilibrio e altro ancora da parte di aziende, persone e organizzazioni coinvolte nella produzione di beni e servizi per un campo particolare. Le industrie sono generalmente classificate in base ai beni e servizi Prodotti e servizi Un prodotto è un elemento tangibile che viene immesso sul mercato per l'acquisizione, l'attenzione o il consumo mentre un servizio è un elemento immateriale, che deriva dalla loro produzione.

Ad esempio, l'industria della pizza è composta da tutti i produttori che producono e vendono pizza sul mercato. È importante notare che, affinché un pizzaiolo appartenga all'industria della pizza, deve vendere il prodotto che produce sul mercato. Una persona che cucina la pizza a casa per i suoi figli non rientrerebbe in questa descrizione poiché non vende alcun prodotto o servizio.

Industria

Interazioni tra le industrie

Tutte le industrie utilizzano input materiali da altri settori e input fattoriali dall'economia generale Economia di mercato L'economia di mercato è definita come un sistema in cui la produzione di beni e servizi è impostata in base ai mutevoli desideri e capacità del mercato e li converte in un prodotto finito utilizzando il processo di produzione. Utilizzando l'esempio di pizza precedente, un produttore di pizza utilizza input materiali da produttori di altri settori. Ciò include formaggio da produttori di latte o verdure da agricoltori. Utilizzerebbero anche fattori di input dall'economia generale - i pizzaioli dal mercato del lavoro Mercato del lavoro Il mercato del lavoro è il luogo in cui l'offerta e la domanda di lavoro si incontrano, con i lavoratori o la manodopera che forniscono i servizi richiesti dai datori di lavoro.Il lavoratore può essere chiunque desideri offrire i suoi servizi a titolo oneroso, mentre il datore di lavoro può essere una singola entità o un'organizzazione - per creare il prodotto finito, la pizza.

Classificazioni

Le industrie sono organizzate in diverse categorie. Queste categorie comprendono cose come se siano pesanti o leggere, nazionali o straniere, durevoli o non durevoli, o industrie manifatturiere o edili.

1. Pesante vs leggero

Questa categoria descrive quanto capitale Capital Capital è tutto ciò che aumenta la capacità di generare valore. Può essere utilizzato per aumentare il valore in un'ampia gamma di categorie, come finanziario, sociale, fisico, intellettuale, ecc. Negli affari e nell'economia, i due tipi più comuni di capitale sono finanziario e umano. è necessario per avviare un'attività nel settore.

L'industria pesante comprende aziende che spesso impiegano un processo di produzione ad alta intensità di capitale che richiede un grande investimento iniziale, ad esempio per il funzionamento di attrezzature e macchinari. Esempi che rientrano nella categoria pesante potrebbero essere la maggior parte dei settori di raccolta delle risorse naturali, come l'acciaio, il carbone e altri settori legati all'estrazione. Altri settori considerati pesanti sono il settore dell'aviazione o il settore automobilistico.

Al contrario, un settore dell'industria leggera avrebbe requisiti di capitale molto inferiori per avviare un'impresa. Tuttavia, questi settori di solito hanno processi di produzione ad alta intensità di manodopera. Ad esempio, il settore della ristorazione sarebbe leggero perché la maggior parte dei suoi processi operativi richiede manodopera anziché macchinari.

Per uno sguardo più dettagliato alla modellazione per i settori legati all'estrazione mineraria che hanno requisiti di capitale elevati, controlla il corso di valutazione mineraria di Finance!

2. Nazionale vs straniera

Questa categoria descrive se il settore opera e produce beni e servizi entro i confini di un determinato paese. Questa classificazione è dal punto di vista di quel paese.

Le industrie nazionali di un paese sono quelle che si trovano all'interno dei suoi confini. Ad esempio, gli Stati Uniti d'America mantengono un settore del carbone interno composto da tutte le attività di produzione legate al carbone negli Stati Uniti.

Al contrario, i settori stranieri sono quelli che non si trovano all'interno dei confini di un paese. Utilizzando lo stesso esempio, tutte le attività di produzione del carbone che si trovano al di fuori degli Stati Uniti costituiscono il settore del carbone estero.

3. Durevole vs Non durevole

Questa categoria descrive se il settore produce beni che durano per un periodo di tempo significativo e ammortizzano Ammortamento L'ammortamento si riferisce all'atto di estinguere un debito attraverso pagamenti più piccoli programmati e predeterminati. In quasi tutte le aree in cui è applicabile il termine ammortamento, questi pagamenti vengono effettuati sotto forma di capitale e interessi. Il termine è anche strettamente correlato al concetto di ammortamento. per lunghi periodi.

Un'industria durevole è quella che produce beni che durano a lungo. Ad esempio, i settori automobilistico e aeronautico producono entrambi beni (automobili e aerei) che verranno utilizzati regolarmente e sottoposti a manutenzione per molti anni.

In alternativa, un settore non durevole produce beni che di solito non durano molto a lungo, richiedono un consumo immediato e sono deperibili. L'industria agricola sarebbe un buon esempio di settore non durevole, poiché produce cibo che muore facilmente se non viene conservato in modo appropriato.

4. Produzione vs costruzione

Questa categoria descrive se il settore produce un prodotto finale o materie prime. Materie prime Le materie prime sono un'altra classe di attività proprio come azioni e obbligazioni. Tuttavia, sono diversi nel senso che sono prodotti che provengono dalla terra, che includono cotone, petrolio, gas, mais, grano, arance, oro e uranio. Fondamentalmente, le materie prime sono le materie prime e i beni intermedi che vengono utilizzati nei processi di produzione di altri settori.

Le industrie manifatturiere sono quelle che producono beni di consumo finale Prodotti di consumo I prodotti di consumo, denominati anche beni finali, sono prodotti acquistati da individui o famiglie per uso personale. Dal punto di vista del marketing, esistono quattro tipi di prodotti di consumo, ciascuno con diverse considerazioni di marketing. . Questi sono i prodotti che finiscono nelle mani dei clienti per il consumo. Utilizzando due esempi precedenti, sia il settore della pizza che quello automobilistico sarebbero classificati come settori manifatturieri, pur essendo molto diversi.

Al contrario, le aziende che producono beni intermedi - beni che devono essere utilizzati da altre società per produrre beni di consumo finale - sarebbero considerate un'industria "edile". Si noti che, in questo contesto, l'industria delle costruzioni non riguarda le aziende che costruiscono case o altri edifici.

Esempi di categorizzazioni di settore

IndustriaPesante vs leggeroNazionale vs stranieraDurevole vs Non durevoleProduzione vs costruzione
AutomobilepesanteDipendeDurevoleProduzione
Capi di abbigliamentoLuceDipendeDurevoleProduzione
Servizi alimentariLuceDipendeNon durevoleProduzione
EstrazionepesanteDipendeDurevoleCostruzione

Produzione industriale

Il livello di produzione industriale di un paese è un indicatore chiave della performance economica Indicatori economici Un indicatore economico è una metrica utilizzata per valutare, misurare e valutare lo stato di salute generale della macroeconomia. Indicatori economici .

Produzione industriale

Letture correlate

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, saranno utili le seguenti risorse finanziarie:

  • Strategia aziendale e aziendale
  • Costo delle merci prodotte Costo delle merci prodotte (COGM) Il costo delle merci prodotte, noto anche come COGM, è un termine utilizzato nella contabilità gestionale che si riferisce a un programma o una dichiarazione che mostra i costi di produzione totali per una società durante tempo.
  • Prodotto nazionale lordo (PNL) Prodotto nazionale lordo Il prodotto nazionale lordo (PNL) è una misura del valore di tutti i beni e servizi prodotti dai residenti e dalle imprese di un paese. Stima il valore dei prodotti e servizi finali fabbricati dai residenti di un paese, indipendentemente dal luogo di produzione.
  • Esternalità negative Esternalità negative Le esternalità negative si verificano quando il prodotto e / o il consumo di un bene o servizio esercita un effetto negativo su una terza parte al di fuori del mercato. Una transazione ordinaria coinvolge due parti, cioè il consumatore e il produttore, che sono indicate come la prima e la seconda parte nella transazione.

Raccomandato

Cos'è il profitto contabile?
Cos'è il ritorno sul capitale investito?
Cosa sono le azioni autorizzate?