Cos'è un tasso di interesse?

Un tasso di interesse si riferisce all'importo addebitato da un prestatore a un mutuatario per qualsiasi forma di debito Debito corrente In un bilancio, il debito corrente è un debito che deve essere pagato entro un anno (12 mesi) o meno. È elencato come passività corrente e fa parte del capitale circolante netto. Non tutte le società hanno una voce di debito corrente, ma quelle che la utilizzano esplicitamente per prestiti contratti con scadenza inferiore a un anno. dato, generalmente espresso come percentuale del capitale. Il bene preso in prestito può essere sotto forma di contanti. Attività monetarie Le attività monetarie hanno un valore fisso in termini di unità monetarie (ad esempio, dollari, euro, yen). Sono indicati come valore fisso in termini di dollari. , beni di grandi dimensioni come veicoli o edifici o solo beni di consumo. Nel caso di beni più grandi, il tasso di interesse è comunemente indicato come "tasso di leasing".

Tema del tasso di interesse

I tassi di interesse sono direttamente proporzionali all'ammontare del rischio. Rischio sistemico Il rischio sistemico può essere definito come il rischio associato al collasso o al fallimento di un'azienda, industria, istituto finanziario o di un'intera economia. È il rischio di un grave fallimento di un sistema finanziario, per cui si verifica una crisi quando i fornitori di capitale perdono la fiducia negli utenti del capitale associato al mutuatario. Gli interessi sono addebitati a risarcimento della perdita causata dall'utilizzo al bene. In caso di prestito, il prestatore avrebbe potuto investire il denaro in qualche altra impresa invece di darlo in prestito. In caso di prestito di beni, il prestatore potrebbe aver generato reddito utilizzando il bene stesso. Pertanto, in cambio di queste opportunità perse, i tassi di interesse vengono applicati come compensazione.

Il tasso di interesse annuale si riferisce al tasso che viene applicato nell'arco di un anno. I tassi di interesse possono essere applicati in periodi diversi, ad esempio mensile, trimestrale o biennale. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i tassi di interesse sono annualizzati.

Il tasso di interesse può anche riferirsi al tasso pagato dalla banca ai propri clienti per mantenere i depositi in banca.

Tasso fisso e tasso variabile (variabile)

I tassi di interesse possono essere fissi, se il tasso rimane costante per tutta la durata del prestito, o un tasso di interesse variabile variabile Un tasso di interesse variabile si riferisce a un tasso di interesse variabile che cambia durante la durata dell'obbligazione di debito. È l'opposto di un tasso fisso. , dove il tasso è variabile e può oscillare in base a un tasso di riferimento. Ulteriori informazioni su questi due tipi di funzionalità di prestito sono disponibili nel seguente articolo: Funzionalità di prestito. Caratteristiche del prestito Le caratteristiche principali dei prestiti includono prestiti garantiti e non garantiti, prestiti con ammortamento e prestiti non ammortizzabili e prestiti a tasso fisso e prestiti a tasso variabile (variabile).

Costo del prestito

Gli interessi passivi, noti anche come costo del prestito di denaro, possono essere classificati nelle seguenti due tipologie:

# 1 Interesse semplice

Questo tipo di interesse viene calcolato sull'importo originario o principale del prestito. La formula per il calcolo dell'interesse semplice Interesse semplice Formula, definizione ed esempio dell'interesse semplice. L'interesse semplice è un calcolo dell'interesse che non tiene conto dell'effetto della composizione. In molti casi, l'interesse aumenta con ogni periodo designato di un prestito, ma nel caso dell'interesse semplice, non lo è. Il calcolo dell'interesse semplice è uguale all'importo del capitale moltiplicato per il tasso di interesse, moltiplicato per il numero di periodi. è:

Formula di interesse semplice

Ad esempio, se il tasso di interesse semplice è del 5% su un prestito di $ 1.000 per una durata di 4 anni, l'interesse semplice totale risulterà essere: 5% x $ 1.000 x 4 = $ 200.

# 2 Interesse composto

Tasso di crescita composto di interesse Il tasso di crescita composto è una misura utilizzata specificatamente in contesti aziendali e di investimento, che indica il tasso di crescita su più periodi di tempo. È una misura della crescita costante di una serie di dati. Il più grande vantaggio del tasso di crescita composto è che la metrica prende in considerazione l'effetto di composizione. è calcolato non solo sulla base dell'importo del capitale ma anche sugli interessi accumulati dei periodi precedenti. Questo è il motivo per cui viene anche chiamato "interesse per interesse". La formula per l'interesse composto è la seguente:

Formula di interesse composto

Dove:

  • P = importo principale
  • i = tasso di interesse annuo
  • n = Numero di periodi di composizione per un anno

A differenza dell'interesse semplice Interesse semplice Formula, definizione ed esempio dell'interesse semplice. L'interesse semplice è un calcolo dell'interesse che non tiene conto dell'effetto della composizione. In molti casi, l'interesse aumenta con ogni periodo designato di un prestito, ma nel caso dell'interesse semplice, non lo è. Il calcolo dell'interesse semplice è uguale all'importo del capitale moltiplicato per il tasso di interesse, moltiplicato per il numero di periodi. , l'importo dell'interesse composto non sarà lo stesso per tutti gli anni perché prende in considerazione anche gli interessi accumulati dei periodi precedenti.

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Tassi di interesse reali e nominali

Un tasso di interesse nominale è uno senza aggiustamenti per l'inflazione. Politica fiscale La politica fiscale si riferisce alla politica di bilancio del governo, che prevede che il governo manipoli il proprio livello di spesa e le aliquote fiscali all'interno dell'economia. Il governo utilizza questi due strumenti per monitorare e influenzare l'economia. È la strategia sorella della politica monetaria. In altre parole, indipendentemente dal tasso di inflazione nell'economia, l'interesse ricevuto, ad esempio, su un deposito, sarà lo stesso anche dopo diversi anni.

Il tasso di interesse reale tiene conto del tasso di inflazione. Il rimborso del capitale più gli interessi è misurato sulla base dei termini reali confrontati con il potere d'acquisto dell'importo al momento in cui è stato preso in prestito, prestato, investito o depositato.

È importante tenere conto degli effetti dell'inflazione sul potere d'acquisto perché è l'unico modo per sapere se stai davvero guadagnando un ritorno dagli interessi pagati. Ad esempio, se depositi denaro presso una banca e guadagni un interesse annuo nominale del 2%, se il tasso di inflazione è del 4%, in termini di potere d'acquisto, il denaro che hai in deposito in realtà perde il 2% del suo valore ogni anno . Il tasso di rendimento reale su un conto fruttifero è il tasso di interesse nominale MENO il tasso di inflazione. Il tasso di interesse dichiarato è solo il tasso "nominale", che significa "solo di nome" - cioè, non il tasso REALE guadagnato.

Fattori che influenzano i tassi di interesse

1. Forze della domanda e dell'offerta

I tassi di interesse sono influenzati dalla domanda e dall'offerta di credito in un'economia. Un aumento della domanda di credito alla fine porta a un aumento dei tassi di interesse o del prezzo del prestito. Al contrario, un aumento dell'offerta di credito porta a un calo dei tassi di interesse. L'offerta di credito aumenta quando la quantità totale di denaro preso in prestito aumenta.

Ad esempio, quando il denaro viene depositato nelle banche, viene a sua volta utilizzato dalle banche per attività di investimento o per prestarlo altrove. Man mano che le banche prestano più denaro, c'è più credito disponibile e quindi aumenta il prestito. Quando ciò si verifica, il costo del prestito diminuisce (a causa della normale economia della domanda e dell'offerta).

2. Inflazione

Più è alto il tasso di inflazione, più aumentano i tassi di interesse. Questo perché l'interesse guadagnato sul denaro prestato deve compensare l'inflazione. Come compensazione per un calo del potere d'acquisto del denaro che verrà rimborsato in futuro, i prestatori applicano tassi di interesse più elevati.

3. Governo

In alcuni casi, la politica monetaria del governo influenza l'ammontare dei tassi di interesse. Inoltre, quando il governo acquista più titoli, alle banche viene iniettato più denaro da utilizzare per il prestito, e quindi i tassi di interesse diminuiscono. Quando il governo vende questi titoli, il denaro delle banche viene prosciugato, dando alle banche meno denaro per scopi di prestito e portando a un aumento dei tassi di interesse.

Letture correlate

Grazie per aver letto questa guida ai tassi di interesse. Per continuare a far progredire la tua carriera come analista di modelli finanziari e valutazione (FMVA) ® Certificazione FMVA® Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e Ferrari, queste risorse finanziarie aggiuntive saranno utili:

  • Costo del debito Costo del debito Il costo del debito è il rendimento che un'azienda fornisce ai suoi debitori e creditori. Il costo del debito viene utilizzato nei calcoli WACC per l'analisi di valutazione.
  • Tasso cedolare Tasso cedolare Un tasso cedolare è l'importo del reddito da interessi annuo pagato a un obbligazionista, basato sul valore nominale dell'obbligazione.
  • Legge dell'offerta Legge dell'offerta La legge dell'offerta è un principio fondamentale in economia che afferma che, assumendo che tutto il resto sia costante, un aumento del prezzo dei beni avrà un corrispondente aumento diretto nell'offerta degli stessi. La legge dell'offerta descrive il comportamento del produttore quando il prezzo di un bene aumenta o diminuisce.
  • Prezzi di trasferimento Prezzi di trasferimento I prezzi di trasferimento si riferiscono ai prezzi di beni e servizi scambiati tra entità legali comunemente controllate all'interno di un'impresa. Ad esempio, se una società controllata vende beni o presta servizi alla holding, il prezzo addebitato viene indicato come prezzo di trasferimento

Raccomandato

Cos'è il Merchant Discount Rate (MDR)?
Cos'è la matematica finanziaria?
Cos'è Sub vs Function?