Cosa sono le spese di manutenzione?

Le spese di manutenzione sono costi sostenuti regolarmente per mantenere un bene funzionante nelle sue condizioni attuali. I costi di manutenzione entrano in gioco quando una persona acquista un bene, come un veicolo a motore, un motoscafo o anche un appartamento. I beni richiedono una manutenzione continua durante la loro vita utile per mantenerli in buone condizioni di funzionamento.

Spese di manutenzione

Quando si acquista un bene fisso Beni immobili I beni immobili si riferiscono a beni materiali a lungo termine che vengono utilizzati nelle operazioni di un'azienda. Questo tipo di attività fornisce un guadagno finanziario a lungo termine, ha una vita utile di più di un anno ed è classificato come immobili, impianti e macchinari (PP&E) in bilancio. , gli acquirenti devono considerare i costi di manutenzione continua di un'attività oltre al prezzo di acquisto iniziale che l'acquirente è tenuto a pagare per acquisire l'attività. I costi di manutenzione sono inevitabili e il proprietario dell'attività deve sostenere tali costi regolarmente indipendentemente dal fatto che l'attività sia o meno in uso.

Sommario

  • Le spese di manutenzione sono i costi sostenuti per la manutenzione ordinaria di un bene per mantenerlo nelle sue condizioni di funzionamento originali.
  • Le spese di manutenzione sono registrate a conto economico, riducendo così l'utile di esercizio.
  • I benefici delle spese di manutenzione non dovrebbero durare oltre un periodo di 12 mesi.

Spiegazione delle spese di manutenzione

I costi di manutenzione possono assumere varie forme a seconda del tipo di asset coinvolto. Ad esempio, i costi di manutenzione di un autoveicolo variano dal costo di manutenzione di una proprietà immobiliare Immobiliare Immobiliare è una proprietà immobiliare costituita da terreni e migliorie, che includono edifici, infissi, strade, strutture e impianti di pubblica utilità. I diritti di proprietà danno un titolo di proprietà alla terra, ai miglioramenti e alle risorse naturali come minerali, piante, animali, acqua, ecc. Il proprietario di un camion dovrà sostenere i costi per il cambio dell'olio, la riparazione del motore, la sostituzione degli pneumatici, la messa a punto del motore, il lavaggio del radiatore, ecc.

Le spese vengono normalmente addebitate sul conto riparazioni e manutenzioni dell'autoveicolo. Tuttavia, se il proprietario di un camion aggiunge un ascensore idraulico al carrello, aumenta il livello di prestazioni dell'asset e il costo viene capitalizzato. Significa che il costo non sarà addebitato e viene invece ammortizzato sulla vita utile del camion.

D'altra parte, i costi di manutenzione di una casa acquistata possono includere spese, come cura del prato, riparazioni elettriche, riparazioni del tetto, impianti idraulici, sostituzione di elettrodomestici usurati, riparazione di infissi danneggiati, ecc. Assicurazione contro i rischi contro le perdite da eventi naturali , come tornado, terremoti, incendi e tempeste, sono inclusi anche come parte dei costi di manutenzione di una proprietà.

Tuttavia, le riparazioni importanti, come la sostituzione dell'intero tetto di un edificio, non sono trattate come spese di manutenzione. La spesa allunga la vita utile del bene e il costo sostenuto per la sostituzione del tetto è capitalizzato e ammortizzato lungo la vita utile dell'immobile.

Spese di manutenzione per immobili in locazione

Le spese di manutenzione per un immobile che un individuo possiede variano dai costi di manutenzione di un immobile in locazione o in affitto. Le spese di manutenzione di una proprietà in affitto sono condivise tra il proprietario e l'inquilino. Il contratto di locazione Contratto di locazione lordo modificato Un contratto di locazione lordo modificato è un metodo unico di proprietà e manutenzione della proprietà, in cui il proprietario e l'inquilino sono entrambi responsabili del pagamento delle operazioni dovrebbero rivelare le spese che ricadono sul lato dell'inquilino o del proprietario.

Le spese principali, come rimozione della neve, sostituzione dei vetri delle finestre, sostituzione del tetto, cura del prato e altre spese esterne, dovrebbero essere sostenute dal proprietario. Per una proprietà arredata, il proprietario sostiene i costi di sostituzione e riparazione di mobili, infissi e moquette, nonché la verniciatura della proprietà. Nella maggior parte degli stati, il governo richiede ai proprietari di installare apparecchiature di riscaldamento, raffreddamento e ventilazione per rendere la casa abitabile durante tutto l'anno.

Agli inquilini potrebbe essere richiesto di sostenere determinati costi di manutenzione durante il periodo di locazione. Tuttavia, i costi che gli inquilini devono sostenere variano a seconda della durata del soggiorno e della posizione. Ad esempio, agli inquilini che occupano una casa per un periodo prolungato potrebbe essere richiesto di pagare una tariffa di manutenzione regolare per coprire i costi di pulizia e cura del prato, che possono essere inclusi nei pagamenti mensili dell'affitto.

Potrebbe anche essere richiesto di sostenere i costi di sostituzione di elettrodomestici usurati, riparazione di infissi rotti, ecc. Agli affittuari a breve termine che affittano una proprietà da pochi giorni a un mese può essere richiesto solo di sostenere il costo della sostituzione di elettrodomestici e attrezzature danneggiati durante il soggiorno.

Spese di manutenzione e spese in conto capitale

La manutenzione di beni come edifici e veicoli a motore richiede ai proprietari o agli affittuari di sostenere determinati costi per mantenerli funzionanti correttamente. Le spese di manutenzione e le spese in conto capitale sono costi sostenuti per mantenere un bene funzionante correttamente, ma hanno significati diversi.

Le spese di manutenzione sono i costi sostenuti quando si eseguono azioni di routine per mantenere un bene nelle sue condizioni originali. Esempi di costi di manutenzione includono semplici riparazioni elettriche, sostituzione della lampadina, ritocchi di vernice, pulizia della piscina, cura del prato, ecc.

Le spese in conto capitale , d'altra parte, comportano importanti riparazioni, sostituzioni e aggiornamenti di componenti e tali attività richiedono tempo, impegno e denaro per essere realizzate. Esempi di spese in conto capitale includono la sostituzione della moquette, gli aggiornamenti del sistema di sicurezza, la pittura esterna dell'edificio, la ristrutturazione del ponte della piscina e la sostituzione del tetto.

La differenza principale tra le due spese è che, mentre le spese di manutenzione sono sostenute per mantenere i beni funzionanti nella loro condizione originale, le spese in conto capitale sono sostenute per aumentare la vita utile di un bene. Il beneficio delle spese di manutenzione non dovrebbe andare oltre i 12 mesi, mentre le spese in conto capitale dovrebbero andare a vantaggio del proprietario del bene per un periodo superiore a 12 mesi.

Pertanto, le spese di manutenzione sono addebitate nel conto profitti e perdite (P&L) Conto profitti e perdite (P&L) Un conto profitti e perdite (P&L), o conto economico o prospetto delle operazioni, è un report finanziario che fornisce una sintesi di una società entrate, spese e profitti / perdite in un determinato periodo di tempo. Il rendiconto economico mostra la capacità di un'azienda di generare vendite, gestire le spese e creare profitti. per l'anno e influiscono sul profitto riportato. D'altra parte, le spese in conto capitale sono capitalizzate in bilancio come un'attività e l'usura è rilevata come ammortamento nel conto profitti e perdite.

Spese di manutenzione e spese in conto capitale

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione CBCA ™ Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa, modelli di covenant, prestito rimborsi e altro ancora. programma di certificazione per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Metodi di ammortamento Metodi di ammortamento I tipi più comuni di metodi di ammortamento includono quote a quote costanti, doppio saldo decrescente, unità di produzione e somma degli anni. Esistono varie formule per il calcolo dell'ammortamento di un bene. Gli ammortamenti sono utilizzati nella contabilizzazione per allocare il costo di un'attività materiale lungo la sua vita utile.
  • Proiezione di voci di stato patrimoniale Proiezione di voci di bilancio La proiezione di voci di bilancio comporta l'analisi del capitale circolante, PP&E, capitale azionario del debito e reddito netto. Questa guida spiega come calcolare
  • Costo capitalizzato Costo capitalizzato Un costo capitalizzato è un costo sostenuto per l'acquisto di un bene fisso che si prevede produrrà direttamente un beneficio economico oltre un anno o un
  • Contratto di locazione dell'attrezzatura Contratto di locazione dell'attrezzatura Il contratto di locazione dell'attrezzatura è un accordo contrattuale in cui il locatore, che è il proprietario dell'attrezzatura, consente al locatario di utilizzare l'attrezzatura per

Raccomandato

Cos'è il coefficiente di copertura a addebito fisso (FCCR)?
Cos'è la finanza pubblica?
Cosa sono le macro VBA in Excel?