Cos'è il premio per il rischio di mercato?

Il premio per il rischio di mercato è il rendimento aggiuntivo che un investitore riceverà (o si aspetta di ricevere) dal possesso di un portafoglio di mercato rischioso invece di attività prive di rischio.

Il premio per il rischio di mercato fa parte del Capital Asset Pricing Model (CAPM) Capital Asset Pricing Model (CAPM) Il Capital Asset Pricing Model (CAPM) è un modello che descrive la relazione tra rendimento atteso e rischio di un titolo. La formula CAPM mostra che il rendimento di un titolo è uguale al rendimento privo di rischio più un premio per il rischio, basato sul beta di quel titolo che analisti e investitori utilizzano per calcolare il tasso di rendimento accettabile per un investimento. Al centro del CAPM c'è il concetto di rischio (volatilità dei rendimenti) e di ricompensa (tasso di rendimento). Gli investitori preferiscono sempre avere il più alto tasso di rendimento possibile combinato con la più bassa volatilità possibile dei rendimenti.

grafico dei premi per il rischio di mercato

Concetti utilizzati per determinare il premio per il rischio di mercato

Ci sono tre concetti principali relativi alla determinazione del premio:

  1. Premio per il rischio di mercato richiesto : l'importo minimo che gli investitori dovrebbero accettare. Se il tasso di rendimento di un investimento è inferiore a quello del tasso di rendimento richiesto, l'investitore non investirà. Viene anche chiamato tasso di rendimento minimo. Il tasso è determinato valutando il costo del capitale, i rischi coinvolti, le attuali opportunità di espansione del business, i tassi di rendimento per investimenti simili e altri fattori di rendimento.
  2. Premio per il rischio di mercato storico : una misurazione della performance dell'investimento passato del rendimento presa da uno strumento di investimento utilizzato per determinare il premio. Il premio storico produrrà lo stesso risultato per tutti gli investitori, poiché il calcolo del valore si basa sulla performance passata.
  3. Premio per il rischio di mercato previsto - basato sull'aspettativa di rendimento dell'investitore.

I premi per il rischio di mercato richiesti e attesi differiscono da un investitore all'altro. Durante il calcolo, l'investitore deve prendere in considerazione il costo necessario per acquisire l'investimento.

Con un premio per il rischio di mercato storico, il rendimento sarà diverso a seconda dello strumento utilizzato dall'analista. La maggior parte degli analisti utilizza l'S & P 500 come parametro di riferimento per il calcolo della performance del mercato passata.

Di solito, il rendimento di un titolo di stato è lo strumento utilizzato per identificare il tasso di rendimento privo di rischio, poiché ha un rischio minimo o nullo.

Formula e calcolo del premio per il rischio di mercato

La formula è la seguente:

Premio per il rischio di mercato = Tasso di rendimento atteso - Tasso privo di rischio

Esempio:

L'S & P 500 ha generato un rendimento dell'8% l'anno precedente e l'attuale tasso di interesse dei buoni del tesoro Treasury Bills (T-Bills) Treasury Bills (o T-Bills in breve) sono uno strumento finanziario a breve termine emesso da il Tesoro degli Stati Uniti con periodi di scadenza che vanno da pochi giorni fino a 52 settimane (un anno). Sono considerati tra gli investimenti più sicuri poiché sono sostenuti dalla piena fiducia e credito del governo degli Stati Uniti. è del 4%. Il premio è 8% - 4% = 4%.

Screenshot del modello Premium per il rischio di mercato

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Utilizzo del premio per il rischio di mercato

Come detto sopra, il premio per il rischio di mercato fa parte del Capital Asset Pricing Model Capital Asset Pricing Model (CAPM) Il Capital Asset Pricing Model (CAPM) è un modello che descrive la relazione tra rendimento atteso e rischio di un titolo. La formula CAPM mostra che il rendimento di un titolo è uguale al rendimento privo di rischio più un premio per il rischio, basato sul beta di quel titolo. Nel CAPM, il rendimento di un asset è il tasso privo di rischio, più il premio, moltiplicato per il beta dell'asset. Il beta Unlevered Beta / Asset Beta Unlevered Beta (Asset Beta) è la volatilità dei rendimenti per un'azienda, senza considerare la sua leva finanziaria. Prende in considerazione solo i suoi beni. Confronta il rischio di un'azienda unlevered con il rischio del mercato.Viene calcolato prendendo il beta del patrimonio netto e dividendolo per 1 più il debito corretto per le imposte in patrimonio netto è la misura di quanto sia rischioso un asset rispetto al mercato complessivo. Il premio viene adeguato al rischio dell'attività.

Un asset con rischio zero e, quindi, beta zero, ad esempio, avrebbe annullato il premio per il rischio di mercato. D'altra parte, un asset altamente rischioso, con un beta di 0,8, assumerebbe quasi l'intero premio. A 1.5 beta, l'asset è del 150% più volatile del mercato.

Volatilità

È importante ribadire che la relazione tra rischio e rendimento è la premessa principale alla base dei premi per il rischio di mercato. Se un titolo restituisce il 10% ogni periodo di tempo senza errori, ha zero volatilità dei rendimenti. Se un titolo diverso restituisce il 20% nel primo periodo, il 30% nel secondo periodo e il 15% nel terzo periodo, ha una maggiore volatilità dei rendimenti ed è, quindi, considerato "più rischioso", anche se ha un profilo di rendimento medio più elevato .

È qui che entra in gioco il concetto di rendimento aggiustato per il rischio. Per saperne di più, leggi la guida di Finance per il calcolo dell'indice di Sharpe Indice di Sharpe Lo Sharpe Ratio è una misura del rendimento aggiustato per il rischio, che confronta il rendimento in eccesso di un investimento con la sua deviazione standard di resi. Lo Sharpe Ratio viene comunemente utilizzato per valutare la performance di un investimento adeguandone il rischio. .

Per saperne di più

Ci auguriamo che questa sia stata una guida utile per comprendere la relazione tra rischio e rendimento nella finanza aziendale. Finance è il fornitore globale ufficiale della certificazione FMVA (Financial Modeling and Valuation Analyst) Certificazione FMVA® Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma Ferrari. Per continuare a saperne di più sulla finanza aziendale e sui modelli finanziari, ti suggeriamo di leggere gli articoli di finanza di seguito per espandere la tua knowledge base.

  • Costo medio ponderato del capitale WACC WACC WACC è il costo medio ponderato del capitale di un'impresa e rappresenta il suo costo combinato del capitale, inclusi capitale proprio e debito. La formula WACC è = (E / V x Re) + ((D / V x Rd) x (1-T)). Questa guida fornirà una panoramica di cosa è, perché viene utilizzato, come calcolarlo e fornisce anche un calcolatore WACC scaricabile
  • Calcolatore del rapporto di Sharpe Calcolatore del rapporto di Sharpe Il calcolatore del rapporto di Sharpe consente di misurare il rendimento corretto per il rischio di un investimento. Scarica il modello Excel di Finance e il calcolatore dell'indice di Sharpe. Rapporto di Sharpe = (Rx - Rf) / StdDev Rx. Dove: Rx = rendimento atteso del portafoglio, Rf = tasso di rendimento privo di rischio, Dev Std Rx = deviazione standard del rendimento / volatilità del portafoglio
  • Metodi di valutazione Metodi di valutazione Quando si valuta una società come un'entità in funzionamento, vengono utilizzati tre metodi di valutazione principali: analisi DCF, società comparabili e transazioni precedenti. Questi metodi di valutazione sono utilizzati nell'investment banking, ricerca azionaria, private equity, sviluppo aziendale, fusioni e acquisizioni, acquisizioni con leva finanziaria e finanza
  • Infografica sulla valutazione Infografica sulla valutazione Nel corso degli anni abbiamo dedicato molto tempo a pensare e lavorare sulla valutazione aziendale in un'ampia gamma di transazioni. Questa infografica di valutazione

Raccomandato

Che cos'è una riorganizzazione di tipo A?
Software vs Excel nella modellazione finanziaria
Cos'è il Depository Trust and Clearing Corporation (DTCC)?