Cos'è la Paper Economy?

L'economia della carta, o economia finanziaria, si riferisce alla parte dell'economia composta da variabili non reali o finanziarie. Tutte le transazioni e le attività nell'economia della carta avvengono su carta, cioè non c'è scambio di beni e servizi reali.

Economia della carta

Si consideri il seguente esempio: L'investitore A acquista obbligazioni per un valore di $ 10.000 Obbligazioni Le obbligazioni sono titoli a reddito fisso emessi da società e governi per raccogliere capitali. L'emittente dell'obbligazione prende in prestito il capitale dall'obbligazionista e gli effettua pagamenti fissi a un tasso di interesse fisso (o variabile) per un determinato periodo. dalla Banca A. L'investitore A trasferisce $ 10.000 alla Banca A e la banca trasferisce le obbligazioni all'investitore. Non vengono cambiate merci reali. L'investitore A riceve semplicemente un pezzo di carta dalla banca A che dice che un certo numero di obbligazioni sono ora a suo nome. All'interno dell'economia cartacea, tutti i crediti su attività Tipi di attività I tipi comuni di attività includono correnti, non correnti, fisiche, immateriali, operative e non operative. Identificare correttamente e sono attraverso i documenti.

Vantaggi e svantaggi di un'economia della carta

Gli economisti sostengono che l'economia della carta causa inflazione Inflazione L'inflazione è un concetto economico che si riferisce all'aumento del livello dei prezzi dei beni in un determinato periodo di tempo. L'aumento del livello dei prezzi significa che la valuta in una data economia perde potere d'acquisto (cioè, si può comprare meno con la stessa quantità di denaro). nell'economia attraverso transazioni quasi reali (nessun trasferimento di possesso) e un numero inutilmente elevato di transazioni per la stessa merce. Tuttavia, i mercati finanziari offrono alcuni vantaggi. Per prima cosa, consentono alle aziende che necessitano di fondi di raccogliere capitali attraverso un'offerta pubblica.

Rilevanza dei reclami legali

L'economia della carta si basa sullo scambio di diritti legali sui beni. Lo scambio avviene con l'aiuto dei mercati finanziari. I mercati cercano di riunire acquirenti di crediti e venditori di crediti. Il prezzo del reclamo è determinato dalle forze di mercato della domanda e dell'offerta Offerta e domanda Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali a ciascuna altro. Il prezzo di quel bene è determinato anche dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro. .

È importante notare che il mercato per i crediti su un bene o servizio è diverso dal mercato per il bene o servizio. La differenza può essere meglio compresa attraverso un esempio. Considera il mercato delle sedie e il mercato dei reclami sulle sedie. Il mercato delle sedie fa parte dell'economia reale e prevede l'acquisto e la vendita di un bene reale: le sedie. Il mercato dei reclami sulle sedie fa parte dell'economia della carta e prevede solo lo scambio di pezzi di carta tra i partecipanti al mercato.

In teoria, ogni reclamo può essere scambiato con una sedia dell'economia reale, ma in pratica i due mercati funzionano indipendentemente.

Le transazioni nell'economia reale comportano lo scambio di beni e attività reali mentre le transazioni nell'economia della carta comportano solo lo scambio di azioni legali attraverso i mercati finanziari. L'economia della carta costituisce gran parte dell'intera economia globale, poiché la maggior parte delle attività economiche nel mondo di oggi sono basate sull'economia della carta.

Letture correlate

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, saranno utili le seguenti risorse finanziarie:

  • Baratto Baratto Il baratto è l'atto di scambiare un bene o un servizio con un altro senza utilizzare un mezzo di scambio come il denaro. Un'economia di baratto differisce da un'economia monetaria in molti modi. La differenza principale è che lo scambio è reciproco, il che significa che è un commercio equo
  • Economia di mercato Economia di mercato L'economia di mercato è definita come un sistema in cui la produzione di beni e servizi è impostata in base ai mutevoli desideri e capacità del mercato
  • Curva di Phillips Curva di Phillips La curva di Phillips è la rappresentazione grafica della relazione a breve termine tra disoccupazione e inflazione all'interno di un'economia. Secondo la curva di Phillips, esiste una relazione negativa o inversa tra il tasso di disoccupazione e il tasso di inflazione in un'economia.
  • Economia reale Economia reale L'economia reale si riferisce a tutti gli elementi reali o non finanziari di un'economia. Un'economia può essere descritta esclusivamente utilizzando solo variabili reali. Un'economia di baratto è un esempio di economia senza elementi finanziari. Tutti i beni e servizi sono puramente rappresentati in termini reali.

Raccomandato

Cosa sta bussando alle porte?
Che cos'è il Brent Crude del Mare del Nord?
Quali sono le fonti di liquidità?