Cosa sono le alleanze restrittive?

Le clausole restrittive o negative sono un tipo di clausole non finanziarie che limitano il debitore dall'impegnarsi in una determinata attività o impediscono che questa superi un limite predeterminato. Sono chiamati covenant di debito "negativi" perché impongono restrizioni o creano determinati confini per il mutuatario che non dovrebbe oltrepassare.

Clausole restrittive

Caratteristiche delle alleanze restrittive

1. Limitazione delle attività di prestito

Le clausole di indebitamento negativo impediscono alla parte mutuataria di impegnarsi in ulteriori prestiti o finanziamenti. Finanziamento Il finanziamento si riferisce ai metodi e ai tipi di finanziamento che un'impresa utilizza per sostenere e far crescere le proprie operazioni. Consiste in capitale di debito e capitale proprio, che vengono utilizzati per effettuare investimenti di capitale, effettuare acquisizioni e in generale supportare l'attività. attività a seconda del contratto di finanziamento. Di solito è un passo avanti da parte degli istituti di credito con l'obiettivo di mitigare il rischio di potenziali crediti inesigibili.

2. Limitazione delle attività di investimento

Le attività di investimento includono la vendita e l'acquisto di beni materiali, l'upgrade di beni, investimenti immobiliari. Immobiliare. Immobiliare. Il settore immobiliare è un bene immobiliare costituito da terreni e migliorie, che comprende edifici, infissi, strade, strutture e impianti di pubblica utilità. I diritti di proprietà danno un titolo di proprietà alla terra, ai miglioramenti e alle risorse naturali come minerali, piante, animali, acqua, ecc. E molti altri. Le clausole di indebitamento negativo sono in vigore quando un prestatore impedisce alla parte mutuataria di impegnarsi in attività di investimento senza il suo consenso. Viene fatto per ridurre i rischi che possono derivare da ingenti importi di spesa per investimenti.

3. Limitazioni su fusioni e acquisizioni

Fusioni e acquisizioni sono spesso utilizzate come patti di debito non finanziario dai prestatori con l'intenzione di evitare effetti significativi sul flusso di cassa. In finanza, il termine viene utilizzato per descrivere la quantità di denaro contante (valuta) generata o consumata in un determinato periodo di tempo. Esistono molti tipi di FC da parte della parte mutuataria. Le attività possono o meno influire sulla capacità della parte mutuataria di rimborsare il prestito.

Quindi, ponendo limiti a fusioni e acquisizioni Fusioni Acquisizioni Processo di fusione e acquisizione Questa guida vi guida attraverso tutte le fasi del processo di fusione e acquisizione. Scopri come vengono completate fusioni, acquisizioni e accordi. In questa guida, illustreremo il processo di acquisizione dall'inizio alla fine, i vari tipi di acquirer (acquisti strategici o finanziari), l'importanza delle sinergie e dei costi di transazione, i finanziatori lo utilizzano come un patto di debito non finanziario i loro interessi assicurandosi che i loro soldi non siano trattati con alti livelli di rischio. Di solito, nel caso di un patto di debito relativo a M&A, la parte mutuataria deve trasmettere le proprie idee e ottenere l'approvazione dal prestatore prima di intraprendere tali attività.

4. Restrizioni sui pagamenti

I prestatori possono utilizzare un patto di debito negativo imponendo restrizioni sui pagamenti o fissando un limite di importo specifico per i pagamenti. È fatto al fine di tenere sotto controllo la liquidità del beneficiario. Aiuta a prevenire grandi quantità di deflussi di cassa da parte del mutuatario che possono o meno influenzare la sua posizione di liquidità e la sua capacità di sostenere determinati livelli di debito.

Esempio illustrativo

La società A sta progettando di acquisire la società B in un buyout di $ 80.000.000. Tuttavia, in generale, i mercati finanziari stanno vivendo molta volatilità. Di conseguenza, il tempo non è favorevole per un'acquisizione. In base al contratto di prestito esistente della società A con Bank C Ltd., tutte le principali attività di investimento / acquisto e le attività di fusione e acquisizione della società devono prima passare attraverso la banca.

Nel presentare l'idea alla banca, la banca la rifiuta e afferma che ulteriori azioni sul piano comporterebbero una violazione dell'accordo di covenant. Poiché le condizioni economiche erano sfavorevoli, la banca non ha voluto mettere a rischio i propri soldi.

Preferenze di mercato

Uno studio di ricerca condotto su alleanze positive e negative Covenant positive Normalmente, un patto positivo prescrive la condizione per mantenere il benessere operativo e la stabilità dell'attività della parte mutuataria. Si conclude che le alleanze negative sono più spesso utilizzate con aziende a crescita più elevata, aziende liquide, aziende dipendenti dalla banca o aziende finanziariamente dipendenti, mentre le alleanze positive sono utilizzate più spesso da aziende che lavorano con un margine di profitto inferiore (Niskanen e Niskanen) . Le aziende ad alta crescita spesso stipulano alleanze negative, che sono di natura restrittiva. In tali casi, la parte prestatrice preferisce esercitare il controllo sulle operazioni dell'impresa che possono influenzare direttamente il denaro prestato.

Sottoscrivendo un accordo di covenant negativo, il creditore acquisisce determinati diritti di controllo che esercita come mezzo per salvaguardare il proprio denaro prestato da potenziali perdite. Viene fatto limitando alcune attività operative o finanziarie che il prestatore vede come una minaccia per il proprio denaro. L'azienda è in grado di effettuare tali operazioni solo con il consenso dell'istituto di credito, seguito dal patto negativo.

Letture correlate

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Amministrazione del credito Amministrazione del credito L'amministrazione del credito coinvolge un dipartimento di una banca o istituto di credito incaricato di gestire l'intero processo del credito. Prestare denaro è una delle funzioni fondamentali di una banca e le banche generano entrate addebitando un tasso di interesse più elevato sui prestiti rispetto all'interesse che pagano sui depositi dei clienti.
  • Debito vs Equity Debt vs Equity Financing Debito vs Equity Financing - qual è il migliore per la tua azienda e perché? La semplice risposta è che dipende. La decisione sull'equità contro il debito si basa su un gran numero di fattori come l'attuale clima economico, la struttura del capitale esistente dell'azienda e la fase del ciclo di vita dell'impresa, per citarne alcuni.
  • Covenants non finanziari Covenants non finanziari I covenants non finanziari sono promesse o accordi fatti dalla parte mutuataria che non sono di natura finanziaria. Le promesse sono o operative,
  • Le migliori banche negli Stati Uniti Le migliori banche negli Stati Uniti Secondo la Federal Deposit Insurance Corporation degli Stati Uniti, c'erano 6.799 banche commerciali assicurate dalla FDIC negli Stati Uniti a febbraio 2014. La banca centrale del paese è la Federal Reserve Bank, che è nata dopo l'approvazione del Federal Reserve Act nel 1913

Raccomandato

Cos'è la ricchezza cartacea?
Tecniche avanzate di modellazione finanziaria (AFM)
Cos'è la criptovaluta Libra?