Che cos'è l'imposta sul valore aggiunto (IVA)?

L'imposta sul valore aggiunto (IVA), nota anche come imposta sui beni e servizi (GST), è un'imposta sui consumi che viene valutata sui prodotti in ogni fase del processo di produzione, dalla manodopera e dalle materie prime alla vendita del prodotto finale.

IVA

L'IVA viene valutata in modo incrementale in ogni fase del processo produttivo, dove viene aggiunto valore. Tuttavia, alla fine viene trasmesso al consumatore finale al dettaglio. Ad esempio, se c'è un'IVA del 20% su un prodotto che costa $ 10, il consumatore Tipi di clienti I clienti svolgono un ruolo significativo in qualsiasi attività commerciale. Comprendendo meglio i diversi tipi di clienti, le aziende possono essere meglio attrezzate per lo sviluppo finiranno per pagare un prezzo di $ 12.

Calcolo dell'imposta sul valore aggiunto (IVA)

Per calcolare l'importo dell'imposta sul valore aggiunto che deve essere pagata in ogni fase, prendi l'importo dell'IVA nell'ultima fase della produzione e sottrai l'IVA già pagata. Previene la doppia imposizione e garantisce che gli acquirenti in ogni fase vengano rimborsati dell'IVA che hanno precedentemente pagato.

Esempio: calcolo dell'IVA

Considera il seguente esempio con un'IVA del 10% valutata in ogni fase.

Un produttore di biciclette acquista materie prime per $ 5,50, che include un'IVA del 10%. Dopo aver completato la produzione delle parti, vengono acquistate dall'assemblatore per $ 11, che include un'IVA di $ 1. Il produttore riceve $ 11, di cui paga $ 0,50 al governo.

L'intera IVA di $ 1 non viene pagata al governo, poiché il produttore manterrà la parte di IVA che ha già pagato al venditore delle materie prime. Poiché il produttore ha pagato $ 0,50 di IVA al venditore delle materie prime, pagherà al governo solo un'IVA di $ 0,50 ($ 1 - $ 0,50) (cioè l'IVA incrementale).

Allo stesso modo, l'IVA pagata in ogni fase può essere calcolata sottraendo l'IVA già addebitata dall'IVA nell'ultima fase di acquisto / produzione.

Come già accennato, l'intera IVA viene infine trasferita agli acquirenti finali, poiché i consumatori nelle fasi precedenti di acquisto vengono rimborsati dell'IVA che hanno pagato. Come si vede di seguito, il consumatore finale al dettaglio paga l'intera somma dell'IVA pagata dagli altri acquirenti nelle fasi precedenti. L'IVA del consumatore finale può anche essere calcolata moltiplicando il prezzo (IVA esclusa) per l'aliquota IVA (cioè $ 30 * 10% = $ 3).

Imposta sul valore aggiunto - Esempio di calcolo

Imposta sul valore aggiunto vs. imposta sulle vendite

L'imposta sulle vendite è molto simile all'IVA, con la differenza fondamentale che l'imposta sulle vendite viene valutata solo una volta nella fase finale dell'acquisto. A differenza dell'IVA, che viene valutata in ogni fase di acquisto / produzione e pagata da ogni acquirente successivo, l'imposta sulle vendite viene pagata una sola volta dal consumatore finale.

Un vantaggio chiave dell'IVA rispetto all'imposta sulle vendite è che la prima può assegnare l'importo dell'imposta a diverse fasi della produzione in base al valore aggiunto in quella fase. Poiché l'imposta sulle vendite viene pagata solo una volta dall'acquirente finale, non è possibile misurare il valore aggiunto in ogni fase della produzione. Rende difficile monitorare e allocare l'imposta sulle vendite a fasi specifiche della produzione.

Imposta sul valore aggiunto (IVA) - Vantaggi e svantaggi

I sostenitori dell'IVA sostengono che l'adozione di un sistema fiscale regressivo Imposta regressiva Un'imposta regressiva è un'imposta applicata in modo tale che l'aliquota fiscale diminuisca con l'aumento del reddito del contribuente. Il sistema fiscale regressivo grava maggiormente sulla popolazione a basso reddito piuttosto che sulla popolazione ad alto reddito. , come l'IVA, offre alle persone un maggiore incentivo a lavorare e guadagnare salari più alti, man mano che riescono a mantenere il loro reddito (cioè, non sono tassati di più per guadagnare di più, il che è vero con le tasse progressive Imposta progressiva Una tassa progressiva è un'aliquota fiscale che aumenta all'aumentare del valore imponibile. Di solito è segmentata in imposta scaglioni che progrediscono verso aliquote successivamente più alte. Ad esempio, un'aliquota fiscale progressiva può passare dallo 0% al 45%, dalla fascia più bassa e più alta, come le imposte sul reddito) e viene tassata solo quando si acquistano beni. L'IVA rende anche più difficile evadere le tasse , poiché l'imposta è già inclusa nell'acquisto di beni e servizi.

Tuttavia, i critici dell'IVA sostengono che, a differenza dell'aliquota dell'imposta sul reddito, che varia a diversi livelli di reddito, l'IVA è un'aliquota fissa per tutti , e quindi i poveri finiscono per pagare un'aliquota IVA maggiore dei ricchi, in relazione ai rispettivi redditi . Con l'IVA, beni e servizi diventano più costosi e l'intera tassa viene trasferita ai consumatori. Riduce il potere d'acquisto dei consumatori e può rendere difficile per le persone e le famiglie a basso reddito acquistare beni di prima necessità.

Un altro svantaggio dell'IVA è che le imprese devono far fronte a costi maggiori a causa dell'onere amministrativo del calcolo delle tasse in ogni fase della produzione. Può essere particolarmente impegnativo per le aziende globali e le multinazionali con catene di approvvigionamento globali che abbracciano più regimi fiscali.

Nonostante le argomentazioni contro l'IVA, offre alcuni importanti vantaggi. L'imposta regressiva può fornire forti incentivi al lavoro, che possono aumentare il prodotto interno lordo (PIL) complessivo Prodotto interno lordo (PIL) Il prodotto interno lordo (PIL) è una misura standard della salute economica di un paese e un indicatore del suo tenore di vita . Inoltre, il PIL può essere utilizzato per confrontare i livelli di produttività tra diversi paesi. di un'economia. Può anche aumentare le entrate del governo riducendo l'evasione fiscale e fornendo un quadro più tempestivo ed efficiente per la riscossione delle tasse.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione CBCA ™ CBCA ™ globale Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa , modelli di alleanze, rimborsi di prestiti e altro ancora. programma di certificazione, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale. Per continuare a far progredire la tua carriera, le risorse aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Come utilizzare il sito web IRS.gov? Come utilizzare il sito web IRS.gov IRS.gov è il sito web ufficiale dell'Internal Revenue Service (IRS), l'agenzia di riscossione delle tasse degli Stati Uniti. Il sito web è utilizzato da aziende e
  • Imposte indirette Imposte indirette Le imposte indirette sono fondamentalmente imposte che possono essere trasferite a un'altra entità o individuo. Di solito sono imposti a un produttore o fornitore che poi
  • Differenze permanenti / temporanee nella contabilità fiscale Differenze permanenti / temporanee nella contabilità fiscale Le differenze permanenti vengono create quando c'è una discrepanza tra il reddito contabile al lordo delle imposte e il reddito imponibile nelle dichiarazioni dei redditi e nella contabilità fiscale mostrata agli investitori. L'imposta effettiva da pagare proverrà dalla dichiarazione dei redditi. Questa guida esplorerà l'impatto di queste differenze nella contabilità fiscale
  • Multinational Corporation Multinational Corporation Una multinazionale è una società che opera nel proprio paese d'origine, così come in altri paesi del mondo. Mantiene un ufficio centrale

Raccomandato

Cos'è il ciclo di conversione in contanti?
Qual è il rapporto di margine lordo?
Cosa sono i flussi di entrate?