Che cosa sono gli utili per azione (EPS)?

L'utile per azione (EPS) è una metrica chiave utilizzata per determinare il capitale azionario dell'azionista comune L'equità degli azionisti (nota anche come patrimonio netto) è un conto nel bilancio di una società che consiste in capitale sociale più utili non distribuiti. Rappresenta anche il valore residuo delle attività meno le passività. Riorganizzando l'equazione contabile originale, otteniamo quota azionaria = attività - passività dell'utile dell'azienda. L'EPS misura l'allocazione degli utili di ciascuna quota comune in relazione all'utile totale dell'azienda. L'IFRS utilizza il termine "azioni ordinarie" per riferirsi alle azioni ordinarie.

Guadagni per azione (EPS)

Il dato EPS è importante perché viene utilizzato da investitori e analisti per valutare le prestazioni dell'azienda, prevedere i guadagni futuri e stimare il valore delle azioni della società. Maggiore è l'EPS, più redditizia è considerata la società e maggiori sono i profitti disponibili per la distribuzione ai suoi azionisti.

Esempio di guadagni per azione

esempio di guadagni per azione (EPS)

Strutture di capitale

Le strutture di capitale che non includono titoli potenzialmente diluitivi sono chiamate strutture di capitale semplici. D'altra parte, le strutture di capitale complesse includono tali titoli.

I titoli diluitivi si riferiscono a qualsiasi strumento finanziario che può essere convertito o può aumentare il numero di azioni ordinarie in circolazione per la società. I titoli diluitivi possono essere obbligazioni convertibili, azioni privilegiate convertibili, opzioni su azioni o warrant.

EPS di base e diluito

Esistono due diversi tipi di utile per azione: base e diluito . La rendicontazione dell'EPS di base è necessaria perché aumenta la comparabilità dei guadagni tra diverse società. L'EPS diluito è necessario per ridurre l'azzardo morale Rischio morale L'azzardo morale si riferisce alla situazione che si verifica quando un individuo ha la possibilità di trarre vantaggio da un accordo o da una situazione, sapendo che tutti i rischi e problemi.

Senza l'EPS diluito, sarebbe più facile per il management fuorviare gli azionisti in merito alla redditività dell'azienda. Viene fatto emettendo titoli convertibili come obbligazioni, azioni privilegiate e stock option che non richiedono l'emissione immediata di azioni ordinarie ma possono portare all'emissione in futuro.

EPS di baseEPS diluito
Mostra quanto dei guadagni della società sono attribuibili a ciascuna quota comuneImporto degli utili della società attribuibile a ciascun azionista comune in uno scenario ipotetico in cui tutti i titoli con diluizione sono convertiti in azioni ordinarie
EPS = (utile netto disponibile per gli azionisti) / (numero medio ponderato di azioni in circolazione)Importo degli utili della società attribuibile a ciascun azionista comune in uno scenario ipotetico in cui tutti i titoli con diluizione sono convertiti in azioni ordinarie
L'EPS di base è sempre più grande dell'EPS diluitoL'EPS diluito è sempre più piccolo dell'EPS di base

Formula EPS di base

L'utile netto disponibile per gli azionisti ai fini dell'EPS si riferisce all'utile netto meno i dividendi sulle azioni privilegiate. I dividendi pagabili agli azionisti privilegiati non sono disponibili per gli azionisti comuni e devono essere detratti per calcolare l'EPS.

Ci sono due tipi di azioni privilegiate di cui dobbiamo essere a conoscenza: cumulative e non cumulative . Per le azioni privilegiate cumulative, il diritto dell'azionista privilegiato deve essere sempre detratto indipendentemente dal fatto che siano dichiarate o pagate.

Devono essere considerati solo i dividendi del periodo corrente, non eventuali dividendi arretrati. Per le azioni privilegiate non cumulative, i dividendi dovrebbero essere detratti solo se il dividendo è stato dichiarato.

Per determinare il numero totale di azioni ordinarie, calcoliamo la media ponderata delle azioni ordinarie in circolazione. Viene utilizzato un numero medio ponderato anziché un numero di fine anno perché il numero di azioni ordinarie cambia spesso durante l'anno.

Considera il seguente esempio:

Supponiamo che il 1 ° gennaio 2017, la società XYZ abbia riportato quanto segue:

Azioni privilegiate: 1.000.000 autorizzate, 400.000 emesse e in circolazione, $ 4 per azione all'anno dividendo, cumulativo, convertibile al tasso di 1 azioni privilegiate rispetto a 5 comuni.

Azioni ordinarie: 5.000.000 autorizzate, 800.000 emesse e in circolazione, nessun valore nominale e nessun dividendo fisso.

Calcola l'EPS di base se l'utile netto era $ 2.234.000.

Passaggio 1: calcolare il reddito netto disponibile per gli azionisti comuni

Reddito netto$ 2.234.000
Meno: dividendi preferiti cumulativi($ 1.600.000)
Utile netto disponibile per gli azionisti comuni$ 634.000

Fase 2: numero medio ponderato di azioni in circolazione

Nel nostro esempio, non ci sono casi di emissione o riacquisto di azioni ordinarie. La media ponderata è quindi pari al numero di azioni in circolazione: 800.000

Passaggio 3: applicare la formula EPS di base

Guadagni per azione formula EPS

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Calcolo dell'EPS diluito

Nel calcolare l'EPS diluito, dobbiamo sempre considerare e identificare tutte le potenziali azioni ordinarie.

Una potenziale azione ordinaria descrive qualsiasi strumento finanziario che può portare a una o più azioni ordinarie in futuro. Pertanto, un'azione potenzialmente diluitiva è quella che riduce l'EPS perché il valore del denominatore per il numero di azioni aumenta. Come accennato in precedenza, le potenziali azioni ordinarie includono:

  • Obbligazioni convertibili convertibili in azioni ordinarie
  • Azioni privilegiate convertibili che possono essere convertite in azioni ordinarie
  • Stock option e warrant che consentono al possessore di acquistare azioni ordinarie a un prezzo predeterminato

Quando si calcola l'EPS diluito, utilizziamo sempre il metodo if-convertito . Il metodo se convertito presuppone che il titolo sia convertito in azioni ordinarie all'inizio del periodo salvo diversa indicazione e che la società non abbia pagato interessi o dividendi in azioni privilegiate durante l'anno perché si presume che venga convertito all'inizio del periodo anno.

Ricorda che gli interessi sulle obbligazioni pagabili sono una spesa deducibile dalle tasse mentre i dividendi sulle azioni privilegiate non lo sono. Infine, per le stock option e i warrant, dobbiamo considerare solo le opzioni "in-the-money". Si riferiscono ad opzioni in cui il prezzo di esercizio è inferiore al prezzo medio di mercato delle azioni.

Spiegazione video degli utili per azione (EPS)

Guarda il breve video qui sotto per comprendere rapidamente i concetti principali trattati qui, tra cui cos'è l'utile per azione, la formula per l'EPS e un esempio di calcolo dell'EPS.

Importanza degli utili per azione (EPS)

Gli investitori acquistano le azioni di una società per guadagnare dividendi e vendere le azioni in futuro a prezzi più elevati. La capacità di guadagno di un'azienda determina i pagamenti dei dividendi e il valore delle sue azioni sul mercato. Pertanto, la cifra dell'utile per azione (EPS) è molto importante per gli azionisti comuni esistenti e potenziali.

Tuttavia, la capacità di guadagno reale di un'azienda non può essere valutata dalla cifra EPS per un periodo contabile. Gli investitori dovrebbero calcolare l'EPS della società per diversi anni e confrontarlo con i dati dell'EPS di altre società simili per selezionare l'opzione di investimento più appropriata.

Un'azienda con un aumento costante della sua cifra EPS è generalmente considerata un'opzione affidabile per gli investimenti. Inoltre, gli investitori dovrebbero utilizzare la cifra EPS insieme ad altri rapporti per stimare il futuro valore delle azioni di una società.

Opzioni su azioni: buone o cattive?

Molte aziende oggi emettono stock option e warrant ai propri dipendenti come parte del loro pacchetto di benefit. Un tale vantaggio ti attirerebbe o è semplicemente una tattica di marketing? Sebbene i vantaggi possano rivelarsi utili, presentano anche delle limitazioni. Diamo uno sguardo ai vantaggi e agli svantaggi dei vantaggi delle stock option.

VantaggiSvantaggi
Affronta la questione dell'azzardo morale: i dipendenti sono motivati ​​a lavorare di più perché il valore della loro retribuzione può aumentare grazie a prestazioni migliori.I dipendenti possono avere una bassa tolleranza ai rischi e, pertanto, potrebbero non gradire il rischio inerente alle stock option.
In genere, le opzioni hanno un periodo di maturazione in cui i dipendenti possono esercitarle solo in una data successiva, il che aiuta a trattenere i dipendenti.Se i dipendenti non comprendono il valore delle opzioni, non lo considereranno un vantaggio.
Se le opzioni vengono esercitate, i dipendenti diventano azionisti, il che garantisce che agiranno nel migliore interesse dell'azienda.I dipendenti hanno capacità limitate di influenzare il prezzo delle azioni e, pertanto, le stock option potrebbero non essere abbastanza motivanti per lavorare sodo.

Lettura correlata

Finance è il fornitore globale ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e la certificazione Ferrari, progettata per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale. Per aumentare le tue conoscenze e far progredire la tua carriera, consulta le seguenti risorse finanziarie gratuite:

  • Azionario Azionario Azionario Azionario Azionario Azionario (noto anche come Azionario Azionario) è un conto nel bilancio di una società che consiste nel capitale sociale più utili non distribuiti. Rappresenta anche il valore residuo delle attività meno le passività. Riorganizzando l'equazione contabile originale, otteniamo capitale azionario = attività - passività
  • Utili non distribuiti Utili non distribuiti La formula degli utili non distribuiti rappresenta tutto l'utile netto accumulato compensato da tutti i dividendi pagati agli azionisti. Gli utili non distribuiti fanno parte del patrimonio netto dello stato patrimoniale e rappresentano la parte degli utili dell'azienda che non vengono distribuiti come dividendi agli azionisti ma sono invece riservati per il reinvestimento
  • Stagione degli utili Stagione degli utili La stagione degli utili è il periodo durante il quale le società quotate in borsa annunciano i loro risultati finanziari sul mercato. Il tempo si verifica alla fine di ogni trimestre, ovvero quattro volte all'anno per le società statunitensi. Le aziende in altre regioni hanno periodi di rendicontazione diversi, come l'Europa, in cui le società effettuano rapporti semestrali.
  • Media ponderata delle azioni in circolazione Media ponderata delle azioni in circolazione La media ponderata delle azioni in circolazione si riferisce al numero di azioni di una società calcolato dopo l'adeguamento per le variazioni del capitale azionario nel periodo di riferimento. Il numero di azioni medie ponderate in circolazione viene utilizzato nel calcolo di parametri come l'utile per azione (EPS) sul bilancio di una società

Raccomandato

Cos'è un prezzo spot?
Che cos'è una fusione conglomerata?
Cosa sono le riserve in contanti?