Cos'è un tetto di prezzo?

Un tetto di prezzo è un limite al prezzo di un bene o servizio imposto dal governo per proteggere i consumatori. Tipi di acquirenti I tipi di acquirenti sono un insieme di categorie che descrivono le abitudini di spesa dei consumatori. Il comportamento dei consumatori rivela come attrarre persone con abitudini diverse assicurando che i prezzi non diventino eccessivamente costosi. Affinché la misura sia efficace, il prezzo fissato dal prezzo massimo deve essere inferiore al prezzo di equilibrio naturale.

Prezzo limite

Razionale dietro un tetto di prezzo

Un tetto di prezzo crea una perdita secca Perdita secca Perdita secca La perdita secca si riferisce alla perdita di efficienza economica quando il risultato di equilibrio non è raggiungibile o non è raggiunto. In altre parole, è il costo sopportato dalla società a causa dell'inefficienza del mercato. - un risultato inefficace. Sebbene si crei una perdita secca, il governo stabilisce un limite di prezzo per proteggere i consumatori. Un esempio di limite di prezzo negli Stati Uniti è il controllo degli affitti.

Controllo degli affitti a New York City

Dopo la seconda guerra mondiale, i soldati stavano tornando a casa da anni di combattimenti per mettere su famiglia. L'afflusso di soldati di ritorno ha creato una forte domanda di alloggi. A causa dell'elevata domanda, i proprietari hanno aumentato il prezzo dell'affitto per soddisfare l'aumento della domanda.

Tuttavia, il costo più elevato dell'affitto ha portato a alloggi inaccessibili per i soldati di ritorno dalla guerra, soprattutto perché molti non ricevevano più la paga militare. Per affrontare il problema, il governo ha stabilito un tetto per l'affitto addebitato per garantire che i soldati potessero trovare alloggi a prezzi accessibili a New York.

Sebbene siano utilizzati per promuovere l'equità e proteggere i consumatori, i massimali di prezzo fissati troppo bassi al di sotto del prezzo di equilibrio possono essere disastrosi per i produttori. I massimali irrealistici possono distruggere le imprese e creare una crisi economica. Collasso economico Il collasso economico si riferisce a un periodo di crisi economica nazionale o regionale in cui l'economia è in difficoltà per un lungo periodo, che può variare da pochi anni a diversi decenni. Durante i periodi di difficoltà economica, un paese è caratterizzato da caos sociale, disordini sociali, bancarotte, volumi commerciali ridotti.

Implicazioni di un tetto massimo di prezzo

Quando viene fissato un tetto di prezzo effettivo, si crea un eccesso di domanda associato a una carenza di offerta: i produttori non sono disposti a vendere a un prezzo inferiore ei consumatori chiedono beni più economici. Pertanto, viene creata una perdita secca. Se la curva di domanda è relativamente elastica, il surplus del consumatore Consumer Surplus Il surplus del consumatore, noto anche come surplus dell'acquirente, è la misura economica del vantaggio di un cliente. Un surplus si verifica quando la disponibilità del consumatore a pagare per un prodotto è maggiore del suo prezzo di mercato. sarà netta positiva mentre la variazione del surplus del produttore sarà negativa.

Rappresentazione grafica di un tetto di prezzo effettivo

Prezzo massimo effettivo

Affinché la misura sia efficace, il prezzo massimo deve essere inferiore a quello del prezzo di equilibrio. Il prezzo massimo è vincolante e fa cambiare la quantità di equilibrio: la quantità richiesta aumenta mentre la quantità offerta diminuisce. Causa una carenza di quantità della quantità Qd - Qs. Inoltre, dal tetto del prezzo si crea una perdita secca.

Rappresentazione grafica di un tetto di prezzo inefficace

Prezzo tetto inefficace

Un prezzo massimo sarebbe inefficace se non modifica le scelte degli operatori di mercato. Come illustrato sopra, viene creato un tetto (di prezzo) inefficace quando il prezzo massimo è superiore al prezzo di equilibrio. Poiché il prezzo massimo è al di sopra del prezzo di equilibrio, l'equilibrio naturale si mantiene, non si creano carenze di quantità e non si crea perdita secca.

Esempio pratico di prezzo massimo

In equilibrio, il prezzo dell'affitto è di $ 1.000 con una quantità di 100. A causa della domanda estremamente elevata di alloggi in affitto, il governo ha deciso di regolare la situazione imponendo un prezzo massimo di $ 900.

Al prezzo massimo di $ 900, la quantità richiesta è 110 mentre la quantità fornita è 90. La domanda di prezzo alla quantità di 90 è $ 1.100. Determina la perdita secca creata dal prezzo massimo e dalla carenza di quantità.

Esempio pratico

La perdita secca creata è illustrata dal triangolo sopra ed è calcolata come 0,5 x (($ 1,100 - $ 900) x (100 - 90)) = 1.000 nella perdita secca creata .

La carenza di quantità è la differenza tra la quantità richiesta e la quantità fornita ed è calcolata come 110 - 90 = 20 carenza di quantità .

Guadagni / perdite è la variazione del surplus per consumatori e produttori ed è illustrato graficamente di seguito. Perdono sia i consumatori che i produttori: è illustrato dalla perdita secca (LC - perdita per i consumatori; LP - perdita per i produttori).

Tuttavia, i consumatori devono affrontare un guadagno netto perché il tetto del prezzo ha causato uno spostamento dal surplus del produttore al surplus del consumatore (illustrato dal rettangolo verde). Pertanto, nel nostro esempio:

  • I consumatori guadagnano : i consumatori perdono LC ma ottengono il rettangolo verde.
  • I produttori perdono : i produttori perdono LP e perdono anche il rettangolo verde.

Esempio

Lettura correlata

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Domanda e offerta aggregata Domanda e offerta aggregata Domanda e offerta aggregata si riferisce al concetto di domanda e offerta ma applicato su scala macroeconomica. Sia l'offerta aggregata che la domanda aggregata vengono tracciate rispetto al livello dei prezzi aggregati in una nazione e alla quantità aggregata di beni e servizi scambiati
  • Profitto Definizione Profitto Il profitto è il valore rimanente dopo che le spese di un'azienda sono state pagate. Può essere trovato in un conto economico. Se il valore che rimane dopo che le spese sono state detratte dalle entrate è positivo, si dice che l'azienda ha un profitto, e se il valore è negativo, si dice che ha una perdita
  • Effetto rete Effetto rete L'effetto rete è un fenomeno in cui gli utenti presenti di un prodotto o servizio beneficiano in qualche modo quando il prodotto o servizio viene adottato da utenti aggiuntivi. Questo effetto viene creato da molti utenti quando viene aggiunto valore al loro utilizzo del prodotto. L'esempio più grande e più noto di un effetto di rete è Internet.
  • Elasticità al prezzo Elasticità al prezzo L'elasticità al prezzo si riferisce a come la quantità richiesta o fornita di un bene cambia quando il suo prezzo cambia. In altre parole, misura la reazione delle persone a una variazione del prezzo di un articolo.

Raccomandato

Cosa sono gli asset a lungo termine?
Cos'è la curva di Laffer?
Cos'è un monopolio?