Cos'è il rischio sistematico?

Il rischio sistematico è quella parte del rischio totale causato da fattori al di fuori del controllo di una specifica azienda o individuo. Il rischio sistematico è causato da fattori esterni all'organizzazione. Tutti gli investimenti o titoli Azioni Cos'è un'azione? Un individuo che possiede azioni in una società è chiamato azionista ed è idoneo a rivendicare parte delle attività e dei guadagni residui della società (in caso di scioglimento della società). I termini "stock", "share" e "equity" sono usati in modo intercambiabile. sono soggetti a rischio sistematico e, pertanto, è un rischio non diversificabile. Premio per il rischio azionario Il premio per il rischio azionario è la differenza tra i rendimenti delle azioni / azioni individuali e il tasso di rendimento privo di rischio.È il compenso per l'investitore per aver assunto un livello di rischio più elevato e investire in azioni anziché in titoli privi di rischio. Il rischio sistematico non può essere diversificato detenendo un gran numero di titoli.

Tipi di rischio sistematico

Il rischio sistematico include il rischio di mercato, il premio per il rischio di mercato Il premio per il rischio di mercato è il rendimento aggiuntivo che un investitore si aspetta dal possesso di un portafoglio di mercato rischioso invece di attività prive di rischio. rischio di tasso di interesse, rischio di potere d'acquisto e rischio di cambio.

Rischio di mercato

Il rischio di mercato è causato dalla mentalità del gregge Mentalità del gregge In finanza, il bias della mentalità del gregge si riferisce alla tendenza degli investitori a seguire e copiare ciò che fanno gli altri investitori. Sono in gran parte influenzati dalle emozioni e dall'istinto, piuttosto che dalla loro analisi indipendente. Questa guida fornisce esempi di pregiudizi da gregge degli investitori, ovvero la tendenza degli investitori a seguire la direzione del mercato. Quindi, il rischio di mercato è la tendenza dei prezzi dei titoli a muoversi insieme. Se il mercato è in calo, anche i prezzi delle azioni delle società con buoni risultati cadono. Il rischio di mercato costituisce quasi i due terzi del rischio sistematico totale. Pertanto, a volte il rischio sistematico viene anche definito rischio di mercato. Le variazioni dei prezzi di mercato sono la principale fonte di rischio nei titoli.

Rischio di tasso di interesse

Il rischio di tasso di interesse deriva dalle variazioni dei tassi di interesse di mercato. Nel mercato azionario, questo riguarda principalmente i titoli a reddito fisso perché i prezzi delle obbligazioni sono inversamente proporzionali al tasso di interesse di mercato. In effetti, i rischi di tasso di interesse includono due componenti opposte: rischio di prezzo e rischio di reinvestimento. Entrambi questi rischi funzionano in direzioni opposte. Il rischio di prezzo è associato alle variazioni del prezzo di un titolo dovute a variazioni del tasso di interesse. Il rischio di reinvestimento è associato al reinvestimento del reddito da interessi / dividendi. Se il rischio di prezzo è negativo (ovvero, calo del prezzo), il rischio di reinvestimento sarebbe positivo (ovvero aumento degli utili sul denaro reinvestito). Le variazioni dei tassi di interesse sono la principale fonte di rischio per i titoli a reddito fisso come obbligazioni e obbligazioni.

Rischio di potere d'acquisto (o rischio di inflazione)

Il rischio di potere d'acquisto è dovuto all'inflazione. L'inflazione è l'aumento persistente e sostenuto del livello generale dei prezzi. L'inflazione erode il potere d'acquisto del denaro, vale a dire che la stessa quantità di denaro può acquistare meno beni e servizi a causa di un aumento dei prezzi. Pertanto, se il reddito di un investitore non aumenta in periodi di aumento dell'inflazione, l'investitore sta effettivamente ottenendo un reddito inferiore in termini reali. Titoli a reddito fisso Titoli a reddito fisso I titoli a reddito fisso sono un tipo di strumento di debito che fornisce rendimenti sotto forma di pagamenti di interessi regolari o fissi e i rimborsi sono soggetti a un alto livello di rischio di potere d'acquisto perché il reddito da tali titoli è fisso in termini nominali. Si dice spesso che le azioni siano una buona copertura contro l'inflazione e quindi soggette a un minor rischio di potere d'acquisto.

Rischio di cambio

In un'economia globalizzata Economia di mercato L'economia di mercato è definita come un sistema in cui la produzione di beni e servizi è impostata in base ai mutevoli desideri e capacità del mercato, la maggior parte delle società è esposta alla valuta estera. Il rischio di cambio è l'incertezza associata alle variazioni del valore delle valute estere. Pertanto, questo tipo di rischio interessa solo i titoli di società con operazioni in valuta estera o esposizioni come società di esportazione, multinazionali o società che utilizzano materie prime o prodotti importati.

Calcolo del rischio sistematico (β)

Il rischio sistematico è quella parte del rischio totale causata da fattori al di fuori del controllo di una specifica azienda, come fattori economici, politici e sociali. Può essere catturato dalla sensibilità del rendimento di un titolo rispetto al rendimento complessivo del mercato. Questa sensibilità può essere calcolata dal coefficiente β (beta). Coefficiente Beta Il coefficiente Beta è una misura della sensibilità o correlazione di un titolo o di un portafoglio di investimenti ai movimenti del mercato complessivo. Possiamo ricavare una misura statistica del rischio confrontando i rendimenti di un singolo titolo / portafoglio con i rendimenti del mercato complessivo. Il coefficiente β viene calcolato facendo regredire il rendimento di un titolo sul mercato. Di seguito viene fornita l'equazione stimata:

R S è il rendimento di un determinato titolo mentre R M è il rendimento di mercato. Si può osservare che β è il coefficiente di regressione di R S su R M . Il termine di intercettazione α mostra il rendimento di un titolo indipendentemente dal rendimento di mercato.

Il valore di β può essere calcolato utilizzando la seguente formula:

Grafico del beta in finanza - Rischio sistematico

Il Beta di un titolo o di un portafoglio misura la volatilità Volatilità La volatilità è una misura del tasso di fluttuazione del prezzo di un titolo nel tempo. Indica il livello di rischio associato alle variazioni di prezzo di un titolo. Investitori e trader calcolano la volatilità di un titolo per valutare le variazioni passate dei prezzi dello strumento rispetto alla volatilità complessiva del mercato. Viene utilizzato come proxy per il rischio sistematico del titolo e può essere utilizzato per misurare quanto sia rischioso un titolo rispetto al rischio di mercato. Quando viene utilizzato come proxy per misurare il rischio sistematico, il valore β di un portafoglio può avere la seguente interpretazione.

  • Quando β = 0 suggerisce che il portafoglio / azione non è correlato al rendimento di mercato.
  • Quando β <0 suggerisce che il portafoglio / azione ha una correlazione inversa con il rendimento del mercato.
  • Quando 0 < β <1 suggerisce che il rendimento del portafoglio / azione è correlato positivamente al rendimento del mercato, ma con una volatilità minore.
  • Quando β = 1 suggerisce che il rendimento del portafoglio ha una correlazione perfetta con il rendimento del portafoglio di mercato.
  • Quando β> 1 suggerisce che il portafoglio ha una correlazione positiva con il mercato, ma avrebbe movimenti di prezzo di maggiore entità.

Risorse addizionali

Per comprendere meglio i vari rischi di investimento, Finance offre le seguenti risorse

  • Premio per il rischio di mercato Premio per il rischio di mercato Il premio per il rischio di mercato è il rendimento aggiuntivo che un investitore si aspetta dal possesso di un portafoglio di mercato rischioso invece di attività prive di rischio.
  • Rischio di credito Rischio di credito Il rischio di credito è il rischio di perdita che può verificarsi a causa del mancato rispetto da parte di una parte dei termini e delle condizioni di qualsiasi contratto finanziario, principalmente,
  • Rischio di valuta Rischio di valuta Il rischio di valuta, o rischio di cambio, si riferisce all'esposizione affrontata da investitori o società che operano in paesi diversi, in relazione a guadagni o perdite imprevedibili dovuti a variazioni del valore di una valuta rispetto a un'altra valuta.
  • Avversario al rischio Definizione avverso al rischio Qualcuno che è avverso al rischio ha la caratteristica o il tratto di preferire evitare la perdita rispetto al guadagno. Questa caratteristica è solitamente attribuita agli investitori o ai partecipanti al mercato che preferiscono investimenti con rendimenti inferiori e rischi relativamente noti rispetto a investimenti con rendimenti potenzialmente più elevati ma anche con maggiore incertezza e rischio maggiore.

Raccomandato

Cosa sono le quote di importazione?
Cos'è la liquidità?
Cos'è un paradiso fiscale?